Poesie

Musica, cinema, danza, l'espressività artistica in senso ampio
Avatar utente
BlindFaith
Messaggi: 1494
Iscritto il: mar set 15, 2015 9:22 pm

Re: Poesie

Messaggio da BlindFaith » gio dic 17, 2015 2:44 pm

Verità o visione; qui la realtà ha una sola dimensione, piatta,
pallida, è un tumore, e muta il morbido mio cuore in rigido turgore;
non è oro, non è argento, solo il vuoto di un momento
toglie il fiato che ho già dentro, e gia tento un altro giorno
una vita per morire ogni sera e risorgere chimera;
qui chi rema mira a mera sopravvivenza, qui senza lenza
puoi pescare solo ciò che è di tendenza, pensa, flusso di coscienza
porta mani all'acqua densa.
E' solo fango ciò che afferri, realtà ciò che sotterri.
"Pronto, Barbarella! Sei una tipica terricola femmina??" (cit. SuBuRbAsS)

"You don't possess me, don't impress me, just upset my mind. Can't instruct me or conduct me, just use up my time."
(King Crimson)

https://www.visionecurativa.it/

Avatar utente
dónisi
Messaggi: 38
Iscritto il: dom gen 10, 2016 9:15 pm

Re: Poesie

Messaggio da dónisi » mar gen 12, 2016 6:54 pm

La bellezza cammina fra di noi
come una giovane madre
quasi intimidita dalla propria gloria.
La bellezza è una forza che incute paura
come la tempesta scuote
al di sotto e al di sopra di noi
la terra e il cielo.
La bellezza è fatta di delicati sussurri
parla dentro al nostro spirito
la sua voce cede ai nostri silenzi
come una fievole luce che trema
per paura dell'ombra.
La bellezza grida tra le montagne
tra un battito d'ali e un ruggito di leoni.
La bellezza sorge da oriente con l'alba
si sporge sulla terra dalle finestre del tramonto
arriva sulle colline con la primavera
danza con le foglie d'autunno
e con un soffio di neve tra i capelli.
La bellezza non è un bisogno
ma un'estasi,
non è una bocca assetata
né una mano vuota protesa in avanti
ma piuttosto ha un cuore infuocato
e un'anima incantata.
Non è la linfa della corteccia rugosa
né un'ala attaccata a un artiglio.
La bellezza è un giardino sempre in fiore
e una schiera d'angeli sempre in volo.
La bellezza è la vita quando la vita si rivela.
La bellezza è l'eternità che si contempla allo specchio
e noi siamo l'eternità e lo specchio.
K. Gibran
Chacun son cirque.

Avatar utente
dónisi
Messaggi: 38
Iscritto il: dom gen 10, 2016 9:15 pm

Re: Poesie

Messaggio da dónisi » mar gen 12, 2016 6:56 pm

CloneXY ha scritto:A MORTE DEVAGAR

Lentamente muore
chi diventa schiavo dell’abitudine,
ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia la marcia,
chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente
chi fa della televisione il suo guru.
Muore lentamente chi evita una passione,
chi preferisce il nero su bianco
e i puntini sulle “i”
piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso,
quelle che fanno battere il cuore
davanti all’errore e ai sentimenti.

Lentamente muore
chi non capovolge il tavolo
quando è infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza per l’incertezza
per inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta nella vita,
di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore
chi non viaggia,
chi non legge,
chi non ascolta musica,
chi non trova grazia in sé stesso.

Muore lentamente
chi distrugge l’amor proprio,
chi non si lascia aiutare
chi passa i giorni a lamentarsi
della propria sfortuna o della pioggia incessante.

Lentamente muore
chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande sugli argomenti che non conosce o non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi,
ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.

Soltanto l’ardente pazienza
porterà al raggiungimento di una splendida felicità.

Martha Medeiros
alto livello
Chacun son cirque.

Avatar utente
dónisi
Messaggi: 38
Iscritto il: dom gen 10, 2016 9:15 pm

Re: Poesie

Messaggio da dónisi » mar gen 12, 2016 7:00 pm

I SALTIMBANCHI

Bum! Bum! Bum! Fuori ragazzi!
Ecco in piazza i saltimbanchi!

