Primo raccolto, ennesima delusione...

Avatar utente
albert ergot
Messaggi: 164
Iscritto il: sab apr 03, 2021 2:14 pm

Primo raccolto, ennesima delusione...

Messaggio da albert ergot » sab dic 17, 2022 10:20 am

Buondì!

Dopo mesi e mesi di tentativi e fallimenti qualche giorno fa la mia PF-tek (GT) ha finalmente dato i suoi frutti!

Non posso certo dire che siano stati abbondanti, anzi confrontandoli con le foto che si trovano in giro sembravano abbastanza piccoli, do la colpa alle condizioni in cui sono cresciuti: le basse temperature di adesso mi hanno costretto a tenere la SGFC in una mini serra, quindi probabilmente non hanno avuto aria a sufficienza...

In ogni caso, vengo al punto, i primi due flush mi hanno dato un totale di circa 5g di frutti secchi (essiccati con un essiccatore a 60°C per circa 20 ore). L'altra sera, dopo tanto riflettere decido di prenderne 3.5g più un altro 0.5g di un cappello che avevo usato per prendere l'impronta e successivamente essiccato.

In soldoni, l'esperienza non è stata molto diversa dal mio precedente report di 1.8g di semilanceata, forse lievemente più intenso ma decisamente molto meno di quanto mi aspettassi. Tant'è che al picco dell'esperienza, dopo circa due ore dall'assunzione, decido di prendere anche i rimanenti 0.9g, che hanno cambiato poco o nulla l'esito. Riassumendo, pochissime manifestazioni visive sia ad occhi aperti che ad occhi chiusi, non poca difficoltà a muovermi (ma curiosamente avevo comunque una certa manualità nel fare le cose...), lieve senso di euforia e sopraffazione (al picco). Ma comunque ero sempre lì, ben presente...

A questo punto le cose sono due, o davvero ho una qualche resistenza innata alla sostanza, oppure le condizioni di crescita hanno impattato negativamente la potenza dei frutti. Anche se non è necessariamente indice di potenza, hanno tutti bluificato parecchio dopo esser stati colti.

Credo che come prossima cosa proverò una coltivazione in bulk così da averne di più a disposizione, non penso di poterne ricavare molti altri da quella PF-tek temo.

Mi interesserebbe molto sapere cosa pensate a riguardo, non avendo io molti termini di paragone.


Un saluto,
-A
mind carver


Avatar utente
ildruido
Messaggi: 936
Iscritto il: mar ago 10, 2021 3:46 pm

Re: Primo raccolto, ennesima delusione...

Messaggio da ildruido » sab dic 17, 2022 12:15 pm

esperienza lieve con 4gr? prima di aumentare proverei un altro raccolto tanto per essere sicuri. parliamo di un dosaggio importante, infatti anche ridosare 0.9 non ha molto senso perché al momento che l hai preso avevi già sviluppato tolleranza e per a sentire un boost avresti dovuto prenderne almeno 2-3 grammi ma dopo massimo un ora e un quarto. ma a dosaggi cosi alti può essere rischioso (se poi ti fanno effetto tutti insieme perche i 4gr non erano ancora saliti bene?)
Ultima modifica di ildruido il sab dic 17, 2022 4:32 pm, modificato 1 volta in totale.
The Spice extends life
The Spice expands consciousness
The Spice is vital for space travel

Avatar utente
albert ergot
Messaggi: 164
Iscritto il: sab apr 03, 2021 2:14 pm

Re: Primo raccolto, ennesima delusione...

Messaggio da albert ergot » sab dic 17, 2022 12:38 pm

Eh non so che dirti, sono stupito quanto te, ho ridosato con 0.9g perché era tutto quello che avevo al momento.
mind carver

Il maranza
Messaggi: 48
Iscritto il: ven nov 11, 2022 10:13 pm

Re: Primo raccolto, ennesima delusione...

Messaggio da Il maranza » ven dic 23, 2022 1:10 pm

Ciao, io proverei a seccarli a 40/45 gradi. Secondo me il problema è la temperatura troppo alta e 20 ore son tante. Io con l'essiccatore a 40 dopo 10/15 ore lì ho pronti e li metto sotto vuoto. Poi in congelatore. Sono al quarto kit e fin'ora sempre ottimi trip. Io faccio così e devo dire che funziona.

