Assunzione Amanita Muscaria

Avatar utente
Fohat
Messaggi: 159
Iscritto il: sab apr 28, 2018 9:06 pm

Re: Assunzione Amanita Muscaria

Messaggio da Fohat » lun apr 30, 2018 2:43 pm

https://psiconauti.net/forum/viewtopic. ... 406#p39406Trovate il mio report nella sezione esperienze.
tutto ciò che scrivo è inventato o sognato.

https://www.visionecurativa.it/

Avatar utente
Fohat
Messaggi: 159
Iscritto il: sab apr 28, 2018 9:06 pm

Re: Assunzione Amanita Muscaria

Messaggio da Fohat » lun apr 30, 2018 2:54 pm

mandraverde ha scritto:
dom apr 29, 2018 11:31 pm
Ciao. io sono parecchio interessato
sai dirmi più o meno quanto pesavano oerano grandi i funghi?
Nell'esperienza pubblicata erano due cappelle di quelle 'piatte' dal diametro di circa 4/5 cm, più una cappella di quelle molto rotonde e giovani, la superficie comunque era simile a occhio...
Uso la matematica un po' così :geek: :D
4×4×π= circa 12 cm²
5×5×π= circa 20 cm²
quindi saranno state tre cappelle con un'area in media di 15 cm² l'una.
DA FRESCHE! da essiccate erano mooolto meno. e comunque ho preso solo la pelle per uno spessore di circa 1/2 millimetri.

fine delle congetture inascoltabili.


Poi c'è la SECONDA ESPERIENZA, con Amanita Phanterina.
In questo caso raccolta ad ottobre e in altra zona (appennino settentrionale). la quantità era più o meno la stessa. l'effetto è stato semplicemente la sedazione delle gambe una vaga stranezza e un po' di euforia.
tutto ciò che scrivo è inventato o sognato.

Tex87
Messaggi: 14
Iscritto il: gio ago 09, 2018 10:31 pm

Re: Assunzione Amanita Muscaria

Messaggio da Tex87 » ven ago 10, 2018 7:46 pm

Io sapevo che andava fatta bollire e poi bere il decotto... ma non so le proporzioni.. mai provato

Avatar utente
Fohat
Messaggi: 159
Iscritto il: sab apr 28, 2018 9:06 pm

Re: Assunzione Amanita Muscaria

Messaggio da Fohat » ven set 07, 2018 1:15 am

Una piccola cappella di amanita phanterina colta ad inizio agosto ed essiccata sotto il sole cocente, ma non in forno o alle temperature solitamente consigliate.
Non la mangerei per un'esperienza: al limite la muscaria, ma la phanterina no.

Ha più senso provare nuovamente a fumarla nonostante gli effetti scostanti delle volte precedenti, oppure usarla in microdosing come 'tonico', cosa che ho letto qua sul forum?

cosa si intende esattamente per tonico? di che dosi stiamo parlando?
tutto ciò che scrivo è inventato o sognato.

Avatar utente
Arcano
Messaggi: 486
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Re: Assunzione Amanita Muscaria

Messaggio da Arcano » ven set 07, 2018 10:16 am

Fohat ha scritto:
ven set 07, 2018 1:15 am
Una piccola cappella di amanita phanterina colta ad inizio agosto ed essiccata sotto il sole cocente, ma non in forno o alle temperature solitamente consigliate.
Non la mangerei per un'esperienza: al limite la muscaria, ma la phanterina no.

Ha più senso provare nuovamente a fumarla nonostante gli effetti scostanti delle volte precedenti, oppure usarla in microdosing come 'tonico', cosa che ho letto qua sul forum?

cosa si intende esattamente per tonico? di che dosi stiamo parlando?
sulla phanterina in questo forum abbiamo pochissime info e 0 esperienze, nei forum stranieri invece trovi molte più informazioni.
Tonico è qualcosa che ricostituisce il corpo.
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace

Sciaman dmt94
Messaggi: 19
Iscritto il: mer set 26, 2018 12:06 am

Re: Assunzione Amanita Muscaria

Messaggio da Sciaman dmt94 » mer set 26, 2018 10:20 pm

andrea86 ha scritto:
gio ott 26, 2017 5:39 am
trovi la mia esperienza con l'amanita nella sezione psichedelia- esperienze :)
ho un altra esperienza molto bella da raccontare fatta neanche una settimana fa assumendone 3 grammi forse un giorno la scriverò, pero' posso assicurarvi che anche 3 grammi meritano!
mi sembra incredibile che questo fungo sia cosi' sottovalutato..penso che siano stati i miei migliori trip insieme alla dmt!
Grazie grazie grazieeee lo sapevo che non ero l’unico!:) me le mangio subito quasi quasi ahahah.
Questi funghi vengono sottovalutati perché vengono considerati mortali. La società in cui viviamo ha bandito gli psicotropi per lasciare la gente ignorante e capace di credere solo a ciò che il sistema imponga.
Le sostanze psicotrope sono illegali perché ti aprono i portali della conoscenza e della consapevolezza. È il sistema di vivere che abbiamo assunto ad essere sbagliato, non noi.

Sciaman dmt94
Messaggi: 19
Iscritto il: mer set 26, 2018 12:06 am

Re: Assunzione Amanita Muscaria

Messaggio da Sciaman dmt94 » mer set 26, 2018 10:23 pm

Vegetable Man ha scritto:
ven mar 16, 2018 9:49 am
Dekey ha scritto:
ven mar 16, 2018 2:54 am
Ma qual è il suo stato legale?
è legale al 100%
Non ne sarei così sicuro. Vigono le leggi di protezione e di raccolto dei funghi anche con questo tipo se non vado errato
Le sostanze psicotrope sono illegali perché ti aprono i portali della conoscenza e della consapevolezza. È il sistema di vivere che abbiamo assunto ad essere sbagliato, non noi.

Avatar utente
Fohat
Messaggi: 159
Iscritto il: sab apr 28, 2018 9:06 pm

Re: Assunzione Amanita Muscaria

Messaggio da Fohat » sab set 29, 2018 11:55 pm

Eccomi ancora su questo thread. Oggi mi sono imbattuto in un'amanita muscaria bella grossa e ho deciso di coglierla. Tornato a casa, ho tagliato via tutte le lamelle e ho lasciato solo la pelle rossa e loo strato (di 0.5/2 millimetri di spessore) sottostante. Ho iniziato ad essiccare i pezzi di cappella con un fon. Se resistono alla notte ora che sono disidratati a metà, domani concluderò, utilizzando quanto più calore possibile.
allego foto del materiale dopo l'inizio dell'essiccatura
https://tlgur.com/d/BGWKMEXG

Volevo chiedere se usare il microonde come ausilio fosse controindicato per qualche motivo (lo userei per cuocerle anche un poco, non per essiccarle)

e mi chiedevo da che quantità secca si potesse partire per esplorare questo fungo. 3 grammi sono sufficienti?
(ps: ho già provato due volte a fumare amanite, con effetti leggeri ma presenti, ma mai a mangiarle)
tutto ciò che scrivo è inventato o sognato.

Avatar utente
Psicogliere
Messaggi: 31
Iscritto il: lun set 04, 2017 1:43 pm

Re: Assunzione Amanita Muscaria

Messaggio da Psicogliere » dom set 30, 2018 11:11 am

Fohat ha scritto:
sab set 29, 2018 11:55 pm
Eccomi ancora su questo thread. Oggi mi sono imbattuto in un'amanita muscaria bella grossa e ho deciso di coglierla. Tornato a casa, ho tagliato via tutte le lamelle e ho lasciato solo la pelle rossa e loo strato (di 0.5/2 millimetri di spessore) sottostante. Ho iniziato ad essiccare i pezzi di cappella con un fon. Se resistono alla notte ora che sono disidratati a metà, domani concluderò, utilizzando quanto più calore possibile.
allego foto del materiale dopo l'inizio dell'essiccatura
https://tlgur.com/d/BGWKMEXG

Volevo chiedere se usare il microonde come ausilio fosse controindicato per qualche motivo (lo userei per cuocerle anche un poco, non per essiccarle)

e mi chiedevo da che quantità secca si potesse partire per esplorare questo fungo. 3 grammi sono sufficienti?
(ps: ho già provato due volte a fumare amanite, con effetti leggeri ma presenti, ma mai a mangiarle)
io ho provato con il microonde... non é un'ottima idea, molto meglio un luogo e un metodo dove giri molto di più l'aria, in alternativa lasciale per piccoli intervalli e apri ripetutamente lo sportelo per far uscire l'umidita (ovviamente molto abbondante),
a mio parere fon é molto meglio... in ogni caso il metodo migliore é l'essicazione al sole... mi pareva di leggere che l'essiccazione veniva svolta con tutto il cappello del fungo per poi staccare la pellicola in un secondo momento. (nella tradizione nord euro/asiatica)

