Lagochilus Inebrians (Menta del Turkestan)

Discussioni generiche sulle piante
Rispondi
Avatar utente
Arcano
Messaggi: 483
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Lagochilus Inebrians (Menta del Turkestan)

Messaggio da Arcano » lun gen 04, 2016 2:07 pm

Articolo sulla wiki: Lagochilus inebrians

Nome scientifico: Lagochilus inebrians

Per secoli è stata utilizzata come base di un inebriante tra le tribù dei Tajiki, Tartari, Turchi, ed Uzbeki. Le foglie, raccolte in Ottobre, vengono tostate, a volte mischiate con gli steli, frutti, e fiori. Essicati ed immagazzinati, aumentano la loro fragranza aromatica. Di solito si aggiungono zucchero e miele per ridurre la loro intensa amarezza.

Il principio attivo è chiamato Lagochilin che è apprezzato per le sue proprietà sedative e proprietà medicinali. In piccole dosi è usato tradizionalmente per il trattamento di problemi medici come la malattia ipertonica, diatesi, glaucoma, ulcera allo stomaco e problemi intestinali duodenali. Tradizionalmente per il trattamento di tali disturbi, 10gm di materiale vegetale secco vengono macinati e aggiunti a 200 ml di acqua bollente per circa 10 minuti. Viene quindi lasciata raffreddare a temperatura ambiente e tesa.
Uno o due cucchiai di liquido sono ubriachi da 3 a 5 volte al giorno.

L'impianto produce più alte concentrazioni di Lagochilin quando è in fiore e questo è il momento migliore per la raccolta, di solito si verificano tra Giugno e Settembre.

Qualche esperienza trovata nel web:

- "Ho fatto un tè con 20 grammi di steli, foglie e fiori. Ho lasciato bollire a un livello basso (per non vaporizzare i terpenoidi) per 30 minuti, coprendo la pentola. Ho bevutole tre tazze di tè amaro con un po 'di zucchero

Gli effetti erano molto belli. Mi sentivo sedato, ma non era la sensazione principale.
Gli effetti più forti sono arrivati con il passare del tempo e mi sentivo su un tappeto volante.
Era quasi più forte di kratom, senza però il disagio allo stomaco che kratom porta spesso, e senza la 'dimensione oppioide' dell'esperienza mytraginine.

La sensazione volante era di volta in volta quasi travolgente, più forte nei minuti dopo aver fumato erba. Ho passato tutto il tempo a guardare le pareti, come se non le avessi mai viste prima. Non era come il fascino per le texture visive che danno gli allucinogeni,ma era una sensazione più lontana, non ho pensato a nulla di particolare , nessuna 'connessione' con le cose. Ero un po stupito, ma non profondamente.

Gli effetti più intensi sono durati qualcosa come 3 o 4 ore dopo l'ultima tazza. Alla fine del 'viaggio', mi addormentai senza avere coscienza di esso.

Lagochilus menta ,è una specie in pericolo. Consiglio vivamente di crescere la propria pianta, è piuttosto facile. Ha bisogno di un luogo soleggiato, pentole profonde e un terreno leggero. quando cresce la coperta, non lasciare che il terreno vada completamente asciutto"

- "Avevo letto altrove in rete, che bollire in acqua leggermente acidificata, contribuiva ad estrarre il principio attivo. Così, ho aggiunto un po 'di aceto di mele, per una grande tazza di plastica di circa 20 once di acqua, e poi nel forno a microonde fino a quando non era bollente.

Ho poi messo alcune manciate di inebrians Lagochilus in un colino da tè di plastica (detiene circa quanto una bustina di tè), messo nella tazza, e poi coperto per circa 15 minuti. Gli effetti hanno iniziato circa un'ora più tardi, e sono durati circa 4-5 ore. "Ebbro" è un buon modo per descrivere il modo in cui mi sentivo. Non era affatto male, e mi ha lasciato molto rilassato ma vigile, senza cattivi postumi. Ho dormito bene quella notte, e il giorno dopo, mi è sembrato che mi sono sentito un po 'più calmo e rilassato del solito.

Il principio attivo è apparentemente assorbito per via sublinguale!"

- " E 'sottile, ma sicuramente divertente, un po' come essere ubriachi senza alcool.
Utilizzare 5 grammi secchi erbe, e fare un tè
Effetti prendere 30-45 minuti a calci in, e durerà 4-5 ore."
Allegati
menta t.jpg
m1
menta t.jpg (9.89 KiB) Visto 5232 volte
menta t2.jpg
m2
menta t2.jpg (11.55 KiB) Visto 5232 volte
Ultima modifica di Arcano il lun gen 04, 2016 8:44 pm, modificato 1 volta in totale.
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace

https://www.avalonmagicplants.com/

bonzo21
Messaggi: 601
Iscritto il: lun set 21, 2015 2:52 pm

Re: Menta del Turkestan - Lagochilus inebrians

Messaggio da bonzo21 » lun gen 04, 2016 2:51 pm

arcano stai sfornando un sacco di piante super interessanti grazie davvero.

