Visto l'interesse e il crescere di topic sul riconoscimento e la raccolta funghi spontanei ho creato una sezione per la raccolta dei funghi.

riconoscere un echinopsis

Discussioni generiche sulle piante
Rispondi
Avatar utente
acquaesale
Messaggi: 15
Iscritto il: gio ago 22, 2019 10:01 am

riconoscere un echinopsis

Messaggio da acquaesale » mar set 10, 2019 9:27 pm

In seguito a un'esperienza sentita di recente da un conoscente, mi sono interessato alla coltivazione di cactus mescalinici (legali chiaramente, quindi niente Peyote). Ovviamente non ho alcuna fretta e trovo anzi che possa essere molto soddisfacente dare cure e affetto per diversi anni a questa magica pianta che un giorno potrà ricambiare il favore e ricompensarmi dei miei sforzi.
Ho letto diversi articoli a riguardo e mi affascina il culto che avevano le popolazioni sudamericane (in particolare andine visto che cresce spontaneamente in quelle aree), dopodiché mi sono deciso ad andare in un vivaio per cercare il cactus giusto. Tuttavia, non trovandolo ovviamente in forma adulta o sufficientemente sviluppata ho dato un'occhiata ai cactus più piccolini (parliamo di 8-10 cm) non classificati (e il proprietario non sapeva dirmi che specie fossero).
Alla fine ho ridotto la scelta, grazie a delle ricerche, a un solo esemplare che potrebbe essere quello giusto. Ora vorrei rivolgermi a voi più esperti: avete consigli, buone guide da linkare, e soprattutto immagini da allegare per distinguere un cactus mescalinico molto giovane (spine, colore, coste, ecc)? In particolare io conosco il San Pedro (echinopsis pachanoi), la torcia peruviana (echinopsis peruviana) e la torcia boliviana (echinopsis lageniformis) e mi piacerebbe avere una di queste specie.
Se necessario potrei allegare qualche foto del piccolino che ho visto ed eventuali altri che vedrò.
Vi ringrazio per l'aiuto, ora sono nelle vostre mani :mrgreen:
Per affrontare la quotidianità ogni tanto è necessario prendersi una pausa liberando la mente e ritrovando sé stessi

https://www.avalonmagicplants.com/

LordSquirchio
Messaggi: 31
Iscritto il: ven lug 14, 2017 10:31 am

Re: riconoscere un echinopsis

Messaggio da LordSquirchio » mer set 11, 2019 9:11 am

Ciao e benvenuto...se ti fai un giro su ebay ti si apre un mondo, e ci sono parecchi venditori anche italiani. Comunque se riesci a caricare una foto posso aiutarti nell'identificazione

Avatar utente
acquaesale
Messaggi: 15
Iscritto il: gio ago 22, 2019 10:01 am

Re: riconoscere un echinopsis

Messaggio da acquaesale » mer set 11, 2019 12:41 pm

LordSquirchio ha scritto:
mer set 11, 2019 9:11 am
Ciao e benvenuto...se ti fai un giro su ebay ti si apre un mondo, e ci sono parecchi venditori anche italiani. Comunque se riesci a caricare una foto posso aiutarti nell'identificazione
https://www.dropbox.com/sh/9ck5tqacwlg5 ... T9IWa?dl=0

Ho caricato qui due foto. Siccome è difficile da capire ti aggiungo io che in ogni areola sono presenti 7 spine, abbastanza rigide, quella centrale di poco più lunga delle altre
Per affrontare la quotidianità ogni tanto è necessario prendersi una pausa liberando la mente e ritrovando sé stessi

