Problemi di accesso al sito

Alcuni utenti stanno avendo problemi di accesso al sito. È probabile che alcuni Internet Service Provider lo abbiano bloccato.
In via precauzionale consigliamo di cambiare i DNS, passando da quelli di default ad altri che permettano di navigare più liberamente.
Alcune semplici guide da seguire:
https://www.giardiniblog.it/cambiare-dns/
https://www.aranzulla.it/come-impostare-dns-19767.html

Achillea Millefolium L. (Achillea Millefoglie)

Discussioni generiche sulle piante
Rispondi
Avatar utente
Arcano
Messaggi: 740
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Achillea Millefolium L. (Achillea Millefoglie)

Messaggio da Arcano » mer feb 08, 2017 5:52 pm

achilleamillefolium4.jpg

Achillea millefoglie ( Achillea millefolium L.) è una pianta della famiglia delle Asteraceae, di tipo erbaceo, perenne e aromatica, che si trova allo stato infestante nei prati.


L'Achillea millefoglie si trova spontanea in tutta Italia ed ha diverse proprietà mediche:

risulta indicata nel trattamento dei dolori e dei bruciori allo stomaco.
Grazie alle sue capacità antispasmodiche e antinfiammatorie può inoltre essere utilizzata per la salute del tratto digerente.

L’Achille millefolium favorisce inoltre la ripresa degli occhi arrossati e congestionati, per il trattamento dei dolori reumatici e accelera il processo cicatriziale delle ferite. Sempre ad uso esterno si rivela utile per la sua azione rassodante, astringente, antiseborroica e lenitiva. Utilizzabile quindi contro pelli secche e screpolate, ragadi al seno, acne e piaghe...


Uso ricreativo (esperienze estratte e tradotte da erowid):


1) Ho usato achillea, invece del tabacco per un giorno e mi sono ritrovato in un vero e proprio stato di rilassamento. Ho provato una leggera sensazione di tranquillità, ma io ottengo lo stesso effetto quando bevo un tè di essa. Da quel giorno, se non ho tabacco con me, uso achillea e mi sorprende ogni volta.

2) (28gr di achillea macerate un giorno in alcool/vodka)

Mi sono sentito euforico, ma non brillo.
Mi sono sentito in contatto con la gente, e i miei pensieri erano fluidi e penetranti.
Tutto questo era abbastanza sottile, ma posso dire che era qualcosa di buono.

Effetti:

Gli effetti sono difficili da descrivere. C'era euforia, una connessione con la gente, la musica e gli effetti sonori in televisione e nei miei videogiochi sembravano molto più umano e 'costruiti' rispetto al solito.

Per esempio: ho notato che la ripetizione di diversi effetti sonori presenti nel gioco a cui stavo giocando, erano cambiati, portando una piacevole novità al gioco stesso. Ho giocato quella partita per nove anni e mai una volta avevo notato questo effetto sonoro. Così, mi sono permesso di analizzare in modo creativo gli input sensoriali.

Tuttavia, l'effetto che ho trovato più scioccante, era la chiarezza che avevo riguardo al mondo.
Era una specie di effetto Psilocybe-leggero.

Volevo suggerire concetti alle persone e prendere in considerazione le loro reazioni.
Questo effetto non è stato sicuramente placebo, e la preparazione è stata semplice ed economica.



3) (Achillea secca macerata in Vodka)

Le informazioni che ho trovato su di achillea hanno suscitato la mia curiosità:
non solo è molto utile quest'erba medicinale, ma presumibilmente cambia l'ebbrezza dell'alcol ...

Ho conservato il mio vaso di macerato alcoolico nel mio armadio per tre giorni, agitandolo occasionalmente. Quando finalmente l'ho filtrato, ho notato che la vodka era diventata color oro e aveva un odore molto forte forte.

Achillea è all'altezza della sua reputazione: sentivo davvero gli effetti aumentati dell'ebbrezza.

In breve, ho trovato che achillea è una pianta molto interessante, e l'esperienza ne è valsa la pena.
Ho trovato più interessanti gli effetti dell'alcool ebbrezza grazie a questa pianta.


4) Achillea e alcool:

Ieri sera, ho provato una strana pozione. Tintura di achillea macerata nella vodka.

Dopo l'immersione della pianta in alcool per una settimana, la vodka era diventata colore dorato chiaro.
La vera caratteristica di questa bevanda è la sua lucidità - in misura quasi soprannaturale.