Avatar utente
Aryaman
Messaggi: 1208
Iscritto il: sab set 12, 2015 6:52 pm

Re: Menta del Turkestan - Lagochilus inebrians

Messaggio da Aryaman » lun gen 04, 2016 2:58 pm

Concordo con bonzo, tutte piante interessanti, grazie!
Però ti chiedo anche qui, potresti fornire i link dai quali prendi le informazioni? Rende molto più facile approfondire.

Ho aperto la Pagina sulla wiki ma è solo una bozza, qualunque aggiunta e miglioramento è ovviamente molto gradita!

EDIT: ho aggiunto un po' di fonti e qualche altra informazione come per il principio attivo, la lagochilina, altri effetti come ipotensivo ed emostatico, integrato le informazioni presenti in Plants of the Gods, di Hoffman e Ratsch.
Sarebbe interessante avere qualche guida alla coltivazione e informazioni più approfondite sugli effetti. A parte quello, non essendo comunque una pianta "principale" nel mondo psichedelico o medico, direi che la pagina è quasi finita!

Avatar utente
Arcano
Messaggi: 483
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Re: Menta del Turkestan - Lagochilus inebrians

Messaggio da Arcano » lun gen 04, 2016 5:45 pm

Nell'altro forum non mi lasciavano fornire i link, comunque di solito le info le prendo da: drugs-forum.com - erowid - .shroomery.org.

Grazie, un pò alla volta riporterò anche le altre piante che avevo precedentemente postato nel vecchio forum
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace

SaulSilver
Messaggi: 333
Iscritto il: dom set 20, 2015 1:52 pm

Re: Menta del Turkestan - Lagochilus inebrians

Messaggio da SaulSilver » lun gen 04, 2016 7:14 pm

E' interessante notare come questa pianta possa essere usata come rinforzo a una cannetta senza per forza usare della birra (o qualsivoglia bevanda alcolica).

Grazie arcano del topic, m'ero dimenticato che c'era anche questa bella pianta.

bonzo21
Messaggi: 601
Iscritto il: lun set 21, 2015 2:52 pm

Re: Menta del Turkestan - Lagochilus inebrians

Messaggio da bonzo21 » lun gen 04, 2016 7:46 pm

sto facendo un po' di ricerche sia sugli effetti sia su dove reperirla e devo dire che sopratutto per dove reperirla trovo pochissimo :(

Avatar utente
Arcano
Messaggi: 483
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Re: Menta del Turkestan - Lagochilus inebrians

Messaggio da Arcano » lun gen 04, 2016 8:52 pm

è una vera difficoltà trovare i semi, quei pochi siti che c'è li hanno, segnano tutti "esauriti"
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace

Avatar utente
pupazzetto
Messaggi: 55
Iscritto il: sab set 26, 2015 9:15 pm

Re: Menta del Turkestan - Lagochilus inebrians

Messaggio da pupazzetto » mer gen 06, 2016 12:43 am

Con qualche ricerca i semi si possono trovare
Ultima modifica di Aryaman il lun feb 08, 2016 9:45 pm, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Tolto i dettagli su dove li ha trovati
Un uomo non può possedere più di quanto il suo cuore possa amare.
(Nicolai Lilin, Educazione Siberiana)

Avatar utente
Arcano
Messaggi: 483
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Re: Menta del Turkestan - Lagochilus inebrians

Messaggio da Arcano » mer gen 06, 2016 11:05 am

pupazzetto ha scritto:Con qualche ricerca i semi si possono trovare

Vale la pena aspettare, tanto ti tocca aspettare minimo aprile-maggio per la semina che deve avvenire ad almeno 10°. Buona fortuna!
Ultima modifica di Aryaman il lun feb 08, 2016 9:46 pm, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Tolto i dettagli su dove li ha trovati
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace

toti
Messaggi: 138
Iscritto il: dom ott 25, 2015 11:26 pm

Re: Menta del Turkestan - Lagochilus inebrians

Messaggio da toti » gio gen 07, 2016 9:33 am

Prima la trovavi in tutti gli smart. Moltissime persone riportano sensazioni simil oppiacee purtroppo non conosco nessuno che ha esperienze dirette

Avatar utente
Arcano
Messaggi: 483
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Re: Menta del Turkestan - Lagochilus inebrians

