Sostanze x suicidi

Off-topic, politica, barzellette e racconti sconci: tutto ciò che non ha attinenza con la psichedelia va qui.
Avatar utente
Tirar Puede Matar
Messaggi: 799
Iscritto il: mer mar 28, 2018 3:22 pm

Re: Sostanze x suicidi

Messaggio da Tirar Puede Matar » gio giu 24, 2021 2:33 pm

Regene ha scritto:
mer giu 23, 2021 9:49 am
sì sì è più difficile e costoso produrre carfentanyl ma in alcuni casi è comunque vantaggioso perché ti permette di trasportare quantità maggiori di droga in spazi minori: nello stesso spazio che useresti per spostare 1kg di ero ora è come se ne trasportassi molti di più. tanto poi lo taglia a destinazione
Si per carità..però il carfent è difficile anche per loro da dosare.. praticamente 1000mg di eroina corrispondono 25 microgrammi di carfent..
Da quel che leggo su reddit, e da quanto avevo visto su un sito americano dove gli utenti potevano mandare un campione di qualunque droga e glielo analizzano e pubblicano i risultati (non mi ricordo il nome, ma è enorme), viene quasi sempre usato il fentanyl o qualche suo analogo di pari potenza per tagliare l'eroina, il carfentanyl ha un mercato a parte, pare assurdo ma ci sono dei pazzi che lo cercano e lo usano consapevolmente. A detta loro a parità di dose è più euforico e dura più a lungo del fentanyl. Ho letto di uno che diceva di usare 2 mg di carfent al giorno.
Inutile dire che anche se si ha una tolleranza gigantesca, si sta giocando col fuoco, e basta un errore di microgrammi per andare in overdose e lasciarci le penne.
Non amavo quello che mostravi di essere, ma quello che pensavo tu fossi...


Avatar utente
FrecciaNelGinocchio
Messaggi: 277
Iscritto il: dom lug 12, 2020 1:27 am

Re: Sostanze x suicidi

Messaggio da FrecciaNelGinocchio » gio giu 24, 2021 5:58 pm

ottima spiegazione @Tirar Puede Matar
“Le tecniche migliori vengono tramandate dai sopravvissuti”

Regene
Moderatori
Messaggi: 1111
Iscritto il: lun nov 26, 2018 6:20 pm

Re: Sostanze x suicidi

Messaggio da Regene » ven giu 25, 2021 8:12 pm

Tirar Puede Matar ha scritto:
gio giu 24, 2021 2:33 pm
Si per carità..però il carfent è difficile anche per loro da dosare.. praticamente 1000mg di eroina corrispondono 25 microgrammi di carfent..
Da quel che leggo su reddit, e da quanto avevo visto su un sito americano dove gli utenti potevano mandare un campione di qualunque droga e glielo analizzano e pubblicano i risultati (non mi ricordo il nome, ma è enorme), viene quasi sempre usato il fentanyl o qualche suo analogo di pari potenza per tagliare l'eroina, il carfentanyl ha un mercato a parte, pare assurdo ma ci sono dei pazzi che lo cercano e lo usano consapevolmente. A detta loro a parità di dose è più euforico e dura più a lungo del fentanyl. Ho letto di uno che diceva di usare 2 mg di carfent al giorno.
Inutile dire che anche se si ha una tolleranza gigantesca, si sta giocando col fuoco, e basta un errore di microgrammi per andare in overdose e lasciarci le penne.
non hai tutti i torti, effettivamente non è facile tagliarlo
comunque ha un certo fascino :asd:
Si vis pacem, para bellum
PGP public key fingerprints: 3F52A3F8C3CDECF7AF5CB0D6FA60568AA311F38B

cipposballo
Messaggi: 3
Iscritto il: ven lug 23, 2021 6:27 pm

Re: Sostanze x suicidi

Messaggio da cipposballo » ven lug 23, 2021 7:22 pm

Ddsz
Ultima modifica di cipposballo il sab ago 14, 2021 4:23 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
asklepios
Messaggi: 2368
Iscritto il: mer gen 01, 2020 7:56 pm

