Esperienze con Salvia divinorum

Discussioni generiche sulle piante
Rispondi
Gattamatta
Messaggi: 14
Iscritto il: mar nov 03, 2020 1:19 pm

Esperienze con Salvia divinorum

Messaggio da Gattamatta » mar gen 05, 2021 4:09 pm

Buon anno a tutti,

avete esperienza con la salvia divinorum? Se si, com'è andata? Consigli per gestire al meglio l'esperienza, opinioni, reclami, playlist?

https://www.cbdpassion.it/cannabis-shop/

Avatar utente
asklepios
Messaggi: 1510
Iscritto il: mer gen 01, 2020 7:56 pm

Re: Esperienze con Salvia divinorum

Messaggio da asklepios » mar gen 05, 2021 7:06 pm

Ho sperimentato diverse volte. È un'esperienza che può essere terrificante a seconda della persona, io per fortuna non ho mai avuto un trip veramente terrificante, ma posso immaginare. È decisamente un'esperienza assai strana, niente a che vedere con psichedelici "classici". Perdi completamente il concetto di "io" e ogni consapevolezza, meglio di così non saprei descriverla. Non definirei le esperienze "negative", ma comunque per niente facili. Forse se è l'inizio del tuo cammino psiconautico psichedelici più tradizionali potrebbero essere più facili da approcciare. Mi riferisco comunque alla salvia fumata come estratto, pare che consumarla oralmente come "quid" dia effetti molto più gestibili e "utili". I consigli sono sempre i soliti, posto tranquillo, musica tranquilla, a parer mio fondamentale il trip sitter. Anche dopo averla provata un paio di volte non mi arrischierei mai a fumarla da solo. In quanto al mindset e lo stato mentale, non sono sicuro di quanto possa influire, ma direi molto meno che gli psichedelici tradizionali, dove lo stato mentale (il "set") conta tantissimo.

Gattamatta
Messaggi: 14
Iscritto il: mar nov 03, 2020 1:19 pm

Re: Esperienze con Salvia divinorum

Messaggio da Gattamatta » mer gen 06, 2021 9:47 am

Grazie asklepios. Tu hai provato con la masticazione?

Per ora le mie uniche esperienze psichedeliche sono state con tartufi (psilocibina), prima in ambito cerimoniale poi cercando comunque di ricreare l'atmosfera e l'intenzione del contesto cerimoniale con meditazione di preparazione, stomaco vuoto, playlist musica sciamanica e musica classica tranquilla, sitter silenzioso in altra stanza. Tutte esperienza costruttive fin'ora, anche se a volte difficili. Mi è capitato di cogliere il senso delle esperienze più "negative" solo mesi dopo averle provate.

La salvia mi attira per via dell'arte mazateca e per i racconti di "incontri" con tutte le persone conosciute e con gli antenati, quindi rielaborazione di questi rapporti sociali e storici. Ho avuto un'esperienza simile con il mio primo trip cerimoniale con psilocibina ed è stato fantastico.

Il mio obiettivo è la crescita creativa, psicologica e spirituale, pertanto non credo di volere necessariamente un trip intenso bensì più gestibile, in modo da poter mantenere un minimo di controllo rispetto ai temi che voglio esplirare (pur apprezzando il fatto che a volte "la medicina" decide di portarti ad esplorare tutt'altro...). Credo che proverò con la masticazione.

Avatar utente
FrecciaNelGinocchio
Messaggi: 198
Iscritto il: dom lug 12, 2020 1:27 am

Re: Esperienze con Salvia divinorum

Messaggio da FrecciaNelGinocchio » mer gen 06, 2021 10:52 am

@Gattamatta la salvia ha un carattere unico e inimitabile...l'ho sperimentata in lungo e in largo, la adoro. l'ho sperimentata per circa un mese e poi ho smesso. non ho mai fatto il quid, sempre fumata. 1x, 5x, 10x, 20x, 40x, 80x.

l'esperienza cambia moltissimo in base al concentrato che si assume, tanto da sembrare una droga diversa. con 40 e 80x ho perso conoscenza, con le altre no. la salvinorin-a è una delle sostanze più potenti al mondo, unica nel provocare allucinazioni tattili fortissime (pelle che cambia forma, si scioglie, dolori, sensazione di spilli infilati addosso...).

con i concentrati bassi, ma anche con piccole dosi di 10 o 20x l'esperienza è simpatica e bizzarra. non si perde conoscenza, si ride (di solito) e si hanno deboli allucinazioni. non si perde il contatto col proprio Io. invece con la 40 e 80x ho avuto alcune delle esperienze più potenti, assurde e rivelatorie della mia vita. ho perso conoscenza per diversi minuti e ho avuto delle visioni, dei "sogni" meravigliosi, rivelatori ma anche inquietanti...