Messaggio da Arcano » mar mar 15, 2016 1:28 pm

Primo tentativo si semina fallito. Passato più di un mese e nessun seme è nato.
Qualcuno ha qualche consiglio da darmi per la germinazione?
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace

Fremottetas
Messaggi: 31
Iscritto il: gio mar 03, 2016 2:59 pm

Re: Menta del Turkestan - Lagochilus inebrians

Messaggio da Fremottetas » mar mar 15, 2016 2:05 pm

Arcano tu hai i semi quindi! Posso sapere dove li hai trovati?
Magari inviami un MP, te ne sarei grato,
grazie :D

Avatar utente
arcanico
Messaggi: 115
Iscritto il: lun gen 18, 2016 9:28 pm

Re: Menta del Turkestan - Lagochilus inebrians

Messaggio da arcanico » sab mar 19, 2016 11:03 am

A me che piace stare sul legale a tutti i costi trovo molto interessante questa pianta. Ma ho fatto un po di ricerche e sembra impossibile trovare qualcuno che abbia dei semi disponibili. Se qualcuno ne fosse a conoscenza mi farebbe cosa gradita........
Sarà difficile non fare degli errori senza l 'aiuto di......di sostanze superiori..... (V. Rossi)

Avatar utente
Arcano
Messaggi: 483
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Re: Menta del Turkestan - Lagochilus inebrians

Messaggio da Arcano » gio mar 31, 2016 6:48 pm

Li trovi in un sito australiano, l'unico rimasto ad averli, altrimenti chi è iscritto nel forum di Shroomery chiedi a qualche utente, tempo fa avevo visto le foto di chi è riuscito a crescere la pianta.

Io ho provato con i semi ma non è nato niente. Un vero peccato
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace

Avatar utente
Arcano
Messaggi: 483
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Re: Menta del Turkestan - Lagochilus inebrians

Messaggio da Arcano » mer mag 18, 2016 5:58 pm

Fallito ogni tentativo di semina, deluso... :(
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace

Avatar utente
arcanico
Messaggi: 115
Iscritto il: lun gen 18, 2016 9:28 pm

Re: Menta del Turkestan - Lagochilus inebrians

Messaggio da arcanico » mer mag 18, 2016 6:22 pm

Nooooo peccato........
Sarà difficile non fare degli errori senza l 'aiuto di......di sostanze superiori..... (V. Rossi)

Avatar utente
Arcano
Messaggi: 483
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Re: Menta del Turkestan - Lagochilus inebrians

Messaggio da Arcano » mer mag 18, 2016 9:20 pm

Nemmeno la soddisfazione di averla vista germinare...
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace

BeJake
Messaggi: 708
Iscritto il: mar mag 30, 2017 4:47 pm

Re: Lagochilus Inebrians (Menta del Turkestan)

Messaggio da BeJake » mar mag 30, 2017 5:19 pm

Mi ero informato tempo addietro su questa pianta estremamente interessante e credo che uno dei problemi maggiori sia la difficoltà di riconoscimento della specie corretta e quindi la possibilità di reperire semi di fatto differenti da quelli ricercati.
Su un sito assai noto a chi conosce la Salvia Divinorum fin dai (bei) tempi in cui era sconosciuta è possibile reperire la pianta secca, a prezzi folli, ma non i semi.

Avatar utente
Vegetable Man
Messaggi: 140
Iscritto il: mar lug 26, 2016 10:26 pm

Re: Lagochilus Inebrians (Menta del Turkestan)

Messaggio da Vegetable Man » ven giu 02, 2017 2:42 pm

BeJake ha scritto:
mar mag 30, 2017 5:19 pm
Mi ero informato tempo addietro su questa pianta estremamente interessante e credo che uno dei problemi maggiori sia la difficoltà di riconoscimento della specie corretta e quindi la possibilità di reperire semi di fatto differenti da quelli ricercati.
Su un sito assai noto a chi conosce la Salvia Divinorum fin dai (bei) tempi in cui era sconosciuta è possibile reperire la pianta secca, a prezzi folli, ma non i semi.
C'è una ragione se è una specie in via d'estinzione, è estremamente difficile se non impossibile ottenere dei semi con una buona germinabilità, un pò come la salvia divinorum potete stare sicuri che se qualcuno ne vende i semi, quel qualcuno è un ignorante o un truffatore...

E' sicuramente una pianta interessante ma i suoi effetti sono tutti praticamente dovuti alla sua decisa azione ipotensiva, considerando chè stà per sparire dalla faccia della terra e che esistono miriadi di piante con la stessa azione decisamente più reperibili sarebbe meglio mettersi una mano sulla coscienza e comprarne al massimo una dose per curiosità, per fortuna il prezzo e abbastanza alto e non invoglia decisamente all'acquisto(è da un paio d'anni che la vedo "out of stock" praticamente dappertutto tra l'altro)...

