666 - Ego

Ciò che riguarda la psichedelia ma non trova posto nelle altre sezioni.
Rispondi
siramca
Messaggi: 398
Iscritto il: mar nov 05, 2019 9:07 pm

666 - Ego

Messaggio da siramca » mer dic 11, 2019 3:33 pm

Le piante magiche hanno una coscienza, una saggezza intrinseca che definisce anche i limiti per l'essere umano.

Così nausea, rimescolamento di stomaco, tachicardia, svenimenti o altri effetti collaterali ci permettono di capire se proseguire o fermarci.

L'estrazione dei principi attivi delle piante magiche è, a mio avviso, una sorta di prevaricazione sull'intelligenza di Madre Natura.

È il moto di un ego ancora cieco, incapace di vedere l'infinita saggezza che la Madre ci dona anche attraverso limiti che sono solo apparenti.

Immagine

L'estrazione è una sorta di violenza, è tacere la Coscienza Universale, evitando il dialogo con essa.

Perché le Piante Magiche vogliono guarirci, vogliono donarci giovinezza eterna ma al prezzo di trattarle come nostre pari, non con orgogliosa superiorità!

L'ego umano vuole profitto a costo di rinunciare a tutto.

È ben triste cosa.
ADIEU

https://www.visionecurativa.it/

Avatar utente
Mr-Sm4rT
Messaggi: 143
Iscritto il: mer nov 14, 2018 4:20 pm

Re: 666 - Ego

Messaggio da Mr-Sm4rT » mer dic 11, 2019 5:50 pm

Beh, conta che l'estrazione dei principi attivi viene fatta da tempo per la medicina.
E' più facile vendere codeina o morfina in pasticche (esempio) che il papavero da cui provengono,ed in casi in cui la persona rischia la morte non lo portano dal botanico che avrebbe pure la pianta per curarlo,ma in un pronto soccorso dove sono attrezzati con farmaci aventi lo stesso principio attivo perchè isolato.

Poi certo quello che forse intendi tu e che una volta per fare "il grande viaggio" dovevi andare in Amazzonia fare la dieta e penitenza per prendere l'aya,cioè dovevi arrangiarti con quello che la natura offre da quelle parti se non altrimenti coltivare quelle piante a casa tua e sudarti la ricompensa.Oggi invece c'è chi si produce i cristalli di DMT e ottiene un uguale ricompensa.

Se tu vuoi che non vengano estratti i principi attivi dalle piante e come chiedere alla gente di non comprare i pezzi di carne al supermercato ma di allevarsi le bestie da soli (strano esempio ma rende l'idea).

Poi boh,non mi viene altro da aggiungere perchè quello che hai scritto è una bella considerazione che farebbe pensare molto al più filosofo dei filosofi :D

Però non ho capito cosa rappresenta quella immagine del 666, e se per piante magiche intendi tutte quelle con i principi attivi (Mimosa,Peyote,Cannabis,Datura,Papaverum S. ecc...) o solo quelle per fare l'aya.

siramca
Messaggi: 398
Iscritto il: mar nov 05, 2019 9:07 pm

Re: 666 - Ego

Messaggio da siramca » gio dic 12, 2019 10:48 am

Sì sì non sono mica scema.
Il punto è che nonostante l'abbondante vendita di medicine restiamo malati.
Più malati di sempre, nel corpo e nella mente.
Ed il peggio deve ancora arrivare.

Allora non abbiamo capito qualcosa, eppure persistiamo nell'errore.

Quale?

L'approccio alla Morte.
Abbiamo paura di morire perciò estraiamo e vendiamo ciò che prolunga l'agonia.
Non curiamo davvero perché una vera cura non prevede più morte e malattia!
Una vera cura affronta la Morte, non la rimanda!

Questo dicono le piante magggiche, tutte, a chi vuol sentire, a chi vuol vedere, a chi è disposto a confrontarsi con la Nera Signora.

