Avvicinarsi all'lsd...

Rispondi
Lognomo02
Messaggi: 22
Iscritto il: mar lug 09, 2019 3:15 pm

Avvicinarsi all'lsd...

Messaggio da Lognomo02 » gio lug 18, 2019 11:29 am

Ciao a tutti!
Sono iscritto da poco ma ho letto molte esperienze da cui devo dire di aver imparato molto.
È il mio primo post qui, e in generale sui forum quindi se ho sbagliato sezione o qualcos'altro rimedio.
Vi scrivo perché dopo svariate esperienze con diversi tipi di droghe (Alcune stupende, altre piuttosto difficili da dimenticare) sento un bisogno e una voglia assurda di provare uno psichedelico...
So che magari un ragazzino prendendo un allucinogeno potrebbe avere più danni che benefici, ma posso dire di avere abbastanza la testa sulle spalle per preparare un buon viaggio...
L unica cosa che mi spaventa a morte nel prendere dell'lsd è l'ansia, soffro di ansia (penso generalizzata, non sono mai andato da un dottore) da quando ho iniziato ad abusare pesantemente di Mary e hash...ho fatto due anni in cui fumare mi rendeva pieno di energia, gioia, voglia di vivere e mi donava moltissime emozioni fantastiche.
Ho iniziato persino a scalare piccoli monti della mia zona per fare della buona guerriglia, avevo sempre voglia di fumare, insomma ero uno scimmiato.
Ma stavo bene.
Fino a che un giorno, non mi spiego il perché, sarà stato il periodo non so, dopo la solita jolla mattutina ho iniziato ad avere la tipica presa male, sapete no? Quel sudare freddo accompagnato da grossi cali di pressione e una valanga di paranoie.
Mi passò dopo qualche ora, ma quella presa ammale è stata diversa dalle altre, da quel momento in poi fare anche solo UN e dico UN tiro mi riportava in quello stato...scoprì poi che stavo provando della depersonalizzazione...che perdurò mesi dopo aver smesso di fumare.
Insomma passai dal fumare estratti abbastanza puri appena sveglio a non riuscire più a fare nemmeno un tiro...rimango un po spaesato e spaventato per la situazione che si è creata...
In parole povere da quel giorno ho ansia solo a pensare alla botta del THC...mi aliena, mi sento confuso, agitato, mi sento osservato e criticato da tutti...davvero brutto...pensò che qualcuno possa capirmi.
Tutta sta pappardella per dire che ho una caca a prendere l'lsd proprio perche se avesse un effetto simile starei male per ore ed ore...e non partirei col piede giusto per avvicinarsi agli psichedelici...
Ragazzi ho bisogno di aiuto, sono in contrasto.
Ho bisogno di prendere l'LSD ma ho davvero paura che possa farmi passare una giornata da incubo.
Ho sperimentato e in alcuni casi abusato di altre droghe, principalmente MDMA, Speed (tanta speed), ahimè qualche sfumazzata di ero per addormentarmi dopo due giorni di meth (terribile esperienza e paranoia incontrollabile, mi calmavo solo con un po di ero o il valium ma non mi piace imbottirmi di Benzo..)
E un po di ketch ma anche li esperienza assai brutta, non sentivo il mio corpo e ho sboccato l anima.
Scusate la lunghezza del post, non sono buono a riassumere..
Spero di non avervi annoiato e spero che qualcuno mi aiuti a trovare un buon compromesso per avere qualche esperienza con Lucy.
Un saluto a tutti e grazie per tutto quello che condividete!

https://www.visionecurativa.it/

Avatar utente
Pregiudicato
Messaggi: 235
Iscritto il: lun ago 13, 2018 4:29 pm

Re: Avvicinarsi all'lsd...

