ABBIAMO UN NUOVO SPONSOR, DM Tripson. Leggi il topic dell'annuncio per saperne di più

Seconda esperienza ketamina

Rispondi
Raffox
Messaggi: 8
Iscritto il: dom giu 16, 2019 11:31 pm

Seconda esperienza ketamina

Messaggio da Raffox » mar lug 16, 2019 9:54 pm

Salve a tutti! Questa è la prima volta che scrivo un esperienza qui. La prima esperienza con la ketamina è avvenuta ad un rave, questo sabato, ma non sto a raccontarla poiché oltre ad un euforia pronunciata, leggera anestetizzazione e voglia di fare il pirla, non c'era niente di veramente intenso

Peso || 55 kg Altezza || 1.79

Set || tranquillo e sicuro di voler fare un'esperienza più intensa della prima.

Setting || macchina con il mio migliore amico in uno spiazzo vicino ad un bosco ed un fiume

Dose || indefinita, due righe in rapida successione

1.50 a.m. assunzione, pizzichio nel naso e gusto estremamente amaro e a parere mio acido
2.00 a.m. Dopo precisamente dieci minuti, BAM, qualcosa di strano mi assale, confusione mentale e tachicardia molto forte, la luce della radio e la tekno di sottofondo mi cominciavano ad urtare, allorché spengo la radio. Un profondo senso di panico si fa strada con pensieri tipo: "chi sa che cazzo mi sono pippato?!" "Minchia mo vado in overdose" e cose così ma subito dopo, avendo informato il mio amico del malessere, subito dopo il malessere è stato sostituito da un intorpidimento estremo ed un euforia "fisica", ad occhi chiusi vedevo flash Bianchi di immagini strane, come quando guardi una luce molto tempo e poi chiudi gli occhi, ma bianche e più definite, che cambiavano piuttosto rapidamente ma queste CEV le ho dovute tralasciare perché Stando ad occhi chiusi avevo svarioni molto simili a quelli che ti dà l'alcol, ma strani, e il disagio che mi provocava era alquanto intenso, così apro gli occhi e mi perdo letteralmente nel guardare le nuvole con colorazione viola, datole dall'inquinamento luminoso, e avevo alcune distorsioni visive, nelle nuvole vedevo visi ed immagini "informi", che si modificavano abbastanza rapidamente ma in modo molto meno definibile rispetto alle CEV.
Guardando il cielo, avevo però nel campo visivo il mio corpo e non me lo sentivo, solo la testa mi sentivo e il corpo lo riuscivo a muovere ma la sensibilità era ridotta al minimo, è stata la sensazione più particolare mai provata che a parole faccio fatica a esprimere
2.30 a.m. guardo il telefono per vedere quanto tempo fosse passato e mi rendo conto che è dilatato, in modo simile a come fa la cannabis, forse un pochino più intenso. Decido di uscire dalla macchina ed una volta fuori mi viene voglia di fare il deficiente con i movimenti più fluidi che io abbia mai fatto, decido di imitare karate Kid che si allena davanti all'oceano, quando salta da una gamba all'altra su un palo... indovinate un po? Sono caduto miserabilmente a terra ridendo come un ebete :asd:
Mi alzo e mi perdo via a guardare la Luna con le nuvole con uno sguardo che penso sia stato un po vuoto
Dopo un quarto d'ora ritorno in macchina, fumiamo e ritorniamo a casa. Prima di fumare però ho fatto scendere la sostanza e devo dire che mi sono piaciuti di più gli effetti nella discesa che non nel picco, era un senso di benessere e pace paragonabile al ritornare bambino.
Ma ora una domanda ai più esperti: indicativamente quanta ne avrò presa? Ovviamente la cifra precisa è impossibile, ma magari ad esempio un range nel quale potrei collocarmi, tipo "dai 50 ai 75 mg"
Questa è stata la mia esperienza, spero di non avervi annoiato e spero di ricevere informazioni e consigli utili

