Una breve storia

Musica, cinema, danza, l'espressività artistica in senso ampio
Rispondi
Avatar utente
Natty_
Messaggi: 16
Iscritto il: ven ott 26, 2018 3:22 am

Una breve storia

Messaggio da Natty_ » gio lug 11, 2019 1:38 pm

Questa è una storia scritta ed inventata da me, sotto effetto di Maria. :weed:
Inizia così...

C'era una volta una giovane donna di nome Alesia. Non sapeva perché fosse in questo mondo, non sapeva nemmeno cosa farsene, così iniziò a fare ciò che ritenne giusto: vivere.
Il tempo sembrava non passare mai e Alesia era sempre più curiosa di capire cosa e perché tutto ciò c'era. Intorno a lei esistevano alberi, case, animali, spettacolari montagne altissime e un infinita distesa di oceani! Era tutto molto piacevole, emozionante a dire il vero. Sapeva che tutto ciò esisteva per una ragione ed era decisa a trovarla. Iniziò prima di tutto a cogliere il significato del tempo, così strano, ma così grata di viverlo. Non aveva scarpe e vestiti come tutti gli altri, ma loro non la vedevano. Non ci fece caso all'inizio, ma a poco a poco capì, che dialogare era cosa impossibile e ancora di più esser notata! I giorni trascorrevano e lei poté imparare molto dagli animali, per esempio come procurarsi del cibo, non amava molto gli insetti, le procuravano un gran prurito alcuni, loro si che la potevano vedere! Che peccato proprio loro! Ci fece l'abitudine tanto da parlarci a volte, crebbe che almeno loro la potessero sentire. E fu così che un giorno una formica le rispose.. :"ei tu! Ma ciao!"
Alesia non sapeva chi fosse a parlare fino a quando non vide un piccolo insetto arrampicarsi sul suo dito e muovere le antenne o forse le braccia.. Comunque.. Sapeva che proprio quel minuscolo essere le aveva appena rivolto parola.
"Ciao! Ma.. Come fai a sentirmi tu?"
"Bè non saprei, ti sento e basta. Per me è la normalità parlare con le mie amiche formiche, tu con la tua razza non parli?" "bè sembra proprio di no. Ho provato e tentato più volte, ma niente! Non c'è niente da fare. Forse non sono compatibile con loro. Ma finalmente qualcuno mi sente quindi perché pensarci adesso! Sono felice di averti incontrato, che mi racconti di te? Cosa fai in questo mondo e perché? "
" bè in effetti è la prima volta anche per me parlare con un essere umano! Io sono un animale, precisamente insetto e io e la mia grande famiglia di formiche operiamo in questo pianeta al fine di procurarci cibo, riparo, casa dove far procreare la madre regina che crea e far nascere altri membri della mia famiglia. Tutto qui. Siamo in continuo lavoro, non ci fermiamo mai, ho sentito che siamo l'animale più forte di questo pianeta". "Cosa? No aspetta innanzitutto io sarei cosa? Un essere umano? Ma come lo sai tu? E qual è il mio compito invece? "Cara amica, tu sei un essere umano ed io sono qui prima di tutta la tua razza. Siete nati grazie a degli intrecci o legami con altri esseri di questa galassia o forse di questo stesso mondo, insomma siete nati per volere di qualcuno. Ma l'unico vero padre di noi tutti è il nostro amato Dio, creatore dell'esistenza stessa. Benefattore di ogni meraviglia che vedi attorno a te, è colui che ti fa respirare, che ti dà il cibo con cui nutrire il tuo corpo e ti fa andare avanti. Cara nemmeno io so perché quel che faccio, e non sto mai qui a domandarmelo, lo faccio perché sento che è ciò che mi riesce meglio è ciò che mi fa essere vivo. In parole semplici, non penso ma agisco tramite un impulso dentro di me, che mi guida in ogni istante e sa cosa farmi fare. Ognuno di noi ce l'ha, anche tu, devi solo prestargli attenzione." "A... Ma allora è questo il senso? Andare avanti.. E scusa ma per cosa? A cosa serve tutto ciò?" "Mia cara essere umana, se qualcuno ce lo dicesse, come faremmo poi a sperimentare questo mondo in tutto e per tutto?" "Uhm.. Bè si.. Giusto.. Ma allora perché ad un certo punto qualcuno cessa di esistere? Ho visto animali non risvegliarsi più.. Anche essere umani.. " "Perché ogni cosa ha un inizio ed una fine, per poi rinascere e poi... La fine c'è per ogni cosa, ma in verità è solo un altro inizio. Noi animali non poniamo mai queste domande, noi non abbiamo timore della morte. Siamo in grado di vivere a pieno ogni istante senza dubbi o incertezze." "E la mia razza .." "La vostra razza è la più ostile e pericolosa che ci sia. Tanti di voi sono crudeli non hanno coscienza e rispetto per questo pianeta. Distruggono la linfa stessa della loro vita. Ma non vinceranno mai questa battaglia. Coscienti o non questo pianeta si ribellerà a coloro che non hanno saputo coglierne il significato. Coloro che avranno compreso invece, si rivelerà in un modo totalmente diverso, e farà di loro un nuovo umano o forse verrà semplicemente catapultato in un altra dimensione. Chissà". Ma perché tu sei così diversa dai tuoi coetanei, come mai non possono né vederti né sentirti?" "Perché credo di provenire da un altro pianeta. Sai non ricordo nulla ma provo comunque a vivere. Non ricordo ne dov'ero né chi ero. Mi sono svegliata qui, e da allora girovago cercando risposte, ma anche ammirando in silenzio la vastità di questo immenso pianeta. Siamo veramente in tanti qui. Tutti molto diversi tra noi. E chissà quanto altro c'è da scoprire. In fondo a poco poco mi è sempre importato di meno capire e domandare.. Fino adesso che finalmente qualcuno mi capisce! Che bello sapere queste cose cara formica. Anche se mi è arrivata una certa tristezza nel sentirti dire quelle cose sull'essere umano." "Non devi essere triste, ogni cosa succede per un motivo, e saprai che è sempre quello giusto perché è così che il Padre vuole. Tu non tradirlo mai questo sentire. Non dimenticare mai questo sapere. Non ci sarà mai fine nel cuore di chi crede. Non ci sarà mai tristezza per chi vive per amore!".
I due si salutarono e ognuno di loro continuò a vivere in serenità, senza mai domandarsi per quale motivo.
satisfy my soul

https://www.visionecurativa.it/

Biancaneve

Re: Una breve storia

Messaggio da Biancaneve » sab lug 13, 2019 3:15 pm

😘
Continua a scrivere, ad esprimere ciò che hai dentro.
Perfeziona questa arte, impegnandoti a fondo, non mollare!

Io ti leggerò.

Un abbraccio

Avatar utente
Natty_
Messaggi: 16
Iscritto il: ven ott 26, 2018 3:22 am

Re: Una breve storia

Messaggio da Natty_ » dom lug 14, 2019 2:57 pm

Biancaneve ha scritto:
sab lug 13, 2019 3:15 pm
😘
Continua a scrivere, ad esprimere ciò che hai dentro.
Perfeziona questa arte, impegnandoti a fondo, non mollare!

Io ti leggerò.

Un abbraccio
Grazie 😘
Tu anche se hai nuove esperienze o rivelazioni scrivi che anche io ti leggerò 💋
satisfy my soul

Rispondi