Messaggio da Pregiudicato » gio lug 18, 2019 12:51 pm

Lognomo02 ha scritto:
gio lug 18, 2019 11:29 am
Ciao a tutti!
Sono iscritto da poco ma ho letto molte esperienze da cui devo dire di aver imparato molto.
È il mio primo post qui, e in generale sui forum quindi se ho sbagliato sezione o qualcos'altro rimedio.
Vi scrivo perché dopo svariate esperienze con diversi tipi di droghe (Alcune stupende, altre piuttosto difficili da dimenticare) sento un bisogno e una voglia assurda di provare uno psichedelico...
So che magari un ragazzino prendendo un allucinogeno potrebbe avere più danni che benefici, ma posso dire di avere abbastanza la testa sulle spalle per preparare un buon viaggio...
L unica cosa che mi spaventa a morte nel prendere dell'lsd è l'ansia, soffro di ansia (penso generalizzata, non sono mai andato da un dottore) da quando ho iniziato ad abusare pesantemente di Mary e hash...ho fatto due anni in cui fumare mi rendeva pieno di energia, gioia, voglia di vivere e mi donava moltissime emozioni fantastiche.
Ho iniziato persino a scalare piccoli monti della mia zona per fare della buona guerriglia, avevo sempre voglia di fumare, insomma ero uno scimmiato.
Ma stavo bene.
Fino a che un giorno, non mi spiego il perché, sarà stato il periodo non so, dopo la solita jolla mattutina ho iniziato ad avere la tipica presa male, sapete no? Quel sudare freddo accompagnato da grossi cali di pressione e una valanga di paranoie.
Mi passò dopo qualche ora, ma quella presa ammale è stata diversa dalle altre, da quel momento in poi fare anche solo UN e dico UN tiro mi riportava in quello stato...scoprì poi che stavo provando della depersonalizzazione...che perdurò mesi dopo aver smesso di fumare.
Insomma passai dal fumare estratti abbastanza puri appena sveglio a non riuscire più a fare nemmeno un tiro...rimango un po spaesato e spaventato per la situazione che si è creata...
In parole povere da quel giorno ho ansia solo a pensare alla botta del THC...mi aliena, mi sento confuso, agitato, mi sento osservato e criticato da tutti...davvero brutto...pensò che qualcuno possa capirmi.
Tutta sta pappardella per dire che ho una caca a prendere l'lsd proprio perche se avesse un effetto simile starei male per ore ed ore...e non partirei col piede giusto per avvicinarsi agli psichedelici...
Ragazzi ho bisogno di aiuto, sono in contrasto.
Ho bisogno di prendere l'LSD ma ho davvero paura che possa farmi passare una giornata da incubo.
Ho sperimentato e in alcuni casi abusato di altre droghe, principalmente MDMA, Speed (tanta speed), ahimè qualche sfumazzata di ero per addormentarmi dopo due giorni di meth (terribile esperienza e paranoia incontrollabile, mi calmavo solo con un po di ero o il valium ma non mi piace imbottirmi di Benzo..)
E un po di ketch ma anche li esperienza assai brutta, non sentivo il mio corpo e ho sboccato l anima.
Scusate la lunghezza del post, non sono buono a riassumere..
Spero di non avervi annoiato e spero che qualcuno mi aiuti a trovare un buon compromesso per avere qualche esperienza con Lucy.
Un saluto a tutti e grazie per tutto quello che condividete!
Ciao Gnomo,

"Parere Personale" (attenzione: se sei permaloso non leggere questa parte)

Prima di tutto volevo complimentarmi (o probabilmente no, cogli l'ironia) con te per aver assunto tutta questa merda (tutte le sostanze che hai citato) in 17 anni di vita.
Solamente il fatto che tu possa aver assunto tali sostanze (così tante, così tante volte e in così poco tempo) non ti fa vedere di certo come dici/pensi di essere: un ragazzo con la testa sulle spalle (😂 questa affermazione fa spezzare, perdonami ma devo essere sincero).


Parere di uno a cui non frega un cazzo della tua vita, ma che risponde solo alle domande:

