Punk, Anarco-punk, Cori e Radio Libere

Off-topic, politica, barzellette e racconti sconci: tutto ciò che non ha attinenza con la psichedelia va qui.
Avatar utente
Abeja G.
Messaggi: 814
Iscritto il: mer ott 14, 2015 2:42 pm

Punk, Anarco-punk, Cori e Radio Libere

Messaggio da Abeja G. » gio giu 02, 2016 1:22 pm

I CRASS: -le ragazze che cantano sono in assoluto le migliori!!!

di radio LIBERE ultimamente sto ascoltando queste: http://radiobronka.info/ e http://www.contrabanda.org/

voi?

(poi c'è sempre lui: viewtopic.php?f=20&t=1610)
Ultima modifica di Abeja G. il mer giu 08, 2016 12:11 am, modificato 1 volta in totale.

https://www.visionecurativa.it/

Avatar utente
xavii
Messaggi: 12
Iscritto il: ven giu 03, 2016 10:30 am

Re: Anarco-Punk e Radio Libere

Messaggio da xavii » ven giu 03, 2016 12:23 pm

I grandissimi CRASS..

Avatar utente
Abeja G.
Messaggi: 814
Iscritto il: mer ott 14, 2015 2:42 pm

Re: Anarco-Punk e Radio Libere

Messaggio da Abeja G. » ven giu 03, 2016 2:29 pm

Già!!! che poi mi domandavo perché mi piace così tanto il punk... arrivo alla soluzione che sono sinceri... che ne dite?

Avatar utente
xavii
Messaggi: 12
Iscritto il: ven giu 03, 2016 10:30 am

Re: Anarco-Punk e Radio Libere

Messaggio da xavii » ven giu 03, 2016 3:42 pm

Personalmente conosco molti punk,e sono piu o meno come la musica che ascoltano:semplici e diretti!!..ma questo è il punto di vista di un metallaro :asd:

Avatar utente
Iquelo
Messaggi: 154
Iscritto il: sab ott 03, 2015 4:59 pm

Re: Anarco-Punk e Radio Libere

Messaggio da Iquelo » sab giu 04, 2016 12:29 am

io sono cresciuto con il metal nei primi anni (dagli 11 ai 16), poi è arrivato il punk, come risposta alla monotonia che aveva preso il metal.
Io ho capito che mi piace perchè ha rappresentato e rappresenta tutt'oggi un movimento musicalmente rivoluzionario, quando l'ho ascoltato le prime volte è riuscito a smuovermi come aveva fatto il metal quando ero più piccolo.
Il punk, e tutto ciò che ne consegue (post punk, new wave), è un canto libero dalle molteplici forme.
Riguardo le radio libere sono una risorsa che potrebbe essere usata molto meglio.

http://radioblackout.org/

W il punk, W la libertà


:chitarra:
La serietà è il rifugio del superficiale :weed:

Avatar utente
xavii
Messaggi: 12
Iscritto il: ven giu 03, 2016 10:30 am

Re: Anarco-Punk e Radio Libere

Messaggio da xavii » sab giu 04, 2016 8:17 pm


Avatar utente
LaFouine
Messaggi: 359
Iscritto il: sab ott 10, 2015 7:12 pm

Re: Anarco-Punk e Radio Libere

Messaggio da LaFouine » sab giu 04, 2016 8:59 pm

io non mi tolgo dalla testa questa canzone e sono inglesi VERI, non quelli che vorrebbero farci credere con mary PpoPPPPins

inti pa sinchiòpoi

Avatar utente
Abeja G.
Messaggi: 814
Iscritto il: mer ott 14, 2015 2:42 pm

Re: Anarco-Punk e Radio Libere

Messaggio da Abeja G. » sab giu 04, 2016 10:40 pm

AHHAHAHHHAHAHHAHA!!!!
grandi ragazzi!!!!! e gli ultras!! perché non facciamo anche un argomento apposito? oppure lo rinomino scrivendo "Anarco-Punk, Ultras e Radio Libere" -li sappiamo tutti gli ultras del Feyeenord con le loro canzoni Tekno-Hardcore.....


a proposito di punk feminino, qui ci sono ragazze del Nepal:

Avatar utente
Abeja G.
Messaggi: 814
Iscritto il: mer ott 14, 2015 2:42 pm

Re: Anarco-Punk e Radio Libere

Messaggio da Abeja G. » mer giu 08, 2016 12:13 am

Iquelo ha scritto:http://radioblackout.org/
p.z.: radioblackout e' fantastica!