Avatar utente
Belzebubu
Messaggi: 284
Iscritto il: gio mag 26, 2022 10:08 pm

Re: Primo raccolto, ennesima delusione...

Messaggio da Belzebubu » ven dic 23, 2022 1:52 pm

Scrivo per il mio segugio che non sa scrivere:A prescindere da tutto credo che ogni esperienza sia diversa dalla precedente. Mi è capitato di fare viaggi più intensi con 4 g nella giornata giusta che con 8g in quella sbagliata. Giorni fa senza pensarci troppo ho ingoiato una manciata di funghi essicati a cazzo sopra un termosifone senza nemmeno pesarli, gli ultimi frutti di kit semiesauriti. Subito dopo ho tranquillamente cenato e quando non pensavo nemmeno più ai funghi mangiati mi è salita, perdonate l'espressione, una delle botte più intense della mia lunga carriera psiconautica. Dopo sei ore dall'assunzione ancora il mondo mi appariva a pixel e luci intermittenti. A tratti quasi troppo, ma non mi lamento. Tutto questo per dire che magari hai solo cappellato la giornata, magari non eri nel giusto stato mentale.
Buy the ticket, take the ride..

Avatar utente
albert ergot
Messaggi: 164
Iscritto il: sab apr 03, 2021 2:14 pm

Re: Primo raccolto, ennesima delusione...

Messaggio da albert ergot » ven dic 23, 2022 2:27 pm

Ciao, quello della temperatura è un argomento controverso, comunque mi sembra che il consenso sia che le temperature da essiccatore standard (~70°C) non rovinino la potenza dei funghi, al contrario dell'ossidazione. Vedi ad esempio questo thread su Shroomery.

E poi boh, se fosse quello il problema, nessuno ci farebbe il tè... Comunque sì, è senz'altro una cosa che posso provare la prossima volta, grazie del consiglio!
mind carver

Avatar utente
albert ergot
Messaggi: 164
Iscritto il: sab apr 03, 2021 2:14 pm

Re: Primo raccolto, ennesima delusione...

Messaggio da albert ergot » ven dic 23, 2022 2:35 pm

Belzebubu ha scritto:
ven dic 23, 2022 1:52 pm
Tutto questo per dire che magari hai solo cappellato la giornata, magari non eri nel giusto stato mentale.
Anche questo può essere, ammetto di non essere stato nelle condizioni più tranquille prima del trip (lieve bisticcio con la mia ragazza) e anche durante (ho iniziato già a sentirmi frustrato quando ho visto che stavano ritardando a salire). Lo so perfettamente che questo non è lo stato mentale migliore (e non lo è a prescindere dal trip onestamente) ma si è accumulata una certa frustrazione, stavo dietro a questa PF-tek da fine estate e dietro a questa cosa dei funghi da anni ormai...
mind carver

kinga
Messaggi: 30
Iscritto il: lun mag 01, 2023 10:39 am

Re: Primo raccolto, ennesima delusione...

Messaggio da kinga » ven giu 09, 2023 3:09 pm

Ciao! Ho letto il tuo racconto perché anch'io reduce da una delusione: ho fatto la mia prima coltivazione di mckennaii con un kit ed ero ansiosa di vivere finalmente (dopo mesi di preparazione psicologica) una bella esperienza intensa in grado di aprirmi a percezioni ancora a me sconosciute. Ho preso 2gr, mettendo in conto che non sarebbe stata l'esperienza sconvolgente che volevo, ma comunque un buon inizio. Le sensazioni sono state un po' come quelle che descrivi tu, insomma, niente che giustifichi il malessere che accompagna il body load. Credo che il problema quando qualcosa non funziona sia l'essicazione nel 90% dei casi (da quello che ho letto finora a riguardo). Tutto ciò per dire: non hai mai pensato di farti spedire dei tartufi di modo da avere il trip assicurato intanto che impari bene con la coltivazione? Ti chiedo, perché è quello che vorrei fare io prima di un'altra delusione e magari ci hai già pensato!

Avatar utente
albert ergot
Messaggi: 164
Iscritto il: sab apr 03, 2021 2:14 pm

Re: Primo raccolto, ennesima delusione...