Avatar utente
Fohat
Messaggi: 159
Iscritto il: sab apr 28, 2018 9:06 pm

Re: Assunzione Amanita Muscaria

Messaggio da Fohat » dom set 30, 2018 2:07 pm

Dopo una prima mezza essiccazione ieri sera, ho terminato oggi così:
ho essiccato col fon fino a lasciare nella pelle solo una leggera umidità. a questo punto l'acqua dentro era poca perché il microonde potesse farla bollire rendendo tutto una pappa. ho messo in microonde alternando varie funzioni per quattro volte da 10-20 secondi l'una.
alla fine avevo scaldato tantissimo, e questo è un bene credo. purtroppo ho pure bruciacchiato due punti, ma poco, e l'80% è intatto.
poi ho essiccato fino in fondo col fon, fino a renderla croccante, senza la minima umidità dentro. Ho messo tutto dentro una bustina di plastica, ho tolto l'aria con l'aspirapolvere e ho attorcigliato la busta, per poi fonderne l'estremità con un accendino.

Conclusione: l'amanita è perfettamente essiccata e quasi sottovuoto. ora ho diversi mesi per decidere che uso farne.
Sono ben accetti consigli da chi l'ha provata :drink:
tutto ciò che scrivo è inventato o sognato.

Avatar utente
cyanotic
Messaggi: 73
Iscritto il: lun feb 15, 2016 10:41 pm

Re: Assunzione Amanita Muscaria

Messaggio da cyanotic » gio mag 16, 2019 1:06 pm

Fohat ha scritto:
dom set 30, 2018 2:07 pm
Dopo una prima mezza essiccazione ieri sera, ho terminato oggi così:
ho essiccato col fon fino a lasciare nella pelle solo una leggera umidità. a questo punto l'acqua dentro era poca perché il microonde potesse farla bollire rendendo tutto una pappa. ho messo in microonde alternando varie funzioni per quattro volte da 10-20 secondi l'una.
alla fine avevo scaldato tantissimo, e questo è un bene credo. purtroppo ho pure bruciacchiato due punti, ma poco, e l'80% è intatto.
poi ho essiccato fino in fondo col fon, fino a renderla croccante, senza la minima umidità dentro. Ho messo tutto dentro una bustina di plastica, ho tolto l'aria con l'aspirapolvere e ho attorcigliato la busta, per poi fonderne l'estremità con un accendino.

Conclusione: l'amanita è perfettamente essiccata e quasi sottovuoto. ora ho diversi mesi per decidere che uso farne.
Sono ben accetti consigli da chi l'ha provata :drink:
Ciao a tutti. Fohat, devo ammettere che non ho idea se il tuo metodo di essiccamento abbia influito sulle tue amanite ma forse la mia esperienza mi ha insegnato che i funghi sono molto più resistenti di quanto si immagini.
Volevo raccontare come le ho essiccate : in pratica, le ho appoggiate sul davanzale, sotto al sole battente. Già durante il primo giorno hanno perso parecchio volume. Sul piatto, sotto le cappelle, é comparso un alone biancastro umido, acqua e spore, componenti organici, probabilmente?
Il problema è che la mattina dopo ho trovato dei vermi su un paio di funghi(se l'amanita é muscaria mi sa che erano proprio larvette di mosca). Credo sia il motivo principale per cui si usano forni e, in genere, metodi più veloci per essiccare.
Comunque, senza troppi problemi, ho sbattuto via il grosso dei vermetti, poi ho pulito e rimosso la parte del fungo rovinata. Li ho lasciati al sole un altro giorno e l'essiccamento stava procedendo visibilmente. Ma dopo la seconda notte trovo ancora vermetti, ma molti meno e solo sul fungo più "anziano". Ripulisco e lascio al sole.
Il giorno dopo, nessun vermetto, ed essiccamento quasi completo.
Raccolte ad ottobre 2018, sono rimaste su un vassoio in cucina, all'aria, dove sono ancora oggi.
Nei mesi ho continuato a sentirne il profumo (molto buono) notando solo uno scolorimento del rosso. Settimana scorsa ho notato che anche il profumo era meno intenso. Ho avuto il dubbio costante che, qualora mi fossi sentito pronto per provarle, non avrebbero funzionato, perché mal conservate.
E invece... Wow!
Il racconto, in "esperienze"