La Bestia, l'Ego animale, il 666 solo così può trasformarsi nel sigillo solare e completare la Grande Opera .
Mr-Sm4rT ha scritto:
mer dic 11, 2019 5:50 pm

Però non ho capito cosa rappresenta quella immagine del 666
Guardala da allucinato.
ADIEU

siramca
Messaggi: 398
Iscritto il: mar nov 05, 2019 9:07 pm

Re: 666 - Ego

Messaggio da siramca » gio dic 12, 2019 1:07 pm

Sempre da allucinata ho visto perché l'uomo sintetizza ed estrae, perché così controlla, tiene distante da sé, ha una visione più lontana.

La Natura è la mano dell'essere umano.
Una mano molto vicina alla testa, alla gola, spaventa perché può uccidere, soffocare, oltre che guarire.

Chi sperimenta questo con gli allucinogeni?

Le nostre mani sono NEMICHE!

Ma questo è un demone da noi stesso creato con la PAURA.
Preferiamo allontanare piuttosto che dialogare con le nostre stesse azioni/mani.
Preferiamo esorcizzare piuttosto che CRESCERE nella comprensione.

Dialogare con Madre Natura, benigna e pericolosa, al contempo. Profetessa e Strega.

Questo è il futuro che avanza, un ritorno a questa intima condivisione tra uomo e Natura, tra mente e Cuore.
ADIEU

Avatar utente
Abeja G.
Messaggi: 814
Iscritto il: mer ott 14, 2015 2:42 pm

Re: 666 - Ego

Messaggio da Abeja G. » gio dic 12, 2019 1:21 pm

Ti quoto in modo assoluto

Ti linko questi due siti:
Nueva llamada escuela rosacruz moderna pdf
Alchimia e psiconautica libri vari

siramca
Messaggi: 398
Iscritto il: mar nov 05, 2019 9:07 pm

Re: 666 - Ego

Messaggio da siramca » gio dic 12, 2019 1:22 pm

L'essere umano è mente, è proiezione, è seme.
Il seme dell'illusione perché lo spazio/tempo questo è!
Il gioco della Coscienza Universale che ha inserito il suo stesso Cuore in questo passatempo.

Perciò si dice che Dio si è fatto uomo, perché quando l'uomo torna ad identificarsi con il TUTTO, ridiviene Dio, sovrano del Tempo.
Sovrano di Madre Natura, sua Regina, sua pari.

Contemplo questa magia con commozione infinita.
Abeja G. ha scritto:
gio dic 12, 2019 1:21 pm
Ti quoto in modo assoluto

Ti linko questi due siti:
Nueva llamada escuela rosacruz moderna pdf
Alchimia e psiconautica libri vari
Grazie Abeja... la Rosa fiorirà sulla Croce <3 il Cuore sulla mente
ADIEU

Avatar utente
astraldream
Messaggi: 1359
Iscritto il: gio set 17, 2015 11:16 pm

Re: 666 - Ego

Messaggio da astraldream » ven dic 13, 2019 3:28 am

siramca ha scritto:
gio dic 12, 2019 1:07 pm
La Natura è la mano dell'essere umano.
L'essere umano nasce dalla natura, qualsiasi cosa nasca dall'essere umano fa anch'essa parte della natura.
Un estrazione può essere fondamentale per usare una pianta, anche una semplice tisana è un estratto in acqua dove l'acqua è il solvente estrattore.
Limitare la propria visione a un dualismo naturale-innaturale, è un errore, facciamo parte della natura, del tutto, con tutto noi stessi, con quello che creiamo e con il nostro ego...l'unica cosa a cui bisogna stare attenti e a non farsi dominare e non identificarci con nessuna di queste cose.
L'idea di "sacro" è così limitante...così poco libera da dogmi...da essere poco sacra...la cosa più sacra dovrebbe essere la libertà non i dogmi...

siramca
Messaggi: 398
Iscritto il: mar nov 05, 2019 9:07 pm

Re: 666 - Ego

Messaggio da siramca » ven dic 13, 2019 2:12 pm

Ne fa parte ma la aggredisce.
Ne fa parte ma non ci dialoga.
Ne fa parte ma non la comprende.
Perché se siamo Natura ci ammaliamo, invecchiamo e moriamo?
Questa è la visione duale, esattamente quella che stiamo vivendo, quella che OK, il cancro è naturale finché viene agli altri o finché limito i danni con bisturi e pasticche.
La morte è naturale ma spetta che mi tocco i gioielli!

