Panaeolus cyanescens legali?

Rispondi
wispy67
Messaggi: 1
Iscritto il: dom mag 26, 2019 11:14 pm

Panaeolus cyanescens legali?

Messaggio da wispy67 » dom mag 26, 2019 11:19 pm

Buongiorno a tutti,
Avendo deciso di coltivare funghi, mi sono preventivamente informato sulla legalità della questione, solo per scoprire con disappunto che legalmente questi sono equiparati a eroina e altre droghe pesanti. Ad una lettura più attenta delle tabelle, mi sono reso però conto che tra i generi di funghi inseriti non è presente il genere Panaeolus, che tra l'altro produce funghi molto più potenti dei classici cubensis. E' possibile? Qualcuno sa dirmi qualcosa al riguardo?

https://www.avalonmagicplants.com/

Avatar utente
Blind
Messaggi: 46
Iscritto il: dom mag 26, 2019 5:55 pm

Re: Panaeolus cyanescens legali?

Messaggio da Blind » lun mag 27, 2019 9:15 am

Io sinceramente non ho mai capito bene come funzionano quelle tabelle, alcune sostanze non sono riportate ma comunque considerate illegali dati i principi identici ad altre invece riportate. Nel dubbio coltiva! :asd:
Anarchism does not mean violence, chaos, disorder or destruction, does mean peace, equality, freedom, cooperation, sharing, justice and no more racism.

Irony(n.)- drawing trees on paper.

Zambor+Ketamine
Messaggi: 9
Iscritto il: mer mag 29, 2019 11:08 pm

Re: Panaeolus cyanescens legali?

Messaggio da Zambor+Ketamine » gio mag 30, 2019 11:51 pm

Su dmt-nexus c'è una discussione interessante (fondata appunto sulla legalità o meno in USA della M. tenuiflora/hostilis, non tabellata ma con contenuti che lo sono):

c'è chi sostiene che sia legale*, e c'è chi sostiene che non lo sia (con tutto l'interesse § che le autorità la considerino illegale)!

* basandosi sulla convenzione ONU che di fatto esportò la war on drugs americana nella maggior parte del mondo, esplicitamente specificante che gli organismi non siano illegali automaticamente solo per essere contenenti sostanze proibite; questa convenzione mi pare che sia però equivalente ad una direttiva o decisione europea, cioè di per sè senza nessun valore legale, che invece è lasciato alla legge nazionale che la implementa

§ se la MHRB fosse illegale in quanto contenente DMT, allora anche molti animali domestici e pure gli umani lo sarebbero; nel caso qualche condannato si appellasse fino alla corte suprema, e questa argomentazione venisse accettata, ci sarebbero buone basi per rendere l'intero controlled substances act incostituzionale - e si teorizza sia anche per questo che, almeno per quantità da ragionevole uso personale, sia improbabile finire in tribunale per possesso o importazione di tali cose! (Parlo sempre degli USA, per precisare)

-----

Orbene, tornando nel nostro Paese, non saprei davvero che opinione avere: da un lato abbiamo i precedenti generalmente favorevoli (ma non vincolanti), ricalcanti il principio della convenzione ONU e relativi peraltro ad ayahuasca in bottiglia piuttosto che campioni botanici, il fatto che i Panaeolus non siano in tabella quando altri organismi contenenti sostanze controllate siano esplicitamente vietati - dall'altro abbiamo quello per cui pochi vanno in tribunale per divertimento e che "la legge è uguale per tutti, ma alcuni sono più eguali degli altri"...

Rispondi