P.S. Ho ancora dietro della sostanza, poco più o poco meno dell'ultima volta, quanti giorni mi dite di far passare contando che quest'esperienza è avvenuta questa notte? Mi consigliate setting diverso? :lode:

https://www.visionecurativa.it/

Avatar utente
Socrate99
Messaggi: 45
Iscritto il: dom apr 07, 2019 8:07 pm

Re: Seconda esperienza ketamina

Messaggio da Socrate99 » mer lug 17, 2019 8:49 am

Ciao raffox
Bella esperienza, sopratutto la parte di karate kid che mi ha ricordato una delle mie esperienze....dove la finì a fare movimenti strani e combattimenti a rallentatore con i miei amici solo perché ci sentivamo tutti anestetizzati e rallentati persi😂.
Comunque tornando a te. Leggendo ciò che hai scritto penso che la dose che hai assunto potrebbe variare dai 200 ai 500mg, quindi magari un 0,3 o qualcosa di più o di meno. Difficile dirlo con certezza. Riguardo alla tolleranza io farei passare almeno 3 se non 4 settimane prima di assumerne di nuovo, sia per risentire di nuovo gli stessi effetti ma soprattutto per limitarne i danni. Non so bene in quanto tempo si abbassi la tolleranza da ketamina ma sempre meglio far passare abbastanza tempo tra un’assunzione e l’altra. Vale con tutte le sostanze questa regola se vuoi continuare a farne uso senza farti del male. Per quanto riguarda il setting usala dove ti senti più ispirato magari in qualche posto bello e particolare che si fonte di ispirazione per te o con qualche amicizia particolare, oppure vacci di ignoranza e vai ad un altro rave. Scherzo😂
Concludo aggiungendo che a parer mio resta una sostanza molto interessante la ketamina, sopratutto a dosi alte....ma usata a scopo troppo troppo ricreativo dalla stragrande maggioranza di ragazzini. Esattamente come fece il sottoscritto qualche anno fa😂💪
Se la dovessi riprovare adesso salirei sicuramente con le dosi e ne esplorerei il lato psichedelico/dissociativo dato dagli alti dosaggi, magari sperimentando il famoso K-hole.
•Prima di tutto le emozioni🧘‍♂️🌈, solo dopo la loro comprensione❤️

bonzo21
Messaggi: 588
Iscritto il: lun set 21, 2015 2:52 pm

Re: Seconda esperienza ketamina

Messaggio da bonzo21 » mer lug 17, 2019 9:47 am

Se mi sbaglio perdonatemi ma per quanto ricordo questa dose ricorda più uno 0,05 che uno 0, 5. 500mg non è uno dose per 4 potenziali khole?

Avatar utente
Mishima
Messaggi: 364
Iscritto il: sab ago 05, 2017 8:44 am

Re: Seconda esperienza ketamina

Messaggio da Mishima » mer lug 17, 2019 11:15 am

già con 500mg stendi anche un cavallo :asd:

Avatar utente
Socrate99
Messaggi: 45
Iscritto il: dom apr 07, 2019 8:07 pm

Re: Seconda esperienza ketamina

Messaggio da Socrate99 » mer lug 17, 2019 11:29 am

Ma se stiamo parlando di nemmeno un grammo. 500mg sono 0,5g quindi nemmeno 1000mg ovvero 1g. Le dosi dovrebbero essere di circa 1,5/2mg/kg. Al massimo 5000mg potrebbero stendere un 🐴.
•Prima di tutto le emozioni🧘‍♂️🌈, solo dopo la loro comprensione❤️

Avatar utente
Mishima
Messaggi: 364
Iscritto il: sab ago 05, 2017 8:44 am

Re: Seconda esperienza ketamina

Messaggio da Mishima » mer lug 17, 2019 11:43 am

Socrate99 ha scritto:
mer lug 17, 2019 11:29 am
Ma se stiamo parlando di nemmeno un grammo. 500mg sono 0,5g quindi nemmeno 1000mg ovvero 1g. Le dosi dovrebbero essere di circa 1,5/2mg/kg. Al massimo 5000mg potrebbero stendere un 🐴.
Quella del cavallo era un iperbole.