L'essere umano è molto più di questo ma non lo ricorda più perché è lontano dal proprio sé profondo.
ADIEU

Avatar utente
Abeja G.
Messaggi: 814
Iscritto il: mer ott 14, 2015 2:42 pm

Re: 666 - Ego

Messaggio da Abeja G. » lun dic 16, 2019 12:32 pm

Grazie di questo post siramca

Avatar utente
Arcano
Messaggi: 532
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Re: 666 - Ego

Messaggio da Arcano » mar dic 17, 2019 9:36 am

Ciao, comprendo il tuo approccio conservativo e tradizionale, i tuoi ideali sono buoni ed esatti ma ce un "ma" e quel ma è noi viviamo in un periodo storico dove tutto corre ed il tempo, rubato perlopiù dal lavoro, è sempre troppo poco.

Di conseguenza solo pochissime persone riescono a sfuggire alla noiosa routine quotidiana di vita, spesso questi non hanno un vero lavoro e vivono in casa di altre persone, o seconda ipotesi, hanno tanti soldi da permettersi il lusso e la fortuna di non lavorare.

In quei due casi il tempo a disposizione permette di dedicarsi appunto alla presa di consapevolezza e nel caso della psichedelia, di approcciarsi in modo tradizionale.

Ma ripeto, il mondo corre ed estratti e sintetizzazioni chimiche vanno a pari passo con la ruota della civiltà, questo da un lato ci ha fatto perdere il calore di una cerimonia, ma dall'altro ci ha permesso di viaggiare lontano, improvvisando uno strappo veloce con gli amici in salotto.
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace

siramca
Messaggi: 398
Iscritto il: mar nov 05, 2019 9:07 pm

Re: 666 - Ego

Messaggio da siramca » mar dic 17, 2019 12:21 pm

Ciao Arcano........questo mondo corre verso l'autodistruzione e l'essere umano gli corre appresso per precisa SCELTA.

MA........ad ognuno di noi, ad un certo punto,nella vita, viene offerta una possibilità.
C'è chi la coglie e chi la rifiuta.

Cogli la tua quando arriva!

Perché un altro mondo sta nascendo solo per chi riesce a vederlo.
ADIEU

Avatar utente
Abeja G.
Messaggi: 814
Iscritto il: mer ott 14, 2015 2:42 pm

Re: 666 - Ego

Messaggio da Abeja G. » ven dic 20, 2019 10:24 am

Quoto siramca

Avatar utente
astraldream
Messaggi: 1359
Iscritto il: gio set 17, 2015 11:16 pm

Re: 666 - Ego

Messaggio da astraldream » ven gen 03, 2020 3:21 am

siramca ha scritto:
ven dic 13, 2019 2:12 pm
Ne fa parte ma la aggredisce.
Ne fa parte ma non ci dialoga.
Ne fa parte ma non la comprende.
Perché se siamo Natura ci ammaliamo, invecchiamo e moriamo?
Questa è la visione duale, esattamente quella che stiamo vivendo, quella che OK, il cancro è naturale finché viene agli altri o finché limito i danni con bisturi e pasticche.
La morte è naturale ma spetta che mi tocco i gioielli!

L'essere umano è molto più di questo ma non lo ricorda più perché è lontano dal proprio sé profondo.
L'essere umano è molto più di questo...ma anche molto meno.
Abbiamo la presunzione di sapere cosa sia meglio per l'universo, cosa debba fare e come debba essere un essere umano...è giusto essere al meglio del proprio Se, fare del proprio meglio per questa terra, ma penso che vedere solo del negativo non faccia bene a nessuno, siamo governati da un'intelligenza (Dio, Energia, matematica, chiamatela come volete)che và oltre il nostro giudizio di cosa sia giusto o sbagliato, qualsiasi cosa esistente compreso l'uomo e il suo ego è utile per questo universo :)
Poi questo è solo il mio punto di vista e comprendo bene anche il tuo...
L'idea di "sacro" è così limitante...così poco libera da dogmi...da essere poco sacra...la cosa più sacra dovrebbe essere la libertà non i dogmi...

