Ma perché a me gli psichedelici non mi fanno nulla???

Ciò che riguarda la psichedelia ma non trova posto nelle altre sezioni.
Rispondi
Blackie_ L
Messaggi: 79
Iscritto il: dom gen 13, 2019 7:21 am

Ma perché a me gli psichedelici non mi fanno nulla???

Messaggio da Blackie_ L » mar lug 16, 2019 10:30 pm

:crybaby: non e giustoooo
Più che altro mi sta venendo il dubbio di avere una psicosi e quindi di trovare pochissime se non quasi nulla differenze percettive nel momento in cui faccio uso di uno psichedelico.
E già successo con la noce moscata,15 grammi e non ho sentito na beata mazza.
Ieri ho fatto la mia prima sessione di ayahuasca prendendo tre tome di bicchieri (quelli medi) riempiti a metà e vi giuro che anche lì non ho sentito nulla di diverso che provo quando sto nella coscienza ordinaria (o simili :'D)
Però una domanda Ve la voglio fare.Io di base ho un disturbo borderline di personalità,quindi da quel che dicono quei fenomeni da circo degli psichiatri,qualcosa che sta tra la nevrosi e la psicosi.Quindi mi sorge il dubbio.
Ma le allucinazioni dello schizofrenico son ricordi dolorosi che vengono a galla nei momenti oggettivamente meno opportuni  e non oggettivi "distruggendo" la cosa ij ballo senza che ve ne sia motivo,associando il ricordo con la situazione (cosa che capita proprio in questo fantomatico disturbo che cmq ha 3/4 di popolazione "sana" solo che non passa sfighe tali che possono fargli fare due domande)oppure immagini che ti passano davanti agli occhi di cose che non esistono ma che non riguardano prettamente il tuo io? (attenzione,non la coscienza),tipo draghi,alieni,fate...?Cioè sento sempre racconti sugli psichedelici che pare di stare su racconti di Dickens o Carroll,ma a me e sembrata più una cosa introspettiva che non vedi con i sensi, stessi concetti filosofici che sperimento dopo aver fumato parecchio.
Aggiungo però che in tutto ciò dopo la seconda toma e i canti,stufo di non sentire nulla mi sono appicciato un joint e poi mi hanno detto anche che chi e ben piazzato tipo me (191 cm x 84 kg) e difficile che con quella quantità provi qualcosa.

https://www.visionecurativa.it/

Avatar utente
VisioneCurativa
Sponsor
Messaggi: 72
Iscritto il: mer gen 24, 2018 10:20 am

Re: Ma perché a me gli psichedelici non mi fanno nulla???

Messaggio da VisioneCurativa » mar lug 16, 2019 10:59 pm

La noce moscata era povera di olio essenziale probabilmente, l'hai comprata già in polvere?
Complimenti per lo stomaco, in genere un po di nausea si sente comunque a quei dosaggi.

Con l'ayahuasca le tome variano parecchio come dosaggio, probabilmente era un brew debole e non ne hai assunto abbastanza. DMT e MAO-I ai giusti dosaggi alterano l'omeostasi di chiunque.

Ti conviene andarci cauto se hai un disturbo diagnosticato, specie con psichedelici insani come la noce moscata.

Non ti so dire e non capisco bene cosa vuoi dire sulle allucinazioni dello schizofrenico, ma ho capito bene che intendi...
In base al tipo di persona può capitare di non avere allucinazioni visive (tipo draghi,alieni,fate) ma un trip "introspettivo".
Io non ho mai avuto un allucinazione vera e propria in anni di esplorazioni con sostanze diverse, solo distorsioni visive e cambiamenti cromatici.
L'alterazione più sconvolgente per me è relativa al flusso del pensiero.

Blackie_ L
Messaggi: 79
Iscritto il: dom gen 13, 2019 7:21 am

Re: Ma perché a me gli psichedelici non mi fanno nulla???

Messaggio da Blackie_ L » mar lug 16, 2019 11:30 pm

VisioneCurativa ha scritto:
mar lug 16, 2019 10:59 pm
La noce moscata era povera di olio essenziale probabilmente, l'hai comprata già in polvere?
Complimenti per lo stomaco, in genere un po di nausea si sente comunque a quei dosaggi.

Con l'ayahuasca le tome variano parecchio come dosaggio, probabilmente era un brew debole e non ne hai assunto abbastanza. DMT e MAO-I ai giusti dosaggi alterano l'omeostasi di chiunque.