Avatar utente
Arcano
Messaggi: 486
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Re: Assunzione Amanita Muscaria

Messaggio da Arcano » gio mag 16, 2019 10:23 pm

Il problema è che la mattina dopo ho trovato dei vermi su un paio di funghi(se l'amanita é muscaria mi sa che erano proprio larvette di mosca). Credo sia il motivo principale per cui si usano forni e, in genere, metodi più veloci per essiccare.
Comunque, senza troppi problemi, ho sbattuto via il grosso dei vermetti, poi ho pulito e rimosso la parte del fungo rovinata. Li ho lasciati al sole un altro giorno e l'essiccamento stava procedendo visibilmente. Ma dopo la seconda notte trovo ancora vermetti, ma molti meno e solo sul fungo più "anziano". Ripulisco e lascio al sole.
Il giorno dopo, nessun vermetto, ed essiccamento quasi completo.
Raccolte ad ottobre 2018, sono rimaste su un vassoio in cucina, all'aria, dove sono ancora oggi.
Nei mesi ho continuato a sentirne il profumo (molto buono) notando solo uno scolorimento del rosso. Settimana scorsa ho notato che anche il profumo era meno intenso. Ho avuto il dubbio costante che, qualora mi fossi sentito pronto per provarle, non avrebbero funzionato, perché mal conservate.
E invece... Wow!
Il racconto, in "esperienze"
[/quote]

occhio con il marciume...se non sei rapido rischi di avere un estratto tossico.

Vai di forno autoventilato a 60° ( e sportello leggermente aperto!) per un paio d'ore, poi una tritata con un mixer.
In alternativa sopra la fornella a legna stando attenti che non si appiccichino, nella tradizione di B.Natale o la Befana...appendevano dei calzini con all'interno il fungo ad essiccare...
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace

Avatar utente
cyanotic
Messaggi: 73
Iscritto il: lun feb 15, 2016 10:41 pm

Re: Assunzione Amanita Muscaria

Messaggio da cyanotic » sab mag 18, 2019 1:09 am

Grazie dei consigli Arcano... Purtroppo non ho né forno, né stufa... Solo un microonde. Al limite un piccolo barbecue :D
Però sono stato prudente dai, ho sempre mondato le parti rovinate

Avatar utente
Fohat
Messaggi: 159
Iscritto il: sab apr 28, 2018 9:06 pm

Re: Assunzione Amanita Muscaria

Messaggio da Fohat » dom mag 19, 2019 3:09 pm

grande cyanotic! ho letto l'esperienza e mi hai fatto tornare la voglia di provare l'Amanita. Quella che ho colto e essiccato è ancora lì da mesi e mesi conservata abbastanza bene.
Ma quindi tu hai assunto solo un fungo dei 5 che avevi colto, se ho capito bene (?)
2g sarebbero abbastanza poco infatti. però l'hai sentito comunque!
Dovrei capire bene la durata dell'effetto e trovare un'occasione buona, poi vi farò sapere senz'altro. Al momento la mia psiconautica è un po' in stallo :/

ps: ti correggo su una cosa. l'Amanita è muscaria non perché ci fanno i vermi le mosche, al contrario si pensa che l'etimologia derivi dal fatto che il fungo, lasciato tra l'essiccare e il marcire, emana quell'odore molto forte che veniva usato per allontanare le mosche. non so quanto sia vero, ma ho letto così più volte.
e i vermetti che ci hai trovato dentro sono normali con tutti i funghi del mondo. purtroppo i funghi sono fragili, e spesso qualche vermetto ci entra dentro anche quando sono appena nati (anche se non so in che modo ci entrano senza lasciare buchi, o se entrano dal basso :| ) in ogni caso, se l'obbiettivo è essiccarli, cogli solo quelli abbastanza integri altrimenti i vermi cresceranno a dismisura nelle ore successive. una volta colsi un porcino vecchio, lo lasciai su un piattino durante la notte e la mattina dopo il piattino conteneva una minestra completamente liquida composta all'80% da vermetti bianchi immersi nel liquido marrone, che era ciò che rimaneva del fungo. uno spettacolo a vedersi :lol:
tutto ciò che scrivo è inventato o sognato.