Re: Sostanze x suicidi

Messaggio da asklepios » ven lug 23, 2021 10:35 pm

Hai mai provato a prendere antidepressivi? Quella dell'elio non mi sembra una grande idea sinceramente, è la prima volta che ne sento parlare

Avatar utente
era
Messaggi: 1609
Iscritto il: gio feb 15, 2018 7:51 pm

Re: Sostanze x suicidi

Messaggio da era » ven lug 23, 2021 10:56 pm

cipposballo ha scritto:
ven lug 23, 2021 7:22 pm
Diciamo che dopotutto sono sempre stato consapevole di essere solo ma forse non me ne sono mai fatto una ragione.
Forse dovresti provare a vedere il lato buono di tutto ciò.

Del resto non direi che la morte sia questa gran bella cosa, almeno se un si chiede se post mortem si esiste ancora o no.
Se non si esiste più è una perdita, se esiste potrebbe essere ancora peggio.
Prova a rimboccarti le maniche e quel che non capisco è perché non cerchi di trovare le peculiarità del tuo essere allontanandoti da uno stile di vita che non ti piace. Non vorresti allontanarti da casa ma morire si? Non ha senso.

Ponendosi le giuste domande arrivano le risposte e se magari riuscirai a sentire quel che consiglia la coscienza, diventerai più forte degli altri, dato che chi non deve affrontare difficoltà non risulterà così refrattario come chi ne ha dovute passare parecchie.
Non ho tempo.

Avatar utente
Tirar Puede Matar
Messaggi: 799
Iscritto il: mer mar 28, 2018 3:22 pm

Re: Sostanze x suicidi

Messaggio da Tirar Puede Matar » dom lug 25, 2021 3:09 am

@cipposballo mi spiace deludere le tue aspettative, ma nessuno qui ti darà indicazioni su come suicidarti.
Però se mi permetti di sederci un attimo e chiacchierare, vorrei analizzare con te quanto hai scritto, visto che l’anonimato e il fatto di confidarsi ad estranei spesso aiuta molto ad aprirsi davvero, e credo tu lo abbia fatto.
Premetto che non sono un medico, uno psicologo, e non ho nessuna competenza di studio di questo ambito. Però mi piace ascoltare e riflettere su ciò che ascolto.
Mi dai l’impressione di essere un ragazzo giovane, con un intelligenza sopra la media, che si sente molto solo e spesso si sente inferiore od inadeguato rispetto agli altri.
Percepisco anche molta solitudine, difficoltà a fare nuove amicizie, anche se è una cosa che tu desideri molto. Tendi ad incolpare ad esempio il tuo stile di vita anticonformista ( e la tua faccia), per i fallimenti in questo ambito.
Naturalmente queste mie considerazioni sono solo un mio pensiero, per creare un inquadramento di partenza della tua personalità e poterti dare qualche consiglio, non ho la pretesa di aver detto cose giuste, anzi mi piacerebbe se mi correggessi dove ho sbagliato.
Come consigli, io ritengo che tu, e questo è stato detto anche da altri prima di me, soffra di depressione. Che tipo di depressione, quanto grave e come curarla deve essere uno psichiatra a dirtelo, e ti invito assolutamente ad andarci ( tu di che zona sei? Perché se fossi dalle mie parti te ne potrei consigliare uno favoloso). Questo è il punto di partenza, deve essere il punto di partenza.
Dopodichè una volta individuato ed iniziato a trattare la depressione, puoi iniziare un percorso di psicoanalisi che ti porterà a tirar fuori tutti i blocchi, le paure e le ansie che hai dentro per poterle cosi affrontare e superare.
Il suiicidio in un caso come il tuo è davvero un abominio, perché io credo che tu abbia enormi potenzialità per poter finalmente vivere felice, sei solo tenuto in gabbia da questi problemi, che sono risolvibilissimi.
Mi farebbe davvero molto piacere se continuassi a scrivere qui e ci tenessi aggiornati.
Ps: prova domani a fare una piccola cosa: sorridere. Anche se non ne hai voglia,ma esci e sorridi alla gente che incontri per strada, o ai commessi del bar dove hai preso il caffè, insomma a tutti. Il sorriso è contagioso e vedrai che sembra una cazzata, ma ti farà sentire meglio.
Un abbraccio
Non amavo quello che mostravi di essere, ma quello che pensavo tu fossi...