Ti conviene andarci cauto se hai un disturbo diagnosticato, specie con psichedelici insani come la noce moscata.

Non ti so dire e non capisco bene cosa vuoi dire sulle allucinazioni dello schizofrenico, ma ho capito bene che intendi...
In base al tipo di persona può capitare di non avere allucinazioni visive (tipo draghi,alieni,fate) ma un trip "introspettivo".
Io non ho mai avuto un allucinazione vera e propria in anni di esplorazioni con sostanze diverse, solo distorsioni visive e cambiamenti cromatici.
L'alterazione più sconvolgente per me è relativa al flusso del pensiero.
Si diciamo che ho da sempre di mio un metabolismo che è un motore fuori giri :'D Cmq,
io e quello che ho avuto,sempre se ho capito che intendi con flusso di pensiero:Dici talmente tanti pensieri caotici nella mente da riuscirli a decifrare in maniera frammentata?
Cmq quello che intendevo era,che poiché fino a 22 anni prima della noce moscata,a parte erba,ma psichedelici veri e propri e altre sostanze ti giuro mai toccate,era che per proprio per questo fatto sentendo e leggendo racconti tu venissi proprio catapultato in luoghi che la vista dei sensi vedeva io mi dicevo chissà effettivamente che roba dee essere e invece niente di diverso da dei momenti che ho avuto di dissociazione,che non e che non sei presente e non vedi con i tuoi occhi la realtà che ti circonda ma e come ti facessi i beati cazzi tuoi nei tuoi pensieri e badassi poco al resto e quindi non vorrei che quello che per me e percepito come normale,magari semplici "idee simboliche" e concetti e che quindi rimangono tali quando assumo psichedelici,per altri che di esperienze del genere non ne hanno mai avute da lucidi fossero proprio cose strane per loro che le raffigurano con draghi e cose così,ovvero nel senso classico del termine "allucinazione" (quello che intendo sul mio discorso e che io tendo ad avere una memoria molto lunga e a volte per una paranoia riguardo al passato mi faccio un filmone e mi comporto come non dovrei,quando magari la situazione e simile ma non uguale e identica a una situazione di svantaggio che ho avuto in passato...e un po' complicato il discorso ma penso che a una certa di si arrivi ahah)

Blackie_ L
Messaggi: 79
Iscritto il: dom gen 13, 2019 7:21 am

Re: Ma perché a me gli psichedelici non mi fanno nulla???

Messaggio da Blackie_ L » mar lug 16, 2019 11:34 pm

Blackie_ L ha scritto:
mar lug 16, 2019 11:30 pm
VisioneCurativa ha scritto:
mar lug 16, 2019 10:59 pm
La noce moscata era povera di olio essenziale probabilmente, l'hai comprata già in polvere?
Complimenti per lo stomaco, in genere un po di nausea si sente comunque a quei dosaggi.

Con l'ayahuasca le tome variano parecchio come dosaggio, probabilmente era un brew debole e non ne hai assunto abbastanza. DMT e MAO-I ai giusti dosaggi alterano l'omeostasi di chiunque.

Ti conviene andarci cauto se hai un disturbo diagnosticato, specie con psichedelici insani come la noce moscata.

Non ti so dire e non capisco bene cosa vuoi dire sulle allucinazioni dello schizofrenico, ma ho capito bene che intendi...
In base al tipo di persona può capitare di non avere allucinazioni visive (tipo draghi,alieni,fate) ma un trip "introspettivo".
Io non ho mai avuto un allucinazione vera e propria in anni di esplorazioni con sostanze diverse, solo distorsioni visive e cambiamenti cromatici.
L'alterazione più sconvolgente per me è relativa al flusso del pensiero.
Si diciamo che ho da sempre di mio un metabolismo che è un motore fuori giri (la noce era intera):'D Cmq,
io e quello che ho avuto,sempre se ho capito che intendi con flusso di pensiero:Dici talmente tanti pensieri caotici nella mente da riuscirli a decifrare in maniera frammentata?
Cmq quello che intendevo era,che poiché fino a 22 anni prima della noce moscata,a parte erba,ma psichedelici veri e propri e altre sostanze ti giuro mai toccate,era che per proprio per questo fatto sentendo e leggendo racconti tu venissi proprio catapultato in luoghi che la vista dei sensi vedeva io mi dicevo chissà effettivamente che roba dee essere e invece niente di diverso da dei momenti che ho avuto di dissociazione,che non e che non sei presente e non vedi con i tuoi occhi la realtà che ti circonda ma e come ti facessi i beati cazzi tuoi nei tuoi pensieri e badassi poco al resto e quindi non vorrei che quello che per me e percepito come normale,magari semplici "idee simboliche" e concetti e che quindi rimangono tali quando assumo psichedelici,per altri che di esperienze del genere non ne hanno mai avute da lucidi fossero proprio cose strane per loro che le raffigurano con draghi e cose così,ovvero nel senso classico del termine "allucinazione" (quello che intendo sul mio discorso e che io tendo ad avere una memoria molto lunga e a volte per una paranoia riguardo al passato mi faccio un filmone e mi comporto come non dovrei,quando magari la situazione e simile ma non uguale e identica a una situazione di svantaggio che ho avuto in passato...e un po' complicato il discorso ma penso che a una certa di si arrivi ahah)