La mia età è decisamente vicina alla tua, forse cambierà qualche mese, ma comunque meno di 2 anni. Proprio come te possiedo (o credo di possedere) un'ansia acuta (di tipo sociale), che mi costringe molto volte a non uscire nemmeno di casa (se non necessario ovviamente, se devo uscire con amici/andare a scuola esco, altrimenti passo le mie ore ad interessarmi alle sostanze psicotrope e principalmente agli psichedelici nel 99% dei casi, davanti al pc in camera). Non so quando sia comparsa questa odiosa malattia psichiatrica, probabilmente sì è sviluppato insieme alla depressione di cui ho sofferto diverse volte negli ultimi anni.
Purtroppo non conosco le cause di tutto ciò, e so che non le troverò mai probabilmente, e in fondo non mi importa molto. Quello che mi interessa è raggiungere un equilibrio nella mia vita (forse l'ho scritto miliardi di volte nel forum 😂), grazie agli psichedelici (in parte) e ad un lavoro interpersonale.
Gli stessi effetti che provavi tu sotto weeda/fumo, sono li stessi che provo io, immensa gioia, empatia con gli altri, forza con tutta la stanchezza che possiedo ogni giorno da quando mi alzo sparita.
Per il fatto della derealizzazione io penso di soffrirne ancora nella vita reale, nel senso che mi sento derealizzato senza essere sotto l'influenza di alcuna sostanza, le cose le faccio in automatico, persino scrivere ora 😂😂😂; fino a non meno di un anno fa ogni canna che fumavo mi portava fuori di testa, e questo non mi dispiaceva, tranne per il fatto che poi non ricordavo moltissimo, ora invece la derealizzazione sotto cannabis non la provo quasi più, il che mi ha tolto parte del divertimento, però almeno non faccio troppo il coglione.
Ti dico che quando iniziai a fumare, in 1a e 2a superiore, anche fumando g su g, l'unico effetto che sentivo era un rilassamento generale del corpo...
Per quanto riguarda l'lsd non ti posso aiutare, mai provata. A livello teorico posso dirti che è sconsigliata l'assunzione a chi non è in uno stato emotivo "stabile", nonostante ciò viene utilizzata (illegalmente, perché non è stata accetta per diversi motivi in campo medico, se vuoi saperne di più invece che fare il tossico di merda che prova tutto leggi il libro LSD il mio bambino difficile di Albert Hoffman, che guarda te è quello che l'ha scoperta...sinceramente odio i tossici come te, che non si informano, poi ci crepano e gli psiconauti vengono visti come voi tossici, e mi fa incazzare...sorry per lo sfogo, ma è per gente come te che poi le sostanze sono illegali...) a livello spirituale/terapeutico.
Set&Setting sono fondamentali, non sai cosa sono? Vai a cercarteli, ci vuole 5 min a trovarli.

Il linguaggio che ho utilizzato sarà offensivo, sprezzante e ipocrita (solo per il fatto che io ho avuto un quoziente intellettivo nella media e altri sotto...), nonostante ciò, preferisco sbatterti verità in faccia fin da subito, nascondere i problemi o far finta di non vederli non serve a nulla! Chiunque inizia a usare sostanze lo fa per un motivo, la sostanza (o più sostanze) che assumi, la quantità e il più o meno abuso parlano di te, dicono chi sei...
Sappiamo entrambi che avevi problemi prima di iniziare a usare tutte quelle sostanze...e non sto facendo ne la paternale ne imitando uno psicologo...in fondo in te, vedo un me che ha toccato il fondo, ma di brutto...sono felice di aver fatto scelte diverse, e devo anche ringraziare i miei genitori...mi chiedo come un genitore non possa capire che suo figlio sia fatto di coca o di canne...

Un saluto,
Pregiudicato

Nb mi scuso per il tono aspro, ma se non parlo chiaramente, dubito che lo farà qualcun'altro!

Avatar utente
Socrate99
Messaggi: 40
Iscritto il: dom apr 07, 2019 8:07 pm

Re: Avvicinarsi all'lsd...

Messaggio da Socrate99 » gio lug 18, 2019 1:29 pm

Ciao.
Io fossi in te per il momento lascerei assolutamente perdere questo tipo di sostanze, ovvero i “psichedelici”.
Non sono sostanze che uno dovrebbe utilizzare senza almeno aver passato una buona parte del tempo a studiarci dietro, quindi andando a conoscere tutte le cose che riguardano queste sostanze, e fidati che c’è ne sono tante cose da sapere se si vogliono intraprendere esperienze con più precauzioni possibili andando a evitare i danni che ne possono scaturire da un uso sconsiderato e con poca informazione sul campo.

Dici che hai bisogno di prendere LSD. Pensi che sia la pillola magica che risolverà i tuoi problemi per pura magia nel giro di qualche assunzione? Ma dai per favore.

Il consiglio che ti posso dare io è questo.

Toglitelo momentaneamente dalla testa per il momento.
Fai una cosa intelligente.
STUDIAAAA STUDIAAAA STUDIAAAA!!!!
Studiare ti permetterà di schiarirti le idee e magari ti porterà alla costruzione di uno scopo ben più chiaro e preciso di quello che hai già per cui andrai poi ad utilizzare queste sostanze.
Non puoi dire di volerne usufruire se nemmeno sai di cosa stai parlando.
Cerca di comprendere cosa sono queste sostanze. Come venivano utilizzate prima e come vengono utilizzate al giorno d’oggi, ma SOPRATUTTO informati sulla grandissima storia che hanno alle spalle.

