Un'esperienza inaspettata.

Rispondi
H97RUN
Messaggi: 40
Iscritto il: mar nov 08, 2022 5:20 pm

Un'esperienza inaspettata.

Messaggio da H97RUN » lun gen 23, 2023 3:37 pm

Buonasera ragazzi. Sono qui per raccontare un esperienza inaspettata, ma piu che altro scrivo per un consiglio.
Premetto che un esperienza così con la cannabis mi successe una sola volta a circa 16 anni, ma ho avuto molto piu panico rispetto a questa, e da li ho iniziato a stare molto male, quel che penso sia una forma leggera di hppd o "semplice" derealizzazione / depersonalizzazione che poi in un annetto è andata via da sola semplicemente ignorandola.
Comunque, circa quattro giorni fa ero a casa mia con due amici, in giardino. Sono (ero) solito consumare cannabis lì, ma non fumavo piu da un po, al massimo un tiro per sport ma niente di troppo esorbitante. Quella sera feci 3 tiri ( :lol:) , e sentii una botta molto molto mooolto potente, tanto da essermene andato a casa lasciando i miei amici giu in giardino.
Bene, sono salito a casa nel totale panico, ma poi mi sono detto che non posso scappare dal trip ne tantomeno tornare indietro, e ho deciso di viverlo e lasciarmi andare, come i consigli che ho letto spesso qui. Da quando ho preso questa decisione è stata una delle esperienze più strane e belle della mia vita, mi sono messo sul letto e sentivo scariche di energia partire dalle gambe e scaricarsi violentemente sul corpo, mi sono unito col letto e le coperte diventandone parte. L'ansia era ancora forte a inizio trip ma ho immaginato come delle placche che andavano a sfrantumarsi tramite tre respiri e quella dovrebbe essere "la struttura dell'ansia" che tramite questi 3 respiri andava a scendere sempre di più ogni respiro profondo fino a sparire nel nulla. Ho avuto qualche accenno di spirali ed effetti tipo caleidoscopio, anche se niente di che, tendenti al blu e non molto colorati. Qualche visione, in particolare una donna con la faccia da cerbiatto ma era una sola immagine che si è sfumata nel giro di qualche secondo. Il trip è stato per lo piu fisico, non pensavo di poter vivere un'esperienza del genere con la cannabis, ed è stato molto bello.

Il problema è che il giorno dopo mi sono risvegliato sotto le pare più vere. In poche parole ho avuto una ricaduta bella e buona di hppd, ma rispetto alla prima, si accompagna ad una fortissima ansia, ieri sono andato a farmi una passeggiata nella natura cercando di svagarmi un po e sono riuscito a sfogarmi con la mia ragazza. Sono abbastanza fiducioso che passerà così com'è gia successo, ma per ora non riesco a tranquillizzarmi.
Fra 15 giorni devo partire per Ams e la mia intenzione era prendere i funghi, e ora non so piu che fare, ho le idee un po in contrasto a riguardo. Da un lato penso che tentare sia la scelta giusta, dall'altro penso che potrei stare peggio di così, e non posso permettermelo.

Se qualcuno ha consigli o gli è successa la stessa cosa/può aiutarmi in qualche modo ne sarei molto grato.
Grazie per l'ascolto.
Ultima modifica di H97RUN il ven gen 27, 2023 1:24 pm, modificato 2 volte in totale.


Avatar utente
Abeja G.
Messaggi: 2536
Iscritto il: mer ott 14, 2015 2:42 pm

Re: Un'esperienza inaspettata.

Messaggio da Abeja G. » lun gen 23, 2023 5:34 pm

Due articoli sulla psilocibina: https://psiconauti.net/forum/viewtopic.php?f=15&t=40873

https://psiconauti.net/forum/viewtopic.php?f=15&t=40898

A me con 3 tiri mi è sembrata una bella esperienza, @H97RUN.