E le dosi di 2mg/kg di peso corporeo che hai scritto son riferite a dosaggi da k-hole.
E anche lo stesso con 500 mg di ketamina secondo la formula il ragazzo in questione dovrebbe pesare 250 kg (e non mi sembra proprio dal post che ha scritto)
Se scrivete ste cose poi la gente si fa male.

Raffox
Messaggi: 8
Iscritto il: dom giu 16, 2019 11:31 pm

Re: Seconda esperienza ketamina

Messaggio da Raffox » mer lug 17, 2019 4:19 pm

Ok ragazzi, grazie mille per le risposte! Anche se, Socrate99, dubito fortemente fossero 500 mg o giù di lì, sia perché nonostante la mia inesistente esperienza pratica ho idea dei dosaggi teorici e mi sa che con 500 mg di ketamina pura, con il mio peso (che non è affatto 250 kg :lol: ) , avrei superato anche il k-hole e sarei entrato in anestesia totale. Un altro fattore che mi fa dubitare della quantità suddetta è il fatto che l'ho acquistata in festa ed anche qui dubito che la quantità totale vendutami superasse lo 0.3 g totali, tenendo conto anche del possibile taglio presente. Detto ciò vi ringrazio ancora, magari attendo ancora un pochino per vedere se qualcuno può darmi altre informazioni utili :)

Avatar utente
Socrate99
Messaggi: 45
Iscritto il: dom apr 07, 2019 8:07 pm

Re: Seconda esperienza ketamina

Messaggio da Socrate99 » mer lug 17, 2019 5:38 pm

Ho capito. Chiedo scusa per gli errori di disinformazione. Scusate.....
•Prima di tutto le emozioni🧘‍♂️🌈, solo dopo la loro comprensione❤️

Hiraeth
Messaggi: 39
Iscritto il: dom giu 23, 2019 8:40 pm

Re: Seconda esperienza ketamina

Messaggio da Hiraeth » mer lug 17, 2019 7:39 pm

Raffox ha scritto:
mar lug 16, 2019 9:54 pm
Salve a tutti! Questa è la prima volta che scrivo un esperienza qui. La prima esperienza con la ketamina è avvenuta ad un rave, questo sabato, ma non sto a raccontarla poiché oltre ad un euforia pronunciata, leggera anestetizzazione e voglia di fare il pirla, non c'era niente di veramente intenso

Peso || 55 kg Altezza || 1.79

Set || tranquillo e sicuro di voler fare un'esperienza più intensa della prima.

Setting || macchina con il mio migliore amico in uno spiazzo vicino ad un bosco ed un fiume

Dose || indefinita, due righe in rapida successione

1.50 a.m. assunzione, pizzichio nel naso e gusto estremamente amaro e a parere mio acido
2.00 a.m. Dopo precisamente dieci minuti, BAM, qualcosa di strano mi assale, confusione mentale e tachicardia molto forte, la luce della radio e la tekno di sottofondo mi cominciavano ad urtare, allorché spengo la radio. Un profondo senso di panico si fa strada con pensieri tipo: "chi sa che cazzo mi sono pippato?!" "Minchia mo vado in overdose" e cose così ma subito dopo, avendo informato il mio amico del malessere, subito dopo il malessere è stato sostituito da un intorpidimento estremo ed un euforia "fisica", ad occhi chiusi vedevo flash Bianchi di immagini strane, come quando guardi una luce molto tempo e poi chiudi gli occhi, ma bianche e più definite, che cambiavano piuttosto rapidamente ma queste CEV le ho dovute tralasciare perché Stando ad occhi chiusi avevo svarioni molto simili a quelli che ti dà l'alcol, ma strani, e il disagio che mi provocava era alquanto intenso, così apro gli occhi e mi perdo letteralmente nel guardare le nuvole con colorazione viola, datole dall'inquinamento luminoso, e avevo alcune distorsioni visive, nelle nuvole vedevo visi ed immagini "informi", che si modificavano abbastanza rapidamente ma in modo molto meno definibile rispetto alle CEV.
Guardando il cielo, avevo però nel campo visivo il mio corpo e non me lo sentivo, solo la testa mi sentivo e il corpo lo riuscivo a muovere ma la sensibilità era ridotta al minimo, è stata la sensazione più particolare mai provata che a parole faccio fatica a esprimere
2.30 a.m. guardo il telefono per vedere quanto tempo fosse passato e mi rendo conto che è dilatato, in modo simile a come fa la cannabis, forse un pochino più intenso. Decido di uscire dalla macchina ed una volta fuori mi viene voglia di fare il deficiente con i movimenti più fluidi che io abbia mai fatto, decido di imitare karate Kid che si allena davanti all'oceano, quando salta da una gamba all'altra su un palo... indovinate un po? Sono caduto miserabilmente a terra ridendo come un ebete :asd:
Mi alzo e mi perdo via a guardare la Luna con le nuvole con uno sguardo che penso sia stato un po vuoto
Dopo un quarto d'ora ritorno in macchina, fumiamo e ritorniamo a casa. Prima di fumare però ho fatto scendere la sostanza e devo dire che mi sono piaciuti di più gli effetti nella discesa che non nel picco, era un senso di benessere e pace paragonabile al ritornare bambino.
Ma ora una domanda ai più esperti: indicativamente quanta ne avrò presa? Ovviamente la cifra precisa è impossibile, ma magari ad esempio un range nel quale potrei collocarmi, tipo "dai 50 ai 75 mg"
Questa è stata la mia esperienza, spero di non avervi annoiato e spero di ricevere informazioni e consigli utili

