Esperienza un po' troppo intensa 3-meo-pcp

Rispondi
BorderNight
Messaggi: 43
Iscritto il: mar set 11, 2018 1:12 am

Esperienza un po' troppo intensa 3-meo-pcp

Messaggio da BorderNight » lun mag 13, 2019 4:04 am

Buona sera a tutti, reduce da quattro giorni di ingordigia psichedelica e dissociativa, mi appresto a raccontare l'ultima esperienza svoltasi ieri con il 3-meo-pcp, sostanza usata due volte in tutto e trovata veramente molto, molto potente, sono felice di averla conosciuta e dopo queste sperimentazioni andrò sul lato riflessivo dei dissociativi, motivo principale per cui ho acquistato un grammo di questa molecola, spero l'esperienza vi piaccia, nonostante sia consapevole di aver veramente esagerato e rischiato un po' vi prego di evitare moralismi fini a se stessi, non potreste dire nulla che non mi sia già detto da solo, tutto sommato comunque trovo che l'esperienza sia veramente valsa la pena.

15:30 (20mg circa)

Assumo per via nasale 20mg di 3-meo-pcp ed esco con i miei, il viaggio in macchina che doveva essere di 3/4 minuti alla fine si è allungato a circa una 20ina di minuti, fortunatamente, anche grazie alla tolleranza dell'esperienza fatta due giorni prima, non stavo troppo fuori di me, anzi, ero molto energico e di buon umore, peccato aver preso le cuffie non funzionanti, sarebbe potuto essere assai più piacevole, comunque sia, in macchina con i miei stavo benissimo, riuscivo a parlare e mi sentivo molto sciolto, peccato l'aver fumato veramente tantissime sigarette.

Arrivati a casa di mia sorella, decido di stare ancora un po', effetti davvero molto piacevoli mi portano a stare nel balcone, seduto a terra e fumarmi qualche sigaretta e messaggiare su Messenger, ho scritto a due persone, una mia ex che non sentivo da circa 2/3 anni e al mio professore di storia delle medie, un grande uomo di cui ho veramente molto rispetto e a cui ho accennato un po' della rivoluzione psichedelica a cui sono tornato a lavorare ultimamente, in più abbiamo parlato di alcuni progetti e mi sentivo veramente molto disponibito e sciolto, nonostante questo non avevo alcuna fatica a dare del lei e parlare con l'educazione richiesta dalla situazione.

4:30 (20 mg)

Alle 4:30 ho assunto altri 20mg molto abbondanti per via nasale, mi sono accesso una sigaretta, che ho trovato veramente molto piacevole sotto pcp e ho aspettato la salita degli effetti, in giro con due amici veramente fidati di cui uno il mio trip sitter aka Sitter da battaglia.
Gli effetti sono cominciati a salire e abbiamo passato circa un ora a non capire niente, ho passato molto tempo a chiedere se avessero assunto sostanze, se fossero fatti anche loro e sinceramente, non riuscivo a muovermi, era troppo difficile, vorrei far notare come i tutte e due le mie esperienze con questa molecola abbia trovato un loop con sempre la stessa domanda, nel primo "se mia madre avesse chiamato" ma in maniera davvero maniacale, invece in questo caso la sensazione di confusione c'era ma stavo ancora abbastanza bene.

17:30/18:00 - 20:00

In questo arco di tempo sono stato veramente molto confuso, non ho capito molto e sono riuscito ad alzarmi solo verso le 18 (fumando sigarette a profusione, ringrazio il mio Sitter per avermele rollate tutte senza mai lamentarsi) e siamo andati in giro, più per andare in un posto più isolato, ho passato circa un ora di completa confusione mentale, sensazione di aver perso qualsiasi cognizione, ogni cosa di cui parlavamo mi sembrava veramente priva di senso, parlare della mia ex di Bergamo (io siculo) ma ha fatto pensare a quanto fosse lontana, più inteso come "ma cos'è Bergamo? Esiste davvero?" che come "ci separano molti km".

Tra le 19:30/8:30 poi mi è cominciata a scendere quella sensazione di estraniazione in cui ho avuto veramente paura, chiedevo spesso al mio amico informazioni sulla mia andatura, sul mio modo di parlare, se fossi diventato strabico ahaha e anche se si capisse a livello facciale la mia situazione mentale di quel momento, in più chiedevo spesso se secondo lui fossi rimasto sotto al 3-meo-pcp e fortunatamente le sue risposte erano sempre positive, anche se dubito fossero sincere.

Verso le 8:30 fino alle 9:05 siamo stati seduti alla fermata, la sostanza cominciava a scendere, più che altro sapevo chi fossi, dove fossi, dove dovessi andare appena il mio amico avesse preso l'autobus ecc e già questo era un progresso assai importante ahah.
Ho passato il tempo alla fermata a ridere, perché finalmente stavo bene, poco prima di andare alla fermata siamo andati bella zona più alta della mia città a fissare le luci di una città e il paesaggio era bellissimo, li, nonostante le condizioni mentali, ho fatto un discorso molto serio al mio amico, su una cosa che devo fare fra molti anni, che purtroppo non posso evitare e che è stato il pensiero che mi ha tenuto minimamente attaccato alla vita dicendo "non posso restarci devo fare questa cosa".