Avatar utente
Socrate99
Messaggi: 35
Iscritto il: dom apr 07, 2019 8:07 pm

Re: Ma perché a me gli psichedelici non mi fanno nulla???

Messaggio da Socrate99 » mer lug 17, 2019 1:39 am

Blackie_ L ha scritto:
mar lug 16, 2019 10:30 pm
:crybaby: non e giustoooo
Più che altro mi sta venendo il dubbio di avere una psicosi e quindi di trovare pochissime se non quasi nulla differenze percettive nel momento in cui faccio uso di uno psichedelico.
E già successo con la noce moscata,15 grammi e non ho sentito na beata mazza.
Ieri ho fatto la mia prima sessione di ayahuasca prendendo tre tome di bicchieri (quelli medi) riempiti a metà e vi giuro che anche lì non ho sentito nulla di diverso che provo quando sto nella coscienza ordinaria (o simili :'D)
Però una domanda Ve la voglio fare.Io di base ho un disturbo borderline di personalità,quindi da quel che dicono quei fenomeni da circo degli psichiatri,qualcosa che sta tra la nevrosi e la psicosi.Quindi mi sorge il dubbio.
Ma le allucinazioni dello schizofrenico son ricordi dolorosi che vengono a galla nei momenti oggettivamente meno opportuni  e non oggettivi "distruggendo" la cosa ij ballo senza che ve ne sia motivo,associando il ricordo con la situazione (cosa che capita proprio in questo fantomatico disturbo che cmq ha 3/4 di popolazione "sana" solo che non passa sfighe tali che possono fargli fare due domande)oppure immagini che ti passano davanti agli occhi di cose che non esistono ma che non riguardano prettamente il tuo io? (attenzione,non la coscienza),tipo draghi,alieni,fate...?Cioè sento sempre racconti sugli psichedelici che pare di stare su racconti di Dickens o Carroll,ma a me e sembrata più una cosa introspettiva che non vedi con i sensi, stessi concetti filosofici che sperimento dopo aver fumato parecchio.
Aggiungo però che in tutto ciò dopo la seconda toma e i canti,stufo di non sentire nulla mi sono appicciato un joint e poi mi hanno detto anche che chi e ben piazzato tipo me (191 cm x 84 kg) e difficile che con quella quantità provi qualcosa.
Innanzitutto non puoi dire di essere immune agli effetti delle sostanze psichedeliche avendo preso 15 grammi di noce moscata😂😂. Io stesso provai assumendo circa 20g di noci intere e tutto ciò che ne uscì fu uno sballo simile alla weed “indica”, quindi con alto contenuto di cbd che mi durò per un giorno e mezzo. Per quanto riguarda l’ayahuasca non sono molto informato, però dire di essere immune agli effetti mi sembra molto se non, TROPPO azzardato! Al massimo se proprio la vogliamo mettere così potremmo dire che hai una soglia di tolleranza differente rispetto alla altre persone o che magari gli effetti vengono percepiti in maniera differente a causa del tuo tipo di organismo. Sono supposizioni. Quindi io per il momento proverei meglio prima di dire di essere immune🤣.
Saluti.....facci sapere❤️
•Prima di tutto le emozioni🧘‍♂️🌈, solo dopo la loro comprensione❤️

Avatar utente
Biancaneve
Messaggi: 116
Iscritto il: gio giu 20, 2019 9:00 am

Re: Ma perché a me gli psichedelici non mi fanno nulla???

