Coltivazione Lophophora williamsii (peyote)

Il meglio delle discussioni di coltivazione
Tensho73N5H0
Messaggi: 38
Iscritto il: mar nov 03, 2015 6:33 pm

Coltivazione Peyote

Messaggio da Tensho73N5H0 » ven apr 29, 2016 9:51 am

Salve a tutti, ho ordinato due piantine di Peyote ed ero interessato a farle crescere in vista di una futura esperienza; non ho mai coltivato alcuna pianta quindi non so nemmeno da dove iniziare :oops:
Il venditore mi ha detto che si adatta bene al nostro clima anche se la crescita non è delle più rapide, ho una piccola serra in plastica per i periodi più freddi e un giardino per quando i cuscinetti saranno abbastanza grandi.
Consigli?
Immagine
Ultima modifica di Tensho73N5H0 il dom giu 12, 2016 1:49 pm, modificato 1 volta in totale.


Avatar utente
Deadpool
Messaggi: 280
Iscritto il: gio feb 18, 2016 2:17 am

Re: Coltivazione Peyote

Messaggio da Deadpool » dom mag 15, 2016 12:43 pm

Ciao Tensho, da principiante nella coltivazione posso dirti questo: È vero, si adatta al nostro clima, ho un amico molto esperto che mi sta aiutando ad apprendere le nozioni fondamentali di questa pianta sacra. In estate puoi tenerle fuori dalla serra, magari non esporle a luce diretta per tutto il giorno, annaffi da maggio a settembre e nei restanti mesi evita di idratarle. Poi dovrai andare ad occhio. Utilizza un terreno mooolto drenante. Calcola che io ho le mie lopho in 20% terra 80% pietra pomice....quindi è super drenante. Però se posso darti un consiglio, non fare esperienze con queste piante, te ne servirebbero tante e mature, tipo 10/15 anni se non erro. Quindi sprecheresti queste piante sacre per nulla. Se proprio vuoi fare esperienze con il Mescalito, prenditi un bel San Pedro, cresce rapidamente e ti fai la tua bella esperienza. Fammi sapere come stanno procedendo... :D
Da grandi poteri derivano grandi irresponsabilità!

Avatar utente
LaFouine
Messaggi: 399
Iscritto il: sab ott 10, 2015 7:12 pm

Re: Coltivazione Peyote

Messaggio da LaFouine » mar mag 24, 2016 5:27 pm

io ne ho uno da 5 anni in un contenitore da yogurt del supermercato da 500 gr adibito a vaso, sta li dentro da 5 anni e non ha mai dato problemi, 365 giorni l'anno sta fuori ma quasi mai a luce diretta del sole che se no lo stende
kaixo :mrgreen:

Tensho73N5H0
Messaggi: 38
Iscritto il: mar nov 03, 2015 6:33 pm

Re: Coltivazione Peyote

Messaggio da Tensho73N5H0 » gio giu 09, 2016 11:07 pm

Sono stato inattivo per un bel po...ho due "colonie", la prima è lenta a riprodursi ma cresce come dimensioni di ciascun individuo, l'altra invece dalle 3/4 testine iniziali è a 13/14, non sono sicurissimo siano lopho ma domani metto un paio di foto e mi schiarite voi le idee al massimo (xD). A proposito del san pedro, in un giardino dietro casa mia sembrerebbe essercene uno alto un piano e mezzo dell'abitazione, posterò foto anche di quello magari in un altra discussione.

Minimal
Messaggi: 8
Iscritto il: gio giu 09, 2016 10:22 pm

Re: Coltivazione Peyote

Messaggio da Minimal » dom giu 12, 2016 10:18 pm

Ciao

D posso dire con certezza che la bella pianta nella foto è una lophopora williamsii var caespitosa.
È una varietà di peyote che si distingue dal classico lophopora williamsii dal fatto che produce moltissimi Polloni che col tempo tendono a formare vere e proprie colonie invece di rimanere in genere un esemplare singolo o al massimo formato da pochi altri esemplari intorno alla pianta madre più grande.

Dicono che la concenrazione di mescalina al suo interno sia leggermente più bassa ma non ne sono certo.