Spiccan salti, lancian lazzi;

vien dal rider male ai fianchi.


Bum! Bum! tuona la grancassa,
la trombetta rauca strepe.

Ecco, fermasi chi passa,

altri accorrono e fan siepe.


A slargare il cerchio intorno
della banda il capo or gira,

suona in faccia a tutti un corno,

ed indietro ognun si tira.


Quella banda si compone
d ’un pagliaccio infarinato

con in testa un berrettone

bianco, lungo, acuminato;


d ’una donna macilente,
dalla strana acconciatura,

che con voce sonnolente

indovina la ventura;


v ’è un ragazzo capelluto,
che a far ridere si sforza;

ma il meschino è sordo e muto

saltator di prima forza,


Viene infin Lulú, ch ’è un cane
barboncin di buona scuola;

par che dica: “Oh Dio, c ’è pane?”

ma gli manca la parola.


Questa banda pel paese
già da un mese in giro va,

con la fame ell ’è alle prese

ma com ’andar via non sa.


È domenica. Ha piovuto,
e bagnata è ancor la piazza;

Roro, il bimbo capelluto,

e Lulú, cane di razza,


al comando del pagliaccio
spiccan salti in sú e in giú.

“Roro, lèvati su un braccio!

Lulú, opla! opla! sú”


Roro or via di tra ’ ginocchi
si fa uscir la testa; caccia

fuor la lingua, strizza gli occhi,

si contrae tutta la faccia.


Ognun ride, a ognun fa pena,
ma nessuno un soldo dà

a quel bravo Roro appena

col piattello in giro va.


Muto ei guarda quella gente
senza cuor, guarda la mano

tesa indarno, e mestamente

la reclina piano piano.


Dai balconi ah non scappate
anche voi, cari bambini!

Se v ’han fatto rider, date,

date un soldo a quei tapini!



pirandello
Chacun son cirque.

Avatar utente
feedyourhead
Messaggi: 26
Iscritto il: mar dic 22, 2015 6:46 pm

Re: Poesie

Messaggio da feedyourhead » mer gen 13, 2016 2:14 am

Ci sono anime che hanno stelle azzurre,
mattini secchi
tra le foglie del tempo
e angoli casti
che conservano un vecchio
rumore di nostalgia
e di sogni.
Altre anime hanno
dolenti spettri
di passioni. Frutta
con vermi. Echi
di una voce bruciata
che viene da lontano
come una corrente
d'ombre. Ricordi
vuoti di pianto
e briciole di baci.
La mia anima è matura
da molto tempo
e si sgretola
piena di mistero.
Pietre giovanili
rose dal sogno
cadono sull'acqua
dei miei pensieri.
Ogni pietra dice:
«Dio è molto lontano!»


(8 febbraio 1920)

Federico Garcia Lorca
Ora
nel mondo oscuro in cui dimoro
cose orribili, cose sorprendenti
a volte piccole cose meravigliose
traboccano continuamente verso di me..
e non posso contare su niente.

On1onGuY
Scriba
Messaggi: 328
Iscritto il: ven gen 08, 2016 10:32 am

Re: Poesie

Messaggio da On1onGuY » mer gen 13, 2016 2:36 am

Fottiamci, anima mia, fottiamci presto
perché tutti per fotter nati siamo;
e se tu il cazzo adori, io la potta amo,
e saria il mondo un cazzo senza questo.

E se post mortem fotter fosse onesto,
direi: Tanto fottiam, che ci moiamo;
e di là fotterem Eva e Adamo,
che trovarno il morir sì disonesto.

Pietro Aretino , Sonetti Lussuriosi.
Le monde est à Nous
____________________________________________
Non credete a ciò che scrivo

Avatar utente
tropopsiko_23
Moderatori
Messaggi: 1401
Iscritto il: mer ott 28, 2015 10:33 pm

Re: Poesie

Messaggio da tropopsiko_23 » mer gen 13, 2016 2:56 am

On1onGuY ha scritto:Fottiamci, anima mia, fottiamci presto
perché tutti per fotter nati siamo;
e se tu il cazzo adori, io la potta amo,
e saria il mondo un cazzo senza questo.

