assunzione tramadolo

Rispondi
spucyyop
Messaggi: 4
Iscritto il: gio lug 29, 2021 5:04 pm

assunzione tramadolo

Messaggio da spucyyop » gio lug 29, 2021 5:11 pm

salve, volevo chiedere delle informazioni per quanto riguarda l assunzione di tramadolo. non ho mai assunto questo farmaco ne a scopo medico ne ricreativo, ma vorrei provare. ho a disposizione patrol in compresse composte da 37 mg di tramadolo e 325 mg di paracetamolo, almeno così leggo sullo scatolo. qualcuno che può raccontarmi un po’ la propria esperienza e il modo migliore per assumerlo? mi sono informata un po’ e ho letto che tirandolo si dovrebbero velocizzare i tempi, solo che mi chiedo se questo tipo di compresse essendo composte anche da paracetamolo possono effettivamente essere assunte in questo modo.


Avatar utente
Tirar Puede Matar
Messaggi: 907
Iscritto il: mer mar 28, 2018 3:22 pm

Re: assunzione tramadolo

Messaggio da Tirar Puede Matar » dom ago 01, 2021 1:26 am

spucyyop ha scritto:
gio lug 29, 2021 5:11 pm
salve, volevo chiedere delle informazioni per quanto riguarda l assunzione di tramadolo. non ho mai assunto questo farmaco ne a scopo medico ne ricreativo, ma vorrei provare. ho a disposizione patrol in compresse composte da 37 mg di tramadolo e 325 mg di paracetamolo, almeno così leggo sullo scatolo. qualcuno che può raccontarmi un po’ la propria esperienza e il modo migliore per assumerlo? mi sono informata un po’ e ho letto che tirandolo si dovrebbero velocizzare i tempi, solo che mi chiedo se questo tipo di compresse essendo composte anche da paracetamolo possono effettivamente essere assunte in questo modo.
Ciao,
Allora la prima cosa che devi sapere è che il Tramadolo è un oppiaceo di sintesi, e come tutti gli oppiacei può condurre facilmente ad una dipendenza, che poi porterà dietro tutta la solita trafila di disagio, perdita degli affetti e rovina della propria vita. E si, tutti quanti abbiamo detto “lo faccio solo per provare e poi basta”, nessuno è partito con l’idea di diventare un tossico.
Quindi, se sei ben conscio dei rischi che corri, passiamo a spiegarti coma va assunto.
La via migliore e meno dannosa è sicuramente quella di prendere le pastiglie per bocca. Puoi sniffarle, probabilmente avvertiresti un effetto più forte, ma visti tutti gli eccipienti, paracetamolo compreso, penso che sarebbero più i disagi dei vantaggi.
Inizia da una dose bassa, 1 compressa è piu che sufficiente, se poi avverti effetti troppo leggeri puoi prenderne ancora, ma aspetta almeno 30/40min prima di ridosare. Essendoci paracetamolo non superare le 3 pastiglie ogni 6h, altrimenti riachi seri danni al fegato.
Se avverti nausea è normale. Se stai assumendo farmaci antidepressivi o per la tosse a base di destrometorfano, o pensavi di abbinarlo a MDMA o altre sostanze che agiscono sulla serotonina, non lo assumere, perché l’interazione può causare effetti gravi, ovvero la cosiddetta sindrome serotoninergica.
Non amavo quello che mostravi di essere, ma quello che pensavo tu fossi...

spucyyop
Messaggi: 4
Iscritto il: gio lug 29, 2021 5:04 pm

Re: assunzione tramadolo

Messaggio da spucyyop » dom ago 01, 2021 2:39 pm

Tirar Puede Matar ha scritto:
dom ago 01, 2021 1:26 am
spucyyop ha scritto:
gio lug 29, 2021 5:11 pm
salve, volevo chiedere delle informazioni per quanto riguarda l assunzione di tramadolo. non ho mai assunto questo farmaco ne a scopo medico ne ricreativo, ma vorrei provare. ho a disposizione patrol in compresse composte da 37 mg di tramadolo e 325 mg di paracetamolo, almeno così leggo sullo scatolo. qualcuno che può raccontarmi un po’ la propria esperienza e il modo migliore per assumerlo? mi sono informata un po’ e ho letto che tirandolo si dovrebbero velocizzare i tempi, solo che mi chiedo se questo tipo di compresse essendo composte anche da paracetamolo possono effettivamente essere assunte in questo modo.
Ciao,
Allora la prima cosa che devi sapere è che il Tramadolo è un oppiaceo di sintesi, e come tutti gli oppiacei può condurre facilmente ad una dipendenza, che poi porterà dietro tutta la solita trafila di disagio, perdita degli affetti e rovina della propria vita. E si, tutti quanti abbiamo detto “lo faccio solo per provare e poi basta”, nessuno è partito con l’idea di diventare un tossico.
Quindi, se sei ben conscio dei rischi che corri, passiamo a spiegarti coma va assunto.
La via migliore e meno dannosa è sicuramente quella di prendere le pastiglie per bocca. Puoi sniffarle, probabilmente avvertiresti un effetto più forte, ma visti tutti gli eccipienti, paracetamolo compreso, penso che sarebbero più i disagi dei vantaggi.
Inizia da una dose bassa, 1 compressa è piu che sufficiente, se poi avverti effetti troppo leggeri puoi prenderne ancora, ma aspetta almeno 30/40min prima di ridosare. Essendoci paracetamolo non superare le 3 pastiglie ogni 6h, altrimenti riachi seri danni al fegato.
Se avverti nausea è normale. Se stai assumendo farmaci antidepressivi o per la tosse a base di destrometorfano, o pensavi di abbinarlo a MDMA o altre sostanze che agiscono sulla serotonina, non lo assumere, perché l’interazione può causare effetti gravi, ovvero la cosiddetta sindrome serotoninergica.