P.S. Ho ancora dietro della sostanza, poco più o poco meno dell'ultima volta, quanti giorni mi dite di far passare contando che quest'esperienza è avvenuta questa notte? Mi consigliate setting diverso? :lode:
Non saprei con precisione il dosaggio che hai assunto, ma comunque leggendo mi è venuto spontaneo provare a darti un suggerimento, magari per comprendere meglio la sostanza e i suoi effetti, perché secondo me ha molto da offrire.
La prossima volta, che tra l'altro ti consiglio di aspettare almeno tre settimane, prova a farlo con un set/setting diverso, magari sdraiato a letto o in un campo, in un posto in cui tu ti possa sentire a casa e stare tranquillo, sia da solo che con qualche amico fidato, e con una playlist di musica tranquilla che ti piaccia.
Per il resto l'importante è essere di mentalità aperta, pronti a godersi qualsiasi alterazione che capiterà.

È comprensibile che inizialmente ti sia preso un po' di panico, a molte persone succede, anche perché quando cominci ad alzare le dosi ti altera completamente il modo di vedere le cose, e molte persone si trovano spiazzate o accettano passivamente gli effetti perché troppo confusi.
È un dissociativo, ti può fare sentire estraneo alle cose e isolato, il che può essere un fattore negativo se assuntola in circostanze poco adeguate (per questo non prediligo l'uso in festa, ma questi sono gusti personali), ma può rivelarsi una grandissima opportunità per catapultarsi in un mondo diverso in cui cambia la percezione che solitamente abbiamo di qualsiasi cosa e, solo se ti affidi completamente e ti lasci trasportare dalla situazione, ti regala un momento di grossa intimità e un sentimento di consapevolezza tutto nuovo.

Questo era solo un consiglio anche perché ammetto che molto dipende dall'uso che vorrai farne te, ma ti auguro comunque una buona esperienza, fatta sempre con cautela mi raccomando :D

Raffox
Messaggi: 8
Iscritto il: dom giu 16, 2019 11:31 pm

Re: Seconda esperienza ketamina

Messaggio da Raffox » mer lug 17, 2019 8:33 pm

Grazie mille del consiglio Hiraeth. Si diciamo che se avessi assunto la dose della seconda volta in festa non mi sarebbe piaciuto per nulla, se non nella discesa, motivo per cui ne ho assunta veramente poca la prima volta. Comunque l'utilizzo ricreativo mi ha fatto sì divertire, ma in verità ciò che cerco, e anche da molto tempo, è una profonda esperienza introspettiva e sperimentare flussi di coscienza nuovi, il mio intento è farne un uso psiconautico e non per puro svago, anche se detto sinceramente non mi sento affatto pronto per dosaggi da k-hole, è un qualcosa che mi affascina tantissimo ma che mi spaventa altrettanto, e vorrei, prima di raggiungere alti dosaggi, "fare conoscenza" con questa sostanza cosi strana.