Un altro valido deterrente è il sapore, è in assoluto la pianta più amara e sgradevole che abbia mai provato, aggiungere una quintalata di miele non è servito a niente se non a rendere la tisana densa come un budino ed ancor più stomachevole di prima.

Parlando di effetti, essendo passati 3 anni, adesso non mi ricordo bene i tempi della salita e della discesa, ma durano sicuramente parecchio salendo dolcemente senza un picco vero e proprio.
L'ho presa dopo cena, ha iniziato a farsi sentire mentre guardavo un film in compagnia e mi sono addirittura appisolato senza rendermene conto(cosa per me piuttosto rara soprattutto considerando che era prestissimo). Decisamente rilassante ma anche molto gentile come pianta ti rallenta piacevolmente fino a farti addormentare senza stonarti o sedarti nel vero senso della parola.

Quando mi sono svegliato era passata qualche ora ma anche dopo essermi alzato, andato a fare uno spuntino, essermi cambiato e lavato ed aver rollato una canna mi sentivo ancora sul punto di addormentarmi da un momento all'altro quando di solito anche solo alzalrmi per andare in bagno mi scuote di dosso qualsiasi torpore.

Dose 12,5 g (pacco da 25 diviso in due) di cime fiorite in infuso
Ultima modifica di Vegetable Man il ven giu 02, 2017 3:00 pm, modificato 2 volte in totale.
"Nothing is static. Everything is evolving. Everything is falling apart." -Chuck Palahniuk

BeJake
Messaggi: 708
Iscritto il: mar mag 30, 2017 4:47 pm

Re: Lagochilus Inebrians (Menta del Turkestan)

Messaggio da BeJake » ven giu 02, 2017 2:50 pm

Vegetable Man ha scritto:
ven giu 02, 2017 2:42 pm
BeJake ha scritto:
mar mag 30, 2017 5:19 pm
Mi ero informato tempo addietro su questa pianta estremamente interessante e credo che uno dei problemi maggiori sia la difficoltà di riconoscimento della specie corretta e quindi la possibilità di reperire semi di fatto differenti da quelli ricercati.
Su un sito assai noto a chi conosce la Salvia Divinorum fin dai (bei) tempi in cui era sconosciuta è possibile reperire la pianta secca, a prezzi folli, ma non i semi.
C'è una ragione se è una specie in via d'estinzione, è estremamente difficile se non impossibile ottenere dei semi con una buona germinabilità, un pò come la salvia divinorum potete stare sicuri che se qualcuno ne vende i semi, quel qualcuno è un ignorante o un truffatore...

E' sicuramente una pianta interessante ma i suoi effetti sono tutti praticamente dovuti alla sua decisa azione ipotensiva, considerando chè stà per sparire dalla faccia della terra e che esistono miriadi di piante con la stessa azione decisamente più reperibili sarebbe meglio mettersi una mano sulla coscienza e comprarne al massimo una dose per curiosità, per fortuna il prezzo e abbastanza alto e non invoglia decisamente all'acquisto(è da un paio d'anni che la vedo "out of stock" praticamente dappertutto tra l'altro)...

Un altro valido deterrente è il sapore, è in assoluto la pianta più amara e sgradevole che abbia mai provato, aggiungere una quintalata di miele non è servito a niente se non a rendere la tisana densa come un budino ed ancor più stomachevole di prima.

Parlando di effetti adesso non mi ricordo bene i tempi della salita e della discesa, ma durano sicuramente parecchio e salgono dolcemente senza un picco vero e proprio.
L'ho presa dopo cena, ha iniziato a farsi sentire mentre guardavo un film in compagnia e mi sono addirittura appisolato senza rendermene conto(cosa per me piuttosto rara soprattutto considerando che era prestissimo). Decisamente rilassante ma anche molto gentile come pianta ti rallenta piacevolmente fino a farti addormentare senza stonarti o sedarti nel vero senso della parola.

Quando mi sono svegliato era passata qualche ora ma anche dopo essermi alzato, andato a fare uno spuntino, essermi cambiato e lavato ed aver rollato una canna mi sentivo ancora sul punto di addormentarmi da un momento all'altro quando di solito anche solo alzalrmi per andare in bagno mi scuote di dosso qualsiasi torpore.

Dose 12,5 g (pacco da 25 diviso in due)
Concordo circa la scelta di evitare grandi consumi considerata la rarità e proprio per questo reperire i semi sarebbe senz'altro più sostenibile.

Rispondi