Prima esperienza cubensis

Rispondi
Avatar utente
BlueShimmer2
Messaggi: 8
Iscritto il: gio gen 10, 2019 10:14 pm

Prima esperienza cubensis

Messaggio da BlueShimmer2 » gio gen 10, 2019 11:54 pm

Ciao a tutti ragazzi.. Rieccomi dopo un lungo periodo di assenza a parlare e discutere con voi delle mie esperienze avute con i psylocibe cubensis. <3
La primissima risale a quasi un anno fa, se non sbaglio era febbraio, e mi trovavo ad assumere le sostanze in un parco molto grande, pieno di verde..
Ricordo la prima volta che mescolai l'intruglio magico (un grammo circa), un liquido marrone scuro con un po di terriccio e funghi tritati, faceva abbastanza schifo e non mi fidavo granché, ma ebbi il coraggio di bere tutto e aspettare.. La famosa mezz'ora dove ti aspetti di tutto e non sale niente! :asd:
Finalmente dopo un po' cominciai a sentire i primi effetti.. Mi girava un po la testa ma era una sensazione piacevole ed ebbi presto il desiderio di andare in un luogo isolato, lontano dalla gente.. Cominciavo a vedere i colori molto molto più accesi rispetto al normale e una dolce musica si impadroniva del mio intelletto e delle mie orecchie.. Probabilmente era solo il fruscio delle fronde mosse dal vento, ma per me era forse la cosa più bella che avessi mai sentito. <3 <3
Ricordo benissimo di percepire tutta la natura come meravigliosa e di avere una bellissima sensazione, come di essere tornata a casa , la mia vera casa, dopo tanto tempo.
L'acqua riuscivo a vederla leggermente multicolore, cosi come i colori dei fiori erano molto accesi e su ognuno di loro vedevo una polverina luccicante circondare stelo e petali. Ogni fogliolina, ogni piccolo filo d'erba assunsero per me in quei momenti una poesia e magnificenza indescrivibile e al tempo stesso però, mi chiedevo perché io da essere umano dovessi poi distruggere tutto questo.
Avvertito in me una sensazione di disagio quando pensavo a me in quanto umana.. Mi faceva schifo l'idea di essere nata in un corpo che appartiene a una specie in distacco con tutta quella bellezza e per giunta, distruttiva. Mi veniva da piangere, perché per quanto sentirsi una sensazione di comunione e benessere in quel luogo, minrendevo conto che non sarei mai potuta essere una pianta, un cane, una farfalla, un fungo, un insetto… niente di tutto quello.
Riuscivo inconsciamente a capire che tra animali, piante, insetti, alberi c’è non solo una pacifica coesistenza,ma anche una continua comunicazione che noi non potremo mai e poi mai capire…riuscivo perfino ad avvertire la paura o la sorpresa o anche la gioia negli animali, esattamente come se si trattasse di persone. La paura dell'uccellino di essere colpito, il verso della gazza, lo sguardo furbo e vigile del gatto, tutto era facilmente intuibile e altamente percettibile, come se fosse quella la cosa più normale del mondo. Percepivo l'aiuola del parco come un piccolo quartiere che pullulava di vita, le piu piccole e insignificanti piantine che invece anche loro un ruolo nel cerchio della vita ce l'hanno, le formiche che pur avendo una vita durissima continuano a vivere in quel modo perché la natura ha voluto cosi.. l'albero come un tempio dove trovare rifugio e ammirare le fronde muoversi a ritmo di musica classica… un connubio da provare assolutamente, ve lo consiglio per le vostre prossime esperienze… :mrgreen:

Sembrava quasi che l'albero volesse muoversi per ballare, era tutto troppo poetico e bello…. <3

Altra cosa molto particolare fu quella di essermi fermata a fissare incantata un albero molto bello di ciliegio.. Era la cosa più bella del mondo per me in quel momento, era come ammirare non so.. La Venere di Milo? La Gioconda? Ecco una cosa del genere. Sarei rimasta ore e ore a fissarlo, era una sensazione bellissima.
Ricordo benissimo anche di aver visto un fungo porcino in mezzo a tutto quel verde e di aver pensato: “ ma perché non sono un fungo anche io? Perché non riesco a comunicarci, io sono qui, ascoltami, parlami!” :asd: :asd: :asd:

