Pagina 2 di 2

Re: “DISTORSIONI” da psichedelici ( HPPD? ). Vita quotidiana.

Inviato: ven lug 26, 2019 7:46 pm
da Fohat
Quoto Pharma alla grande!
Pure io ho avuto accenni di hppd ma soprattutto di depersonalizzazione nei mesi successivi al mio primo bad trip, avvenuto anni fa, che mi traumatizzò abbastanza e mi cambiò la vita (in senso positivo, avrei capito poi).
Tutto è sparito via via che mi sono sbarazzato dei miei pensieri paranoici e ipocondriaci a riguardo: "Ti sei giocato qualcosa nel cervello con l'lsd. spera solo di non essere impazzito"
Quando ho iniziato il cosiddetto percorso di integrazione insomma, e quando ho iniziato a liberarmi del condizionamento mentale, sempre più radicato di quanto si pensi.
comunque l'accettazione è il primo passo.

è normale in fondo. non si può pensare di aporocciarsi a sostanze/maestri così potenti come gli psichedelici e non cambiare, tornare alla vita esattamente come prima. se si riscontrano dei cambiamenti anche profondi bisogna essere consci che fa parte di ciò che ci siamo cercati, e in fondo non c'è nulla di male.

quando si hanno risalite di ansia per esempio, non è altro che il nostro ego che si oppone a ciò che ha visto, a ciò che non potrà dimenticare e torna a visitarlo.

usare psichedelici non è come tuffare una pallina di gomma (noi) in acqua (un'esperienza nuova che ci esalta). è come se noi fossimo un biscotto. siamo penetrati e dissolti dall'esperienza.
se non lo si accetta - e nella maggior parte dei casi chi inizia non lo fa con questa consapevolezza - si può star certi che il nostro ego tenterà in tutti i modi di richiudere le porte della percezione e trattenere la marea d'acqua che invade "la nostra casa", ciò che chiamiamo Noi. E difficilmente ci riuscirà, causandoci innumerevoli ansie e problemi.
bisogna avere la forza di ammettere che non è colpa della sostanza.
questa è la chiave, io credo.

poi vabbe', l'hppd da abuso non riguarda traumi, ma lì mi pare ancora più ovvio che occorre rivalutare il proprio standard di "ogni tanto" :asd:

Re: “DISTORSIONI” da psichedelici ( HPPD? ). Vita quotidiana.

Inviato: ven ago 02, 2019 6:46 pm
da ThePharmacologist
godisatomato ha scritto:
ven lug 26, 2019 5:06 pm


devo ammettere che mi sono sbagliato io a chiamarla malattia mentale. non è per niente riconosciuta come malattia mentale, è un fenomeno poco conosciuto e poco studiato, oltre al collegamento con gli allucinogeni non si sa praticamente nulla
Il collegamento con gli "allucinogeni\droghe" lo fanno gli utenti.
Sabato ho fatto XXX e poi martedì è successo ZZZ.
E come faccio a stabilire\sapere che "xxx sia la causa di ZZZ?" (impossibile)

Qua alcune spiegazioni, razionali, di "un buon 50% se non di più" di utenti che lamentano disturbi della visione,
potrebbero essere "solo ignoranti" che addebitano "i visual" alla cosa sbagliata (La droga)

https://www.wired.it/scienza/lab/2019/0 ... he-colori/

E ne esistono di condizioni di illuminazione e\o situazioni che "ingenerano" illusioni (allucinazioni) nei nostri sensi e sistema percettivo. (Senza droga!) ;-)

Pharma.

Re: “DISTORSIONI” da psichedelici ( HPPD? ). Vita quotidiana.

Inviato: ven ago 02, 2019 6:56 pm
da ThePharmacologist
Fohat ha scritto:
ven lug 26, 2019 7:46 pm
Quoto Pharma alla grande!
Pure io ho avuto accenni di hppd ma soprattutto di depersonalizzazione nei mesi successivi al mio primo bad trip, avvenuto anni fa, che mi traumatizzò abbastanza e mi cambiò la vita (in senso positivo, avrei capito poi).
Tutto è sparito via via che mi sono sbarazzato dei miei pensieri paranoici e ipocondriaci a riguardo: "Ti sei giocato qualcosa nel cervello con l'lsd. spera solo di non essere impazzito"
Quando ho iniziato il cosiddetto percorso di integrazione insomma, e quando ho iniziato a liberarmi del condizionamento mentale, sempre più radicato di quanto si pensi.
comunque l'accettazione è il primo passo.