grazie mille per il consiglio, quindi la cosa migliore è di prendere una pasticca per via orale. se volessi avere effetti più veloci e un po’ più forti potrei sniffarla? sempre la stessa dose? ultima cosa. dopo quanto tempo che l ho assunta posso bere alcolici? vorrei evitare di mischiare troppe cose

Avatar utente
Tirar Puede Matar
Messaggi: 907
Iscritto il: mer mar 28, 2018 3:22 pm

Re: assunzione tramadolo

Messaggio da Tirar Puede Matar » dom ago 01, 2021 11:47 pm

@spucyyop si, sicuramente lo sniffarla ti da un effetto più rapido e più forte, però avendo molti eccipienti può essere difficoltoso da pippare. Non saprei dirti perché io non l’ho mai pippato.
Bere alcoolici insieme è sconsigliato per due motivi: l’alcool aumenta l’effetto deprimente sul SNC degli oppiacei, aumentando il rischio di overdose, e siccome assumi anche paracetamolo, non è il massimo per il fegato, dato che entrambi vanno ad affaticarlo.
Per sapere dopo quante ore, io direi non lo stesso giorno/serata.
Se hai altri dubbi non farti problemi a chiedere.😉
Non amavo quello che mostravi di essere, ma quello che pensavo tu fossi...

spucyyop
Messaggi: 4
Iscritto il: gio lug 29, 2021 5:04 pm

Re: assunzione tramadolo

Messaggio da spucyyop » lun ago 02, 2021 3:42 pm

Tirar Puede Matar ha scritto:
dom ago 01, 2021 11:47 pm
@spucyyop si, sicuramente lo sniffarla ti da un effetto più rapido e più forte, però avendo molti eccipienti può essere difficoltoso da pippare. Non saprei dirti perché io non l’ho mai pippato.
Bere alcoolici insieme è sconsigliato per due motivi: l’alcool aumenta l’effetto deprimente sul SNC degli oppiacei, aumentando il rischio di overdose, e siccome assumi anche paracetamolo, non è il massimo per il fegato, dato che entrambi vanno ad affaticarlo.
Per sapere dopo quante ore, io direi non lo stesso giorno/serata.
Se hai altri dubbi non farti problemi a chiedere.😉

grazie mille per la tantissima disponibilità, proverò e ti farò sapere, mi affido ai tuoi consigli e prediligerò l assunzione orale delle pasticche. perdonami la domanda, principalmente che effetti dovrei sentire?

Avatar utente
Tirar Puede Matar
Messaggi: 907
Iscritto il: mer mar 28, 2018 3:22 pm

Re: assunzione tramadolo

Messaggio da Tirar Puede Matar » gio ago 05, 2021 1:43 am

spucyyop ha scritto:
lun ago 02, 2021 3:42 pm
grazie mille per la tantissima disponibilità, proverò e ti farò sapere, mi affido ai tuoi consigli e prediligerò l assunzione orale delle pasticche. perdonami la domanda, principalmente che effetti dovrei sentire?
Gli effetti degli oppiacei sono molto soggettivi, le
Prime volte.
Diciamo che l’effetto è quello di una grande pace interiore, sensazione di benessere, euforia e aumentata creatività ed ideazione.
Questi effetti però durano per un tempo non definibile in una fase intermedia.
All’inizio potresti provare forte nausea e malessere generale ( ma non capita a tutti), poi dopo un minimo di assuefazione sopraggiungono gli effetti fantastici sopra descritti, e se si continua ad assumerlo, arriva la fase in cui si sentono sempre meno questi effetti fino a scomparire quasi del tutto, sopraggiunge la dipendenza fisica, e si finisce a dover assumere solo per essere “normali”, e non stare malissimo, fisicamente ma soprattutto mentalmente.
Non voglio essere ripetitivo e so bene che quando si ha in testa quello non saranno certo le parole di uno sconosciuto sul web a farti desistere, ma credimi: il passaggio dalla seconda alla terza fase avviene senza che uno se ne renda conto. È questa la pericolosità di questa categoria di sostanze, ci si ritrova invischiati senza che nemmeno ce ne si accorga. Non è il
provarlo ed usarlo qualche volta a farti diventare dipendente, anzi all’inizio ti sembrerà quasi che tutto ciò che dicono è esagerato, e la sensazione provata talmente fantastica che ti sembrerà di aver scoperto qualcosa di unico, che può rimanere il tuo segreto e che puoi controllarlo facilmente. Quando però capirai che non è cosi sarà già troppo tardi.
Riflettici.
Per il resto rimango a disposizione, anche dopo che lo avrai assunto ( se lo farai), per ascoltare e parlare, senza alcun giudizio. Ci sono passato anche io nella fase iniziale tanti anni fa.. e anche nelle altre😉
Ciau
Non amavo quello che mostravi di essere, ma quello che pensavo tu fossi...