Io ho da qualche anno entrambe le 2 varietà e apparte un massiccio attacco di ragnetto rosso a cui è soggetta spessissimo !ATTENZIONE! e che ha lasciato brutte cicatrici indelebili sulla superficie, la sua coltivazione non è difficile, l importante è tenerlo all ombra in un luogo luminoso e completamente asciutto per tutto l inverno,si raggrinzira' ma tornerà come nuovo alla prima annaffiatura primaverile.

Minimal
Messaggi: 8
Iscritto il: gio giu 09, 2016 10:22 pm

Re: Coltivazione peyote da seme

Messaggio da Minimal » dom giu 12, 2016 11:10 pm

Per farli germinare io uso un piccolo porta alimenti in plastica trasparente con tappo ermetico da 45×20×10 di altezza ottimo per almeno 60 - 70 semi che necessitano di umidita costante min 80% , un ambiente luminoso ( io ho usato una lampada a rispamio energetico da 40 watt a luce fredda x 18 ore al giorno con ottimi risultati )una temperatura minima di 26 ° - 28 ° , nel giro di 1 - 2 settimane i semi buoni germinano i restanti non sono fertili e non germineranno piu. la percentuale di germinazione è cmq medio -bassa.
Il substrato deve essere a strati, il fondo di pietra pomice grossolana,uno intermedio di pietra silicea fina, palline di argilla espansa ,pietra pomice sempre fine e giusto un 10 % di terriccio organico,io mescolo a questo strato anche un 10 % di carbonato di calcio in polvere per alzare il ph del terreno ma va benissimo anche polvere di qualsiasi pietra calcarea,per la superficie invece uso pietra pomice polverizzata insieme a pietrisco fine di sabbia silicea.
Una cosa che reputo molto importante è quella di sterilizzare a bagno maria i vari strati di terreno in 3 contenitori differenti dentro una pentola con coperchio con 3- 4 dita d acqua per un ora minimo.questo è importante perché una volta che si vanno a posizionare i semi sul terreno se questo non È sterile quelle 2 settimana con tutta quell umidita e alta temperatura fara fruttificare tutte le muffe che si trovano normalmente in ogni terreno con la conseguenza che andranno a contaminare e uccidere i preziosi semi.

È importante mantenere l umidità per i primi mesi e asciugarli in maniera graduale per permette ai piccoli peyote di formare una buona radice a fittone che li
aiutera ' a sopravvivere dal momento che verranno trattati come gli adulti.....tutto ciò in 6 mesi circa...

Buona coltivazione e soprattutto pazienza a tutti....

Tensho73N5H0
Messaggi: 38
Iscritto il: mar nov 03, 2015 6:33 pm

Re: Coltivazione Peyote

Messaggio da Tensho73N5H0 » lun giu 13, 2016 10:13 am

Per i ragnetti rossi mi hanno consigliato un infuso di aglio in acqua, non danneggia la pianta e scaccia gli animaletti (anche se da me è già finita la stagione e sono spariti da soli). Avevo una curiosità, la cenere è teoricamente fertilozzante, quella delle sigarette contenendo nicotina fa anche da antiparassitario...se la cenere delle sigarette che fumo la tenessi in un barattolo per alleggerire il terreno, concimare e disinfestare la pianta? Potrebbe funzionare?

Avatar utente
BlindFaith
Messaggi: 1494
Iscritto il: mar set 15, 2015 9:22 pm

Re: Coltivazione Peyote

Messaggio da BlindFaith » lun giu 13, 2016 1:39 pm

Mi è sempre venuto il dubbio che la cenere di sigaretta non sia il top per fertilizzare, per via degli additivi e petroli con cui mischiano il tabacco, il quale già di per se stesso sarà coltivato massivamente con fertilizzanti e antiparassitari\antimicotici vari..non so se siano solo paranoie un po' cretine ma io personalmente non lo farei..non so neanche se con la combustione si 'smaltiscono' tali sostanze dal materiale vegetale ~tabacco~ delle sigarette. Boh, se qualcuno ne sa di piu' sarei molto curioso.
"Pronto, Barbarella! Sei una tipica terricola femmina??" (cit. SuBuRbAsS)

"You don't possess me, don't impress me, just upset my mind. Can't instruct me or conduct me, just use up my time."
(King Crimson)

Minimal
Messaggi: 8
Iscritto il: gio giu 09, 2016 10:22 pm

Re: Coltivazione Peyote

Messaggio da Minimal » lun giu 13, 2016 7:06 pm

Sconsiglio vivamente la cenere di sigaretta come fertilizzante e per ogni altro uso .....è tremendamente nociva sia alla pianta sia al consumatore.