Messaggio da Biancaneve » mer lug 17, 2019 9:42 am

Invece io ho visto persone completamente immuni da 4 o 5 tome di ayahuasca che stroncherebbero chiunque.
Uno è mio figlio diciannovenne. Ci è rimasto malissimo, nessun effetto, nemmeno nausea, solo un gran rompimento di cosiddetti.
Conobbi anche una bella brasiliana che beveva come fosse acqua, simpaticissima. Non so cosa vengo a farci, disse, a me non fa nessun effetto.
Ultima una ragazza, ex tossica. Zero pure a lei.

Dipende, per me non esiste una regola assoluta.

ward
Messaggi: 101
Iscritto il: lun apr 01, 2019 9:33 pm

Re: Ma perché a me gli psichedelici non mi fanno nulla???

Messaggio da ward » mer lug 17, 2019 10:31 am

prova ad assumere i funghetti o lsd e vedi come non ti fanno nulla :D

Avatar utente
Biancaneve
Messaggi: 116
Iscritto il: gio giu 20, 2019 9:00 am

Re: Ma perché a me gli psichedelici non mi fanno nulla???

Messaggio da Biancaneve » mer lug 17, 2019 11:20 am

Prendi psicofarmaci?

alecreid
Messaggi: 48
Iscritto il: sab lug 07, 2018 9:05 am

Re: Ma perché a me gli psichedelici non mi fanno nulla???

Messaggio da alecreid » mer lug 17, 2019 12:01 pm

Per la noce moscata no comment se non un invito a stare attento .... Per l'ayahuasca probabilmente fai parte di quel 8% circa di soggetti in cui DMT non funziona. Come presuppone Rick strassmann probabilmente un metabolismo di inattivazione quasi immediato....

Avatar utente
tsunami666
Messaggi: 467
Iscritto il: mer set 30, 2015 10:20 am

Re: Ma perché a me gli psichedelici non mi fanno nulla???

Messaggio da tsunami666 » mer lug 17, 2019 12:21 pm

può essere l' ansia che blocca la digestione?
a me è capitato una volta con dei funghi bloccando la digestione e non mi fecero niente. Le volte precedenti e successive, con lo stesso prodotto andò alla grande...
Prova con altri metodi di assunzione
Di alzarmi non ne ho voglia,
oggi non combatto con nessuno...

Avatar utente
grub
Messaggi: 439
Iscritto il: gio giu 28, 2018 2:10 am

Re: Ma perché a me gli psichedelici non mi fanno nulla???

Messaggio da grub » mer lug 17, 2019 2:32 pm

alecreid ha scritto:
mer lug 17, 2019 12:01 pm
Per la noce moscata no comment se non un invito a stare attento .... Per l'ayahuasca probabilmente fai parte di quel 8% circa di soggetti in cui DMT non funziona. Come presuppone Rick strassmann probabilmente un metabolismo di inattivazione quasi immediato....
Ricordiamoci che buona parte della esperienza di ayahuasca si basa su dosi alte di MAO inibitori...
Il problema potrebbe quindi essere legato a questi ultimi.

Una domanda che mi sorgerebbe spontanea fare è, sicuro che non stia assumendo qualche farmaco che contrasta gli IMAO?
Essendo un soggetto con psicosi accertate suppongo gli abbiano prescritto qualcosa...
Alla fine, il viaggio psichedelico ce lo scegliamo più di quanto immaginiamo. Non siamo in balia di ciò che vediamo, è il subconscio più profondo, sono i nostri desideri inespressi che reclamano di uscire fuori da una breccia che noi stessi abbiamo aperto

Blackie_ L
Messaggi: 79
Iscritto il: dom gen 13, 2019 7:21 am

Re: Ma perché a me gli psichedelici non mi fanno nulla???

Messaggio da Blackie_ L » mer lug 17, 2019 2:54 pm

grub ha scritto:
mer lug 17, 2019 2:32 pm
alecreid ha scritto:
mer lug 17, 2019 12:01 pm
Per la noce moscata no comment se non un invito a stare attento .... Per l'ayahuasca probabilmente fai parte di quel 8% circa di soggetti in cui DMT non funziona. Come presuppone Rick strassmann probabilmente un metabolismo di inattivazione quasi immediato....
Ricordiamoci che buona parte della esperienza di ayahuasca si basa su dosi alte di MAO inibitori...
Il problema potrebbe quindi essere legato a questi ultimi.

