Vaporizzatore Portatile (?)

Rispondi
Avatar utente
AstralProjection
Messaggi: 36
Iscritto il: mer set 23, 2015 1:00 pm

Vaporizzatore Portatile (?)

Messaggio da AstralProjection » mar feb 02, 2016 6:55 pm

Non vorrei fare spam perciò se posso ditemi, posto il link ad un sito esterno per farvi vedere il prodotto.
Comunque ho trovato questi vaporizzatori adatti per fumare oli essenziali od erbe, di cui ero all'oscuro. Mi sono immaginata una bella vaporizzata di valeriana e camomilla per addormentarmi :asd: Volevo chiedervi come funziona? Gli oli essenziali costano davvero troppo e l'uso al di fuori dei bruciaessenze per aromaterapia per ora non mi è noto. Ma di erbe medicinali qua ne trovo parecchie e l'idea di assumerle direttamente così mi piace. Vorrei capire però quale sarebbe l'effetto, cioè se da solo aroma, o mantiene le molecole originarie delle piante che potrebbero aver scopo "medico" (rilassanti, eccitanti, ecc).
Sapete qualcosa? Grazie :lode:
Something Wicca this way comes :ninja:


On1onGuY
Scriba
Messaggi: 328
Iscritto il: ven gen 08, 2016 10:32 am

Re: Vaporizzatore portatile.. ??

Messaggio da On1onGuY » mar feb 02, 2016 7:57 pm

Il principi attivi vengono catturati dal vapore se la sostanza inserita all'interno è riscaldata entro una fascia di temperature. Nel caso della valeriana parliamo di 185° - 200° C perché faccia effetto. Ogni erba ha una propria temperatura ovviamente =D
Le monde est à Nous
____________________________________________
Non credete a ciò che scrivo

Avatar utente
AstralProjection
Messaggi: 36
Iscritto il: mer set 23, 2015 1:00 pm

Re: Vaporizzatore portatile.. ??

Messaggio da AstralProjection » ven feb 05, 2016 8:38 pm

Uhm quindi questi vaporizzatori hanno senso?
Something Wicca this way comes :ninja:

bonzo21
Messaggi: 589
Iscritto il: lun set 21, 2015 2:52 pm

Re: Vaporizzatore portatile.. ??

Messaggio da bonzo21 » ven feb 05, 2016 9:59 pm

Se segui le temperature si ha un senso.

Avatar utente
AstralProjection
Messaggi: 36
Iscritto il: mer set 23, 2015 1:00 pm

Re: Vaporizzatore portatile.. ??

Messaggio da AstralProjection » sab feb 06, 2016 2:03 pm

Non so dove trovarle. Hai delle fonti?
Something Wicca this way comes :ninja:

On1onGuY
Scriba
Messaggi: 328
Iscritto il: ven gen 08, 2016 10:32 am

Re: Vaporizzatore portatile.. ??

Messaggio da On1onGuY » sab feb 06, 2016 8:04 pm

AstralProjection ha scritto:Non so dove trovarle. Hai delle fonti?
[+] Eccoti la fonte =D se hai bisogno di altre delucidazione , chiedi :)
Le monde est à Nous
____________________________________________
Non credete a ciò che scrivo

AlessioCutri
Messaggi: 2
Iscritto il: mer mar 22, 2017 6:46 pm

Re: Vaporizzatore portatile.. ??

Messaggio da AlessioCutri » mar apr 04, 2017 9:13 pm

ciao a tutti
le temperature è vero si che sono indispensabili ma sono molto soggettive.

ShusHaze
Messaggi: 27
Iscritto il: ven feb 10, 2017 9:58 am

Re: Vaporizzatore portatile.. ??

Messaggio da ShusHaze » mar apr 04, 2017 10:14 pm

Ciao, anche io da tempo avevo intenzione di acquistare un vaporizzatore, quindi ho puntato alla fascia media e ne ho acquistato uno portatile, mi sono trovato molto bene.

I vaporizzatori in generale si contraddistinguono tra quelli con riscaldamento a conduzione e convezione (talvolta si trovano anche quelli ibridi, cioè che sfruttano entrambe le tecnologie).
I primi riscaldano la sostanza tramite un contatto diretto fra superficie riscaldante e l'erba, in questo modo però aumenta il rischio di combustione. I vaporizzatori di fascia economica sono praticamente tutti a conduzione, perchè è la tecnologia più semplice da progettare e quindi meno costosa.
Quelli a convezione invece riscaldano l'erba tramite un flusso d'aria, in questo modo non c'è pericolo di combustione, ma questa tecnologia risulta essere più costosa.

Se vuoi informazioni per quanto riguarda le erbe da vaporizzare e le relative temperature da utilizzare, puoi farti un idea qui: https://www.zamnesia.com/it/content/302 ... aporizzare
Ad ogni modo, le temperature da adottare dipendono dall'umidità dell'erba e dagli effetti che vuoi trarne. Più nello specifico, devi informarti sulle specifiche sostanze per conoscere le temperature di vaporizzazione delle sostanze contenute nelle erbe.

bertino
Messaggi: 36
Iscritto il: lun giu 12, 2017 2:22 pm

Vaporizzatore portatile per cannabis: consigli?