cipposballo
Messaggi: 3
Iscritto il: ven lug 23, 2021 6:27 pm

Re: Sostanze x suicidi

Messaggio da cipposballo » dom lug 25, 2021 7:12 am

asklepios ha scritto:
ven lug 23, 2021 10:35 pm
Hai mai provato a prendere antidepressivi? Quella dell'elio non mi sembra una grande idea sinceramente, è la prima volta che ne sento parlare
No non li ho mai provati cosa mi consiglieresti? Il metodo dell elio si chiama exit bag o borsa d’uscita

cipposballo
Messaggi: 3
Iscritto il: ven lug 23, 2021 6:27 pm

Re: Sostanze x suicidi

Messaggio da cipposballo » dom lug 25, 2021 7:44 am

Ksss
Ultima modifica di cipposballo il sab ago 14, 2021 4:25 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
asklepios
Messaggi: 2368
Iscritto il: mer gen 01, 2020 7:56 pm

Re: Sostanze x suicidi

Messaggio da asklepios » dom lug 25, 2021 12:49 pm

cipposballo ha scritto:
dom lug 25, 2021 7:12 am
No non li ho mai provati cosa mi consiglieresti? Il metodo dell elio si chiama exit bag o borsa d’uscita
Curioso, vedo che ha una lunga tradizione in America. Comunque sugli antidepressivi ce n'è davvero tanti, lì devi vedere uno psichiatra. Si va dai più soft tipo SSRI (prozac, sertralina e sim.) a più pesanti come SNRI, triciclici etc. etc. Se ti trasferisci in un'altra città avrai sicuramente più libertà di muoverti, e potrai parlarne con il tuo medico di base. Se gli dici quello che hai detto a noi penso non esiterà a prescriverti una visita specialistica, e magari nell'attesa ti darà anche già qualcosa. Fortunatamente siamo in Italia quindi al massimo devi pagare il ticket. Non ti posso garantire che risolverà ogni tuo problema, anzi, ma ti posso dire (e qua mi devi credere sulla parola) che ho conosciuto diverse persone in situazioni non troppo dissimili dalla tua, e gli antidepressivi hanno aiutato enormemente. Tentativi di suicidio spesso associati a tossicodipendenza, ne ho visti purtroppo. Quei pochi che conosco adesso stanno bene per fortuna, alla fine per loro è stata solo una fase molto brutta che si è poi parzialmente risolta. È tutto un insieme di fattori che si sommano per creare una situazione estremamente stressante e opprimente, ed è difficile ragionare quando ci sei dentro e vederne un'uscita che non sia appunto la più drastica, ma nulla è per sempre. Io ti direi appunto di trasferirti come hai programmato, il cambiamento aiuta sempre specialmente se ti fa prendere le distanze da un ambiente familiare così pesante, e una volta che hai un po' più di respiro prova con gli antidepressivi e vedi come va. Se anche solo ti danno la motivazione di iniziare un percorso di psicoterapia è già una vittoria. Magari fra uno o due anni non ne avrai più bisogno e sarai un'altra persona, non è così improbabile, l'ho visto succedere. Se poi anche con uno psichiatra non riesci a venirne fuori, fai quel che farai, ma mi sembra un peccato non tentare prima. Cosa hai da perdere?