E se post mortem fotter fosse onesto,
direi: Tanto fottiam, che ci moiamo;
e di là fotterem Eva e Adamo,
che trovarno il morir sì disonesto.

Pietro Aretino , Sonetti Lussuriosi.

:anal: :anal: :anal: :anal: :anal: :anal: :anal: :anal: :anal: :anal:
X

Triptaminico
Messaggi: 686
Iscritto il: lun set 28, 2015 7:34 pm

Re: Poesie

Messaggio da Triptaminico » mer gen 13, 2016 4:18 am

tropopsiko_23 ha scritto:
On1onGuY ha scritto:Fottiamci, anima mia, fottiamci presto
perché tutti per fotter nati siamo;
e se tu il cazzo adori, io la potta amo,
e saria il mondo un cazzo senza questo.

E se post mortem fotter fosse onesto,
direi: Tanto fottiam, che ci moiamo;
e di là fotterem Eva e Adamo,
che trovarno il morir sì disonesto.

Pietro Aretino , Sonetti Lussuriosi.

:anal: :anal: :anal: :anal: :anal: :anal: :anal: :anal: :anal: :anal:
:anal: :anal: :anal: :anal: :anal: :anal: :anal: :anal: :anal: :anal: :anal: :anal: :anal: :anal: :anal:
"Quando ricorderai chi sei, riderai di ciò che credevi di essere"

Avatar utente
Med
Messaggi: 148
Iscritto il: mer set 30, 2015 7:23 pm

Re: Poesie

Messaggio da Med » ven gen 15, 2016 8:42 pm

Perche' non ho scoperto prima Aretino? Censura scolastica del cazzo
Sounds of life inside

Avatar utente
CloneXY
Messaggi: 1070
Iscritto il: dom set 13, 2015 12:25 pm

Re: Poesie

Messaggio da CloneXY » ven gen 15, 2016 9:23 pm

Med ha scritto:Perche' non ho scoperto prima Aretino? Censura scolastica del cazzo
:asd:
λάϑε βιώσας
https://t.me/DrogaNews

Avatar utente
Psycore
Messaggi: 615
Iscritto il: sab set 19, 2015 6:17 pm

Re: Poesie

Messaggio da Psycore » mar gen 19, 2016 10:05 am

CloneXY ha scritto:Una Bellissima poesia di Brecht è "A chi Esita" qui recitata da Toni Servillo nel film Viva la Libertà

Un'altra molto bella è
L'analfabeta politico

Il peggiore analfabeta
è l'analfabeta politico.
Egli non sente, non parla,
nè s'importa degli avvenimenti politici.

Egli non sa che il costo della vita,
il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina,
dell'affitto, delle scarpe e delle medicine
dipendono dalle decisioni politiche.

L'analfabeta politico è così somaro
che si vanta e si gonfia il petto
dicendo che odia la politica.

Non sa l'imbecille che dalla sua
ignoranza politica nasce la prostituta,
il bambino abbandonato,
l'assaltante, il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico imbroglione,
il mafioso corrotto,
il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali.

Bertolt Brecht
Non conosco Bertol Brecht, ma questa non mi piace proprio. Poi di poetico non ha niente. Mi ritrovo più in Gaber:

"... pensare oggi di cambiare le cose con la politica è come fare un po' di pulizie sul Titanic che sta affondando..."

O in Jodorowsky: "... io non credo nella rivoluzione politica, credo invece nella re-evoluzione poetica..."
Giusto o sbagliato non può essere reato! Free drugs!

Avatar utente
CloneXY
Messaggi: 1070
Iscritto il: dom set 13, 2015 12:25 pm

Re: Poesie

Messaggio da CloneXY » mer gen 20, 2016 12:48 am

Psycore ha scritto:
Non conosco Bertol Brecht, ma questa non mi piace proprio. Poi di poetico non ha niente. Mi ritrovo più in Gaber:

"... pensare oggi di cambiare le cose con la politica è come fare un po' di pulizie sul Titanic che sta affondando..."