LordSquirchio
Messaggi: 31
Iscritto il: ven lug 14, 2017 10:31 am

Re: riconoscere un echinopsis

Messaggio da LordSquirchio » mer set 11, 2019 2:21 pm

non vorrei sbagliarmi ma dovrebbe trattarsi di un trichocereus peruvianus

Anaxus
Messaggi: 82
Iscritto il: ven dic 28, 2018 1:25 pm

Re: riconoscere un echinopsis

Messaggio da Anaxus » mer set 11, 2019 2:25 pm

Non sembra essere un Echinopsis. Probabilmente è un Pilosocereus. È un cactus molto simile ma è azzurrino, più piccolo ed ha le spine chiare.
È difficile da trovare un San Pedro in negozio, soprattutto in mezzo alle altre piantine. Dovresti andare in qualche grande vivaio (alcuni hanno dei grandi esemplari) oppure a delle fiere.
Ad esempio se abiti vicino a Bologna puoi andare alla festa del cactus che si terrà il 13-14-15 settembre (ingresso qualche euro, tipo 2 o 3 se non ricordo male). Lì potresti trovare grandi esemplari di Tricho Pachanoi e/o Bridgesii (lo scorso anno li ho trovati entrambi) oppure persino Lophophore ma quelle sono vendute sotto altri nomi.
:weed: Noi siamo Tutto. :drink: Tutto è Noi. :weed:

Avatar utente
acquaesale
Messaggi: 15
Iscritto il: gio ago 22, 2019 10:01 am

Re: riconoscere un echinopsis

Messaggio da acquaesale » mer set 11, 2019 2:55 pm

LordSquirchio ha scritto:
mer set 11, 2019 2:21 pm
non vorrei sbagliarmi ma dovrebbe trattarsi di un trichocereus peruvianus
Penso anch'io che si possa trattare della torcia peruviana (è cambiato il nome, "trichocereus" era errato)
Anaxus ha scritto:
mer set 11, 2019 2:25 pm
Non sembra essere un Echinopsis. Probabilmente è un Pilosocereus. È un cactus molto simile ma è azzurrino, più piccolo ed ha le spine chiare.
È difficile da trovare un San Pedro in negozio, soprattutto in mezzo alle altre piantine. Dovresti andare in qualche grande vivaio (alcuni hanno dei grandi esemplari) oppure a delle fiere.
Ad esempio se abiti vicino a Bologna puoi andare alla festa del cactus che si terrà il 13-14-15 settembre (ingresso qualche euro, tipo 2 o 3 se non ricordo male). Lì potresti trovare grandi esemplari di Tricho Pachanoi e/o Bridgesii (lo scorso anno li ho trovati entrambi) oppure persino Lophophore ma quelle sono vendute sotto altri nomi.
Interessante questa fiera, sapendolo prima mi sarei potuto organizzare per tempo (disto circa 6 ore da Bologna).

Ad ogni modo mi sono basato inizialmente su questa guida per non incappare in errori (anche se è difficile, non sono un botanico e basarsi su guide online può voler dire tutto e niente) e su diversi immagini dal web e video da youtube
https://www.psychonaut.fr/Thread-Come-r ... peruvianus
Ce n'era un altro che avevo identificato come Pilosocereus. Questo invece sulla cima quasi non ha spine, mentre il Pilosocereus ne ha un folto ciuffetto, mentre per il colore la foto inganna un pochino ma è molto verde, altri erano decisamente più azzurri. Ad ogni modo frequenterò altri vivai per farmi un minimo di occhio, probabilmente chiederò ancora consigli.
Per affrontare la quotidianità ogni tanto è necessario prendersi una pausa liberando la mente e ritrovando sé stessi

Anaxus
Messaggi: 82
Iscritto il: ven dic 28, 2018 1:25 pm

Re: riconoscere un echinopsis

Messaggio da Anaxus » mer set 11, 2019 3:44 pm

acquaesale ha scritto:
mer set 11, 2019 2:55 pm
Interessante questa fiera, sapendolo prima mi sarei potuto organizzare per tempo (disto circa 6 ore da Bologna).
Non so se ti fosse convenuto. Non è una fiera molto grande. Risparmieresti molto di più comprandolo online anche su siti appositi.

Comunque mi pare di aver già scritto come riconoscere i tre tipi di Echinopsis (syn. Trichocereus) principali.
A grandi linee:
- Pachanoi: Spine piccole (pochi millimetri) e colore verdognolo;
- Peruvianus: Spine "medie" (in torno al cm) e colore azzurrognolo;
- Bridgesii/Lageniformis: Spine lunghe (più di un cm) e colore verdognolo, le areole sono sporgenti.