se decidi di assumerla fallo insieme a uno o più sitter sobri e con esperienza. nel mio caso i sitters sono serviti a ben poco perchè si sono impressionati e preoccupati e mi hanno messo solo angoscia! inoltre non mi hanno trattenuto...una volta sono passato dall'essere svenuto ad alzarmi e correre nel giro di un secondo. ho scavalcato il divano con un salto (non mi spiego ancora come ho fatto) e poi mi sono tuffato sul letto e ho continuato il viaggio.
“Le tecniche migliori vengono tramandate dai sopravvissuti”

Avatar utente
asklepios
Messaggi: 1510
Iscritto il: mer gen 01, 2020 7:56 pm

Re: Esperienze con Salvia divinorum

Messaggio da asklepios » mer gen 06, 2021 1:22 pm

FrecciaNelGinocchio ha scritto:
mer gen 06, 2021 10:52 am
una volta sono passato dall'essere svenuto ad alzarmi e correre nel giro di un secondo. ho scavalcato il divano con un salto (non mi spiego ancora come ho fatto) e poi mi sono tuffato sul letto e ho continuato il viaggio.
Esatto ahahah :asd:

sickboy81
Messaggi: 10
Iscritto il: mer dic 16, 2020 7:20 pm

Re: Esperienze con Salvia divinorum

Messaggio da sickboy81 » ven gen 08, 2021 5:56 pm

FrecciaNelGinocchio ha scritto:
mer gen 06, 2021 10:52 am
una volta sono passato dall'essere svenuto ad alzarmi e correre nel giro di un secondo. ho scavalcato il divano con un salto (non mi spiego ancora come ho fatto) e poi mi sono tuffato sul letto e ho continuato il viaggio.
io ad Amsterdam da sdraiato sul letto dopo il tiro col bong mi sono alzato di scatto e corso verso la finestra senza avere la minima idea di cosa stessi facendo :paranoid: fortuntamente il mio amico sobrio ha avuto la prontezza di acchiapparmi e riscaraventarmi sul letto.
probabilmente gli debbo la vita :asd:

Avatar utente
FrecciaNelGinocchio
Messaggi: 198
Iscritto il: dom lug 12, 2020 1:27 am

Re: Esperienze con Salvia divinorum

Messaggio da FrecciaNelGinocchio » sab gen 09, 2021 3:59 pm

@sickboy81 pensi che ti saresti buttato?

io non sono mai stato autolesionista con la salvia.
“Le tecniche migliori vengono tramandate dai sopravvissuti”

sickboy81
Messaggi: 10
Iscritto il: mer dic 16, 2020 7:20 pm

Re: Esperienze con Salvia divinorum

Messaggio da sickboy81 » sab gen 09, 2021 5:08 pm

FrecciaNelGinocchio ha scritto:
sab gen 09, 2021 3:59 pm
@sickboy81 pensi che ti saresti buttato?

io non sono mai stato autolesionista con la salvia.
non era mia intenzione buttarmi di sotto stavo solo correndo verso la finestra ma io non vedevo ci fosse la finestra e avevo la tipica sensazione di pavimento inclinato che a me la salvia ha sempre dato.
p.s. non sono mai stato autolesionista ne con sostanze ne senza...e non ho mai avuto istinti suicidi.
era solo per far capire quando si dice si è buttato dalla finistra perchè aveva preso allucinogeni...classica storia che si racconta.. beh puo' essere possibile ma per errori di valutazione della percezione
spero di essere stato più chiaro :D

Avatar utente
FrecciaNelGinocchio
Messaggi: 198
Iscritto il: dom lug 12, 2020 1:27 am

Re: Esperienze con Salvia divinorum

Messaggio da FrecciaNelGinocchio » sab gen 09, 2021 5:43 pm

chiarissimo
“Le tecniche migliori vengono tramandate dai sopravvissuti”

Gattamatta
Messaggi: 14
Iscritto il: mar nov 03, 2020 1:19 pm

Re: Esperienze con Salvia divinorum

Messaggio da Gattamatta » mar gen 12, 2021 11:33 am

Dunque, ho provato facendo una tisana con circa 10g di foglie secche.
Riordino, preparazione cerimoniale, meditazione, musica calma, sitter.
Ho assunto la tisana piano piano, sorso per sorso trattenendolo in bocca per circa un minutino a sorso.
Effetto a mio giudizio molto molto leggero. Ho meditato abbastanza bene per una mezzoretta, ma nulla di trascendentale. Qualche sensazione tattile inusuale, nello specifico pulsazioni un po' dolorose nei punti delle mie mani dove tendo a mangiarmi le unghie e le pellicine, scusate il particolare sgradevole. Questo mi ha spinta a riflettere sul danno assolutamente evitabile che sto procurando al mio corpo per via di questa cattiva abitudine. Qualche leggerissima esperienza visuale ad occhi chiusi, ma a volte mi capita comunque in meditazione, quindi non saprei dire se è stata particolarmente supportata dalla salvia. Dopo un po' ero semplicemente molto assonnata e sono andata a letto presto e ho dormito molto bene ed ho fatto dei sogni abbastanza vividi. Di solito ho un sonno leggero, quindi credo c'entri qualcosa la salvia.