Avatar utente
ThePharmacologist
Messaggi: 368
Iscritto il: sab apr 08, 2017 7:14 pm

Re: Assunzione Amanita Muscaria

Messaggio da ThePharmacologist » ven giu 28, 2019 11:45 am

Finalmente, dopo anni e anni di curiosita, in francia, mi sono imbattuto in una amanita muscaria!
Ero in un posto "dimenticato da dio e dagli uomini". :asd:
un B-e-l-l-i-s-s-i-m-o posto. (un vecchio mulino abbandonato e diroccato.. in una valle, con i resti del forno per panificare..)
La ho raccolta e ho provato "il fungo fresco". Circa 5 cm di diametro, globoso come cappello. Pieno di verruche bianche.
Ho tagliato il tutto a striscioline è ne ho mangiato 0.5 Gr fresco senza effetti di sorta dopo 35 o 40 minuti.
Allora ho mangiato ancora mezzo grammo di fungo fresco. (ho la bilancia con me. il peso è esatto)
E dopo un venti, trenta minuti ho sentito i\gli (deboli) effetti.
Assomigliava all'ondeggiamento\sfasamento da alcool, ma senza la perdita di coordinazione motoria.
Effetto debolissimo.. comunque.
mi son fatto un idea.. di quale può essere l'esperienza piena con questo fungo e sincero: No grazie..

Il resto ho dovuto buttarlo, non avendo modo\tempo, di farlo seccare... (dovevo stare fermo per alcuni giorni).

Pharma.

Avatar utente
Fohat
Messaggi: 159
Iscritto il: sab apr 28, 2018 9:06 pm

Re: Assunzione Amanita Muscaria

Messaggio da Fohat » ven giu 28, 2019 12:32 pm

@ThePharmacologist interessante che la paragoni all'alcol. corrisponderebbe alla descrizione di quel... medico? scienziato? (non ricordo. si chiamava Grassi mi sembra) citato nei documenti di Samorini, che la sperimentò fresca in alternativa al vino scoprendo che donava grande allegria in stile alcolico.
da fresca!
mentre da secca paiono prevalere gli effetti enteogeni.

questa cosa continua a affascinarmi e a farmi rimanere perplesso...
tutto ciò che scrivo è inventato o sognato.

Avatar utente
Arcano
Messaggi: 486
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Re: Assunzione Amanita Muscaria

Messaggio da Arcano » ven giu 28, 2019 1:59 pm

ThePharmacologist ha scritto:
ven giu 28, 2019 11:45 am
Finalmente, dopo anni e anni di curiosita, in francia, mi sono imbattuto in una amanita muscaria!
Ero in un posto "dimenticato da dio e dagli uomini". :asd:
un B-e-l-l-i-s-s-i-m-o posto. (un vecchio mulino abbandonato e diroccato.. in una valle, con i resti del forno per panificare..)
La ho raccolta e ho provato "il fungo fresco". Circa 5 cm di diametro, globoso come cappello. Pieno di verruche bianche.
Ho tagliato il tutto a striscioline è ne ho mangiato 0.5 Gr fresco senza effetti di sorta dopo 35 o 40 minuti.
Allora ho mangiato ancora mezzo grammo di fungo fresco. (ho la bilancia con me. il peso è esatto)
E dopo un venti, trenta minuti ho sentito i\gli (deboli) effetti.
Assomigliava all'ondeggiamento\sfasamento da alcool, ma senza la perdita di coordinazione motoria.
Effetto debolissimo.. comunque.
mi son fatto un idea.. di quale può essere l'esperienza piena con questo fungo e sincero: No grazie..

Il resto ho dovuto buttarlo, non avendo modo\tempo, di farlo seccare... (dovevo stare fermo per alcuni giorni).

Pharma.
sbagliatissimo assumerlo fresco!

1 rischi danni al fegato o comunque ti procurarti nausea e malessere a causa delle tossine contenute in esso.
Il fungo come già spiegato da vari micologi, va sempre essiccato, perché in questo caso le sostanze tossiche contenute vengono convertite ed assumo tra l'altro un aspetto psichedelico.