Per la frase: "l'importante è essere di mentalità aperta, pronti a godersi qualsiasi alterazione che capiterà", il fatto è che io sono partito così, solo che non mi aspettavo proprio sensazioni fisiche così intense e lì per lì mi ha preso il panico.

Ah già, ho dimenticato un dettaglio importante, questa è la prima sostanza psichedelica che provo, la mia esperienza con le sostanze è limitata ad un profondo amore per la cannabis ( e derivati :lol: ), alcool da mixare con la cannabis, 3 esperienze completamente negative con quella brutta cosa che è la cocaina, ed un uso sporadico qualche volta di codeina e xanax, quindi direi tutte sostanze che di psiconautico hanno meno di niente, tranne che la cannabis ovviamente. Probabilmente ciò avrà influito sulla mia "disorientatezza" iniziale?

Regene
Messaggi: 397
Iscritto il: lun nov 26, 2018 6:20 pm

Re: Seconda esperienza ketamina

Messaggio da Regene » mer lug 17, 2019 10:00 pm

Se si parla di ketamina pura un dosaggio molto forte è intorno ai 150mg se pippata quindi anche col taglio non penso che fossi oltre i 200/250mg.
La ketamina instaura una tolleranza solo dopo diverse assunzioni ad alte dosi ravvicinate. Basta anche solo una settimana di stacco tra un assunzione e l'altra poi se lasci di più male non fa.
La special k è un cima alla lista delle cose da provare ma qui da me non gira.
Si vis pacem, para bellum
PGP public key fingerprints: 3F52A3F8C3CDECF7AF5CB0D6FA60568AA311F38B

Regene
Messaggi: 397
Iscritto il: lun nov 26, 2018 6:20 pm

Re: Seconda esperienza ketamina

Messaggio da Regene » mer lug 17, 2019 10:01 pm

Uso sporadico di codeina? Ne ho mezzo litro consigli su come godersela?
Si vis pacem, para bellum
PGP public key fingerprints: 3F52A3F8C3CDECF7AF5CB0D6FA60568AA311F38B

Avatar utente
Mishima
Messaggi: 364
Iscritto il: sab ago 05, 2017 8:44 am

Re: Seconda esperienza ketamina

Messaggio da Mishima » mer lug 17, 2019 10:07 pm

Cmq per la prossima volta prova pure la stessa dose ma con un setting diverso.
Secondo me i dissociativi danno il massimo in un setting di auto-isolamento.
Tipo essere comodamente seduti sul divano, stanza buia o comunque con luce molto bassa, e musica in cuffie.
Chiudendo gli occhi e seguendo la musica te la godi molto di più.
La cosa migliore con questo tipo di sostanze secondo me è non fare nulla e lasciarsi trasportare.

A me piace molto per dire la musica che sia evocativa e richiami qualcosa di esotico, o di strano (specialmente ambient)

Poi un altra cosa positiva è che la tolleranza non è immediata al contrario degli psichedelici: quindi puoi fare righette piccole aspettando un po' fra l'una e l'altra fino ad arrivare al punto in cui ti senti a tuo agio.
Non per forza devi prendere la dose tutta in un colpo.

Hiraeth
Messaggi: 39
Iscritto il: dom giu 23, 2019 8:40 pm

Re: Seconda esperienza ketamina

Messaggio da Hiraeth » gio lug 18, 2019 11:35 am

Raffox ha scritto:
mer lug 17, 2019 8:33 pm
Grazie mille del consiglio Hiraeth. Si diciamo che se avessi assunto la dose della seconda volta in festa non mi sarebbe piaciuto per nulla, se non nella discesa, motivo per cui ne ho assunta veramente poca la prima volta. Comunque l'utilizzo ricreativo mi ha fatto sì divertire, ma in verità ciò che cerco, e anche da molto tempo, è una profonda esperienza introspettiva e sperimentare flussi di coscienza nuovi, il mio intento è farne un uso psiconautico e non per puro svago, anche se detto sinceramente non mi sento affatto pronto per dosaggi da k-hole, è un qualcosa che mi affascina tantissimo ma che mi spaventa altrettanto, e vorrei, prima di raggiungere alti dosaggi, "fare conoscenza" con questa sostanza cosi strana.