Messaggio da bertino » gio giu 14, 2018 2:39 am

Ciao a tutti, avete esperienza con i vaporizzatori? Me ne sapreste consigliare qualcuno portatile, possibilmente economico? Non ho molta esprerienza con i vaporizzatori, quindi possibilmente facile da usare...
Grazie!!!

Avatar utente
~Møgørøs•
Messaggi: 1326
Iscritto il: mar ago 09, 2016 8:13 am

Re: Vaporizzatore Portatile (?)

Messaggio da ~Møgørøs• » gio giu 14, 2018 9:02 am

EDIT : UNISCO AL TOPIC GIÀ ESISTENTE
•~•~•

woodzone
Messaggi: 75
Iscritto il: gio mag 18, 2017 7:01 pm

Re: Vaporizzatore Portatile (?)

Messaggio da woodzone » gio giu 14, 2018 10:55 am

Ho avuto esperienza con un Pax 2. In genere i vapo danno una botta più leggera e persistente nel tempo, essendo che li si usa senza tabacco. E soprattutto si sente in maniera incredibile il vero aroma della cannabis.

Avatar utente
tombong
Messaggi: 283
Iscritto il: gio mar 31, 2016 10:34 pm

Re: Vaporizzatore Portatile (?)

Messaggio da tombong » gio giu 14, 2018 12:50 pm

woodzone ha scritto:
gio giu 14, 2018 10:55 am
Ho avuto esperienza con un Pax 2. In genere i vapo danno una botta più leggera e persistente nel tempo, essendo che li si usa senza tabacco. E soprattutto si sente in maniera incredibile il vero aroma della cannabis.
Anch'io sono interessato all'acquisto di un vaporizzatore... Con l'esperienza che hai avuto con il pax 2, consiglieresti il 3? Il rapporto qualità prezzo mi sembra buono e anche le recensioni sono positive!
How many of you people know you're alive?

Avatar utente
giodream
Messaggi: 39
Iscritto il: mar feb 06, 2018 4:18 pm

Re: Vaporizzatore Portatile (?)

Messaggio da giodream » gio giu 14, 2018 2:09 pm

ho utilizzato il pax2, rapporto qualità prezzo buono , ma necessità di qualche accessorio extra non incluso nella confezione base.

Io vi consiglio di stare cmq in una fascia di prezzo medio/alta perchè sono dispositivi complessi e si rischia di bruciare o al contrario di non estrarre adeguatametne le sostanze dal materiale. Ne risente anche 'l'esperienza della tirata perchè sembra che l'aria non fluisca adeguatamente

Mettete da parte qualche soldo e prendete o il crafty o il mighty della storz and bickel; se NON siete tabagisti non tornerete indietro e vi dimenticherete della combustione!!!!!!!

ciao
Gio

bertino
Messaggi: 36
Iscritto il: lun giu 12, 2017 2:22 pm

Re: Vaporizzatore Portatile (?)

Messaggio da bertino » ven giu 15, 2018 4:22 am

E dei vaporizzatori economici tipo pipette varie tipo Vaponic che ne pensate?

vaporizzatore erbe
Messaggi: 1
Iscritto il: ven ago 03, 2018 6:05 am

Re: Vaporizzatore Portatile (?)

Messaggio da vaporizzatore erbe » ven ago 03, 2018 6:10 am

Ciao ragazzi, ho stilato una lista dei migliori vaporizzatori erbe portatili sul mio blog.
Se volete darci un'occhiata potete cliccare https://www.vaporizzatorierbe.com/i-mig ... portatili/

Spero che possa esservi utile

Un saluto

Avatar utente
~Møgørøs•
Messaggi: 1326
Iscritto il: mar ago 09, 2016 8:13 am

Re: Vaporizzatore Portatile (?)

Messaggio da ~Møgørøs• » ven ago 03, 2018 10:37 am

vaporizzatore erbe ha scritto:
ven ago 03, 2018 6:10 am
Ciao ragazzi, ho stilato una lista dei migliori vaporizzatori erbe portatili sul mio blog.
Se volete darci un'occhiata potete cliccare https://www.vaporizzatorierbe.com/i-mig ... portatili/

Spero che possa esservi utile

Un saluto
Buongiorno ! Presentati nella sezione apposita prima di spammare . Se hai difficoltà per qualsiasi cosa chiedi a un moderatore
•~•~•

Avatar utente
grub
Messaggi: 434
Iscritto il: gio giu 28, 2018 2:10 am

Re: Vaporizzatore Portatile (?)

Messaggio da grub » ven ago 03, 2018 1:40 pm

Io ad esempio ho il magic flight ma lo uso pochissimo perché ormai le batterie originali non tengono più la carica e quando voglio usarlo ovviamente sono sempre a piedi, salvo prevenire e caricarlo prima. Dovrei cambiarle e magari prenderle più capienti.