Avatar utente
VisioneCurativa
Sponsor
Messaggi: 148
Iscritto il: mer gen 24, 2018 10:20 am

Re: 666 - Ego

Messaggio da VisioneCurativa » sab gen 04, 2020 5:58 pm

La malattia fa parte dell'esistenza così come le naturalissime reazioni chimiche che intervengono durante un estrazione. Concetti come 666 o le piante vogliono il nostro bene invece sono altamente arficiosi ed artificiali, oltre che volgari.

Le piante sviluppano principi attivi per difesa e per farsi appunto consumare e quindi propagare, non vogliono bene... il buonismo è un prodotto dell'uomo e del suo ego.

Non si può guarire nel senso di giovinezza eterna, illuminazione e queste stronzate, neanche con le piante. L'omeostasi perfetta è pura utopia.
Siamo sistemi termodinamici che si degradano a poco a poco, macchine entropiche senza scopo. Pretendere di essere altro è un modo molto egoico di darsi un contegno.
Non siamo stati in grado e non saremo in grado di distruggere il mondo, col tempo lo renderemo solo inadatto alla nostra fragile costituzione lasciandolo a topi, scarafaggi o altri animali più nobili e resistenti di noi.
Questo post riguarda nozioni teoriche riservate solo ad educazione ed intrattenimento, non vuole incoraggiare nessuna attività pericolosa o illegale.
I nostri articoli non vanno assunti in nessun modo https://www.visionecurativa.it/termini-e-condizioni/

Avatar utente
Invernomuto
Messaggi: 627
Iscritto il: lun lug 17, 2017 6:02 pm

Re: 666 - Ego

Messaggio da Invernomuto » sab gen 04, 2020 8:59 pm

se chi estrae mentre lavora porta lo stesso rispetto verso le piante che hanno gli sciamani amazzonici mentre cucinano ayahuasca che problema c'è? se prima di accendere una pipa i pensieri sono gli stessi che faresti prima di bere ayahuasca da loro che problema c'è? è solo una questione di rapidità dell'effetto, durata,profondità dell'esperienza, se i primi uomini cresciuti vicino la medicina avessero avuto anche i mezzi per estrarre penso lo avrebbero fatto, oggi li abbiamo

siramca
Messaggi: 398
Iscritto il: mar nov 05, 2019 9:07 pm

Re: 666 - Ego

Messaggio da siramca » mer gen 08, 2020 12:39 am

VisioneCurativa ha scritto:
sab gen 04, 2020 5:58 pm
La malattia fa parte dell'esistenza così come le naturalissime reazioni chimiche che intervengono durante un estrazione. Concetti come 666 o le piante vogliono il nostro bene invece sono altamente arficiosi ed artificiali, oltre che volgari.

Le piante sviluppano principi attivi per difesa e per farsi appunto consumare e quindi propagare, non vogliono bene... il buonismo è un prodotto dell'uomo e del suo ego.

Non si può guarire nel senso di giovinezza eterna, illuminazione e queste stronzate, neanche con le piante. L'omeostasi perfetta è pura utopia.
Siamo sistemi termodinamici che si degradano a poco a poco, macchine entropiche senza scopo. Pretendere di essere altro è un modo molto egoico di darsi un contegno.
Non siamo stati in grado e non saremo in grado di distruggere il mondo, col tempo lo renderemo solo inadatto alla nostra fragile costituzione lasciandolo a topi, scarafaggi o altri animali più nobili e resistenti di noi.
La malattia non ha sempre fatto parte dell'esistenza umana e nemmeno la morte.
Io ho visto altro con la DMT, ho visto che l'essere umano non ha sempre vissuto nel degrado più totale come ai giorni nostri, ho visto esistenze molto lunghe e transizioni senza deperimento corporale.

Non si tratta di buonismo ma di consapevolezza.

E... si può guarire sì, da tutto, anche dalla morte.

Io ho visto come ma presto non sarò sola, altri lo vedranno e ringiovaniranno.

Certo, se si preferisce deperire e farsi mangiare dai topi, libertà!

Ad ognuno il proprio.
ADIEU

Rispondi