Per la frase: "l'importante è essere di mentalità aperta, pronti a godersi qualsiasi alterazione che capiterà", il fatto è che io sono partito così, solo che non mi aspettavo proprio sensazioni fisiche così intense e lì per lì mi ha preso il panico.

Ah già, ho dimenticato un dettaglio importante, questa è la prima sostanza psichedelica che provo, la mia esperienza con le sostanze è limitata ad un profondo amore per la cannabis ( e derivati :lol: ), alcool da mixare con la cannabis, 3 esperienze completamente negative con quella brutta cosa che è la cocaina, ed un uso sporadico qualche volta di codeina e xanax, quindi direi tutte sostanze che di psiconautico hanno meno di niente, tranne che la cannabis ovviamente. Probabilmente ciò avrà influito sulla mia "disorientatezza" iniziale?
Anche per me la Ketamina è stata la prima sostanza che avesse un aspetto introspettivo/psichedelico che ho provato, oltre ovviamente alla cannabis.
Soprattutto per l'uso che cerchi te mi aggiungo anch'io a consigliarti un'esperienza da solo, sdraiato a letto o sul divano, con luci soffuse, un po' di musica e ricordati che non devi farti aspettative sulla sostanza e sui suoi effetti, devi lasciarti trasportare da qualsiasi cosa succeda e vedrai che non ti deluderà.
È normale rimanere spiazzati le prime volte, soprattutto se non hai mai provato nulla del genere, ma ora che hai già avuto alcuni incontri con ciò che significa la Ketamina potrai gestirla meglio e imparerai col tempo a conoscerla.

Raffox
Messaggi: 8
Iscritto il: dom giu 16, 2019 11:31 pm

Re: Seconda esperienza ketamina

Messaggio da Raffox » gio lug 18, 2019 3:44 pm

Regene ha scritto:
mer lug 17, 2019 10:01 pm
Uso sporadico di codeina? Ne ho mezzo litro consigli su come godersela?
Ok penso di avere imparato a citare :roll:

Comunque regene, non penso proprio che questo sia il thread adatto, magari aprine uno. Comunque per goderla al meglio secondo me ci vogliono dosaggi intorno ai 70 mg e qualche canna prima, durante e dopo, poi va beh penso tu sia cosciente del fatto che è un oppiaceo e che quindi da dipendenza ed è estremamente sconsigliato il mixaggio con altre sostanze che deprimono il SNC.

Raffox
Messaggi: 8
Iscritto il: dom giu 16, 2019 11:31 pm

Re: Seconda esperienza ketamina

Messaggio da Raffox » gio lug 18, 2019 3:48 pm

Ok, perfetto, grazie mille mishima e Hiraeth, seguirò i vostri consigli :lode:

Regene
Messaggi: 397
Iscritto il: lun nov 26, 2018 6:20 pm

Re: Seconda esperienza ketamina

Messaggio da Regene » gio lug 18, 2019 5:35 pm

Raffox ha scritto:
gio lug 18, 2019 3:44 pm
Ok penso di avere imparato a citare :roll:

Comunque regene, non penso proprio che questo sia il thread adatto, magari aprine uno. Comunque per goderla al meglio secondo me ci vogliono dosaggi intorno ai 70 mg e qualche canna prima, durante e dopo, poi va beh penso tu sia cosciente del fatto che è un oppiaceo e che quindi da dipendenza ed è estremamente sconsigliato il mixaggio con altre sostanze che deprimono il SNC.
grazie, volevo solo un parere al volo senza aprire un'altro topic. comunque sì sono cosciente dei rischi.
Si vis pacem, para bellum
PGP public key fingerprints: 3F52A3F8C3CDECF7AF5CB0D6FA60568AA311F38B

Rispondi