Nel forum sono state pubblicate esperienze e studi a riguardo (leggere bene prima di fare c*****e!)
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace

Avatar utente
astraldream
Messaggi: 1340
Iscritto il: gio set 17, 2015 11:16 pm

Re: Assunzione Amanita Muscaria

Messaggio da astraldream » dom giu 30, 2019 3:00 am

Arcano ha scritto:
ven giu 28, 2019 1:59 pm
ThePharmacologist ha scritto:
ven giu 28, 2019 11:45 am
Finalmente, dopo anni e anni di curiosita, in francia, mi sono imbattuto in una amanita muscaria!
Ero in un posto "dimenticato da dio e dagli uomini". :asd:
un B-e-l-l-i-s-s-i-m-o posto. (un vecchio mulino abbandonato e diroccato.. in una valle, con i resti del forno per panificare..)
La ho raccolta e ho provato "il fungo fresco". Circa 5 cm di diametro, globoso come cappello. Pieno di verruche bianche.
Ho tagliato il tutto a striscioline è ne ho mangiato 0.5 Gr fresco senza effetti di sorta dopo 35 o 40 minuti.
Allora ho mangiato ancora mezzo grammo di fungo fresco. (ho la bilancia con me. il peso è esatto)
E dopo un venti, trenta minuti ho sentito i\gli (deboli) effetti.
Assomigliava all'ondeggiamento\sfasamento da alcool, ma senza la perdita di coordinazione motoria.
Effetto debolissimo.. comunque.
mi son fatto un idea.. di quale può essere l'esperienza piena con questo fungo e sincero: No grazie..

Il resto ho dovuto buttarlo, non avendo modo\tempo, di farlo seccare... (dovevo stare fermo per alcuni giorni).

Pharma.
sbagliatissimo assumerlo fresco!

1 rischi danni al fegato o comunque ti procurarti nausea e malessere a causa delle tossine contenute in esso.
Il fungo come già spiegato da vari micologi, va sempre essiccato, perché in questo caso le sostanze tossiche contenute vengono convertite ed assumo tra l'altro un aspetto psichedelico.

Nel forum sono state pubblicate esperienze e studi a riguardo (leggere bene prima di fare c*****e!)
è vero che va seccato (con una fonte di calore senno non si converte nulla) ma non si rischia nessun danno al fegato, al massimo molta molta nausea.
Questo fungo è già troppo demonizzato, non c'è bisogno di fare allarmismo.
L'idea di "sacro" è così limitante...così poco libera da dogmi...da essere poco sacra...la cosa più sacra dovrebbe essere la libertà non i dogmi...

Avatar utente
ThePharmacologist
Messaggi: 368
Iscritto il: sab apr 08, 2017 7:14 pm

Re: Assunzione Amanita Muscaria

Messaggio da ThePharmacologist » mer lug 03, 2019 2:50 pm

Uno può anche assumerlo fresco.
Contiene sempre le stesse identiche molecole.

Da narkive:
Un fungo pesante 1kg è costituito per il 99% d'acqua.

1000Mg esatti di fungo fresco, corrispondono a 10Mg di fungo secco.

Quantita davvero ESIGUA! Forse è piu sicuro mangiarlo fresco che secco. ;-)

Nessun danno al fegato... nessuna nausea. (zero)
Solo uno o due "sfasamenti dell'immagine" quando giravo la testa... (come l'ondeggiamento, imprecisione della visione quando si è parecchio ubriachi)

muscimolo & co.. nel fungo, restano sempre muscimolo & co.. che sia secco e\o fresco.
Semplicemente, secco, l'assorbimento (probabile) è più rapido è i dosaggi\percentuali di molecole contenute in quello che si ingerisce, sono molto più elevati e concentrati.
Se mangiavo 1 grammo di fungo secco, era come se mi fossi mangiato, 100 grammi di fungo fresco. ;-)

Incordinazione motoria, Zero. Problemi a muovermi zero.

Credimi, la quantita era <<<<veramente esigua>>> e in due assunzioni, la prima a stomaco vuoto,
la seconda 40 minuti dopo a stomaco pieno. (ho pranzato subito dopo i primi 500Mg di fungo fresco)

Non ho rischiato nulla. Anzi.. fatto come si deve. A passi... fino a percepire i primi "lievissimi effetti".
(E ho "capito" grosso modo dove mi porterà, salendo con il dosaggio.)