Messaggio da albert ergot » ven giu 09, 2023 5:31 pm

kinga ha scritto:
ven giu 09, 2023 3:09 pm
Credo che il problema quando qualcosa non funziona sia l'essicazione nel 90% dei casi (da quello che ho letto finora a riguardo).
Mah, ci sono un sacco di informazioni contrastanti sull'essiccazione (e su molte altre cose che riguardano questo hobby, purtroppo...). Io, come ho scritto prima, ho seguito il metodo che sembra essere più o meno universalmente riconosciuto come quello standard, ovvero un essiccatore alimentare da due soldi messo al massimo o comunque a circa 70 °C finché i funghi non sono talmente secchi da spezzarsi (non piegarsi) con facilità.

Purtroppo sto ancora aspettando un riscontro (leggi, prossimo raccolto) però vista la mia precedente esperienza con i semilanceata sono portato a pensare che magari sono io ad avere una certa resistenza, ma è tutta speculazione. Aggiungo che con gli ultimi cubensis rimasti, circa 0.6g secchi, provai a fare la lemon tek, devo dire che mi sono sorpreso degli effetti, niente di eclatante, ma vista la quantità e il precedente trip mi sarei aspettato lo zero assoluto. Che dire, magari a me serve assumerli così? Spero di poterti dare una risposta a breve...
Tutto ciò per dire: non hai mai pensato di farti spedire dei tartufi di modo da avere il trip assicurato intanto che impari bene con la coltivazione? Ti chiedo, perché è quello che vorrei fare io prima di un'altra delusione e magari ci hai già pensato!
Sto facendo tutto questo casino proprio perché non volevo farmi spedire nulla! :P

E ti dirò, arrivato a tanto, se dovessi trovare un modo per venire in possesso di funghi/tartufi belli e pronti, non so se lo sfrutterei... sicuramente non senza una grande amarezza.
mind carver

Avatar utente
Belzebubu
Messaggi: 284
Iscritto il: gio mag 26, 2022 10:08 pm

Re: Primo raccolto, ennesima delusione...

Messaggio da Belzebubu » sab giu 10, 2023 1:33 pm

Che io sappia 70 gradi e'la temperatura massima prima di iniziare a perdere principio attivo, ti consiglierei nel dubbio di essiccare a temperatura inferiore, meglio investire un po' di tempo in più in questa fase che fare un viaggio deludente. E nel 99,9%dei casi la scarsa potenza dei funghi e'dovuta a errori in questa fase o nella conservazione.
Buy the ticket, take the ride..

Avatar utente
albert ergot
Messaggi: 164
Iscritto il: sab apr 03, 2021 2:14 pm

Re: Primo raccolto, ennesima delusione...

Messaggio da albert ergot » sab giu 10, 2023 7:44 pm

Belzebubu ha scritto:
sab giu 10, 2023 1:33 pm
Che io sappia 70 gradi e'la temperatura massima prima di iniziare a perdere principio attivo, ti consiglierei nel dubbio di essiccare a temperatura inferiore, meglio investire un po' di tempo in più in questa fase che fare un viaggio deludente.
Boh, secondo questo articolo non c'è una grossa perdita sotto i 100 e passa °C, anche perché sennò non dovrebbe esser possibile che so, farci il tè, eppure è una cosa che a quanto pare si fa (mai fatto personalmente). L'opinione condivisa sembra essere che è meglio una temperatura più alta ma per poco tempo che il contrario, in quanto temono l'ossidazione più che la temperatura. Però sì, vorrei vedere più studi a riguardo.
E nel 99,9%dei casi la scarsa potenza dei funghi e'dovuta a errori in questa fase o nella conservazione.
Nel mio caso la conservazione è stata per massimo qualche settimana in freezer dopo l'essiccazione, quindi dubito abbia influito.
mind carver

Avatar utente
Belzebubu
Messaggi: 284
Iscritto il: gio mag 26, 2022 10:08 pm

Re: Primo raccolto, ennesima delusione...

Messaggio da Belzebubu » dom giu 11, 2023 12:24 am

I funghi sono così. Ogni volta che pensi di averli capiti ti rendi conto di non averci capito un cazzo.
Buy the ticket, take the ride..

Avatar utente
asklepios
Messaggi: 3495
Iscritto il: mer gen 01, 2020 7:56 pm

Re: Primo raccolto, ennesima delusione...

