aiuto IDEA p2p stirene senza ammine

Vie di sintesi e di emisintesi
Rispondi
alchymist
Messaggi: 27
Iscritto il: gio nov 15, 2018 10:08 am

aiuto IDEA p2p stirene senza ammine

Messaggio da alchymist » mer mag 01, 2019 12:29 am

ciao sto cercando di fare una modifica significativa per la sintesi di p2p partendo da un link di erowid, HO QUEST IDEA PER LA TESTA :
L IDEA E QUELLA DI CERCAR DI ELIMINARE L UTILIZZO DELL AMMINE a partire dai sali :

STIRENE ,ZOLFO ,NITRATO D AMMONIO = FASE INTERMEDIA ,ESTRAZIONE , + RIDUZIONE DELLA FASE INTERMEDIA CON ACIDO ACETICO GLACIALE E FERRO = estrazione , P2P ??

MAGARI QUALCUNO PUO DARMI UNA MANO CON QUEST IDEA , VISTO CHE SON FREELANCE E QUALCUNO GLI VIEN PIU FACILE E VELOCE CALCOLARE UNA REAZIONE TORICA IN MODO CORRETTO

https://www.avalonmagicplants.com/

Regene
Messaggi: 355
Iscritto il: lun nov 26, 2018 6:20 pm

Re: aiuto IDEA p2p stirene senza ammine

Messaggio da Regene » mer mag 01, 2019 12:49 am

l'idea di base non è sbagliata ma secondo me la riduzione non funziona oppure ha una resa troppo bassa, meglio un'amalgama di allumio e mercurio. io sono piuttosto bravo in chimica inorganica ma la chimica organica non è il mio pane. Probabilmente la reazione che hai descritto tu funziona ma la resa sarà troppo bassa, è un problema molto frequente in questi casi; ho un amico che in organica se la cava magari ci sa dire qualcosa ma non ti prometto niente.
comunque apprezzo molto questi spunti.
Si vis pacem, para bellum
PGP public key fingerprints: 3F52A3F8C3CDECF7AF5CB0D6FA60568AA311F38B

alchymist
Messaggi: 27
Iscritto il: gio nov 15, 2018 10:08 am

Re: aiuto IDEA p2p stirene senza ammine

Messaggio da alchymist » mer mag 01, 2019 1:19 am

E molto interessante , pensavo anche all inizio al solfato d ammonio per prendere due piccioni con una fava ,( mi manca di capire bene come a livello teorico come si sposta il doppio legame di C dello stirene ) e alla fine pensavo anche all anidride acetica , mi sembra di capire che in teoria funzioni quasi tutto se si capisce la base ..Sarebbe molto bello avere un opinione dal amico ,,,

Regene
Messaggi: 355
Iscritto il: lun nov 26, 2018 6:20 pm

Re: aiuto IDEA p2p stirene senza ammine

Messaggio da Regene » mer mag 01, 2019 5:54 pm

scusa perchè è cosi importante l'uso dello zolfo o di un solfato? ho cercato online e si trova poco o niente.
ho trovato un'immagine interessante https://chemistry.mdma.ch/hiveboard/cry ... 90112.html però non so bene quanto sia affidabile.
Si vis pacem, para bellum
PGP public key fingerprints: 3F52A3F8C3CDECF7AF5CB0D6FA60568AA311F38B

alchymist
Messaggi: 27
Iscritto il: gio nov 15, 2018 10:08 am

Re: aiuto IDEA p2p stirene senza ammine

Messaggio da alchymist » gio mag 02, 2019 10:42 am


alchymist
Messaggi: 27
Iscritto il: gio nov 15, 2018 10:08 am

Re: aiuto IDEA p2p stirene senza ammine

Messaggio da alchymist » sab mag 04, 2019 5:53 pm

per lo stpostamento del doppio legame di C con un S e in teoria col nitrato d ammonio creo direttamente un legame NO mi sembra che l unica sia provare odio le prove e sempre uno spreco di mezzi .

Avatar utente
Time
Messaggi: 88
Iscritto il: mer apr 05, 2017 8:03 am

Re: aiuto IDEA p2p stirene senza ammine

Messaggio da Time » sab mag 04, 2019 11:01 pm

Ricordo che avevi già discusso questa reazione.
Come dissi, il problema è che ottieni una feniletilammina, ti manca quindi il carbonio in posizione alfa per ottenere una anfetamina.
Questa pubblicazione è interessante: https://www.researchgate.net/publicatio ... r_reaction

alchymist
Messaggi: 27
Iscritto il: gio nov 15, 2018 10:08 am

Re: aiuto IDEA p2p stirene senza ammine

Messaggio da alchymist » gio mag 16, 2019 7:37 pm

dovo guardà per l alfa ( ma non entra in alfa con l idrolisi c - oh ) , ma quando intendono anfetamina -d e destrogena ? o faccio confusione ? sto facendo anche confusione con l estrazione , se ho la sezione i idrolisi,estraggo con solvente ok ,solvente concentro , basifico per far precipitare parti organiche ok ,dopo estraggo ancora con solvente e poi estraggo con acqua acida , lavaggio acido in teoria dovrebbe aver il prodotto , per cristallizzare basifico , porto a concentrazione unisco alcol e precipita il solfato insolubile a freddo , filtro cristalli ik ma che solfati sono? e solfato acido fenilacetico o solfato di sodio della base in teoria il sodio dovrebbe stare in soluzione e il precipitato e l acido fenilacetico h.-s04

Avatar utente
era
Messaggi: 533
Iscritto il: gio feb 15, 2018 7:51 pm

Re: aiuto IDEA p2p stirene senza ammine

Messaggio da era » gio mag 16, 2019 9:09 pm

alchymist ha scritto:
gio mag 16, 2019 7:37 pm
dovo guardà per l alfa
Casomai beta. Hai provato anche con acido solfidrico?

alchymist
Messaggi: 27
Iscritto il: gio nov 15, 2018 10:08 am

Re: aiuto IDEA p2p stirene senza ammine

Messaggio da alchymist » gio mag 16, 2019 11:11 pm

era ha scritto:
gio mag 16, 2019 9:09 pm
alchymist ha scritto:
gio mag 16, 2019 7:37 pm
dovo guardà per l alfa
Casomai beta. Hai provato anche con acido solfidrico?
si si idrolisi con acido solforico … questo e interessante:

Come si determina la qualità degli idrolizzati proteici?