Leggiti tanti libri:

Le porte della percezione
Vere allucinazioni
Frammenti di un insegnamento psichedelico
Lsd il mio bambino difficile
Lsd la droga che dilata la coscienza
Manifestare la mente. Un viaggio psichedelico nel cuore del moderno sciamanesimo.....ecc ecc.
È pieno di libri.

Non fare le cose così alla cazzo di cane, ricordati che la fretta fa fare cazzate. PREVENIRE È MEGLIO CHE CURARE.

Vuoi andare fino in fondo?
Fallo con testa almeno, perché coi psichedelici non si gioca.

Saluti
•Prima di tutto le emozioni🧘‍♂️🌈, solo dopo la loro comprensione❤️

Lognomo02
Messaggi: 22
Iscritto il: mar lug 09, 2019 3:15 pm

Re: Avvicinarsi all'lsd...

Messaggio da Lognomo02 » gio lug 18, 2019 8:00 pm

Non volevo affatto sembrare uno che si da arie per aver provato droghe...
Però posso dire con certezza che tutto quello che ho provato l ho provato leggendo molto a riguardo sulla sostanza in generale, e so che per avere 17 anni ho già provato tutta la merda possibile, ma l ho fatto cercando sempre di limitare i danni prendendo informazioni qui o su siti.
Non sono di certo un lavandino come forse sono sembrato ecco, non capisco perché debba prendermi del tossico che prende tutte le droghe che gli passano per mano solo per aver brevemente descritto le mie esperienze con alcune droghe, Magari sono sembrato uno di quelli che si sfascia senza trarre un minimo da quello che prende, boh.
Personalmente penso di no, riguardo all'lsd lascerò perdere mi sembra la scelta più giusta, anche perché se vi ho scritto è perché ho letto molto per cercare di capire a cosa sarei andato un contro prendendo l Lsd.
Poi con questa mia (psicosi?).
Scusate se sono risultato arrogante o altro, grazie per la risposta e mi tengo la lezione che mi servirà con tutte probabilità

Avatar utente
astraldream
Messaggi: 1345
Iscritto il: gio set 17, 2015 11:16 pm

Re: Avvicinarsi all'lsd...

Messaggio da astraldream » lun lug 22, 2019 5:53 am

Lognomo02 ha scritto:
gio lug 18, 2019 11:29 am
Ho bisogno di prendere l'LSD
secondo me queste poche parole che hai detto ti dovrebbero far pensare...
A 17 anni non esiste che hai BISOGNO di una droga, al massimo puoi esserne curioso, se senti di averne bisogno c'è un problema (e non solo a 17 anni).
Lsd è una droga forte, meno dannosa sul fisico di quelle che hai provato ma mentalmente molto più forte, il che si traduce in un maggior rischio psicologico.
Più che cercare altre droghe cerca di capire perchè fumare ti crea ansia e il perchè hai bisogno di usare tutte queste sostanze.
Ti posso assicurare che sprecare le prime assunzioni da giovani e (per quanto tu ti senta maturo) senza testa o comunque senza la maturita che avresti tra qualche anno è un vero peccato...te lo dice uno che ha sprecato molte prime assunzioni.
L'idea di "sacro" è così limitante...così poco libera da dogmi...da essere poco sacra...la cosa più sacra dovrebbe essere la libertà non i dogmi...

alecreid
Messaggi: 50
Iscritto il: sab lug 07, 2018 9:05 am

Re: Avvicinarsi all'lsd...

Messaggio da alecreid » mar lug 23, 2019 9:10 am

Quoto in toto Astral.... Prima cerca di capire te stesso e poi capirai se l'esperienza ti possa arricchire. Ma se hai solo bisogno di una nuova droga non capirai mai l'LSD e soprattutto sarà uno spreco!!! Cerca altro che si confà maggiormente allo spirito del fattone

Lognomo02
Messaggi: 22
Iscritto il: mar lug 09, 2019 3:15 pm

Re: Avvicinarsi all'lsd...