Ma la cenere e legna invece è ottima per alzare il ph di un terreno e nel caso del peyote è ottima perché gradisce un ph alto. È in più ha al suo interno una discreta quantità di potassio.
Ma non esagerare.

Minimal
Messaggi: 8
Iscritto il: gio giu 09, 2016 10:22 pm

Re: Coltivazione Peyote

Messaggio da Minimal » lun giu 13, 2016 7:16 pm

Lessi tempo fa un articolo su un sito che tratta la coltivazione del peyote che un terreno povero di nutrienti e con una scarsa irrigazione attiva dei meccanismi interni di protezione contro lo stress nella pianta che fa produrre una percentuale di mescalina più alta.

In particolare è importante ,decidere almeno un anno prima di voler consamare questo sacro cactus dimodo da poter sfruttare quell anno per stressarlo molto dandogli molta poca acqua e nessun fertilizzante.....io aggiungerei anche una giornata ogni tanto di sole diretto c qualche ora.tutto ciò giovera' sulla percentuale di mescal.

sseleman
Messaggi: 3
Iscritto il: gio giu 16, 2016 7:39 pm

Re: Coltivazione Peyote

Messaggio da sseleman » gio giu 16, 2016 7:50 pm

Tensho73N5H0 ha scritto:Per i ragnetti rossi mi hanno consigliato un infuso di aglio in acqua, non danneggia la pianta e scaccia gli animaletti (anche se da me è già finita la stagione e sono spariti da soli). Avevo una curiosità, la cenere è teoricamente fertilozzante, quella delle sigarette contenendo nicotina fa anche da antiparassitario...se la cenere delle sigarette che fumo la tenessi in un barattolo per alleggerire il terreno, concimare e disinfestare la pianta? Potrebbe funzionare?
questa è un'assurdità... quella della sigaretta è cenere derivata dalla combustione di tabacco non "naturale", fertilizzanti, pesticidi, conservanti e persino additivi per migliorare il sapore.

Tensho73N5H0
Messaggi: 38
Iscritto il: mar nov 03, 2015 6:33 pm

Re: Coltivazione Peyote

Messaggio da Tensho73N5H0 » sab giu 18, 2016 3:10 pm

E la cenere dei joint? Tabacco ne metto veramente poco ;)

Cuscino
Messaggi: 2
Iscritto il: dom mar 19, 2017 10:28 pm

Germinazione semi peyote

Messaggio da Cuscino » ven mar 31, 2017 9:43 pm

Ciao ragazzi! Con l'inizio ho deciso di mettere a piantare i semi del suo peyote seguendo questa guida https://knehnav.home.xs4all.nl/cultivation.htm che ho trovato postata sul forum.
Su questa guida c'è scritto di mettere una copertura di plastica per mantenere l'umidità. Secondo voi è necessario o superfluo?
Può essere dannoso? Vi allego le immagini dei vasetti insieme a quella della pianta originale.


Avatar utente
tsunami666
Messaggi: 763
Iscritto il: mer set 30, 2015 10:20 am

Re: Germinazione semi peyote

Messaggio da tsunami666 » lun apr 03, 2017 9:25 am

Dopo essere germinato (dai 15 ai 30 giorni), per il primo mese ha bisogno di umidità. Per questo si copre il vaso con la pellicola.
Ovviamente il terreno andrebbe sterilizzato per prevenire muffe/funghi.
Passato il periodo si inizia a forare gradualmente la pellicola per abituare i piccini ad un ambiente asciutto.
Di alzarmi non ne ho voglia,
oggi non combatto con nessuno...

lan
Messaggi: 36
Iscritto il: gio mar 24, 2016 12:39 am

Coltivazione peyote

Messaggio da lan » mer gen 17, 2018 12:07 pm

Qualcuna ha esperienza? non ho mai coltivato nulla, mi conviene prendere un kit con gia la terra ecc... o solo I semi?