Per i tartufi ad Amsterdam, vestiti comodi, mente serena e lascia che il viaggio segua il suo corso, proprio come hai fatto.
Vivrai in una realtà alterata con un'enorme espansione di coscienza, goditela!!

Ciao, Abeja

H97RUN
Messaggi: 40
Iscritto il: mar nov 08, 2022 5:20 pm

Re: Un'esperienza inaspettata.

Messaggio da H97RUN » lun gen 23, 2023 5:44 pm

@Abeja G. quando fumavo mi facevo purini interi sentendo a malapena l'effetto, ora con tre tiri svisiono, sto invecchiando. 😂

Avatar utente
Abeja G.
Messaggi: 2536
Iscritto il: mer ott 14, 2015 2:42 pm

Re: Un'esperienza inaspettata.

Messaggio da Abeja G. » lun gen 23, 2023 6:00 pm

:lol:

Sgrongo_99
Messaggi: 6
Iscritto il: mar dic 13, 2022 5:54 pm

Re: Un'esperienza inaspettata.

Messaggio da Sgrongo_99 » lun gen 23, 2023 10:07 pm

Se hai hppd, e spero davvero per te che tu non c’è l’abbia, è normalissimo e soprattutto molto comune quello che ti è accaduto fumando erba.
L’erba con hppd va assolutamente evitata.
Io ho smesso dopo pochi mesi dall’esordio del mio hppd perché ogni fottuta volta che fumavo vivevo dei veri e propri trip molto scomodi. Ansia paralizzante, pensieri deliranti e psicotici ma soprattutto forte depersonalizzazione e derealizzazione.
Poi si sa che dopo aver fatto psichedelici in una certa maniera l’effetto dell’erba cambia molto e diventa ancora più psichedelico, ma con hppd è tutt’altra cosa purtroppo.

Solo un consiglio:
Accertati di essere sicuro di avere hppd o no perché continuare l’utilizzo di sostanze psichedeliche e di sostanze in generale pur avendolo è molto rischioso e può portare ad aggravarlo.
Credo che se tu non ne sia abbastanza sicuro a riguardo, probabilmente o non c’è l’hai oppure è molto leggero.

Non voglio fare allarmismo, però il fatto è che qua in Italia c’è veramente poca informazione a riguardo, è ancora qualcosa di sconosciuto.
La gente purtroppo non sa che è un disturbo serio e come tale va trattato.

Solo il commento di un ragazzo che è andato forte coi psichedelici e ha hppd da 4 fottuti anni. :/

Saluti

Avatar utente
ildruido
Messaggi: 426
Iscritto il: mar ago 10, 2021 3:46 pm

Re: Un'esperienza inaspettata.

Messaggio da ildruido » lun gen 23, 2023 10:47 pm

@Sgrongo_99 se ti va raccontaci con quali sostanze/dosaggi ti è venuto questo problema e come si manifesta. penso che interessi tutti visto il tema del forum
Only a Sith deals in absolutes; I will do what I must.

Sgrongo_99
Messaggi: 6
Iscritto il: mar dic 13, 2022 5:54 pm

Re: Un'esperienza inaspettata.

Messaggio da Sgrongo_99 » mar gen 24, 2023 12:05 am

ildruido ha scritto:
lun gen 23, 2023 10:47 pm
@Sgrongo_99 se ti va raccontaci con quali sostanze/dosaggi ti è venuto questo problema e come si manifesta. penso che interessi tutti visto il tema del forum