Messaggio da Lognomo02 » mar lug 23, 2019 1:53 pm

Grazie a tutti per aver dato il vostro parere.
Volevo dire due cose però, so che per aver solo 17 anni ho provato tanta merda e che questo non rende me un figo o uno grande...
Davvero, vorrei poter farvi vedere quanto leggo prima di provare una sostanza...
Perché sono stato subito etichettato come il tossico di merda che si sfascia senza sapere cosa prende e come lo prende...
Mdma ne ho presa tanta si, è vero, ma è altrettanto vero che l ho sempre fatto con MASSIMA attenzione e nel modo giusto.
Per fare un piccolo esempio non scaldarsi troppo, idratarsi, e riposarsi spesso...Non mischiando alcool e tutto.
Insomma ho sempre fatto tutto in maniera safe.
Al contrario di molti amici che sono stati male e che se non gli avessi svuotato una bottiglietta d acqua in testa ora non sarebbero qui.
Insomma non mi drogo per darmi delle arie visto anche il fatto che la maggior parte delle volte io mi drogo in casa da solo, o in campagna ma comunque solo.
Anche perché stare sotto effetto di qualcosa e incontrare persone mi mette a disagio.
Sarò partito col piede sbagliato qui, Ma assicuro a tutti che ho letto moltissime esperienze (positive e negative) qui prima di prendere quella sostanza, so che sono un emarginato con problemi psichici, vengo considerato normale dagli amici ma so che dentro ce qualcosa che non va.
Non lo do a vedere ma purtroppo è così, non riesco a socializzare con persone che mi mettano a disagio e questo mi fa infuriare, perché invece con le persone che amo e con cui sto bene questo non accade.
Che pensiate sia giusto o meno, io mi sento pronto a prendere questo trip, mi rovinerà la psiche per il resto della mia vita? Può darsi ma voglio comunque privare. Mi sento pronto per davvero e ripeto NON LO FACCIO PER NESSUNO.
Solo per me, sono io che voglio provare, sento che potrei trarne qualcosa.
Sarà che per voi sono un 17 enne qualunque che si droga a merda come tutta questa generazione ma no.
Assicuro di no.
Liberi di credermi o meno ovvio, Poi per quanto un messaggio possa far capire di me non potrà mai rendere l idea come un face2face ecco.
Ho letto molto sull Lsd, mi sono passato ore a leggere esperienze, dosaggi, set and setting, sitter adeguato e anche su una preparazione mentale per affrontare il viaggio.
Ragazzi davvero sento che mi divertirò un sacco e che magari, in una seconda occasione riuscirò ad avere un trip più introspettivo e quindi magari combinare davvero qualcosa (magari provando un 100ug, però per partire pensavo a 75).
Un ultima cosa, io ho provato delle allucinazioni piuttosto vivide con dosi eccessive di mdma, soprattutto al buio e ho preso subito confidenza con queste, Pensate che rimarrei troppo "stupito" provando allucinazioni da trip? (Ricordo 75mcg come start).
Sono un Po spaventato a dire il vero ma è la solita ansia del cazzo che mi porto dentro da un Po ormai.
Ultimissa cosa è poi basta tanto per molti starò sparando un mucchio di str***are, l effetto è anche diciamo di tipo sedativo? Non vorrei rimanere 10 ore senza poter muovermi o parlare con il sitter.
Vi ringrazio per i vostri consigli e anche se non sembra vi assicuro che ho immagazzinato tutto è ne farò il mio oro, e la mia salute.

Tirar Puede Matar
Messaggi: 200
Iscritto il: mer mar 28, 2018 3:22 pm

Re: Avvicinarsi all'lsd...

Messaggio da Tirar Puede Matar » lun ott 07, 2019 10:56 am

Lognomo02 ha scritto:
mar lug 23, 2019 1:53 pm
Grazie a tutti per aver dato il vostro parere.
Volevo dire due cose però, so che per aver solo 17 anni ho provato tanta merda e che questo non rende me un figo o uno grande...
Davvero, vorrei poter farvi vedere quanto leggo prima di provare una sostanza...
Ciao,
a me non hai dato assolutamente questa impressione, quanto piuttosto di un ragazzo intelligente, con una grande curiosità per quel che riguarda le droghe, e che cerca di assumerle nel modo più intelligente possibile.
Devi però tener conto, ed è un fattore veramente da non sottovalutare, che alla tua età il corpo e il cervello sono ancora in fase di sviluppo, cosi come l'IO individuale. Questa tua ansia che dici di avere da un po',ne è un chiaro sintomo.
Qualunque droga quindi ti può causare danni e rallentamenti a questo sviluppo,oltre a sottoporti ad un rischio particolarmente alto di sviluppare dipendenza, soprattutto oppiacei, cocaina e speed, e quelle psichedeliche, che possono, con grande facilità, andare a modificare il naturale sviluppo del tuo IO, della tua personalità e del tuo carattere.
Credimi dunque, e ti prego di ascoltarmi, rimanda questi tuoi esperimenti a quando avrai almeno 24-25 anni.
Nel frattempo approfittane per scoprire altri lati del mondo, che sono fantastici (quasi) quanto quello delle droghe :D
Un abbraccio