Anche se ho potuto sentire gli effetti dell'alcol nel mio corpo, questi erano accompagnati da una sensazione di completo controllo di me stesso; cioè ero in grado di comprendere le informazioni ricevuto ad un livello superiore al normale. Una tintura di achillea dà l'euforia dell'alcol, ma senza la sua stupidità.

È interessante notare, che c'era anche un aspetto visivo di questo effetto.
Tutto sembrava più nitido , in qualche modo ero intensamente consapevole dei contorni e della posizione di tutto l'ambiente circostante, in contrasto alla sfocatura visiva che l'alcol causa in generale.

Quando stavo fumando una sigaretta, ho avuto un incredibile senso della fluidodinamica delle particelle di fumo nell'aria, e potevo seguire il fumo esalato molto più lontano di quanto sarei stato in grado di fare normalmente.

In conclusione, achillea + alcool mi ha fatto sentire contemporaneamente più intelligente e più folle. Trovo questo farmaco fantastico, perché conduce ad impressionanti scambi di idee e di personalità.


5) Thé di Achillea e canapa:

Dopo altre 3 tazze, io e il mio amico abbiamo iniziato a parlare di come ci siamo sentiti.
Sentivo il narcotico che attraversa il mio corpo, tutto era fantastico.
Onestamente, mi sono sentito completamente rilassato e costante.
Mi sentivo come se fossi stato strappato dall'effetto di un bong un paio di volte (ma senza visuals).

Dopo il mio test eseguito con achillea, mi sono sentito come se fossi stato in grado di emettere in modo chiaro i miei pensieri che fluiscono liberi attraverso la mia testa e la mia bocca.


6) Tintura di Achillea:

La chiarezza di pensiero è notevolmente migliorata e le inibizioni sociali sembrano sciogliersi.

Achillea-millefolium.jpg
Allegati
220px-Achillea_millefolium_01.JPG
220px-Achillea_millefolium_01.JPG (11.06 KiB) Visto 11510 volte
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace


Avatar utente
LSAsղackƅar
Messaggi: 589
Iscritto il: lun feb 08, 2016 9:18 pm

Re: Achillea Millefoglie (Chiarezza e lucidità mentale)

Messaggio da LSAsղackƅar » mer feb 08, 2017 6:51 pm

Wow... Questa pianta l'ho vista spesso dalle mie parti(soprattutto con i fiori rosa), più in zone collinari o montane mi sembrava.
Molto interessante grazie.

P.S. io abito in nord Italia sotto le prealpi .

Avatar utente
Arcano
Messaggi: 740
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Re: Achillea Millefoglie (Chiarezza e lucidità mentale)

Messaggio da Arcano » mer feb 08, 2017 8:30 pm

Si è vero, al nord Italia si vede molto spesso, quest'estate avrò di che sperimentare
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace

Elpi
Messaggi: 9
Iscritto il: mer gen 25, 2017 7:29 pm

Re: Achillea Millefoglie (Chiarezza e lucidità mentale)

Messaggio da Elpi » ven feb 10, 2017 2:58 pm

Fumo achillea da anni, e in effetti si sente un blando effetto sedativo.. ma nulla di più, il gusto fumando non è particolarmente buono.. il mio caro nonno mette a macerare i fiori nell'alcool, e fa un tipo di grappa molto buono.. ma non si avvertono gli effetti descritti.. apparte un po' più di lucidità.. facendo una tisana prima di andare a dormire si possono fare dei sogni abbastanza "intensi".
:pidu:

Avatar utente
Arcano
Messaggi: 740
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Re: Achillea Millefoglie (Chiarezza e lucidità mentale)

Messaggio da Arcano » dom feb 12, 2017 4:46 pm

Secondo me dipende anche dal periodo di raccolta dell'Achillea e della quantità usata nel macerato, ovviamente sono solo mie supposizioni e vi saprò dire meglio in estate quando proverò farne un estratto.