Avatar utente
Tirar Puede Matar
Messaggi: 799
Iscritto il: mer mar 28, 2018 3:22 pm

Re: Sostanze x suicidi

Messaggio da Tirar Puede Matar » lun lug 26, 2021 1:46 am

@cipposballo ma allora, scusa se te lo chiedo, cosa sei venuto a fare qui?
Se non hai intenzione di ascoltare nessuno che ti dia dei validi motivi per non farlo, cosa che abbiamo fatto tutti quindi è ovvio che nessuno ti darà dei consigli su come farlo meglio.
Inoltre credo che se uno volesse davvero farlo tramite sostanze, non abbia certo bisogno di andar su un forum a chiedere quali siano le migliori, in Svizzera dei medici hanno creato il Cocktail più adatto, e la ricetta non è certo segreta, basta una brevissima ricerca su google.
Quindi, di preciso, cosa cerchi qui? Quali sono le tue domande o che risposte cerchi?
Lo dico senza polemica eh, come ho scritto sopra mi fa piacere se scrivi qui e ci fai sapere come va e come ti senti.
Non amavo quello che mostravi di essere, ma quello che pensavo tu fossi...

vitto
Messaggi: 2
Iscritto il: gio lug 29, 2021 4:38 am

Re: Sostanze x suicidi

Messaggio da vitto » gio lug 29, 2021 4:40 am

È ancora attiva questa discussione?

vitto
Messaggi: 2
Iscritto il: gio lug 29, 2021 4:38 am

Re: Sostanze x suicidi

Messaggio da vitto » gio lug 29, 2021 4:40 am

È ancora attiva questa discussione?

Giangio
Messaggi: 13
Iscritto il: gio lug 15, 2021 8:51 am

Re: Sostanze x suicidi

Messaggio da Giangio » gio lug 29, 2021 3:06 pm

anche se non lo fosse puoi sempre scrivere qualcosa e vedere se ti risponde qualcuno (comunque direi di si contando che l'ultimo messaggio è di tre giorni fa)

Pascalof
Messaggi: 7
Iscritto il: dom ago 01, 2021 8:34 am

Re: Sostanze x suicidi

Messaggio da Pascalof » dom ago 01, 2021 8:38 am

Ho letto su internet che molti adolescenti si suicidano con il nitrito di sodio, che a dose letale causa arresto cardiaco. Secondo voi è una morte dolorosa o indolore?

Avatar utente
Dee0
Messaggi: 37
Iscritto il: mar mar 03, 2020 10:35 am

Re: Sostanze x suicidi

Messaggio da Dee0 » dom ago 01, 2021 8:38 pm

Pascalof ha scritto:
dom ago 01, 2021 8:38 am
Ho letto su internet che molti adolescenti si suicidano con il nitrito di sodio, che a dose letale causa arresto cardiaco. Secondo voi è una morte dolorosa o indolore?
in teoria se ricordo bene in questa discussione hanno suggerito il nitrito di sodio dicendo che non dovrebbe essere molto doloroso, in ogni caso riguarda i post perchè non sono del tutto sicuro.
Guarda caso chi fa la guerra alle droghe non le ha mai provate

Avatar utente
asklepios
Messaggi: 2368
Iscritto il: mer gen 01, 2020 7:56 pm

Re: Sostanze x suicidi

Messaggio da asklepios » lun ago 02, 2021 12:17 pm

Cito da PubChem
Signs and symptoms of nitrite poisoning include intense cyanosis, nausea, vertigo, vomiting, collapse, spasms of abdominal pain, tachycardia, tachypnea, coma, convulsions and death.

Pascalof
Messaggi: 7
Iscritto il: dom ago 01, 2021 8:34 am

Re: Sostanze x suicidi

Messaggio da Pascalof » lun ago 02, 2021 12:45 pm

asklepios ha scritto:
lun ago 02, 2021 12:17 pm
Cito da PubChem
Signs and symptoms of nitrite poisoning include intense cyanosis, nausea, vertigo, vomiting, collapse, spasms of abdominal pain, tachycardia, tachypnea, coma, convulsions and death.
Quindi questi sono tutti i sintomi che vengono ad una persona quando si fa un cocktail di sta roba? È fa male oppure schiatti subito?


Pascalof
Messaggi: 7
Iscritto il: dom ago 01, 2021 8:34 am

Re: Sostanze x suicidi

Messaggio da Pascalof » mar ago 03, 2021 3:20 pm

asklepios ha scritto:
lun ago 02, 2021 12:53 pm
Spasmi di dolore addominale. Convulsioni. Vedi un po' tu
Qualcosa di meglio non c’è?

Rispondi