Lognomo02
Messaggi: 22
Iscritto il: mar lug 09, 2019 3:15 pm

Re: Avvicinarsi all'lsd...

Messaggio da Lognomo02 » lun ott 07, 2019 3:20 pm

Tirar Puede Matar ha scritto:
lun ott 07, 2019 10:56 am
Lognomo02 ha scritto:
mar lug 23, 2019 1:53 pm
Grazie a tutti per aver dato il vostro parere.
Volevo dire due cose però, so che per aver solo 17 anni ho provato tanta merda e che questo non rende me un figo o uno grande...
Davvero, vorrei poter farvi vedere quanto leggo prima di provare una sostanza...
Ciao,
a me non hai dato assolutamente questa impressione, quanto piuttosto di un ragazzo intelligente, con una grande curiosità per quel che riguarda le droghe, e che cerca di assumerle nel modo più intelligente possibile.
Devi però tener conto, ed è un fattore veramente da non sottovalutare, che alla tua età il corpo e il cervello sono ancora in fase di sviluppo, cosi come l'IO individuale. Questa tua ansia che dici di avere da un po',ne è un chiaro sintomo.
Qualunque droga quindi ti può causare danni e rallentamenti a questo sviluppo,oltre a sottoporti ad un rischio particolarmente alto di sviluppare dipendenza, soprattutto oppiacei, cocaina e speed, e quelle psichedeliche, che possono, con grande facilità, andare a modificare il naturale sviluppo del tuo IO, della tua personalità e del tuo carattere.
Credimi dunque, e ti prego di ascoltarmi, rimanda questi tuoi esperimenti a quando avrai almeno 24-25 anni.
Nel frattempo approfittane per scoprire altri lati del mondo, che sono fantastici (quasi) quanto quello delle droghe :D
Un abbraccio
Ciao! Grazie per aver visto in me quello che penso di essere, Non un drogatello.
È bello sapere questo.
Hai ragione sul fatto che sperimentando ora influenzerei la mia crescita psicologica deviandola...
Sopratutto con l Lsd che può ingrossare disturbi mentali già presenti... e su di me un pensiero ce lo faccio ogni tanto.
Mi limiterò all mdma ogni tanto e nulla piu...
È giusto alla mia età avere a che fare con cose della mia età, tanta figa e le cose normali, Come la macchina! Sto studiando per prenderla e dopo non penso di poter fare mischioni di alcool speed e md e poi tornare a casa..
Cambierò un pochino o arrivo a 40 anni sfasciato e con mille buchi in testa.

Tirar Puede Matar
Messaggi: 200
Iscritto il: mer mar 28, 2018 3:22 pm

Re: Avvicinarsi all'lsd...

Messaggio da Tirar Puede Matar » lun ott 07, 2019 3:48 pm

Mmmh anche l'MDMA dovresti proprio evitare, sempre per gli stessi motivi..
Comunque giusto quello che dici!

Lognomo02
Messaggi: 22
Iscritto il: mar lug 09, 2019 3:15 pm

Re: Avvicinarsi all'lsd...

Messaggio da Lognomo02 » lun ott 07, 2019 4:04 pm

Vero, da evitare proprio tutto. Cercherò di mantenere questo proposito.
Ora faccio quest ultima cosa che mi è rimasta e penso che mi darò dei grossi freni.
Anche un minimo di rallentamento piuttosto che smettere potrebbe già essere qualcosa no? E poi magari iniziando a lavorare e prendendo sta macchina non avrò più tempo per rovinarmi.

Tirar Puede Matar
Messaggi: 200
Iscritto il: mer mar 28, 2018 3:22 pm

Re: Avvicinarsi all'lsd...