Tornato a casa (21:15) fortunatamente parlavo in modo decente, evitando il contatto umano e di cenare ho evitato di uscire di casa la prossima volta fra il 2030 e il 2040 circa, sono stato seduto sul divano convinto di essermi spinto troppo al limite, di non tornare più quello di prima e che avrei dovuto veramente trattenermi e che fosse giusto essere diventato in quel modo, pensavo che forse era meglio così, una vita da fuori di testa senza nemmeno dover sopportare i problemi di tutti i giorni, distante, con quel distacco mentale ma non emotivo che avevo dal resto della mia vita in quel momento.
Verso le 22:00 stavo cominciando a riprendere veramente lucidità, sono stato al telefono con un caro amico virtuale che era ubriaco e che non stava passando proprio una bellissima serata, parlargli mi ha aiutato ha far scendere gli effetti senza pensare troppo, in più sono stato veramente bene, mi ha fatto piacere sentirlo sia perché è una persona con cui mi trovo molto in sintonia e sia perché mi sentivo veramente molto collegato a lui, seduto nel balcone a fissare le stelle e a dirgli di stare tranquillo, prendendo un po' in giro la gente inutile con cui aveva avuto a che fare e ridendo un po' del fatto che fossimo tutti e due un po' troppo fuori, ma le stelle erano veramente bellissime quella sera, avrei veramente voluto avere questo ragazzo vicino e potergli offrire una canna fissandole in silenzio.

Dopo abbiamo staccato e stavo veramente bene, sensazione di pace che mi è rimasta anche oggi, sicuramente però ho avuto molta paura durante l'esperienza anche se magari non sono bravissimo ad esprimerla a parole, però ho veramente sentito una bella fetta di anima lasciarmi andare, in più ho perso un peso dal petto che nemmeno sapevo di avere e ancora oggi mi sento così, al contrario di questi tre giorni (1p, pcp, 1p & pcp e in fine 1p) oggi non avevo voglia di sostanze, nemmeno di fumare, comunque prenderò una bella pausa, soprattutto dal pcp, soprattutto a causa del mio interesse a scopo meditativo/spirituale con i dissociativi che al momento ho usato solo per conoscerli meglio.

Vorrei aggiungere che la dose strong di pcp è di 15mg, andare oltre è molto pericoloso, soprattutto per la componente psicotica dei suoi effetti, sconsiglio vivamente di spingersi a questi dosaggi, sia per la salute fisico mentale e anche per non sprecare sostanza, senza dubbio il 3-meo-pcp è una sostanza meravigliosa, che mi ha lasciato davvero un senso di benessere e che alla fine del trip mi ha dato tantissimo su cui riflettere, tanto potente e intenso quanto interessante, ho amato comunque questa sostanza nel bene e nel male e, come per tutte le droghe ma soprattutto in questo caso, non abusatene e usatelo con responsabilità, è davvero sconvolgente.

Grazie a tutti coloro che hanno letto questa esperienza, spero vi sia piaciuta e che soprattutto possa essere da monito a chi si avvicina a questa sostanza di cui anch'io ho trovato poche informazioni sul forum e all'esterno di esso, buona serata e inizio settimana a tutti!
Dio ci guardò riluttanti, prese un bel respiro e ci chiese di fare strada.

https://www.avalonmagicplants.com/

Avatar utente
Kaos5+
Messaggi: 24
Iscritto il: lun dic 10, 2018 9:16 pm

Re: Esperienza un po' troppo intensa 3-meo-pcp

Messaggio da Kaos5+ » mer mag 15, 2019 2:19 pm

Bella esperienza, mai provata la sostanza, che reputo molto affascinante, ma capisco benissimo il senso di confusione mentale ed il loop di pensieri che si prova sotto dissociativi, è veramente difficile da descrivere ahah
Cercavo un confine, ho trovato i frammenti di me sparsi nella sabbia.

ward
Messaggi: 103
Iscritto il: lun apr 01, 2019 9:33 pm

Re: Esperienza un po' troppo intensa 3-meo-pcp

Messaggio da ward » mer mag 15, 2019 6:41 pm

Grazie per aver condiviso la tua esperienza con questa sostanza. Arricchire il forum di esperienze serve molto anche a chi si affaccia da poco agli psichedelici

Avatar utente
Babbanio
Messaggi: 50
Iscritto il: mar set 03, 2019 3:18 pm

Re: Esperienza un po' troppo intensa 3-meo-pcp

Messaggio da Babbanio » mar nov 26, 2019 10:28 pm

Bella esperienza!
Mi chiedevo, qual'è lo stato legale del 3-meo-pcp in italia?
è possibile comprarla in farmacia?
Grazie mille in anticipo
Interessato a tutto.

Rispondi