Si certo con piacere e sperando torni utile a qualcuno, allora…

L’ho avuto immediatamente dopo il mio primo trip, avevo preso 3 schede di acido. Mi pare di ricordare fossero 300ug o 400ug.
Trip completamente positivo e fantastico tra l’altro.
Inizialmente comunque era leggero e mi divertiva abbastanza, vedevo i muri leggermente respirare, e le strade leggermente deformarsi.
Non ero a conoscenza dell’hppd e pensavo che in realtà fosse il bagliore post trip.
Ovviamente me ne sono fregato, non era fastidioso, e quindi molto tranquillamente ho continuato a fare psichedelici in maniera abbastanza intensa.
Poi dopo circa 5 mesi ho fatto una delle più grande cazzate della mia vita.
Ho preso un lotto di amnesia haze di ottima qualità e ho iniziato a fumare pesante per giorni.
Mi sono accorto subito che qualcosa era cambiato, l’effetto dell’erba non era più lo stesso, ogni volta che fumavo stavo avendo dei trip. Letteralmente.
Ho continuato perché le prime volte me la gestivo, fino a quando una volta è diventato così tanto intenso che ho avuto una rottura psicotica.
Non sto a descriverlo perché ne verrebbe fuori un papiro, ma di colpo mi ero dimenticato completamente che avessi fumato erba ed ero convinto al 100% che mi fossi preso dell’acido e che in quel momento stessi vivendo un bad trip.
È stato abbastanza traumatico perché non riuscivo a capire perché mi stesse succedendo questo.

Da lì in poi si è manifestato completamente.
Sono arrivati parecchi sintomi, anche se grazie a dio e per fortuna non tutti.
Tra l’altro ho il tipo 2 di hppd, che è quello cronico e spesso permanente.
È presente 24 ore su 24.

I sintomi erano questi:

Neve visiva, allucinazioni geometriche a occhi chiusi, modelli geometrici nelle superfici, aloni arcobaleno intorno alle luci, saturazione aumentata, quelle specie di vermetti nel campo visivo ( floater ) , puntini elettrici in movimento guardando uno sfondo blu ( bfep ), luci che rimanevano nel mio campo visivo per minuti dopo averle fissate( afterimages ) , visione hd, forte depersonalizzazione e derealizzazione, ansia, spazio di testa psichedelico.
I primi mesi un inferno, mi sono sentito letteralmente come se stessi vivendo 24 ore su 24 sopra basse dosi di acido.

Ora sono sobrio da anni, ho anche seguito un trattamento con la lamotrigina , ( farmaco di prima scelta nel trattamento di hppd ) , durato circa 6 mesi, che mi ha aiutato.

Al momento comunque molti sintomi sono scomparsi, mi è rimasta una leggera neve visiva, aloni arcobaleno intorno alle luci, qualche noioso floater e il bfep, che non sembrano voler andare via.
Ma rispetto all’inizio è una favola, l’inizio era infernale. Pensavo di essermi fritto il cervello permanentemente.

Avatar utente
asklepios
Messaggi: 3172
Iscritto il: mer gen 01, 2020 7:56 pm

Re: Un'esperienza inaspettata.

Messaggio da asklepios » mar gen 24, 2023 12:15 am

H97RUN ha scritto:
lun gen 23, 2023 3:37 pm
Fra 15 giorni devo partire per Ams e la mia intenzione era prendere i funghi, e ora non so piu che fare, ho letto che sono un toccasana contro l'ansia ed è quel che mi servirebbe teoricamente, ma ho le idee un po in contrasto a riguardo. Da un lato penso che tentare sia la scelta giusta, dall'altro penso che potrei stare peggio di così, e non posso permettermelo. Se qualcuno ha consigli o gli è successa la stessa cosa/può aiutarmi in qualche modo ne sarei molto grato.
Grazie per l'ascolto.
Ciao,
Il fatto che i funghi siano un toccasana per l'ansia mi giunge nuova. Tutti gli psichedelici tradizionali (funghi, LSD, mescalina etc.) possono incrementare enormemente pensieri negativi e ansia, ed è così che si finisce in "bad trip". Di per sé non necessariamente il bad trip è negativo, se inquadrato nel giusto contesto, ma sicuramente è un'esperienza impegnativa e non proprio piacevole. Se ti senti pronto per un'esperienza del genere, procedi nel tuo intento, altrimenti i funghi non scappano. Ad Amsterdam puoi sempre riandare in futuro quando magari avrai più esperienze, e avrai imparato a gestire meglio la tua ansia. Se invece dovessi prendere i tartufi, andare in bad trip e peggiorare una situazione psicologica già instabile, beh non sarebbe sicuramente una bella cosa.