Messaggio da Tirar Puede Matar » lun ott 07, 2019 4:12 pm

Lognomo02 ha scritto:
lun ott 07, 2019 4:04 pm
Vero, da evitare proprio tutto. Cercherò di mantenere questo proposito.
Ora faccio quest ultima cosa che mi è rimasta e penso che mi darò dei grossi freni.
Anche un minimo di rallentamento piuttosto che smettere potrebbe già essere qualcosa no? E poi magari iniziando a lavorare e prendendo sta macchina non avrò più tempo per rovinarmi.
Lascia assolutamente perdere "quest'ultima cosa". Ma nel modo più assoluto.
Guarda, tutti, e dico tutti, i Tossicodipendenti (di cui mi inserisco nella categoria), abbiamo cominciato dicendo " lo faccio una volta, forse due e poi mai più". Poi si finisce a dire ogni volta che questo grammo è l'ultimo, e prima che te ne renda conto ci sei sotto.
Molla tutto subito, sei giovane e sei ancora pienamente in tempo. Una volta attraversata un certa linea, poi non è più possibile tornare indietro, che tu lo voglia o meno.

Lognomo02
Messaggi: 22
Iscritto il: mar lug 09, 2019 3:15 pm

Re: Avvicinarsi all'lsd...

Messaggio da Lognomo02 » lun ott 07, 2019 4:18 pm

Io capisco che tutti i tossicodipendenti iniziano con il dire "ho tutto sotto controllo", "smetto quando voglio", "l ultima e poi basta" per poi finirci sotto e perdere tutti i piaceri della vita oltre soldi relazioni e salute.
Sono determinato nel voler cambiare e devo farlo per tanti motivi.
Prima di tutto abbandonerò la mia cumpa e in generale staro lontano da tutti.
Ce già chi alla mia età fuma la roba spesso.
A stare con loro non cambio.
Devo trovare persone normali con un contesto normale se voglio cambiare, sono convinto di farcela! È questione di abituarsi al divertimento senza droga.
Secondo me è questa la chiave per smettere quando non si è ancora dipendenti

Tirar Puede Matar
Messaggi: 200
Iscritto il: mer mar 28, 2018 3:22 pm

Re: Avvicinarsi all'lsd...

Messaggio da Tirar Puede Matar » mar ott 08, 2019 9:36 am

Si, dici tutte cose giustissime,e sembra che tu riesca a comprenderle molto bene, però poi chiedi come fare ad iniettarsi la Meth, e capisci che è un controsenso.

Avatar utente
El Indio
Messaggi: 56
Iscritto il: mar apr 09, 2019 7:58 pm

Re: Avvicinarsi all'lsd...

Messaggio da El Indio » mar ott 08, 2019 10:24 am

Lognomo02 ha scritto:
lun ott 07, 2019 4:18 pm
Io capisco che tutti i tossicodipendenti iniziano con il dire "ho tutto sotto controllo", "smetto quando voglio", "l ultima e poi basta" per poi finirci sotto e perdere tutti i piaceri della vita oltre soldi relazioni e salute.
Sono determinato nel voler cambiare e devo farlo per tanti motivi.
Prima di tutto abbandonerò la mia cumpa e in generale staro lontano da tutti.
Ce già chi alla mia età fuma la roba spesso.
A stare con loro non cambio.
Devo trovare persone normali con un contesto normale se voglio cambiare, sono convinto di farcela! È questione di abituarsi al divertimento senza droga.
Secondo me è questa la chiave per smettere quando non si è ancora dipendenti
Se c'è una cosa in relazione alle droghe che in questo momento non hai, è proprio la situazione sotto controllo. Tu stesso parli (nell'altro 3D che hai aperto sulla meth) di desiderio irrefrenabile, e ammetti di esserne spaventato. Se è la vicinanza con gli amici della tua compagnia ad indurti ad assumere droghe, abbandonali immediatamente. Non ti preoccupare se i primi tempi ti sentirai disperatamente solo, se non vedrai via d'uscita, se passerai giornate e serate di merda solo come un cane a riflettere: è normale, non è un dramma, presto o tardi il periodo di merda finisce e torna la voglia di frequentare altre persone, fare altre esperienze, divertirsi, anche senza droghe. I periodi di merda accadono, a volte anche lunghi, a volte sembrano interminabili, ma se li superi la vita diventa meravigliosa.

Rispondi