Interessante il fatto dei sogni vividi che citi, anche questa è una nuova informazione per noi.
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace

Urran_
Messaggi: 19
Iscritto il: lun nov 12, 2018 11:56 am

Re: Achillea Millefolium L. (Achillea Millefoglie)

Messaggio da Urran_ » dom mar 03, 2019 12:03 am

Sto sperimentando su questa pianta: consiglio di farla essiccare naturalmente, con l'essiccatore perde sapore.
Fumandola mi pare di percepire un leggerissimo senso di rilassamento generale.
La sua influenza sui sogni è probabile, ieri prima di addormentarmi ho bevuto una tisana di achillea e camomilla, ho fatto 3 sogni completi e lineari, di cui uno che ricordo bene ancora adesso, per gli altri due non ho fatto lo sforzo di visualizzarli appena sveglio e ora non li ricordo.
Dopo averla bevuta si è stabilizzato l'umore che era piuttosto a terra, anche se probabilmente è dovuto alla funzione simbolicamente confortevole di una tisana calda.
Stasera ho fatto un'altra tisana dove oltre all'achillea ho messo melissa fresca e camomilla , in caso funzioni scriverò.
Ah, per gli infusi ho utilizzato sia le infiorescenze che le foglie secche, raccolte circa a novembre

Urran_
Messaggi: 19
Iscritto il: lun nov 12, 2018 11:56 am

Re: Achillea Millefolium L. (Achillea Millefoglie)

Messaggio da Urran_ » lun mar 04, 2019 12:38 am

Anche la scorsa notte dopo l'infuso ho fatto due sogni, uno non lo ricordo ma il secondo è durato parecchio, seguiva un filo logico, senza mai fare "scatti" ( non saprri come definirli in altro modo) ed era quindi facile da ricordare al mattino

Avatar utente
Arcano
Messaggi: 740
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Re: Achillea Millefolium L. (Achillea Millefoglie)

Messaggio da Arcano » lun mar 13, 2023 7:45 pm

Torno a scrivere in questo post per riportarvi le mie osservazioni:

Da circa una settimana, a causa di un forte raffreddore, stò assumendo tisana di menta, ortica e achillea,
e sinceramente mi ero dimenticato di aver aperto questa discussione su Achillea, fino a quando, questa mattina,
ho notato che il mio miglioramento d'umore continua da un paio di giorni, e le notti vengo intrattenuto da numerosi sogni.

L'attività onirica è sicuramente presente.
Mi stupisce l'essermi alzato oggi di buon umore, nonostante fosse Lunedì!!!!

Mi sono ricordato di questa discussione e sono tornato a leggermi le esperienze di altri utenti che avevo riportato.
Posso dunque darvi conferma che questa pianta, oltre che essere una spontanea ed efficace pianta medicinale,
ha anche latenti proprietà psicoattive che meritano di essere approfondite.
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace

Avatar utente
Bimbomix
Messaggi: 246
Iscritto il: mer ago 10, 2022 12:37 pm

Re: Achillea Millefolium L. (Achillea Millefoglie)

Messaggio da Bimbomix » mar mar 14, 2023 1:15 pm

Stavo leggendo in maniera davvero interessante il post, e l'esperienza con l'Achillea mi ricordava in maniera troppo esplicita una che ebbi dopo un 'abbondante bevuta di assenzio comprato in enoteca ("le parisienne" si chiamava o roba simile...che proprio di recente volevo acquistare proprio per la rilassatezza interiore e la lucidità mentale che riesce a procurare), color verde smeraldo.
Cliccando su Wikipedia "Achillea" e scopro che sia l"Assenzio che l'Achillea contengono "azulene" (l'aromatizzante che da il colore all'Artemisia e all'Assenzio), composto meno tossico e pericoloso del "tujone" e quindi forse preferito a quest'ultimo per la produzione industriale...

Avatar utente
Arcano
Messaggi: 740
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Re: Achillea Millefolium L. (Achillea Millefoglie)

Messaggio da Arcano » mar mar 14, 2023 9:27 pm

Bimbomix ha scritto:
mar mar 14, 2023 1:15 pm
Stavo leggendo in maniera davvero interessante il post, e l'esperienza con l'Achillea mi ricordava in maniera troppo esplicita una che ebbi dopo un 'abbondante bevuta di assenzio comprato in enoteca ("le parisienne" si chiamava o roba simile...che proprio di recente volevo acquistare proprio per la rilassatezza interiore e la lucidità mentale che riesce a procurare), color verde smeraldo.

Cliccando su Wikipedia "Achillea" e scopro che sia l"Assenzio che l'Achillea contengono "azulene" (l'aromatizzante che da il colore all'Artemisia e all'Assenzio), composto meno tossico e pericoloso del "tujone" e quindi forse preferito a quest'ultimo per la produzione industriale...
Interessante questo "azulene".
Comunque ricordo di aver letto nei vari forum, che l'Achillea è utile anche come base meditativa.
Alcuni ne bevono la tisana o la fumano con tabacco, per indurre uno stato super-lucido della mente,
con pensieri chiari e controllati.