Morale della storia: o non ne ho assunta abbastanza, o avrei dovuto lasciare le foglie in infusione più a lungo o avrei dovuto trattenere i sorsi di più. Vediamo, riproverò tra qualche settimana.

Avatar utente
pedro-san
Messaggi: 28
Iscritto il: sab mag 16, 2020 2:52 pm

Re: Esperienze con Salvia divinorum

Messaggio da pedro-san » mar gen 12, 2021 12:55 pm

Per quanto ne so la salvinorina a viene assimilata attraverso la mucosa orale e distrutta invece nello stomaco o nell'intestino. La prossima volta cerca di fare una grossa palla con le foglie e se non proprio masticare per via del volume muovere leggermente in bocca per 20-30 minuti senza ingoiare il succo. Non sara facile le prime volte e ti faranno male le mascelle oltre al sapore non proprio gradevole. In alternativa fumarla ma a meno che tu non abbia dei polmoni di cuoio e sia disposta a fumare grandi quantita ti consiglio un concentrato 20x o 40x che valgono anche per la masticazione essendo necessarie quantita inferiori. Spero di esserti stato di aiuto e volevo dirti anche che con le sostanze psichedeliche e meglio andare per tentativi e avere sensazioni blande alle prime volte perche a parte la psilocibina è sconsigliato un sovradosagio

Gattamatta
Messaggi: 14
Iscritto il: mar nov 03, 2020 1:19 pm

Re: Esperienze con Salvia divinorum

Messaggio da Gattamatta » mar gen 12, 2021 10:41 pm

Davvero non mi piace fumare e vorrei un effetto lento e graduale, quindi credo che opterò per la masticazione. A dire il vero ho provato a masticare un po' le foglie, il sapore non mi disturba molto, ma essendo secche sono un po' taglienti e stoppose, davvero complicate da gestire :shock: . Pensavo di reidratarle un po' prima del prossimo tentativo...che ne dite?

Avatar utente
Radagast
Messaggi: 103
Iscritto il: mer nov 20, 2019 10:00 am

Re: Esperienze con Salvia divinorum

Messaggio da Radagast » mer gen 13, 2021 9:30 am

Ciao @Gattamatta, certo le foglie possono essere idratate prima di essere assunte, in ammollo in acqua fredda per 10/15 minuti e poi strizzate 😁
La conoscenza del vissuto degli uomini
Non è una scienza esatta
Bensi un'esperienza legata alla contingenza
E a un processo che evolve ininterrottamente

Gattamatta
Messaggi: 14
Iscritto il: mar nov 03, 2020 1:19 pm

Re: Esperienze con Salvia divinorum

Messaggio da Gattamatta » mer gen 13, 2021 12:45 pm

Bene, farò così ;)

Comunque tutta la questione dell'assorbimento di sostanze tramite i tessuti della bocca mi porta a riflettere riguardo all'importanza di scegliere dentifrici e colluttori il meno tossici possibile.

Avatar utente
asklepios
Messaggi: 1510
Iscritto il: mer gen 01, 2020 7:56 pm

Re: Esperienze con Salvia divinorum

Messaggio da asklepios » mer gen 13, 2021 4:00 pm

Tieni presente che attraverso la mucosa passano facilmente sostanze lipofile, cioè poco solubili in acqua. Nel dentifricio a parte forse il mentolo per l'aroma di menta non mi sembra ci siano sostanze lipofile. Ciò detto, se il dentifricio fosse tossico non ci sarebbe solo la preoccupazione di ciò che viene assorbito attraverso la mucosa, ma anche dell'effetto che ha sui tessuti della bocca e il danno da un'eventuale ingestione. Considera ad esempio il cloruro mercurico: non viene assorbito dalle mucose e non arriva al cervello, ma è corrosivo e danneggia i tessuti con cui viene a contatto (mucose, stomaco etc.) e danneggia i reni che hanno il compito di eliminarlo attraverso l'urina. Alla fine dei giochi comunque, come diceva Paracelso, è la dose che fa il veleno, motivo per cui ingoiare un po' di dentifricio non causa danni, mangiarsene qualche tubetto è una cosa diversa

Rispondi