E in quel momento che ci crediate o no, ho capito cosa vuol dire essere posseduti mentalmente da qualcuno o qualcosa….. Nella mia testa i funghi mi parlavano, mi dicevano di essere come loro! Di lasciare perdere il mondo degli umani e morire per trasformarmi in un una di loro… era come se tante persone mi incitassero a farlo, non so come altro descrivere questa sensazione che si faceva sempre più forte.
Aumentava anche il calore, stessa cosa per l’intensità dei colori e delle luci che io percepivo più forti del normale. Appetito quasi zero, anzi mi addolorava dover mangiare pezzi di animali o di amiche piante, sacrificatesi solo per me. :cry:

Finito dopo quasi nove ore l'effetto… be ‘, non vedevo l'ora di riprovare e la volta successiva sarebbe stata ancora meglio, talmente bella che ancora oggi provo una forte nostalgia di quei momenti..
Detto questo.. Fatemi sapere cosa ne pensate psiconauti!

https://www.avalonmagicplants.com/

curatidasolo93
Messaggi: 201
Iscritto il: mer ott 31, 2018 2:10 am

Re: Prima esperienza cubensis

Messaggio da curatidasolo93 » ven gen 11, 2019 12:03 am

Bella esperienza d'avvero...con 1 grammo sentirli gia cosi e spettacolare....io non capisco pdrche devo mangiare almeno 3.5g almeno, arrivo anche a 5 avvolte...come li assumi? Lemon tek ? Stomaco vuoto da quanto?

Avatar utente
BlueShimmer2
Messaggi: 8
Iscritto il: gio gen 10, 2019 10:14 pm

Re: Prima esperienza cubensis

Messaggio da BlueShimmer2 » ven gen 11, 2019 10:21 am

Semplicemente mescolandoli nell'acqua e sì, l'esperienza a stomaco vuoto è migliore. Ho provato anche avendo mangiato da poco, ma all'inizio ho sentito una spiacevole nausea

Avatar utente
legambedibukowski
Messaggi: 155
Iscritto il: mar ott 16, 2018 8:39 am

Re: Prima esperienza cubensis

Messaggio da legambedibukowski » ven gen 11, 2019 11:23 pm

BlueShimmer2 ha scritto:
gio gen 10, 2019 11:54 pm
Ricordo benissimo di percepire tutta la natura come meravigliosa e di avere una bellissima sensazione, come di essere tornata a casa , la mia vera casa, dopo tanto tempo.
che bellezza
che è un gioco
non è un gioco

Avatar utente
BlueShimmer2
Messaggi: 8
Iscritto il: gio gen 10, 2019 10:14 pm

Re: Prima esperienza cubensis

Messaggio da BlueShimmer2 » dom gen 13, 2019 11:39 pm

Sì! Ho troppa nostalgia dei funghi... Non so quando potrò più ripetere quelle bellissime esperienze... È stato come raggiungere il paradiso da viva.. una sensazione indescrivibile

Avatar utente
legambedibukowski
Messaggi: 155
Iscritto il: mar ott 16, 2018 8:39 am

Re: Prima esperienza cubensis

Messaggio da legambedibukowski » lun gen 14, 2019 11:11 am

BlueShimmer2 ha scritto:
dom gen 13, 2019 11:39 pm
Ho troppa nostalgia dei funghi... Non so quando potrò più ripetere quelle bellissime esperienze...
perché?
che è un gioco
non è un gioco

Avatar utente
BlueShimmer2
Messaggi: 8
Iscritto il: gio gen 10, 2019 10:14 pm

Re: Prima esperienza cubensis

Messaggio da BlueShimmer2 » lun gen 14, 2019 9:58 pm

Perché non ho idea di dove si possano acquistare

Rispondi