Io stesso ho provato uno stato di calma interiore e di tranquillità, casualmente utilizzandola come tisana
contro i malanni di stagione.

Oggi incuriosito ho cercato nuove info, ci sono studi scientifici che ne approvano l'uso ansiolitico
sia sugli animali che negli uomini.

Comunque ti sconsiglio l'acquisto, non si sa dove, come e in che fase viene raccolta.
Dopo un temporale, per esempio, troviamo scarso principio attivo.

Ti consiglio di cercarla personalmente, in quanto pianta diffusa e spontanea nei prati...
Riconoscerla è facile, sapore amaro, fiori bianchi o rosa.
Si raccoglie sul far del mezzogiorno, da giugno a settembre.
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace

Avatar utente
Bimbomix
Messaggi: 246
Iscritto il: mer ago 10, 2022 12:37 pm

Re: Achillea Millefolium L. (Achillea Millefoglie)

Messaggio da Bimbomix » mer mar 15, 2023 1:26 am

Arcano ha scritto:
mar mar 14, 2023 9:27 pm
Bimbomix ha scritto:
mar mar 14, 2023 1:15 pm
Stavo leggendo in maniera davvero interessante il post, e l'esperienza con l'Achillea mi ricordava in maniera troppo esplicita una che ebbi dopo un 'abbondante bevuta di assenzio comprato in enoteca ("le parisienne" si chiamava o roba simile...che proprio di recente volevo acquistare proprio per la rilassatezza interiore e la lucidità mentale che riesce a procurare), color verde smeraldo.

Cliccando su Wikipedia "Achillea" e scopro che sia l"Assenzio che l'Achillea contengono "azulene" (l'aromatizzante che da il colore all'Artemisia e all'Assenzio), composto meno tossico e pericoloso del "tujone" e quindi forse preferito a quest'ultimo per la produzione industriale...
Interessante questo "azulene".
Comunque ricordo di aver letto nei vari forum, che l'Achillea è utile anche come base meditativa.
Alcuni ne bevono la tisana o la fumano con tabacco, per indurre uno stato super-lucido della mente,
con pensieri chiari e controllati.

Io stesso ho provato uno stato di calma interiore e di tranquillità, casualmente utilizzandola come tisana
contro i malanni di stagione.

Oggi incuriosito ho cercato nuove info, ci sono studi scientifici che ne approvano l'uso ansiolitico
sia sugli animali che negli uomini.

Comunque ti sconsiglio l'acquisto, non si sa dove, come e in che fase viene raccolta.
Dopo un temporale, per esempio, troviamo scarso principio attivo.

Ti consiglio di cercarla personalmente, in quanto pianta diffusa e spontanea nei prati...
Riconoscerla è facile, sapore amaro, fiori bianchi o rosa.
Si raccoglie sul far del mezzogiorno, da giugno a settembre.

Grazie...davvero interessante...in città c'è un ottima erboresteria che ce l'ha sicuramente ...ma farò come dici te...la cercherò nei prati...primo cercherò di conoscerla al meglio...al giardino botanico credo ci sarà sicuramente in giugno...poi la cercherò nei prati...sulle prime come aspetto mi sembrava la valeriana rossa...ora parto con le letture per conoscerla meglio e non sbagliare...ciao.

Avatar utente
Bimbomix
Messaggi: 246
Iscritto il: mer ago 10, 2022 12:37 pm

Re: Achillea Millefolium L. (Achillea Millefoglie)

Messaggio da Bimbomix » mer mar 15, 2023 5:23 pm

Come immaginavo...ho fatto ricerche più approfondite:
L'Achillea contiene più o meno gli stessi principi attivi dell'Assenzio.
La tua esperienza mi ricordava troppo la mia sbornia con l'eccellente Assenzio comprato in enoteca.
Entrambi (Achillea e Assenzio) contengono azulene e il famigerato tujone.
L'azulene è il principio attivo della camomilla, il tujone quello dell'Assenzio e altre piante.
Il primo è dotato di proprietà sedative e lenitive, il secondo a dosi non tossiche rende lucida la mente.
L' Achillea oltre flavonidi contiene pure quericitina e rutina.