è normale in fondo. non si può pensare di aporocciarsi a sostanze/maestri così potenti come gli psichedelici e non cambiare, tornare alla vita esattamente come prima. se si riscontrano dei cambiamenti anche profondi bisogna essere consci che fa parte di ciò che ci siamo cercati, e in fondo non c'è nulla di male.

quando si hanno risalite di ansia per esempio, non è altro che il nostro ego che si oppone a ciò che ha visto, a ciò che non potrà dimenticare e torna a visitarlo.

usare psichedelici non è come tuffare una pallina di gomma (noi) in acqua (un'esperienza nuova che ci esalta). è come se noi fossimo un biscotto. siamo penetrati e dissolti dall'esperienza.
se non lo si accetta - e nella maggior parte dei casi chi inizia non lo fa con questa consapevolezza - si può star certi che il nostro ego tenterà in tutti i modi di richiudere le porte della percezione e trattenere la marea d'acqua che invade "la nostra casa", ciò che chiamiamo Noi. E difficilmente ci riuscirà, causandoci innumerevoli ansie e problemi.
bisogna avere la forza di ammettere che non è colpa della sostanza.
questa è la chiave, io credo.

poi vabbe', l'hppd da abuso non riguarda traumi, ma lì mi pare ancora più ovvio che occorre rivalutare il proprio standard di "ogni tanto" :asd:
Secondo me.. tutta sta gente... (HPPD) semplicemente prima di prendere "uno psichedelico", non sapevano cosa cercare.
Di situazioni\illuminazione, scherzetti del cervello e retina e sistema visivo, è pieno "l'homo sapiens".
Qua alcuni! (E funzionano anche senza "droga!") ;-)
https://www.wired.it/scienza/lab/2019/0 ... he-colori/

In certe particolari condizioni di luce\colore, sorge "un allucinazione" (cose che non esistono)
Ma le genera il nostro cervello. (non la droga)

Secondo me, un buon 80% dei casi di HPPD è spiegabile in mille mila altri modi, che non riguardano "ho preso ZZZ adesso ho il cervello in pappa". (Cazzate!)
Un 20% dei casi puo essere reale.. ma ragazzi.. Dosaggi eroici, RC, ecc, ecc... Beh! Il minimo è avere qualche scompenso.

Mi sembrano più ragazzini che frignano che "reali disturbi".

Pharma.
P.s:La scorsa settimana, mi sono svegliato la mattina pensando a questo tread.. e ho fatto una cosa che non è mia Abitudine,
ma "volevo avere" HPPD! :asd:
Ho chiuso i pugni e ho stropicciato\premuto (abbastanza) forte i bulbi oculari, con il risultato di LAMPI bianchi, puntini in movimento e cari Trails e\o scie dir si voglia.. se insistevo continuavano! :asd:
Provare per credere... e se uno insiste a "stropicciare gli occhi a pugni chiusi" ruotando per bene..
Vedi un po.. che fenomeni "HPPD" vengono fuori. ;-D

Ma non credo sia colpa della "droga" e\o degli psichedelici... è normale e succede a TUTTI quando si stroppiciano gli occhi.
E ve diro.. SI! Assomigliano alle cose viste sotto psichedelici. (ma anche fissando un punto e\o sfocando la visione appaiono VISUAL, io ci riesco sempre! Ma non do la colpa agli psicedelici assunti N anni\settimane\giorni fa... NORMALE! E si.. assomigliano come "visioni" a certi Visual delle sostanze.
Solo che io do la colpa di questi fenomeni a "Stropicciare gli occhi, sfocare la vista, illusioni ottiche, ecc, ecc" e non alla droga.

Re: “DISTORSIONI” da psichedelici ( HPPD? ). Vita quotidiana.

Inviato: dom ago 04, 2019 4:27 pm
da Fohat
esatto. un altra cosa tipo stropicciarsi gli occhi che mi succede è questa: a volte, se sono a letto nel buio totale e starnutisco forte, un lampo di luce bianca fortissima balena per un istante nella parte bassa del mio campo visivo (a occhi chiusi). talmente forte che a volte nell'oscurità mi spaventa.
eppure l'ho sempre avuto...