BeJake
Messaggi: 668
Iscritto il: mar mag 30, 2017 4:47 pm

Re: Coltivazione peyote

Messaggio da BeJake » mer gen 17, 2018 12:16 pm

lan ha scritto:
mer gen 17, 2018 12:07 pm
Qualcuna ha esperienza? non ho mai coltivato nulla, mi conviene prendere un kit con gia la terra ecc... o solo I semi?
Prendi i semi, far germinare i cactus non è una impresa difficile, compra dei contenitori per la germinazione in plastica, riempili con una miscela di terriccio per acidofile, sabbia di fiume, argilla espansa fine o ghiaia fine.
Fai bollire dell'acqua filtrata e mettila in una bacinella bassa ma abbastanza larga da poter inserire il contenitore con la terra.
Metti l'acqua bollente sul fondo della bacinella e copri tutto con un coperchio.
L'acqua salirà dai fori posti sul fondo e inumidirà il terriccio.
Una volta completamente umido metti i semi sul terriccio, prendi dei sacchetti trasparenti per il congelamento degli alimenti e inserisci i germinatoi dentro. Chiudi i sacchetti e metti a germinare sotto lampade o luce solare non esageratamente forte.

lan
Messaggi: 36
Iscritto il: gio mar 24, 2016 12:39 am

Re: Coltivazione Peyote

Messaggio da lan » mer gen 17, 2018 12:40 pm

Grazie mille, ti farò sapere se ho il pollice verde :weed:

Avatar utente
LaFouine
Messaggi: 399
Iscritto il: sab ott 10, 2015 7:12 pm

Re: Coltivazione Peyote

Messaggio da LaFouine » ven mar 23, 2018 9:15 pm

via provo a chiudere con un foglio di pellicola mi avete convinto
kaixo :mrgreen:

Avatar utente
LaFouine
Messaggi: 399
Iscritto il: sab ott 10, 2015 7:12 pm

Re: Coltivazione Peyote

Messaggio da LaFouine » lun apr 02, 2018 5:13 pm

allora voglio dare il mio contributo.a parte che di peyote a grappoli in natura nel continente non ne ho MAI VISTI(e continente intendo quello di noi VERI occidentali americani nativi)pero dopo 3 anni di FALLIMENTI nel seminare peyote,forse ci siamo.io ho un peyote da molti anni molto strano che fiorisce quasi 6 volte all'anno,anche in inverno.e ha fatto un sacco di semi.li ho anche regalati a persone fidate ma nulla! niente! ho provato per casualita con un cotone intinto in acqua del acquedotto,terra normale sotto il cotone e coperchio di plastica sopra(il contenitore di tutto è un comune contenitore di ravioli di pasta fresca)e... e dal seme è uscito un coso lungo bianco di quasi 4 mm!!!!! vi aggiornero se la cosa va bene.oggi sto provando con un altro seme e stesso metodo,solo che sto usando il sotto del uovo di pasqua(grazie signore) ma sapete cosa ho fatto di diverso???oltre al coperchio grazie a alcuni esercizi di umberto di grazia,riesco a dare vita alle piante.anche a quelle travasate (che all'inizio soffrono)in appena 10 minuti di trattamento si riprendono.(documentato da foto) vi invito a provare anche voi.
kaixo :mrgreen:

Avatar utente
LaFouine
Messaggi: 399
Iscritto il: sab ott 10, 2015 7:12 pm

Re: Coltivazione Peyote

Messaggio da LaFouine » sab apr 21, 2018 8:02 pm

aggiornamento.da due giorni la pianta madre ha ributtato altri due piccoli cacti laterali...e sono riuscito a far germinare ben tre semi...incredibile, in 5 anni ho avuto tantissimi semi,ma nessuno mi è mai germinato,tentanto in mille modi.credo che il dono mi abbia messo a confronto e ricordato che il tempo non si puo comandare
kaixo :mrgreen:

Rispondi