Messaggio da asklepios » dom giu 11, 2023 11:20 pm

https://psiconauti.net/forum/viewtopic. ... 83#p111583
Qua un po' di informazioni extra sulla questione essiccazione. Il fatto che moltissime persone secchino i funghi a 70 °C testimonia del fatto che - ottimale o meno - i funghi restano attivi anche dopo essiccazione a questa temperatura. Sulla tua esperienza deludente non so come aiutarti, se non per la conclusione a cui sei già arrivato, ovvero di produrne quantità maggiori e ridosare con una dose più alta (o riprovare anche la stessa dose a distanza di un po' di tempo).

Avatar utente
albert ergot
Messaggi: 164
Iscritto il: sab apr 03, 2021 2:14 pm

Re: Primo raccolto, ennesima delusione...

Messaggio da albert ergot » mer ago 30, 2023 10:50 pm

Dalla mia prima monotub sono riuscito a tirarci fuori qualcosa. Sono sempre più convinto di quanto scritto sopra, e la cosa è estremamente frustrante. Ieri ho preso 3.58 grammi secchi (correttamente essiccati e conservati per una decina di giorni in una busta ziplock con dentro silica gel, il tutto dentro un barattolo ermetico a sua volta contenente qualche bustina di silica gel.

Li ho assunti a stomaco vuoto col limone (polverizzati e ricoperti con succo di limone, lasciati riposare per 15 minuti mescolando di tanto in tanto) perché l'ultima volta assumendone una piccola quantità in questo modo ho avuto l'impressione che gli effetti fossero aumentati.

Il trip è stato molto intenso dal punto di vista fisico, avevo una forte sensazione di sopraffazione (non saprei come meglio descriverla, facevo molta fatica a camminare e a parlare, mi sentivo incredibilmente irrequieto e scomodo, ma non agitato. Questa volta ho avuto anche una discreta nausea, ma niente di eclatante. Per il resto gli stessi effetti: colori alterati, cose familiari alterate, un po' di ilarità ed eccitazione, sensazione guardandomi di essere di gomma (sono stato minuti a guardarmi le mani, sembrano quelle di un bimbo appena nato). Lievissime CEV, più dell'altra volta ma niente di che. Come sempre, una fame primitiva indicibile, questa volta però ho aspettato che gli effetti iniziassero a scendere prima di mangiare qualcosa (circa 4 ore). Per il resto, mentalmente ero sempre qui, nessun pensiero particolare, nessuna manifestazione dell'inconscio, nessuna visuale affascinante. Sono solo riuscito a pensare che "sono una scimmia glabra".

È come se di tutta l'esperienza avessi solamente percepito gli effetti collaterali, e ho la sensazione che aumentando il dosaggio finirei con aumentare solo questi aspetti, se vogliamo negativi, proverò appena ne avrò l'occasione, però sono davvero sempre più convinto che ci sia qualcosa in me che mi impedisce di provare quello che altri provano sotto funghi. Non necessariamente qualcosa di insito in me, magari qualcosa che riguarda le mie abitudini e la mia dieta. Ma sto brancolando nel buio...

Qualcuno ha avuto problemi del genere ed è poi riuscito a capirci qualcosa? Qualche lettura da consigliare? Suggerimenti?
mind carver

Avatar utente
era
Messaggi: 2128
Iscritto il: gio feb 15, 2018 7:51 pm

Re: Primo raccolto, ennesima delusione...

Messaggio da era » mer ago 30, 2023 11:04 pm

@albert ergot
Il fosfato della psilocibina non è poi tanto utile, a meno che non se ne comprenda un utilizzo preciso.
Come del resto molte sostanze, si va a consumare la forza vitale e quindi è necessario nutrirsi adeguatamente (non roba da supermercato, scarsa in prana).

I viaggi sono sempre belli ma prima o poi diventano obsoleti perché secondo me, noi abbiamo molti desideri e il corpo ci accontenta: inizialmente molto, poi sempre di meno... ... quasi volesse indurci a comprenderne il complesso meccanismo :asd:

Assumere droghe vuol dire rinnegare la la vita, rifugiansosi in ciò che verrebbe detto 'l'immaginario'.
È una constatazione che potrebbe essere vista bene: la società è gestita male e perciò non piace.

Idem con dmt e affini: più si cura il setting (cibo, spiritualità, locazione ecc....) più si può avanzare.
Non ho tempo.

Avatar utente
asklepios
Messaggi: 3495
Iscritto il: mer gen 01, 2020 7:56 pm

Re: Primo raccolto, ennesima delusione...