Avatar utente
supernaut
Messaggi: 14
Iscritto il: mer mag 11, 2016 2:19 pm

Re: Anarco-Punk, Cori e Radio Libere

Messaggio da supernaut » gio giu 09, 2016 8:23 pm

per me il punk deve essere anarchico in senso individualista-esistenziale, non politico. quindi sì a Ramones e Sex Pistols, no ai Crass!

Avatar utente
tropopsiko_23
Moderatori
Messaggi: 1337
Iscritto il: mer ott 28, 2015 10:33 pm

Re: Anarco-Punk, Cori e Radio Libere

Messaggio da tropopsiko_23 » ven giu 10, 2016 9:44 am

supernaut ha scritto:per me il punk deve essere anarchico in senso individualista-esistenziale, non politico. quindi sì a Ramones e Sex Pistols, no ai Crass!
(Stai dicendo sì ai soldi e no al punk! :lol:
I Ramones e i Sex Pistols erano rockband del cazzo, soprattutto i Pistols erano studiati a tavolino...la prima scena punk (77) l'ha ammazzata il loro successo.)

Basta a pensare a sti cazzo di Crass. L'anarchopunk al contrario di altre "subscene" è molto variopinto (nonostante siano sempre vestiti di nero :asd:)
Ci sono (soprattutto c'erano) gli anarcho mezzi hippie, quelli mezzi metallari, quelli che erano dei santoni contro le droghe, quelli così fatti da non ricordarsi il nome...c'erano band che si scannavano tra di loro (prendi gli Oi Polloi che hanno dedicato un disco ai Chumbawamba, sputandogli in faccia il loro attaccamento al denaro) proprio perché non si trattava più di I DON'T CARE (non che tra i punk "ordinari" il tutto fosse pace e amore :asd:) bensì di FUCK YOU I CARE ABOUT THIS.
Se bisogna tracciare una linea sommaria delle "lotte" anarcho più o meno sono queste:
Anti-razzismo, anti-capitalismo, anti-sessismo, anti-specismo, anti-militarismo, vegetarianesimo e veganesimo...e altro che al momento non ho in mente.
Sarebbe questa la "politica" anarchopunk?
Individualismo e esistenzialismo non appartengono alla "politica" anarchopunk?
Certo che sì. Sicuramente più del punk "ordinario".
Non voglio parlare molto della scena UK perché nonostante il culto e la venerazione...non mi ci sento dentro.
Ma prendiamo la scena italiana. Da noi è arrivato tutto un po' più tardi...e la scena hardcore anni ottanta/inizi novanta era mooolto anarcho. Li hai mai sentiti i Nerorgasmo? Quello è puro nichilismo punk, altro che Sex Pistols.
Invito tutti ad ascoltare i Wretched.
"Libero e Selvaggio", "Dentro Te", "In Controluce".
Ascoltate le canzoni, magari con il testo davanti...più punk di così non ce n'è.
Poi ci sono i Negazione, un attimo più difficili da capire...VI SIETE CONDANNATI A MORTE NEL VOSTRO QUIETO VIVERE!!!
X

bonzo21
Messaggi: 588
Iscritto il: lun set 21, 2015 2:52 pm

Re: Anarco-Punk, Cori e Radio Libere

Messaggio da bonzo21 » ven giu 10, 2016 11:51 am

bei gruppi tropopsiko

Avatar utente
Abeja G.
Messaggi: 814
Iscritto il: mer ott 14, 2015 2:42 pm

Anarco-Punk, Cori e Radio Libere

Messaggio da Abeja G. » mer ott 05, 2016 2:48 pm

QUESTE RAGAZZE SONO IL PUNK-RòCK PER ECCELLENZA, come dice uno dei commentatori!!