Pharma.

N.B:Pure l'amanita falloide.. di cui tanto si scrive: é mortale, è pericolosa, da evitare con cura....ecc, ecc.
Risulta <<mortale>> sopra i 100 Grammi di fungo fresco.
Con questo non invito nessuno a mangiare falloide!
Però, per far capire... se uno per sbaglio mangia <<un pezzetto>> da un "grammo pesato" di amanita falloide.
100% non gli succede nulla! zero! (NON MUORE 100%)
Penso che con 1 grammi pesato fresco... manco la pancia gli fa male...

N.B:QUalsiasi persona, che abbia fatto un po di vita "outdoor"... sa che la regola per stabile se qualcosa è commestibile è la seguente (Qualsiasi cosa! pure i funghi)
1:Si prende la pianta, il fungo, il liquido, la radice, ecc, ecc...
2:Se ne ingerisce una quantita MiNIMA, si aspettano 48 ore.
A:Non è successo nulla = si ripete con quantita doppia = se non succede nulla.. = ok, commestibile.
B:Si avvertono, dolori, sconforto, nausee, ecc, ecc... = lascia perdere = mangia\prova con altro.

Tutto puoi ingerire.. anche arsenico... Se in quantita cosi esigua da non portare le cellule a necrosi = ucciderti.
Tutto crea un "danno" all'organismo, pure i farmaci.. ma le cellule, fino a "tot" percentuale di danno.. poi riescono a ripararsi da sole.

La falloide.. distrugge il fegato.. ma riesce a "metterlo KO" solo oltre i 100 grammi di fungo fresco.
Sotto.. (con i dovuti distinguo da fungo a fungo, ecc, ecc) danneggia il fegato, ma non riesce a "ammazzare le cellule epatiche" solo a fargli male.

Se prendi 1\100 di quella che è stimata come DL 100... non crepi. Mai, con nulla.
DL 100 = dose letal 100 %, ovvero la dose che uccide il 100% degli individui che la assumono.

P.p.s:Ho perso il conto di quanti funghi "ho assaggiato" negli ultimi due anni... (freschi)
Ho fatto una collezione di foto di funghi.. che potrei vendere a "un istituto micologico".
Alcuni veramente alieni... (quelli a spugna.. son incredibili)
tutto puoi mangiare, in campo micologico.. se mangi, 0,3 grammi di fungo fresco. (E aspetti 48 ore)
E vi diro.. ho trovato dei funghetti... in alcune occasioni, che magari proprieta "psichedeliche" non le avevano..
Ma un qualche effetto lo ho percepito.
CI sono funghi che contengono le piu svariate molecole.. che spesso vengono distrutte dalla cottura. (molti sono commestibili, edibili, <<dopo cottura>>)
E io mi sono chiesto: E freschi?? Che fanno?? E ho provato.. magari possono avere un uso medicinale.. (non ricreativo, psicotropo)
Difatti... non dico che ti sballino.. pero con alcuni.. uno si sente "sfasato"...
Con alcuni il mio stomaco si attiva. (Presente i movimenti dell'apparato gastrico da serotonina, con le triptamine? Ecco molto simile..)
Anche alcune piante.. come l'ortica.. se le mangio dopo cottura.. mi fanno lo stesso effetto dell'IBUTAMOREN...
ovvero "na fame da lupo". (attiva la grelina pure l'ortica? non lo so.. ma la situazione che io percepisco è molto simile a un farmaco che lo fa...)

Avatar utente
Fohat
Messaggi: 159
Iscritto il: sab apr 28, 2018 9:06 pm

Re: Assunzione Amanita Muscaria

Messaggio da Fohat » ven lug 05, 2019 7:57 pm

Sì non credo tu abbia rischiato nulla, tutto bene, ma che il muscimolo dentro sia uguale prima e dopo in realtà tutti gli studi sembrano dire il contrario. l'essiccazione CON CALORE (quanto calore non l'ha capito nessuno per bene per ora mi pare) converte l'acido ibotenico in muscimolo, circa dieci volte più psicoattivo e dunque meno dannoso a parità di effetto.
tutto ciò che scrivo è inventato o sognato.

Rispondi