Se dovessi comunque decidere di assumerli, alcune cose da tenere a mente. In primis, prediligere un ambiente sicuro e con la compagnia di una persona fidata. Idealmente lo faresti a casa tua, in un ambiente che conosci e in cui sei confortevole. Ad Amsterdam magari non prenderli in un parco, ma comincia nell'ostello/albergo e poi se te la senti fai due passi, sempre senza allontanarti troppo. Seconda cosa, evita di prendere dosi alte. Meglio avere un'esperienza più tranquilla di quanto ti aspetti che una troppo forte.

enrico79
Messaggi: 98
Iscritto il: mar nov 22, 2022 7:10 pm

Re: Un'esperienza inaspettata.

Messaggio da enrico79 » mar gen 24, 2023 12:18 am

H97RUN ha scritto:
lun gen 23, 2023 5:44 pm
@Abeja G. quando fumavo mi facevo purini interi sentendo a malapena l'effetto, ora con tre tiri svisiono, sto invecchiando. 😂
idem 2 tiri e panico paura totale ahha

H97RUN
Messaggi: 40
Iscritto il: mar nov 08, 2022 5:20 pm

Re: Un'esperienza inaspettata.

Messaggio da H97RUN » mar gen 24, 2023 12:32 am

@Sgrongo_99 guarda io ad essere sicuro, sono sicurissimo, la mia insicurezza è se si può definire hppd, o è derealizzazione e depersonalizzazionee basta, ma sono sicuro di quel che dico.
Dalla prima volta che ho avuto hppd ho smesso per un mesetto di fumare erba, poi ho iniziato a fregarmene e ho ricominciato a fumare, mi sentivo male ogni singola volta, e facevo finta di nulla, ero normale per tutti quanti ma in realtà ero in un trip allucinante, finchè ho smesso di sentirmi male, per poi uscire dal disturbo stesso.
Diciamo che non consiglierei mqi questo comportamento, comunque sono abbastanza (se npn sicuro al 100%) di avere hppd di tipo 1.
Ricordo che era bruttissimo stare a cena con i miei e vederli meccanici, sembravano tutti dei robot, automatizzati e smisi di guardarmi allo specchio, mi ci incantavo, speravo che guardandomi per piu tempo possibile, si ristabilizava la senzazione di non essere io, mentre peggiorava sempre di più fino al panico.
Fammi sapere se ti ritrovi in questa descrizione, comunque ora sono un sacco piu tranquillo a riguardo perche non e assolutamente come quei tempi, diciamo che avevo meno ansia (non so come) mentre ora ho meno di questi effetti ma molta piu ansia, posso guardarmi allo specchio :) .
Volevo chiederti se ora ancora senti depersonalizzazione e derealizzazione.

@ildruido non so per sgrongo, comunque a me la prima volta mi è venuta con un quasi purino di erba a pit, che poi era un'erba di merda, quella che chiamavano l'albanese, cioè la più brutta sul mercato, e la seconda volta è questa, con tre tiri di fumo e senza sostanze di altro tipo.

Spero di non avervi annoiato, grazie a tutti delle risposte :).
Ultima modifica di H97RUN il mar gen 24, 2023 1:13 am, modificato 2 volte in totale.

H97RUN
Messaggi: 40
Iscritto il: mar nov 08, 2022 5:20 pm

Re: Un'esperienza inaspettata.

Messaggio da H97RUN » mar gen 24, 2023 12:36 am

@asklepios volevo scrivere un toccasana per la depressione, anche se penso che anche questo sia discutibile. però ho modificato il post perchè forse dire che ho un periodo di depressione è sbagliato, o comunque inesatto, è piu una questione di ansia. Comunque credo di prenderli ugualmente, spero vada tutto bene, ma deciderò lì, se me la sento è bene altrimenti no.