Avatar utente
Arcano
Messaggi: 740
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Re: Achillea Millefolium L. (Achillea Millefoglie)

Messaggio da Arcano » mer mar 15, 2023 5:31 pm

Bimbomix ha scritto:
mer mar 15, 2023 5:23 pm
Come immaginavo...ho fatto ricerche più approfondite:
L'Achillea contiene più o meno gli stessi principi attivi dell'Assenzio.
La tua esperienza mi ricordava troppo la mia sbornia con l'eccellente Assenzio comprato in enoteca.
Entrambi (Achillea e Assenzio) contengono azulene e il famigerato tujone.
L'azulene è il principio attivo della camomilla, il tujone quello dell'Assenzio e altre piante.
Il primo è dotato di proprietà sedative e lenitive, il secondo a dosi non tossiche rende lucida la mente.
L' Achillea oltre flavonidi contiene pure quericitina e rutina.

In rete ho letto che facendo il vino di Achillea o facendola macerare in alcool, si ottiene un'ebrezza "controllata".
Mi hai fatto venir voglia di rifare l'Assenzio e aggiungerci L'achillea...

Comunque sono ad una settimana di utilizzo della tisana.
Che dire? Stamane andando al lavoro mi sentivo piacevolmente felice,
osservavo le montagne e il cielo azzurro e mi sentivo appagato.
Non so come spiegare, ti rende lucida la mente, per certi versi sei più presente, sei nel qui ed ora, eppure
ti senti abbracciato all'Infinito.

Gli effetti sono sottili, ma per chi ha esperienza come me di psiconautica, li avverte e li riconosce.
Prossimo esperimento sarà assumerla prima di meditare!
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace

Avatar utente
Bimbomix
Messaggi: 246
Iscritto il: mer ago 10, 2022 12:37 pm

Re: Achillea Millefolium L. (Achillea Millefoglie)

Messaggio da Bimbomix » gio mar 16, 2023 12:41 am

Arcano ha scritto:
mer mar 15, 2023 5:31 pm
Bimbomix ha scritto:
mer mar 15, 2023 5:23 pm
Come immaginavo...ho fatto ricerche più approfondite:
L'Achillea contiene più o meno gli stessi principi attivi dell'Assenzio.
La tua esperienza mi ricordava troppo la mia sbornia con l'eccellente Assenzio comprato in enoteca.
Entrambi (Achillea e Assenzio) contengono azulene e il famigerato tujone.
L'azulene è il principio attivo della camomilla, il tujone quello dell'Assenzio e altre piante.
Il primo è dotato di proprietà sedative e lenitive, il secondo a dosi non tossiche rende lucida la mente.
L' Achillea oltre flavonidi contiene pure quericitina e rutina.

In rete ho letto che facendo il vino di Achillea o facendola macerare in alcool, si ottiene un'ebrezza "controllata".
Mi hai fatto venir voglia di rifare l'Assenzio e aggiungerci L'achillea...

Comunque sono ad una settimana di utilizzo della tisana.
Che dire? Stamane andando al lavoro mi sentivo piacevolmente felice,
osservavo le montagne e il cielo azzurro e mi sentivo appagato.
Non so come spiegare, ti rende lucida la mente, per certi versi sei più presente, sei nel qui ed ora, eppure
ti senti abbracciato all'Infinito.

Gli effetti sono sottili, ma per chi ha esperienza come me di psiconautica, li avverte e li riconosce.
Prossimo esperimento sarà assumerla prima di meditare!
Su questo non posso pronunciarmi arcano...non istigo nessuno a provare qualcosa che non conosco...io ho provato un prodotto, ottimo, comprato (eppure caro!) in enoteca i cui effetti mi ricordavano molto la tua esperienza.
Fare esperimenti da soli, almenochè tu non conosca bene dosaggi ed altro lo sconsiglio, anche perchè l'assenzio non è proprio roba da niente...contiene tujone che a certe dosi è tossico...mescolarlo all'Achilea non so...può modificare il tipo dell'esperienza, detto ciò davvero interessante questa pianta e il tuo report...una pianta tutta da scoprire...ho paura a raccoglierla nei prati poichè molte piante le assomigliano tipo la cicuta...credo che andrò a comprarla in erboresteria...una che è molto affidabile e famosa in città per i suoi ottimi prodotti sempre freschi.
Lì ho comprato pure il calamo aromatico.
Un prodotto comprato in enoteca è un prodotto finito con dosaggi dei principi attivi ben definiti.
Devo dire che all'epoca mi sorprese non poco...la lucidità mentale che provoca l'assenzio toglie la narcolessia e la perdita di coscienza indotti della scopolamina mentre l'azulene e i principi attivi sedativi che agiscono sopratutto a livello periferico contrastavano i fastidiosi effetti eccitatori dell'atropina.
Bevanda comunque non scevra da effetti collaterali.
Seppur mentalmente lucido mi tagliò le gambe più volte tanto che feci non poca fatica a scendere le scale cadendo del tutto davanti a dei passanti.
Però mi sentivo lucido e felice.
Una cosa strana.
Il giorno dopo, finita questa strana ma "illuminante" sbronza, ricordavo tutto ma come se fosse successo dentro ad un sogno, esperienza simile al muscimolo.
Quella bevanda di assenzio (molto diluita nell'acqua...l'assenzio ha 70 gradi!!), la consideravo una pozione "anti-stramonio".
Comunque sono contrario a mescolare piante tra di loro...è impossibile prevedere interazioni o effetti collaterlali...io ci andrei coi piedi di piombo...ciao 😉