Avatar utente
Abeja G.
Messaggi: 814
Iscritto il: mer ott 14, 2015 2:42 pm

Anarco-Punk, Cori e Radio Libere

Messaggio da Abeja G. » dom nov 13, 2016 3:12 pm

Prendete una canzone a caso, che sono fenomenali -non tutte punk, ma comunque fenomenali!!


Track list:

"Anarchy in the U.K." (Sex Pistols) – 3:33
"24 Hour Party People (Jon Carter Mix)" (Happy Mondays) – 4:30
"Transmission" (Joy Division) – 3:36
"Ever Fallen in Love (With Someone You Shouldn't've)?" (Buzzcocks) – 2:42
"Janie Jones" (The Clash) – 2:06
"New Dawn Fades" (Moby and Billy Corgan with New Order) – 4:52
"Atmosphere" (Joy Division) – 4:09
"Otis" (The Durutti Column) – 4:16
"Voodoo Ray" (A Guy Called Gerald) – 2:43
"Temptation" (New Order) – 5:44
"Loose Fit" (Happy Mondays) – 4:17
"Pacific State" (808 State) – 3:53
"Blue Monday" (New Order) – 7:30
"Move Your Body" (Marshall Jefferson) – 5:15
"She's Lost Control" (Joy Division) – 4:44
"Hallelujah (Club Mix)" (Happy Mondays) – 5:40
"Here To Stay" (New Order) – 4:58
"Love Will Tear Us Apart" (Joy Division) – 3:24


Other songs in film
Several songs appear in the film but are not on the soundtrack album, including:


"No Fun", performed by the Sex Pistols (archival video footage)
"Money's Too Tight to Mention", performed by Simply Red (archival video footage)
"Make Up to Break Up", performed by Siouxsie and the Banshees (archival video footage)
"The Passenger", performed by Iggy Pop (archival video footage)
"In The City", performed by The Jam (archival video footage)
"No More Heroes", performed by The Stranglers (archival video footage)
"Wimoweh", performed by Karl Denver (archival video footage)
"Lazyitis", performed by Happy Mondays (archival video footage)
"Whoopin' the Blues", performed by Sonny Terry (from the film Stroszek, during Ian Curtis suicide scene)
"World in Motion", performed by New Order
"Jacqueline", performed by The Durutti Column
"Digital", performed by Joy Division
"Flight", performed by A Certain Ratio
"Skipscada", performed by A Certain Ratio
"Tart Tart", performed by Happy Mondays
"Wrote for Luck", performed by Happy Mondays
"Kinky Afro", performed by Happy Mondays
"Sunshine and Love", performed by Happy Mondays
"Satan", performed by Orbital
"Go", performed by Moby
"Louie Louie", performed by Factory All-Stars
"King of the Beats", performed by Mantronix
"Solid Air", performed by John Martyn


-LA COLONNA SONORA DI "24 HOUR PARTY PEOPLE"-
Ultima modifica di Abeja G. il ven nov 18, 2016 4:34 pm, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
tropopsiko_23
Moderatori
Messaggi: 1337
Iscritto il: mer ott 28, 2015 10:33 pm

Anarco-Punk, Cori e Radio Libere

Messaggio da tropopsiko_23 » dom nov 13, 2016 6:03 pm

Blue monday dj set new wave tricche e tracche tutta la vita
X

Avatar utente
Abeja G.
Messaggi: 814
Iscritto il: mer ott 14, 2015 2:42 pm

Anarco-Punk, Cori e Radio Libere

Messaggio da Abeja G. » gio nov 17, 2016 2:48 pm

"SI EL PUNK A MUERTO, NOSOTROS SOMOS LA VENGANZA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!"
tropopsiko_23 ha scritto: Blue monday dj set new wave tricche e tracche tutta la vita
appoggio, apprezzo molto blue monday


Ma... A pesar de todo: QUESTO è PUNK:

Avatar utente
tropopsiko_23
Moderatori
Messaggi: 1337
Iscritto il: mer ott 28, 2015 10:33 pm

Anarco-Punk, Cori e Radio Libere

Messaggio da tropopsiko_23 » gio nov 17, 2016 6:22 pm

Abeja G. ha scritto: "SI EL PUNK A MUERTO, NOSOTROS SOMOS LA VENGANZA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!"