Poi c'é sempre da considerare che ogni pianta ha le sue caratteristiche ed in base alla coltivazione la forma, il colore e le spine possono arrivare anche ad assomigliarsi. Poi ci sono gli ibridi…
:weed: Noi siamo Tutto. :drink: Tutto è Noi. :weed:

Avatar utente
acquaesale
Messaggi: 15
Iscritto il: gio ago 22, 2019 10:01 am

Re: riconoscere un echinopsis

Messaggio da acquaesale » mer set 11, 2019 4:11 pm

Anaxus ha scritto:
mer set 11, 2019 3:44 pm
Non so se ti fosse convenuto. Non è una fiera molto grande. Risparmieresti molto di più comprandolo online anche su siti appositi.

Comunque mi pare di aver già scritto come riconoscere i tre tipi di Echinopsis (syn. Trichocereus) principali.
A grandi linee:
- Pachanoi: Spine piccole (pochi millimetri) e colore verdognolo;
- Peruvianus: Spine "medie" (in torno al cm) e colore azzurrognolo;
- Bridgesii/Lageniformis: Spine lunghe (più di un cm) e colore verdognolo, le areole sono sporgenti.

Poi c'é sempre da considerare che ogni pianta ha le sue caratteristiche ed in base alla coltivazione la forma, il colore e le spine possono arrivare anche ad assomigliarsi. Poi ci sono gli ibridi…
Infatti credo che ordinerò anche una talea su internet per non rischiare di vanificare i miei sforzi.

Ed è proprio la questione degli ibridi che effettivamente mi dà a pensare. :asd:

EDIT: tra le altre specie è possibile che sia una polaskia chichipe. Aspetto un po' di tempo per vedere se mostra più caratteri tipici. Nel frattempo avete un'idea di quali tratti distintivi potrei notare con la crescita per identificarlo con maggiore certezza?
Per affrontare la quotidianità ogni tanto è necessario prendersi una pausa liberando la mente e ritrovando sé stessi

Avatar utente
andre32
Messaggi: 60
Iscritto il: mer ott 18, 2017 6:31 pm

Re: riconoscere un echinopsis

Messaggio da andre32 » dom set 15, 2019 2:40 pm

"And I will remember the place that is now
That has ended before the beginning"

Avatar utente
acquaesale
Messaggi: 15
Iscritto il: gio ago 22, 2019 10:01 am

Re: riconoscere un echinopsis

Messaggio da acquaesale » dom set 15, 2019 6:21 pm

andre32 ha scritto:
dom set 15, 2019 2:40 pm
https://imgur.com/a/TQ1r0Ld
peruvianus?
Non capisco, intendi che anche il mio potrebbe essere una torcia peruviana?
Comunque grazie per la foto. Mentre crescerà potrò fare un confronto
Per affrontare la quotidianità ogni tanto è necessario prendersi una pausa liberando la mente e ritrovando sé stessi

Anaxus
Messaggi: 82
Iscritto il: ven dic 28, 2018 1:25 pm

Re: riconoscere un echinopsis

Messaggio da Anaxus » dom set 15, 2019 7:22 pm

andre32 ha scritto:
dom set 15, 2019 2:40 pm
https://imgur.com/a/TQ1r0Ld
peruvianus?
Dopo una veloce ricerca mi pare che sia un Trichocereus chiloensis
:weed: Noi siamo Tutto. :drink: Tutto è Noi. :weed:

Avatar utente
andre32
Messaggi: 60
Iscritto il: mer ott 18, 2017 6:31 pm

Re: riconoscere un echinopsis

Messaggio da andre32 » dom set 15, 2019 8:47 pm

Mi sa che hai ragione :(
"And I will remember the place that is now
That has ended before the beginning"

Avatar utente
acquaesale
Messaggi: 15
Iscritto il: gio ago 22, 2019 10:01 am

Re: riconoscere un echinopsis

Messaggio da acquaesale » gio set 19, 2019 11:29 pm

Buonasera, ho fatto un'altra ricerca, cosa ne pensate?

https://www.dropbox.com/s/09a1xj4opljcm ... .JPEG?dl=0

Questo è decisamente più grande, magari saprete darmi indicazioni più certe
Per affrontare la quotidianità ogni tanto è necessario prendersi una pausa liberando la mente e ritrovando sé stessi

Rispondi