Avatar utente
Arcano
Messaggi: 740
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Re: Achillea Millefolium L. (Achillea Millefoglie)

Messaggio da Arcano » gio apr 06, 2023 6:34 pm

Una Notte da brividi:

Solita tisana bevuta prima di dormire, anticipata da mezz'oretta di Meditazione.
Mi addormento e verso le 3.00 di notte mi sveglie e fino le 5.00 non riesco a prender sonno.
Alla fine mi addormento e poco dopo la mia coscienza si "sveglia" durante un pre-OBE.
Il mio corpo vibra fortissimo, ronzio alle orecchio...mi ritrovo a vorticare velocissimo senza più controllo,
ho paura, chiedo aiuto e tutto passa, ma iniziano strani sogni.

Al buio cerco la lampadina, trovo l'interruttore per accendere la luce.
Lo schiaccio ma non funziona...Panico.
Poco dopo mi sveglio veramente...e mi accorgo di essere all'esatto opposto della lampadina.
Penso di aver agito col mio doppio, o corpo astrale, e aver tentato invano di accendere la luce...

Sono ancora a letto, vedo mia madre pulire la mia camera, e sento rumori provenire dall'esterno della finestra.
Mi infastidisco perché voglio dormire, poco dopo mi sveglio veramente, e mi accorgo di aver sognato nuovamente...

Più avanti i sogni si fanno più sereni e tranquilli e mi ritrovo bambino,
a volare sul mio vecchio Paese con delle ali di cartone...
Le sensazioni ancora una volta sono vividissime,
sento l'aria sul mio volto, provo il brivido di alzarmi,
sento al fatica di mantenermi in volo,
guardo giù e vedo tutto nitido, mi sento felice e...bambino!

Ma questi sogni sono l'esatta copia della realtà, tanto reali da avermi confuso al risveglio, facendomi
chiedere se davvero fossi sveglio o se stavo nuovamente sognano, illudendomi...

Posso paragonare questo effetto nefasto all'oppio e ai suoi sogni realissimi.

Dopo svariate esperienze non ho dubbi, l'Achillea agisce a livello Onirico,
trasformando i sogni in realtà in qualche modo.

Questa pianta produce bizzarre esperienze,
sogni vividi, e dona una lucidità incredibile, al mattino, nonostante la nottata insonne passata,
sono andato al lavoro e mi sono sentito "presente" e privo di stanchezza.
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace

Avatar utente
Arcano
Messaggi: 740
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Re: Achillea Millefolium L. (Achillea Millefoglie)

Messaggio da Arcano » sab apr 22, 2023 9:50 am

SOGNI SINISTRI:

Altra notte dopo una tisana di Achillea, passata tra decine di sogni lunghi e profondi.
Mi trovo al mare, sento di "vivere" il mare, come abitassi là da sempre, provo un sacco di sensazioni vivissime,
sento davvero che è un luogo comune per me, nonostante in realtà abiti in montagna e al mare ci vado di rado..

Poi mi trovo un una Palude, anche qui è tutto suggestivo, sento gli odori, l'umidità, tutto..

Poi i sogni si intrecciano a ricordi e sensazioni della mia Infanzia che credevo DIMENTICATI...

E' un viaggio nelle mie Memorie, tutto è ancora lì, lo vivo da spettatore,
come se stessi rovistando tra le mie cose in un cassetto...

A volte i sogni sono piacevoli, altro volte diventano sinistri e cupi.

Achillea mi stupisce ogni giorno di più come onirogeno,
ha un sacco di potenzialità,
non oso immaginare a cosa potrebbe uscirne combinata a Calea, Assenzio, Ninfea e a altre erbe oniriche.

La mattina, come sempre, nonostante l'impegno notturno di energie mentali spese nei sogni,
ci si sveglia in piena forma e bizzarramente, lucidi.
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace

Rispondi