Una domanda che mi sorgerebbe spontanea fare è, sicuro che non stia assumendo qualche farmaco che contrasta gli IMAO?
Essendo un soggetto con psicosi accertate suppongo gli abbiano prescritto qualcosa...
Non ho nessuna psicosi accertata ma un disturbo borderline...io mi sto semplicemente chiedendo se c'è l' abbia sempre avuta o meno proprio perché ho sempre avuto un certo modo di intendere dai racconti cosa sono le allucinazioni e mi chiedevo,poiché col disturbo borderline hai dei momenti in cui la percezione e alterata,ma non tale da vedere cose inesistenti se magari non sia suggestione di chi non hamai avuto problemi e quindi non ha mai sperimentato certe condizioni e le scambia per allucinazioni vere e proprie ..oggi cmq mi sento la testa incasinata e ovattata e faccio fatica a prendere decisioni anche semplice,ho l attenzione che si sposta da un idea all altra senza combinare nulla di concreto

YoungPozzolino
Messaggi: 16
Iscritto il: gio mag 24, 2018 1:59 pm

Re: Ma perché a me gli psichedelici non mi fanno nulla???

Messaggio da YoungPozzolino » mer lug 17, 2019 3:24 pm

Bella blackie, ho passato periodi in stato simile al tuo (non si sa se abbia psicosi a caso, se sia borderline schizofrenico o bipolare). Ho avuto occasione di provare della mescalina mentre giá di mio stavo partendo per il delirio e gli effetti ci sono stati, mentre tutte le volte che non mi sono saliti gli psichedelici ho dato la colpa agli antipsicotici e non al fatto che fossi giá fuori di mio, quindi se sei sotto qualche neurolettico non ti stupire dei mancati effetti, ci vogliono mesi dopo l'ultima assunzione perché le sostanze riprendano a fare effetto

Avatar utente
grub
Messaggi: 439
Iscritto il: gio giu 28, 2018 2:10 am

Re: Ma perché a me gli psichedelici non mi fanno nulla???

Messaggio da grub » mer lug 17, 2019 3:39 pm

Blackie_ L ha scritto:
mer lug 17, 2019 2:54 pm
grub ha scritto:
mer lug 17, 2019 2:32 pm
alecreid ha scritto:
mer lug 17, 2019 12:01 pm
Per la noce moscata no comment se non un invito a stare attento .... Per l'ayahuasca probabilmente fai parte di quel 8% circa di soggetti in cui DMT non funziona. Come presuppone Rick strassmann probabilmente un metabolismo di inattivazione quasi immediato....
Ricordiamoci che buona parte della esperienza di ayahuasca si basa su dosi alte di MAO inibitori...
Il problema potrebbe quindi essere legato a questi ultimi.

Una domanda che mi sorgerebbe spontanea fare è, sicuro che non stia assumendo qualche farmaco che contrasta gli IMAO?
Essendo un soggetto con psicosi accertate suppongo gli abbiano prescritto qualcosa...
Non ho nessuna psicosi accertata ma un disturbo borderline...io mi sto semplicemente chiedendo se c'è l' abbia sempre avuta o meno proprio perché ho sempre avuto un certo modo di intendere dai racconti cosa sono le allucinazioni e mi chiedevo,poiché col disturbo borderline hai dei momenti in cui la percezione e alterata,ma non tale da vedere cose inesistenti se magari non sia suggestione di chi non hamai avuto problemi e quindi non ha mai sperimentato certe condizioni e le scambia per allucinazioni vere e proprie ..oggi cmq mi sento la testa incasinata e ovattata e faccio fatica a prendere decisioni anche semplice,ho l attenzione che si sposta da un idea all altra senza combinare nulla di concreto
ah si scusa avevo frainteso. comunque se come già scritto, per caso stai assumendo dei neurolettici o dei farmaci in particolare la causa potrebbe essere quella, altrimenti l'unica cosa che mi può venire in mente sono le sostanze "deboli" a parità di dosaggio. Comunque anche io per la maggiorparte ho effetti mentali più che visivi o sensoriali quando si tratta di assumere psichedelici, penso sia una cosa comune
Alla fine, il viaggio psichedelico ce lo scegliamo più di quanto immaginiamo. Non siamo in balia di ciò che vediamo, è il subconscio più profondo, sono i nostri desideri inespressi che reclamano di uscire fuori da una breccia che noi stessi abbiamo aperto

Blackie_ L
Messaggi: 79
Iscritto il: dom gen 13, 2019 7:21 am

Re: Ma perché a me gli psichedelici non mi fanno nulla???