Avatar utente
sceglietelavita
Messaggi: 47
Iscritto il: mar set 22, 2020 4:42 pm

Re: assunzione tramadolo

Messaggio da sceglietelavita » lun ott 04, 2021 5:28 pm

il tramadolo non è un vero oppiaceo, anche se definito tale.lo dimostra il fatto che non richiede ricetta per gli stupefacenti.è un buon antidolorifico specialmente se abbinanato ad un fans, esempio Lenizak un pò come la codeina + paracetamolo Codamol.Mentre è un buon antidepressivo per le sue caratteristiche di ricaptazione di serototina e noradrenalina, infatti secondo me andrebbe riclassificcato come farmaco.
...io ho scelto di non scegliere la vita...ho scelto qualcos'altro...le ragioni, non ci sono ragioni...chi ha bisogno di ragioni quando ha l' eroina...

Avatar utente
asklepios
Messaggi: 2507
Iscritto il: mer gen 01, 2020 7:56 pm

Re: assunzione tramadolo

Messaggio da asklepios » lun ott 04, 2021 6:57 pm

Il tramadolo è un oppioide, gli oppiacei sono i derivati dell'oppio, come codeina e morfina. Neanche codeina e morfina richiedono ricetta per stupefacenti, entro certe dosi e se non iniettabili

Avatar utente
sceglietelavita
Messaggi: 47
Iscritto il: mar set 22, 2020 4:42 pm

Re: assunzione tramadolo

Messaggio da sceglietelavita » lun ott 04, 2021 7:42 pm

scusa, fammi un esempio di farmaco che contenga morfina e no codeina che vendano senza ricetta che provo a comprarlo.
il tramadolo, non da certo gli effetti tipici degli oppioidi, altri il contrario, forse sarò diverso io, io se prendo una quantità discreta, posso andare a correrre per 5 ore e non sentire ne stanchezza e affaticamento, direi che è uno stimolante nella versione NON ha rilascio controllato.
...io ho scelto di non scegliere la vita...ho scelto qualcos'altro...le ragioni, non ci sono ragioni...chi ha bisogno di ragioni quando ha l' eroina...

Avatar utente
asklepios
Messaggi: 2507
Iscritto il: mer gen 01, 2020 7:56 pm

Re: assunzione tramadolo

Messaggio da asklepios » mer ott 06, 2021 2:25 am

Oramorph e tachidol ad esempio. Il primo contiene morfina in soluzione per uso orale e il secondo codeina, sempre per uso orale. Nessuno di questi richiede ricetta per stupefacenti, ma solo ricetta non ripetibile. Dire che un farmaco è un oppioide vuol dire semplicemente che agisce sui recettori mu-oppioidi, cosa che il tramadolo fa, da cui le sue proprietà antidolorifiche. Questo non preclude che poi il tramadolo possa secondariamente agire attraverso altri meccanismi (ad esempio l'interazione con la serotonina) che ne determinano altri effetti peculiari. Anche il kratom, ad esempio, è un oppioide e per questo ottimo antidolorifico, ma dà anche effetti stimolatori che non sono comuni a tutti gli oppioidi. Diverso è invece parlare di oppiacei, che si riferisce agli alcaloidi presenti nel papavero da oppio. La papaverina ad esempio è un oppiaceo (in quanto deriva dal papavero da oppio), ma non oppioide (in quanto non dimostra attività significativa verso i recettori oppioidi).

Avatar utente
Tirar Puede Matar
Messaggi: 907
Iscritto il: mer mar 28, 2018 3:22 pm

Re: assunzione tramadolo

Messaggio da Tirar Puede Matar » mer ott 06, 2021 4:42 pm

Credo che non vi stiate capendo.
@asklepios sta dicendo che non serve la ricetta PER STUPEFACENTI, ovvero la ministeriale a ricalco in triplice copia, per tutti gli oppiacei non iniettabili (ad eccezione di pentazocina, metadone e subutex), ed è verissimo.
Però @sceglietelavita questo non vuol dire che te li diano senza ricetta, solo che basta la ricetta RNR, o il ricettario rosso.
Ps: il Tramadolo sta venendo testato con ottimi risultati come farmaco antidepressivo, insieme ad altre categorie di sostanze (buprenorfina, ketamina.MDMA, destrometorfano), ed è probabile che nei prossimi 10 anni vedremo uscire nuovi farmaci antidepressivi con questa molecola come principio attivo, da solo o in combinazione con altro.
Ultima modifica di Tirar Puede Matar il mer ott 06, 2021 4:50 pm, modificato 1 volta in totale.
Non amavo quello che mostravi di essere, ma quello che pensavo tu fossi...

Rispondi