Messaggio da asklepios » mer ago 30, 2023 11:24 pm

Sarai solo meno sensibile del normale, se aumentando la dose hai provato effetti più pronunciati penso tu sia sulla giusta strada. Domanda stupida, non è che assumi qualche terapia farmacologica? Me ne vengono in mente diverse che potrebbero interagire

Avatar utente
albert ergot
Messaggi: 164
Iscritto il: sab apr 03, 2021 2:14 pm

Re: Primo raccolto, ennesima delusione...

Messaggio da albert ergot » gio ago 31, 2023 10:58 am

era ha scritto:
mer ago 30, 2023 11:04 pm
@albert ergot
Il fosfato della psilocibina non è poi tanto utile, a meno che non se ne comprenda un utilizzo preciso.
Come del resto molte sostanze, si va a consumare la forza vitale e quindi è necessario nutrirsi adeguatamente (non roba da supermercato, scarsa in prana).
Scusa ma ho capito la metà di quello che hai scritto.

La lemon tek l'ho provata sta volta, la volta prima (messaggio iniziale) li ho assunti normalmente. Poi che centra "roba da supermercato"...
I viaggi sono sempre belli ma prima o poi diventano obsoleti perché secondo me, noi abbiamo molti desideri e il corpo ci accontenta: inizialmente molto, poi sempre di meno... ... quasi volesse indurci a comprenderne il complesso meccanismo :asd:
Vero, questo mi è successo con l'erba, prima era tutto molto bello, adesso praticamente riesco solo a dormire... Mentre non è così per me con i funghi, non sono mai diventati obsoleti perché non sono mai praticamente iniziati.
asklepios ha scritto:
mer ago 30, 2023 11:24 pm
Sarai solo meno sensibile del normale, se aumentando la dose hai provato effetti più pronunciati penso tu sia sulla giusta strada. Domanda stupida, non è che assumi qualche terapia farmacologica? Me ne vengono in mente diverse che potrebbero interagire
L'unico medicinale che assumo è un antistaminico (Xyzal) occasionalmente, nello specifico l'ho preso un giorno prima del trip. Per il resto solo vitamine C e D. Cosa potrebbe interagire, a parte SSRI e MAOI?
mind carver

Avatar utente
asklepios
Messaggi: 3495
Iscritto il: mer gen 01, 2020 7:56 pm

Re: Primo raccolto, ennesima delusione...

Messaggio da asklepios » gio ago 31, 2023 7:30 pm

Mah vari psicofarmaci, potenzialmente anche i gastroprotettori. Se non avessi proprio nessun effetto forse ti direi di provare un MAOI, ma visto che qualche effetto lo hai direi che la cosa più sicura da fare è aumentare la dose di volta in volta.

Avatar utente
era
Messaggi: 2128
Iscritto il: gio feb 15, 2018 7:51 pm

Re: Primo raccolto, ennesima delusione...

Messaggio da era » gio ago 31, 2023 10:18 pm

albert ergot ha scritto:
gio ago 31, 2023 10:58 am

La lemon tek l'ho provata sta volta, la volta prima (messaggio iniziale) li ho assunti normalmente.
Il limone può aiutare perché entra a far parte del ciclo di Krebs (vedi wiki), ma non è che in tal modo si allontani il fosfato.

Quel che sto dicendo è che comprendendo un po' di chimica, è più facile ottenere buoni risultati.

Il cibo dei supermercati contiene sempre le sostanze chimiche che si potrebbero ricercare, ma non è genuino.
Mangiando genuino (es. coltivare e allevare), il trip parte.


Poi che centra "roba da supermercato"...
È cibo spazzatura.
Non ho tempo.

Avatar utente
albert ergot
Messaggi: 164
Iscritto il: sab apr 03, 2021 2:14 pm

Re: Primo raccolto, ennesima delusione...

Messaggio da albert ergot » sab set 30, 2023 9:27 am

era ha scritto:
gio ago 31, 2023 10:18 pm
Il cibo dei supermercati contiene sempre le sostanze chimiche che si potrebbero ricercare, ma non è genuino.
Mangiando genuino (es. coltivare e allevare), il trip parte.
Quindi insomma, se uno non coltiva o alleva ma (come credo il 99.9% delle persone) il suo cibo lo compra al supermercato, allora non può farsi un trip? Dai per piacere...
mind carver

Rispondi