Cannabis. Innaffiatura, fertilizzazione, terreno, vasi e trapianti

Coltivazione della Cannabis
Avatar utente
Sonoio
Messaggi: 947
Iscritto il: gio lug 27, 2017 1:35 pm

Re: Cannabis. Innaffiatura, fertilizzazione, terreno, vasi e trapianti

Messaggio da Sonoio » gio mag 21, 2020 4:53 pm

xxxshivaxxx ha scritto:
mer mag 20, 2020 2:45 pm
Ovviamente ne utilizzerò veramente poco, giusto per dare quella spintarella alle radici.
Con il radicante puoi iniziare subito, se credi che aiuta.
Ho sentito un pò in giro ma nessuno me lo consigliava, non serve a niente dicevano quelli due che lo hanno tentato ...
Saluti
Sheriff John Brown always hated me; for what I don't know; anytime I plant a seed, he said kill it before it grows; I shot the sherriff ... - Bob Marley
Tutto quello che vi racconto è già passato da almeno dieci anni.

https://www.visionecurativa.it/

xxxshivaxxx
Messaggi: 88
Iscritto il: dom apr 12, 2020 6:44 pm

Re: Cannabis. Innaffiatura, fertilizzazione, terreno, vasi e trapianti

Messaggio da xxxshivaxxx » ven mag 22, 2020 8:19 pm

Sonoio ha scritto:
gio mag 21, 2020 4:53 pm
xxxshivaxxx ha scritto:
mer mag 20, 2020 2:45 pm
Ovviamente ne utilizzerò veramente poco, giusto per dare quella spintarella alle radici.
Con il radicante puoi iniziare subito, se credi che aiuta.
Ho sentito un pò in giro ma nessuno me lo consigliava, non serve a niente dicevano quelli due che lo hanno tentato ...
Saluti
okok, vorrà dire che sarà un esperimento, alla fine vi farò sapere il risultato

xxxshivaxxx
Messaggi: 88
Iscritto il: dom apr 12, 2020 6:44 pm

Re: Cannabis. Innaffiatura, fertilizzazione, terreno, vasi e trapianti

Messaggio da xxxshivaxxx » dom mag 24, 2020 11:40 pm

ciao regazz, qualcuno di voi ha mai utilizzato i gusci d'uovo per apportare calcio al substrato?? Io ho lasciato i gusci in acqua per circa 3 settimane, 8 gusci d'uovo per litro, prima di irrigare vorrei un parere da chi l'ha già usato. tks

Pincopalla
Messaggi: 1
Iscritto il: mar giu 09, 2020 2:50 pm

Autofiorenti con prodotti Biobizz

Messaggio da Pincopalla » mar giu 09, 2020 2:59 pm

Salve a tutti , ho piantato un’autofiorente in terriccio LIGHT-MIX e devo dire che sta andando tutto bene ma essendo la mia prima pianta non so come usare i prodotti. Ho acquistato il try-pack indoor della biobizz che contiene:
-BIOGROW
-BIOBLOOM
-TOPMAX
Su internet ci sono delle tabelle per il dosaggio ma essendo auto fiorenti non so se vanno bene .
C’è qualcuno così gentile da dirmi come usare questi prodotti?

Avatar utente
Time
Messaggi: 317
Iscritto il: mer apr 05, 2017 8:03 am

Re: Cannabis. Innaffiatura, fertilizzazione, terreno, vasi e trapianti

Messaggio da Time » mar giu 09, 2020 10:14 pm

Ciao @Pincopalla.
Avevi scritto nella sezione dei funghi, ho spostato il tuo messaggio qui, in cannabis/coltivazione.
Questa è la discussione sulla fertilizzazione della Cannabis. Ci sono molte altre discussioni sulla coltivazione della Cannabis, ognuna con un proprio tema esposto nel titolo.
Di solito, nelle pagine delle discussioni, c'è già risposta a ciò che si cerca.
In genere, prima di aprire una nuova discussione, è meglio assicurarsi che non ce ne siano già di esistenti.
La prima discussione di questa sezione è una raccolta di FAQ sulla coltivazione della Cannabis.

Blackie_L
Messaggi: 42
Iscritto il: mar mag 15, 2018 12:09 pm

Ogni quanto innaffiare una pianta autofiorente con l estate e con tali temperature?

Messaggio da Blackie_L » lun giu 29, 2020 8:42 am

Ciao a tutti,io fin ora ho annaffiato sempre 2 volta ogni 2 giorni,mezza borraccia d acqua al mattino e mezza borraccia d acqua la sera,il problema pero e che ieri siamo arrivati a 30 gradi con un tasso di umidita del 60%...in una stagione torrida ogni quanto e come conviene annaffiare??