Messaggio da Blackie_ L » gio lug 18, 2019 3:48 pm

Biancaneve ha scritto:
mer lug 17, 2019 11:20 am
Prendi psicofarmaci?
A momenti alterni prendo prozac, chiaramente un mese prima della cerimonia anche no,lo prendo a momenti alterni semplicemente perché finché non troverò un lavoro per la "vergogna" di aver perso tutto quando stavo davvero male (Ho avuto la dismorfofobia,mi son fissato che ero un cesso,quella cosa l ho superata alla grande,anche perché era una cosa adolescenziale,poi quando cresci capisci che essere un bel ragazzo non conta na mazza,certo un po' aiuta ma da quel 5% di morale in piu...Cmq per il resto non son riuscito a mettere apposto concretamente nulla per le restanti cose di vita che avevo perso con quel problema, amicizie,amori,lavori,trovo tutto col contagocce,poi basta mezzo errore e arrivederci,sto proprio cercando di capire che cazzo non funziona in me,periodi in cui inizia ad andare tutto per il verso giusto e poi sbaaam succede qualcosa che mi fa sprofondare...

Blackie_ L
Messaggi: 79
Iscritto il: dom gen 13, 2019 7:21 am

Re: Ma perché a me gli psichedelici non mi fanno nulla???

Messaggio da Blackie_ L » gio lug 18, 2019 3:50 pm

grub ha scritto:
mer lug 17, 2019 3:39 pm
Blackie_ L ha scritto:
mer lug 17, 2019 2:54 pm
grub ha scritto:
mer lug 17, 2019 2:32 pm


Ricordiamoci che buona parte della esperienza di ayahuasca si basa su dosi alte di MAO inibitori...
Il problema potrebbe quindi essere legato a questi ultimi.

Una domanda che mi sorgerebbe spontanea fare è, sicuro che non stia assumendo qualche farmaco che contrasta gli IMAO?
Essendo un soggetto con psicosi accertate suppongo gli abbiano prescritto qualcosa...
Non ho nessuna psicosi accertata ma un disturbo borderline...io mi sto semplicemente chiedendo se c'è l' abbia sempre avuta o meno proprio perché ho sempre avuto un certo modo di intendere dai racconti cosa sono le allucinazioni e mi chiedevo,poiché col disturbo borderline hai dei momenti in cui la percezione e alterata,ma non tale da vedere cose inesistenti se magari non sia suggestione di chi non hamai avuto problemi e quindi non ha mai sperimentato certe condizioni e le scambia per allucinazioni vere e proprie ..oggi cmq mi sento la testa incasinata e ovattata e faccio fatica a prendere decisioni anche semplice,ho l attenzione che si sposta da un idea all altra senza combinare nulla di concreto
ah si scusa avevo frainteso. comunque se come già scritto, per caso stai assumendo dei neurolettici o dei farmaci in particolare la causa potrebbe essere quella, altrimenti l'unica cosa che mi può venire in mente sono le sostanze "deboli" a parità di dosaggio. Comunque anche io per la maggiorparte ho effetti mentali più che visivi o sensoriali quando si tratta di assumere psichedelici, penso sia una cosa comune
Per neurolettici intendi anche ansiolitici?Perché ad esempio da 2 mesi a sta parte mi sto abbuffando,anche perché il prozac aiuta da un lato ma dall' altro...

Blackie_ L
Messaggi: 79
Iscritto il: dom gen 13, 2019 7:21 am

Re: Ma perché a me gli psichedelici non mi fanno nulla???

