Scaduto il brevetto USA sulla pharmahuasca

Rispondi
Zambor+Ketamine
Messaggi: 9
Iscritto il: mer mag 29, 2019 11:08 pm

Scaduto il brevetto USA sulla pharmahuasca

Messaggio da Zambor+Ketamine » gio ott 31, 2019 11:47 am

Ebbene sì, proprio oggi è formalmente decaduto (apparentemente, per non aver portato avanti la procedura già da dicembre 2002) il brevetto US 2002/0019421 A1, consistente in "un metodo basato sulla somministrazione di MAOI ed una sostanza dante dipendenza" per alleviare tale dipendenza;

anche se l'esempio principale riguarda la combinazione di selegilina e nicotina, nel testo completo sono stati previsti tra i MAOI anche la moclobemide ed i principi attivi del Peganum harmala, mentre tra le "sostanza danti dipendenza" sono compresi oppioidi, anfetamine, ed alcaloidi in genere - di fatto, creando un brevetto (probabilmente di difficile applicazione) sull'anahuasca!

https://www.avalonmagicplants.com/

Sem
Messaggi: 372
Iscritto il: mer set 14, 2016 11:51 am

Re: Scaduto il brevetto USA sulla pharmahuasca

Messaggio da Sem » sab nov 23, 2019 11:03 am

Ho potuto verificare anch'io facendo microdosing di Harmala e sottolineo MICRODOSING (a dosaggi pieni è molto pericoloso fare certe combinazioni).
Il fatto è che non essendo dipendende da nessuna sostanza ciò che ho riscontrato è che in genere c'è proprio un allontanamento e ripudio verso la sostanza. Verificato con tabacco, alcol, caffeina, cannabis ed anfetamina.
Anche se in realtà con la cannabis c'è un ottima sinergia e non un vero e proprio ripudio ma la tendenza è stata comunque verso un minor consumo e solo in determinate circostanze.
Finchè giudichi non sarai mai libero

"La verità era uno specchio che cadendo dal cielo si ruppe.
Ciascuno ne prese un pezzo e vedendo riflessa in esso la propria immagine,
credette di possedere l'intera verità."
Mevlana Rumi, Sec. XIII

Rispondi