Ha i suoi pro e i suoi contro ma mi piace parecchio il design, lo uso anche come vaporizzatore per resina/polm con l'accessorio di metallo ma il modello muab dib è decisamente preferibile in quanto le vaporizza meglio.

Ha tantissimi accessori (venduti a parte e relativamente cari) per usarlo in ogni situazione e per quasi ogni tecnica di fumata esistente. La fattura è di ottima qualità ma bisogna prenderci la mano per usarlo bene in quanto non hai aiutini di elettronica per regolare la temperatura, devi fare tutto a sensazioni tattili e visive. Il che per me è un punto a favore in quanto rendono l'esperienza più autentica ma mi rendo conto che non tutti la pensino come me.

La pipetta in vetro che ti danno in dotazione è ovviamente fragile, io ne ho già rotta una, e conviene cambiarla con una in plastica o in legno che vendono come accessorio a parte.

Se si vuole usare come vera alternativa per fumare, vale la pena spendere qualche euro in più per comprare una versione di "design" con incisioni personalizzate sul vetrino o sul legno.

Cosa mi piace soprattutto di questo vaporizzatore è che sebbene non riesca a vaporizzare tutto il principio attivo dalla materia prima, vuoi perché fa quel che può, vuoi perché non sei capace tu, il sottoprodotto che resta dopo l'uso si può riutilizzare e usarlo sia oralmente in quanto già attivo (sebbene io consiglierei comunque di utilizzarlo con il metodo di attivazione classico in grassi) sia fumato tradizionalmente, per quel che resta.
Alla fine, il viaggio psichedelico ce lo scegliamo più di quanto immaginiamo. Non siamo in balia di ciò che vediamo, è il subconscio più profondo, sono i nostri desideri inespressi che reclamano di uscire fuori da una breccia che noi stessi abbiamo aperto

Avatar utente
pupazzetto
Messaggi: 52
Iscritto il: sab set 26, 2015 9:15 pm

Re: Vaporizzatore Portatile (?)

Messaggio da pupazzetto » sab ago 04, 2018 7:03 pm

Io mesi fa ho voluto fare un investimento acquistando il Mighty Storz, ma non sono mai riuscito ad usarlo correttamente. Per produrre un minimo di vapore devo inspirare molto profondamente, e quello che viene fuori non è soddisfacente. Qualcuno ha avuto la mia stessa esperienza? C’è qualcosa di fondamentale sul suo utilizzo che non ho capito?
Un uomo non può possedere più di quanto il suo cuore possa amare.
(Nicolai Lilin, Educazione Siberiana)

Avatar utente
BlueShimmer
Messaggi: 5
Iscritto il: mar apr 03, 2018 9:30 pm

problema con vaporizzatore portatile

Messaggio da BlueShimmer » dom ago 05, 2018 6:48 pm

Ciao a tutti. Da poco ho acquistato un vapo portatile, Pathfinder vaporizer. Oggi ho voluto testarlo e purtroppo sono rimasta un po' delusa oltre che perplessa, perché non riesco in nessun modo a far riscaldare l'erba. Ho provato sia seguendo istruzioni da video su YouTube che dal manuale, ma a parte settare la temperatura e aspettare non dice altro.
Lo schermo si illumina ,è acceso, ma purtroppo non parte. Qualcuno ha avuto un problema simile? Sapete come posso fare per farlo funzionare? Grazie mille

Avatar utente
grub
Messaggi: 434
Iscritto il: gio giu 28, 2018 2:10 am

Re: problema con vaporizzatore portatile

Messaggio da grub » lun ago 06, 2018 2:45 am

BlueShimmer ha scritto:
dom ago 05, 2018 6:48 pm
Ciao a tutti. Da poco ho acquistato un vapo portatile, Pathfinder vaporizer. Oggi ho voluto testarlo e purtroppo sono rimasta un po' delusa oltre che perplessa, perché non riesco in nessun modo a far riscaldare l'erba. Ho provato sia seguendo istruzioni da video su YouTube che dal manuale, ma a parte settare la temperatura e aspettare non dice altro.
Lo schermo si illumina ,è acceso, ma purtroppo non parte. Qualcuno ha avuto un problema simile? Sapete come posso fare per farlo funzionare? Grazie mille
non so che dirti, non uso quel vapo, se però ritieni di seguire le istruzioni correttamente, prendi in considerazione l'ipotesi che il tuo prodotto sia difettoso. Se pensi sia questo il caso, non aspettare troppo ad usufruire del tuo diritto di recesso per malfunzionamento
Alla fine, il viaggio psichedelico ce lo scegliamo più di quanto immaginiamo. Non siamo in balia di ciò che vediamo, è il subconscio più profondo, sono i nostri desideri inespressi che reclamano di uscire fuori da una breccia che noi stessi abbiamo aperto

Rispondi