Ma... A pesar de todo: QUESTO è PUNK:
ma guarda a me i gruppi spagnoli non sono mai piaciuti più di tanto li trovo abbastanza scontati soprattutto a livello di sound.

per me la roba fina fina fina è questa

rimanendo nell'anarcopunk...loro sono i miei preferiti in assoluto , i SUBHUMANS
questa qui, Evolution, è stato il mio inno quando ho smesso di usare roba testata sugli animali. Mi hanno dato una motivazione, non mi hanno condizionato
questo invece è un capolavoro a livello mondiale, probabilmente il pezzo punk più lungo della storia, dura 16 minuti e passa! da ascoltare tutta dall'inizio alla fine

cazzo come sono cresciuto...
X

Avatar utente
Abeja G.
Messaggi: 814
Iscritto il: mer ott 14, 2015 2:42 pm

Anarco-Punk, Cori e Radio Libere

Messaggio da Abeja G. » ven nov 18, 2016 4:30 pm

Bellissimi i Subhumans!!!!!

Sai, da quel che ho capito i punk inglesi sono confinati dentro gli squat, neanche nell'area periferica, parlo degli ultimi anni; a Londra se non hai una lira non ti muovi, non prendi né tram né bus né metro, non compri birre al bar, non fai proprio niente.
I punk spagnoli invece sono ovunque; e ci credono! Anche a me fino a poco tempo fa il punk spagnolo non diceva niente, ma poi con i NON SERVIUM, gli ESXCORBUS e gli ANIMALES MUERTOS la situazione si è ribaltata........ la Spagna a livello di punk è continuità


I Toy Dolls li sai, sì? sono dei giocherelloni!

A punk tedesco invece come stai messo?
E le femmine?

Avatar utente
tropopsiko_23
Moderatori
Messaggi: 1337
Iscritto il: mer ott 28, 2015 10:33 pm

Anarco-Punk, Cori e Radio Libere

Messaggio da tropopsiko_23 » sab nov 19, 2016 1:19 pm

Abeja G. ha scritto: Bellissimi i Subhumans!!!!!

Sai, da quel che ho capito i punk inglesi sono confinati dentro gli squat, neanche nell'area periferica, parlo degli ultimi anni; a Londra se non hai una lira non ti muovi, non prendi né tram né bus né metro, non compri birre al bar, non fai proprio niente.
I punk spagnoli invece sono ovunque; e ci credono! Anche a me fino a poco tempo fa il punk spagnolo non diceva niente, ma poi con i NON SERVIUM, gli ESXCORBUS e gli ANIMALES MUERTOS la situazione si è ribaltata........ la Spagna a livello di punk è continuità


I Toy Dolls li sai, sì? sono dei giocherelloni!

A punk tedesco invece come stai messo?
E le femmine?
Sì concordo, a livello di scena le cose sono cambiate in Inghilterra. I Toy Dolls li so eccome...l'associazione nazionale per l'asma o qualcosa del genere li voleva denunciare per " I Got Ashtma"...poi si è scoperto che Olga, il cantante, soffriva d'asma. Diciamo che io sono fossilizzato su punk italiano e inglese ma soprattutto sulla "seconda ondata" inglese dei primi '80s...lì per me si è raggiunto il picco a livello musicale. Posso quasi considerarmi un buon conoscitore! In una seconda fase mi sono avvicinato all'anarcho sempre inglese grazie ai libri di Ian Glasper...poi ho scoperto un po' di hardcore americano...su scena europea non mi sono mai informato più di tanto ti dico la verità.

C'era un gruppo italiano di sole donne, le Bambole di Pezza, vai a dare un ascolto al primo album, davvero simpatico!

Ps i Non Servium spaccano...ma l'Oi-core italiano è un altro livello...senti gli Scontro ;)
X

Avatar utente
Abeja G.
Messaggi: 814
Iscritto il: mer ott 14, 2015 2:42 pm

Re: Anarco-Punk, Cori e Radio Libere

Messaggio da Abeja G. » mar feb 28, 2017 2:20 pm

eh....

Rispondi