Uno dei parametri con cui si può valutare la qualità di un idrolizzato proteico è il grado di racemizzazione, che tiene conto della quantità e della disponibilità degli amminoacidi.
La racemizzazione è un fenomeno naturale che determina una mutazione degli amminoacidi da una forma levogira ad una forma destrogira.

In natura, e anche con l'idrolisi enzimatica, gli amminoacidi si trovano sotto forma levogira, ovvero visti al microscopio, la luce polarizzata avrà un orientamento a sinistra, mentre gli amminoacidi destrogiri si formano a causa dell'aggressività del processo di idrolisi chimica che modifica la forma naturale dell'amminoacido, per il quale, visto al microscopio, la luce polarizzata avrà un orientamento a destra.

Quest'ultimi vengono considerati un indice negativo della qualità di un biostimolante e/o fertilizzante, in quanto gli amminoacidi in forma destrogira non vengono mai assimilati dalla pianta. Inoltre le alte temperature determinano una denaturazione delle molecole organichepresenti nella matrice madre (vitamine, flavonidi, ecc).

L'idrolisi enzimatica, invece, avvenendo in un ambiente controllato a basse temperature e utilizzando gli enzimi, permette una racemizzazione nulla e di conseguenza una elevata presenza di amminoacidi levogiri (biologicamente attivi). Gli unici riconosciuti dalle piante.

Il prodotto finale di questo processo è caratterizzato da una buona stabilità, da una bassa salinità e da una buona miscibilità con tutti i prodotti presenti in commercio.

Avatar utente
era
Messaggi: 533
Iscritto il: gio feb 15, 2018 7:51 pm

Re: aiuto IDEA p2p stirene senza ammine

Messaggio da era » sab mag 18, 2019 10:04 am

alchymist ha scritto:
gio mag 16, 2019 11:11 pm
si si idrolisi con acido solforico … questo e interessante:
Chiederò un consiglio:
mettendo a parte il nh4no3 e l'h2so4, si riuscirebbe a fare una one-step soluzione con hno3/hno2 per poi procedere alla riduzione a ammina?
Sarebbe come utilizzare il leone al posto del drago.

alchymist
Messaggi: 27
Iscritto il: gio nov 15, 2018 10:08 am

Re: aiuto IDEA p2p stirene senza ammine

Messaggio da alchymist » sab mag 18, 2019 2:44 pm

era ha scritto:
sab mag 18, 2019 10:04 am
alchymist ha scritto:
gio mag 16, 2019 11:11 pm
si si idrolisi con acido solforico … questo e interessante:
Chiederò un consiglio:
mettendo a parte il nh4no3 e l'h2so4, si riuscirebbe a fare una one-step soluzione con hno3/hno2 per poi procedere alla riduzione a ammina?
Sarebbe come utilizzare il leone al posto del drago.
ho pensato anche a questo ,( in teoria si , ma adesso ho fatto una prova modificando l inizio con acido cloridrico e nitrato d ammonio ,e in teoria ho fatto la reazione che dici te al momento dell idrolisi con acido solforico con l idea di spostare il doppio legame con un cl che si attaccherà al nh quindi stanghetta in basso legame CLNH e a fine catena NO ,con acido solforico la reazione e stata violenta non ho calcolato la produzione di hno3 POI A RIFLUSSO 10 ORE E IN TEORIA A PRODOTTO ANCHE L ACIDO NITROSO CALCOLANDO CHE NON HO ESTRATTO ALL INIZIO MA HO PORTATO TUTTO A IDROLISI DIRETTAMENTE DOPO 3 ORE ALL INIZIO E ADESSO NELLE ESTRAZIONE E UN SALE MOLTO SOFFICE BIANCHISSIMO E QUANDO CRISTALLIZZO PORTO A CONCENTRAZIONE LE ESTRAZIONI A UN 100ML O MENO DI ACQUA DI ESTRAZIONE E CON AGGIUNTA DI ALCOL AL 95 CRISTALLIZZA IMMEDIATAMENTE E PRECIPITA ( LA MODIFICA CON HCL PARTE DA STA IDEA …: https://it.wikipedia.org/wiki/Acido_fenilacetico

Avatar utente
era
Messaggi: 533
Iscritto il: gio feb 15, 2018 7:51 pm

Re: aiuto IDEA p2p stirene senza ammine

Messaggio da era » dom mag 19, 2019 3:08 pm

alchymist ha scritto:
gio mag 16, 2019 7:37 pm
dovo guardà per l alfa
era ha scritto: Casomai beta. Hai provato anche con acido solfidrico?
Scusa, correggo: acido solforoso

alchymist
Messaggi: 27
Iscritto il: gio nov 15, 2018 10:08 am

Re: aiuto IDEA p2p stirene senza ammine

Messaggio da alchymist » sab giu 08, 2019 11:03 pm

mmm no ma o letto da qualche parte , può essere interessante ,

cmq qualcuno di voi sa più meno descrivere l odore del acido fenilacetico ?

Rispondi