O in Jodorowsky: "... io non credo nella rivoluzione politica, credo invece nella re-evoluzione poetica..."
Di Brecht conosco anch'io giusto un paio di poesie e ho notato che alcune come L'Analfabeta Politico possono non piacere, di poetico in senso stretto non ha molto, non è evocativa e non è neanche tanto "elegante", ma condivido in pieno il contenuto, A Chi Esita invece mi piace molto di più. Gaber lo conosco bene, mentre di jodorowsky ho letto solo l'Incal, il fumetto, e dico che lo devo approfondire un sacco di tempo...
λάϑε βιώσας
https://t.me/DrogaNews

On1onGuY
Scriba
Messaggi: 328
Iscritto il: ven gen 08, 2016 10:32 am

Re: Poesie

Messaggio da On1onGuY » mer gen 20, 2016 12:00 pm

La morte di pietra, la morte di neve,

la morte che viene con passo lieve,

ma per averla dovrai lottare,

vivere ancora, e ancora respirare.

Perch’ è un’amante che non si dà a tutti,

non conta che sian belli oppure brutti:

può darsi a un altro, ma un attimo appena,

e anche allora ti pensa, e t’incatena.





E chi è colui cosi gagliardo è forte

che possa vivere senza poi morire,

e da colei ch’è tutto, Madonna Morte,

l’anima sua possa far fuggire?

Corri corri, e vai all’orizzonte,

che non sembra poi, non sembra poi distante,

corri corri, corri finché finché,

corri ma la morte corre forte più di te.



E la morte, la morte, dolcissima e amara,

la morte che cerchi nella notte chiara,

che cerchi per dirle quanto l’ami ancora,

che eri andato via ma di nuovo sei qui ora,

perché non puoi stare lontano via da lei

e le dici piangendo: io per te morirei,

e che sei il suo schiavo, e che lei è sovrana,

la morte, la morte, la morte puttana.



A volte l’inganni, posando la testa,

chiudendo gli occhi e calmando la tempesta,

e la vedi smarrita, che non sa più che fare,

se ti deve prendere, oppure lasciare.

È un attimo prima del sonno, del sonno,

un attimo prima che finisca il mondo,

e quell’attimo allora fallo durare,

che duri per sempre, che non debba passare.



La morte! La morte! La morte che arriva!

La morte schifosa, la morte lasciva,

la morte che vola, la morte normale,

che cela del mondo pietosa ogni male,

la morte che vive, la vita che muore,

la morte, la morte, la morte e l’amore

che aspettano insieme il grande giudizio,

e non hanno mai fine, non hanno mai inizio.



La morte, la morte, la morte furiosa,

la morte maligna, la morte pietosa,

la morte sicura, la morte carogna,

la morte che ha il muso di un topo di fogna,

la morte trionfante, la morte gloriosa,

la morte che arriva, la morte mia sposa,

la morte che danza, la morte civetta,

la morte, la morte, la morte che aspetta…
Le monde est à Nous
____________________________________________
Non credete a ciò che scrivo

Avatar utente
BlindFaith
Messaggi: 1494
Iscritto il: mar set 15, 2015 9:22 pm

Re: Poesie

Messaggio da BlindFaith » lun gen 25, 2016 11:36 am

Time (Pink Floyd)

Ticking away the moments that make up a dull day
You fritter and waste the hours in an off hand way
Kicking around on a piece of ground in your home town
Waiting for someone or something to show you the way

Tired of lying in the sunshine, staying home to watch the rain
You are young and life is long and there is time to kill today
And then one day you find ten years have got behind you
No one told you when to run, you missed the starting gun

And you run and you run to catch up with the sun, but it's sinking
And racing around to come up behind you again
The sun is the same in the relative way, but you're older
Shorter of breath and one day closer to death

Every year is getting shorter, never seem to find the time
Plans that either come to naught or half a page of scribbled lines
Hanging on in quiet desperation is the english way
The time is gone, the song is over, thought I'd something more to say.
"Pronto, Barbarella! Sei una tipica terricola femmina??" (cit. SuBuRbAsS)

"You don't possess me, don't impress me, just upset my mind. Can't instruct me or conduct me, just use up my time."
(King Crimson)