Messaggio da Blackie_ L » gio lug 18, 2019 3:55 pm

YoungPozzolino ha scritto:
mer lug 17, 2019 3:24 pm
Bella blackie, ho passato periodi in stato simile al tuo (non si sa se abbia psicosi a caso, se sia borderline schizofrenico o bipolare). Ho avuto occasione di provare della mescalina mentre giá di mio stavo partendo per il delirio e gli effetti ci sono stati, mentre tutte le volte che non mi sono saliti gli psichedelici ho dato la colpa agli antipsicotici e non al fatto che fossi giá fuori di mio, quindi se sei sotto qualche neurolettico non ti stupire dei mancati effetti, ci vogliono mesi dopo l'ultima assunzione perché le sostanze riprendano a fare effetto
Che intendi per stati simili al mio?Tipo na centrifuga di pensieri continui e conseguentemente ti senti come se ti muovessi come in un film e non ti sentissi "reale"?Cmq assumi Risperidone?Perché a quanto ho letto da qualche parte qui ha delle componenti chimiche che lo fanno somigliare all ayahuasca,Anche se quando lo assumevo visto da fuori stavo parecchio peggio,adesso mi sento un robot,ma chi mi sta intorno non si accorge di nulla mentre invece col Risperidone era assurdo sembravo ritardato completo e mi muovevo a scatti...

Avatar utente
grub
Messaggi: 439
Iscritto il: gio giu 28, 2018 2:10 am

Re: Ma perché a me gli psichedelici non mi fanno nulla???

Messaggio da grub » gio lug 18, 2019 4:32 pm

Blackie_ L ha scritto:
gio lug 18, 2019 3:50 pm
Per neurolettici intendi anche ansiolitici?Perché ad esempio da 2 mesi a sta parte mi sto abbuffando,anche perché il prozac aiuta da un lato ma dall' altro...
eh si, anche quelli... comunque sono cose che fanno interazione. Conta che le benzo sovente vengono usate in caso di bad trip per mitigare l'effetto del viaggio...
Alla fine, il viaggio psichedelico ce lo scegliamo più di quanto immaginiamo. Non siamo in balia di ciò che vediamo, è il subconscio più profondo, sono i nostri desideri inespressi che reclamano di uscire fuori da una breccia che noi stessi abbiamo aperto

Avatar utente
Biancaneve
Messaggi: 116
Iscritto il: gio giu 20, 2019 9:00 am

Re: Ma perché a me gli psichedelici non mi fanno nulla???

Messaggio da Biancaneve » gio lug 18, 2019 7:38 pm

Blackie_ L ha scritto:
gio lug 18, 2019 3:48 pm
Biancaneve ha scritto:
mer lug 17, 2019 11:20 am
Prendi psicofarmaci?
A momenti alterni prendo prozac, chiaramente un mese prima della cerimonia anche no,lo prendo a momenti alterni semplicemente perché finché non troverò un lavoro per la "vergogna" di aver perso tutto quando stavo davvero male (Ho avuto la dismorfofobia,mi son fissato che ero un cesso,quella cosa l ho superata alla grande,anche perché era una cosa adolescenziale,poi quando cresci capisci che essere un bel ragazzo non conta na mazza,certo un po' aiuta ma da quel 5% di morale in piu...Cmq per il resto non son riuscito a mettere apposto concretamente nulla per le restanti cose di vita che avevo perso con quel problema, amicizie,amori,lavori,trovo tutto col contagocce,poi basta mezzo errore e arrivederci,sto proprio cercando di capire che cazzo non funziona in me,periodi in cui inizia ad andare tutto per il verso giusto e poi sbaaam succede qualcosa che mi fa sprofondare...
Sconsiglio la setta del Santo Daime, specialmente per chi come te ha problemi psicologici perché, anche se è vero che L'Ayahuasca cura, è anche vero che perché compia il suo ruolo o sei assistito da un degno Maestro o sei già ad un buon punto, spiritualmente parlando.
La setta del Santo Daime non ti aiuta, materialmente, in alcun modo, devi affidarti solo a maestri superiori, per cui non esiste una guida terrena né una comunità che ti sostiene.
Tanto vale arrangiarsi.
Però se non ti fa effetto io per ora non insisterei! La vita è saggia di per sé, meglio ascoltarla e fermarsi quando essa stessa ti dà un freno.

Tieni conto poi che lo zoccolo duro del S.D. si droga da 15/20 anni.
Come mai, viene da chiedersi?
Se il Daime funziona, perché non sono ancora guariti?
E, se sono guariti, perché si drogano ancora?
Non torna.

Una vera CURA ti LIBERA da qualunque dipendenza, ti dona la forza per vivere nel mondo, apprezzandone anche i volti più aspri.
Non ti dissocia come fa il Santo Daime.

Per questo l'ho abbandonato e per questo non te lo consiglio.

Invece ti voglio consigliare una VIA diversa, senza droghe, niente soldi da pagare, una cura differente, medianica, sempre di derivazione brasiliana.

Sei veneto?

Rispondi