Avatar utente
era
Messaggi: 2019
Iscritto il: gio feb 15, 2018 7:51 pm

Re: Un'esperienza inaspettata.

Messaggio da era » mar gen 24, 2023 2:51 am

@H97RUN @Sgrongo_99
Quando si manifesta l'hppd come si presentano le pupille?

Allego link riguardo i funghi e la depressione.
https://maps.org/news/media/scans-revea ... mushrooms/
Non ho tempo.

Avatar utente
Abeja G.
Messaggi: 2536
Iscritto il: mer ott 14, 2015 2:42 pm

Re: Un'esperienza inaspettata.

Messaggio da Abeja G. » mer gen 25, 2023 9:23 pm

https://www.google.com/search?q=psilocy ... e&ie=UTF-8

La psilocibina va bene anche per combattere l'ansia!!

Avatar utente
ildruido
Messaggi: 426
Iscritto il: mar ago 10, 2021 3:46 pm

Re: Un'esperienza inaspettata.

Messaggio da ildruido » gio gen 26, 2023 12:06 am

asklepios ha scritto:
mar gen 24, 2023 12:15 am
Il fatto che i funghi siano un toccasana per l'ansia mi giunge nuova.
quoto @Abeja G. , l'ansia è l'altra faccia della depressione, ovvero mentre la prima ti fa ruminare sul futuro la seconda ti fa girare a vicolo cieco nel passato inteso come pensieri negativi. ovviamente nello short term (durante il trip) si puo sperimentare anche aumento di ansia ma poi ci sono gli effetti nei giorni seguenti che sono di allentamento di ansia e depressione. l idea del microdosing nasce proprio da questi effetti benefici di medio termine
Only a Sith deals in absolutes; I will do what I must.

Avatar utente
asklepios
Messaggi: 3172
Iscritto il: mer gen 01, 2020 7:56 pm

Re: Un'esperienza inaspettata.

Messaggio da asklepios » gio gen 26, 2023 2:04 pm

Se non sbaglio, gli unici studi rigorosi riguardanti l'ansia sono stati condotti su malati terminali dove l'ansia derivava dalla paura di morire. C'è anche qualche altra cosa, ma comunque ci sono davvero pochi dati scientifici al riguardo. Dire "la psilocibina combatte l'ansia" mi sembra un'affermazione estremamente generica, che ancora non si ha la conoscenza sufficiente per fare. Si fosse detto "il Valium combatte l'ansia", già sarebbe stato diverso. Non ci dimentichiamo poi che nei pochi studi che abbiamo si parla sempre di psilocibina accoppiata a psicoterapia. Per sostanze psichedeliche, dove "set" e "setting" influenzano enormemente gli effetti, mangiare dei funghi in giro per Amsterdam sarà ben diverso che non assumerli in un ambiente medico altamente controllato con la presenza di persone esperte. Non per spaventare @H97RUN, ma è bene tenere sempre presente che quello che si legge online e sui giornali è riferito a sostanze utilizzate in ambito medico, non ricreativo. È possibilissimo ottenere gli stessi effetti positivi in ambito ricreativo, ma è anche possibile che qualcosa vada storto e un trip si trasformi in un incubo ad occhi aperti. La differenza tra bad trip e esperienza traumatica, secondo me, risiede nell'esperienza di chi ha assunto la sostanza, che nel caso di @H97RUN è pressoché nulla, quindi è un bene che prenda un approccio conservativo come sta facendo.

H97RUN
Messaggi: 40
Iscritto il: mar nov 08, 2022 5:20 pm

Re: Un'esperienza inaspettata.

Messaggio da H97RUN » ven gen 27, 2023 1:22 pm

Ciao @era le mie pupille sembrano normali in genere, durante l'esperienza diciamo che l'ultima cosa che pensavo erano le pupille quindi non posso dirtelo con certezza 😂.

Rispondi