EquilibrioInverso
Messaggi: 15
Iscritto il: gio gen 28, 2016 3:08 am

Re: Poesie

Messaggio da EquilibrioInverso » gio gen 28, 2016 8:16 pm

Dall'alto del mio pregio,
fallacemente, possibile,
assicuro voi come fortunati,
perch'é realtà che chi come me
nulla può fuori la carne;
nulle altre ragioni pel vostro perpetuare.
Asserita è altresì vostra sventura
ineluttabile, indomabili le anime,
per la stessa mia esistenza e di chi come me.
Scordammo l'idioma della materia;
non più che questo e invocate,
preponderanti.
<--KARMA-->

Triptaminico
Messaggi: 686
Iscritto il: lun set 28, 2015 7:34 pm

Re: Poesie

Messaggio da Triptaminico » mar feb 09, 2016 2:14 pm

Sei giù nel piccolo giardino
Fra le alte margherite gialle,
stupita, a non so che mirabile
gioco della natura;
e i tuoi capelli vivono nel sole,
come vive la spiga che si fa matura.
Vedi tra i monti la trasparenza pura
e il luccichio perduto nella valle
delle cose lontane;
l'aria ti sfiora senza voce,
quasi con carezze di mani
e questa lunga luce d'oggi,
che non vuole domani.

Marcello Del Monaco
"Quando ricorderai chi sei, riderai di ciò che credevi di essere"

Avatar utente
BlindFaith
Messaggi: 1494
Iscritto il: mar set 15, 2015 9:22 pm

Re: Poesie

Messaggio da BlindFaith » mar feb 09, 2016 7:00 pm

Triptaminico ha scritto:Sei giù nel piccolo giardino
Fra le alte margherite gialle,
stupita, a non so che mirabile
gioco della natura;
e i tuoi capelli vivono nel sole,
come vive la spiga che si fa matura.
Vedi tra i monti la trasparenza pura
e il luccichio perduto nella valle
delle cose lontane;
l'aria ti sfiora senza voce,
quasi con carezze di mani
e questa lunga luce d'oggi,
che non vuole domani.

Marcello Del Monaco
stupenda ;)
"Pronto, Barbarella! Sei una tipica terricola femmina??" (cit. SuBuRbAsS)

"You don't possess me, don't impress me, just upset my mind. Can't instruct me or conduct me, just use up my time."
(King Crimson)

Avatar utente
khora
Scriba
Messaggi: 121
Iscritto il: lun set 14, 2015 7:12 pm

Re: Poesie

Messaggio da khora » ven mar 04, 2016 8:13 pm

"Devi solo prendermi,
farmi sciogliere sotto la lingua,
devi solo mandarmi giù
con un sorso d’acqua. So come trattare l’infelicità,
come sopportare una cattiva notizia,
ridurre l’ingiustizia,
rischiarare l’assenza di Dio."
Wislawa Szymborska
"Allo stesso tempo scossa e scuotitrice e del tutto pervasa da forze non equilibrate ed eterogenee”

Avatar utente
BlindFaith
Messaggi: 1494
Iscritto il: mar set 15, 2015 9:22 pm

Re: Poesie

Messaggio da BlindFaith » gio apr 07, 2016 9:48 am

Danzano cielo e mare in un ballo astrale, l'equilibrio è sottosopra.
Danzano terra e pietre in un ritmo polverizzante, l'equilibrio è ciclico.
Tremano foglie e pollini, palpitano cuori, l'equilibrio è metamorfosi.

Salire verso una dolce discesa e realizzare l'unica verità conosciuta dell'infinito scorrere verso il proprio mare, l'equilibrio è l'unione.
L'intera creazione ne parla, non hai sentito?
Energia vibra, sotto, sopra, fuori e dentro te.
"Pronto, Barbarella! Sei una tipica terricola femmina??" (cit. SuBuRbAsS)

"You don't possess me, don't impress me, just upset my mind. Can't instruct me or conduct me, just use up my time."
(King Crimson)

Triptaminico
Messaggi: 686
Iscritto il: lun set 28, 2015 7:34 pm

Poesie

Messaggio da Triptaminico » sab dic 24, 2016 1:04 pm

////////////////
Ultima modifica di Triptaminico il lun feb 13, 2017 8:41 pm, modificato 1 volta in totale.
"Quando ricorderai chi sei, riderai di ciò che credevi di essere"

Rispondi