Avatar utente
Sonoio
Messaggi: 947
Iscritto il: gio lug 27, 2017 1:35 pm

Re: Ogni quanto innaffiare una pianta autofiorente con l estate e con tali temperature?

Messaggio da Sonoio » lun giu 29, 2020 2:32 pm

@Blackie_L - sono fuori-fuori oppure in vasi ?
Premetto vasi. La temperatura non fa niente. Quando tu sei già fuori di te dal caldo, le piante cannabis stanno ancora benissimo :lol:
Tutto dipende anche dalla misura e dal materiale del vaso. Un vaso più grande accumula più umidità, un vaso piccolo ne accumula meno - incluso anche l'evaporazione.
Terracotta rinfresca il contenuto, quindi non evapora tanto come da un vaso di plastica.
Diciamo che hai 1000 vasi da 20 l nella tua piantagione per uso personale :lol: Se dai ognuno 1,5-2 l hai bisogno di 2000 litri di aqua al giorno :asd:
Saluti :lol:
Sheriff John Brown always hated me; for what I don't know; anytime I plant a seed, he said kill it before it grows; I shot the sherriff ... - Bob Marley
Tutto quello che vi racconto è già passato da almeno dieci anni.

Blackie_L
Messaggi: 42
Iscritto il: mar mag 15, 2018 12:09 pm

Re: Ogni quanto innaffiare una pianta autofiorente con l estate e con tali temperature?

Messaggio da Blackie_L » lun giu 29, 2020 5:03 pm

Sonoio ha scritto:
lun giu 29, 2020 2:32 pm
@Blackie_L - sono fuori-fuori oppure in vasi ?
Premetto vasi. La temperatura non fa niente. Quando tu sei già fuori di te dal caldo, le piante cannabis stanno ancora benissimo :lol:
Tutto dipende anche dalla misura e dal materiale del vaso. Un vaso più grande accumula più umidità, un vaso piccolo ne accumula meno - incluso anche l'evaporazione.
Terracotta rinfresca il contenuto, quindi non evapora tanto come da un vaso di plastica.
Diciamo che hai 1000 vasi da 20 l nella tua piantagione per uso personale :lol: Se dai ognuno 1,5-2 l hai bisogno di 2000 litri di aqua al giorno :asd:
Saluti :lol:
No,ho vaso di plastica abbastanza largo...quindi dovrei aumentare di un litro e farlo ogni giorno,invece che uno si e uno no dici?Fosse buono,sarebbe meglio dargliene tutto d un botto,oppure 1 litro al mattino e uno alla sera??Chiedo perche l altro anno facevo lo stesso di adesso e di sto periodo si brució tutto....

Avatar utente
asklepios
Messaggi: 686
Iscritto il: mer gen 01, 2020 7:56 pm

Re: Ogni quanto innaffiare una pianta autofiorente con l estate e con tali temperature?

Messaggio da asklepios » lun giu 29, 2020 8:28 pm

Io tocco la terra per vedere se è umida, poi si sente anche dal peso del vaso. Non specifico per la cannabis, ma fissarsi su un numero non mi sembra ottimale. Volendo esistono anche dei sensori economici (una decina di euro) che misurano l'umidità del terreno. Alla fine te ne accorgi anche dal peso del vaso, se è leggero vuol dire che non c'è più acqua

Avatar utente
Sonoio
Messaggi: 947
Iscritto il: gio lug 27, 2017 1:35 pm

Re: Ogni quanto innaffiare una pianta autofiorente con l estate e con tali temperature?

Messaggio da Sonoio » mar giu 30, 2020 10:11 am

@Blackie_L - @asklepios ti ha dato già un consiglio prezioso: osserva il peso per un paio di giorni e saprei come sta con l' umidità nel vaso.
È bucato sotto ? Importante uno scarico !
Se hai la possibilità darei l' aqua in due porzioni. Da un litro a due mi sembra - visto da lontano - troppo. Prova con 1 e mezzo.
La canapa non ama piedi bagnati !
Farai il migliore !
Saluti
Sheriff John Brown always hated me; for what I don't know; anytime I plant a seed, he said kill it before it grows; I shot the sherriff ... - Bob Marley
Tutto quello che vi racconto è già passato da almeno dieci anni.

Avatar utente
Time
Messaggi: 317
Iscritto il: mer apr 05, 2017 8:03 am

Re: Cannabis. Innaffiatura, fertilizzazione, terreno, vasi e trapianti

Messaggio da Time » sab lug 04, 2020 2:38 pm

@Blackie_L, ho spostato qui i messaggi. Questa è la discussione sull'innaffiatura, nella sezione per la coltivazione della Cannabis.

Rispondi