Cannabis Light, Mild, Hard

Tutto ciò che riguarda la cannabis eccetto la coltivazione
Rispondi
Rabarbaro
Messaggi: 4
Iscritto il: dom gen 02, 2022 1:12 pm

Cannabis Light, Mild, Hard

Messaggio da Rabarbaro » dom gen 02, 2022 1:50 pm

Tristemente assuefatto alle benzodiazepine e desideroso di sganciarmi da queste, sono alla ricerca di rimedi ricreativi serali rilassanti e, perché no?, moderatamente euforizzanti.
Memore di saltuarie giovanili esperienze con la cannabis, ho trovato un sacco di materiale in rete in merito alla variante light, allo svapo, al CBD, scoprendo che da fine anni '80 sono cambiate un sacco di cose!

Da buon ex bevitore, non sono nuovo allo sballo, talvolta devastante, causato dall'eccessivo introito etilico.

Di questo nuovo mondo di 3o millennio non comprendo alcune cose:
la cannabis light funziona?
online si può trovare qualcosa di più strong della light? Cioé, non dico le varianti che ti stendono, ma qualcosa un pò sopra lo 0.5% di THC della light, che mi sembra proprio pochino...sono disposto a spendere, non amo spacciatori, piazze, stazioni &coco, mi piacciono i materiali e le esperienze di qualitá, co.e il buon scotch)

Bye


Avatar utente
Abeja G.
Messaggi: 2088
Iscritto il: mer ott 14, 2015 2:42 pm

Re: Cannabis Light, Mild, Hard

Messaggio da Abeja G. » dom gen 02, 2022 3:26 pm

Qualcosa sopra lo 0,5% di THC è illegale in Italia senza ricetta medica.
Su cosa sia il CBD ti puoi fare un idea leggendo qui: CHE COS’E’ IL CBD?

Avatar utente
FrecciaNelGinocchio
Messaggi: 361
Iscritto il: dom lug 12, 2020 1:27 am

Re: Cannabis Light, Mild, Hard

Messaggio da FrecciaNelGinocchio » dom gen 02, 2022 6:43 pm

se sei assuefatto a depressivi come benzo o alcol ti sconsiglio il thc...può essere ansiogeno in quanto aumenta il battito cardiaco. in ogni caso non ha nulla a che vedere col sistema Gabaergico che è il bersaglio dei sedativi. il cbd serve a poco, puoi cmq provare senza avere effetti collaterali.

informati su erbe come loto blu, passiflora, tiglio, mulungu, valeriana etc etc

quante e quali benzo prendi?
“A sciacquare la testa all'asino ci si rimette solo tempo e sapone”

Rabarbaro
Messaggi: 4
Iscritto il: dom gen 02, 2022 1:12 pm

Re: Cannabis Light, Mild, Hard

Messaggio da Rabarbaro » lun gen 03, 2022 1:15 am

Lorazepam, Alprazolam, Zolpidem...

Avatar utente
FrecciaNelGinocchio
Messaggi: 361
Iscritto il: dom lug 12, 2020 1:27 am

Re: Cannabis Light, Mild, Hard

Messaggio da FrecciaNelGinocchio » lun gen 03, 2022 12:39 pm

che dosi?
prova a scalare gradualmente
“A sciacquare la testa all'asino ci si rimette solo tempo e sapone”

Flavio Ezio
Messaggi: 49
Iscritto il: lun mag 10, 2021 7:47 pm

Re: Cannabis Light, Mild, Hard

Messaggio da Flavio Ezio » mar gen 04, 2022 10:34 am

Rabarbaro ha scritto:
dom gen 02, 2022 1:50 pm
Tristemente assuefatto alle benzodiazepine e desideroso di sganciarmi da queste, sono alla ricerca di rimedi ricreativi serali rilassanti e, perché no?, moderatamente euforizzanti.
Memore di saltuarie giovanili esperienze con la cannabis, ho trovato un sacco di materiale in rete in merito alla variante light, allo svapo, al CBD, scoprendo che da fine anni '80 sono cambiate un sacco di cose!

Da buon ex bevitore, non sono nuovo allo sballo, talvolta devastante, causato dall'eccessivo introito etilico.

Di questo nuovo mondo di 3o millennio non comprendo alcune cose:
la cannabis light funziona?
online si può trovare qualcosa di più strong della light? Cioé, non dico le varianti che ti stendono, ma qualcosa un pò sopra lo 0.5% di THC della light, che mi sembra proprio pochino...sono disposto a spendere, non amo spacciatori, piazze, stazioni &coco, mi piacciono i materiali e le esperienze di qualitá, co.e il buon scotch)

Bye
Ciao Rabarbaro,

Se stai pensando di "sganciarti" dalle benzo potrebbe esserti utile valutare un graduale scalaggio delle dosi quotidiane...non ho mai assunto benzo se non in occasioni sporadiche ma so che smettere l'assunzione improvvisamente può creare problemi, di solito si fa tapering e si va gradualmente verso la dismissione.

Il CBD lo colloco nella stessa sfera funzionale di altri calmanti/sedativi come passiflora, valeriana, loto blu etc quindi senza effetti euforizzanti.
Il CBD sinergizza bene con il THC smussandone I lati più ansiogeni (aspetto non irrilevante se si è portati all'ansia naturalmente o per effetto di sostanze i cui effetti possono essere amplificati dal THC).

Tutto ciò che è > 0,5% thc è illegale in Italia a meno che tu non abbia una prescrizione medica.
Su internet puoi trovare di tutto, con elevate probabilità di beccarti uno scam e perderci i soldi, oltre ai rischi legati ad una transazione illecita.

Avatar utente
asklepios
Messaggi: 2923
Iscritto il: mer gen 01, 2020 7:56 pm

Re: Cannabis Light, Mild, Hard

Messaggio da asklepios » mar gen 04, 2022 5:53 pm

C'è anche l'opzione della coltivazione casalinga se cerchi le varietà "tradizionali". Per ora (in attesa del referendum questa primavera) non dovresti correre troppi rischi se coltivi una o due piantine e non vai in giro a spacciare o a raccontarlo a tutti:
https://www.laleggepertutti.it/496859_c ... on_e_reato

Avatar utente
FrecciaNelGinocchio
Messaggi: 361
Iscritto il: dom lug 12, 2020 1:27 am

Re: Cannabis Light, Mild, Hard

Messaggio da FrecciaNelGinocchio » mar gen 04, 2022 11:29 pm

in ogni caso la cannabis thc non sara' MAI un ansiolitico
“A sciacquare la testa all'asino ci si rimette solo tempo e sapone”

Avatar utente
Tirar Puede Matar
Messaggi: 1097
Iscritto il: mer mar 28, 2018 3:22 pm

Re: Cannabis Light, Mild, Hard

Messaggio da Tirar Puede Matar » gio gen 13, 2022 4:37 pm

Rabarbaro ha scritto:
dom gen 02, 2022 1:50 pm
Tristemente assuefatto alle benzodiazepine e desideroso di sganciarmi da queste, sono alla ricerca di rimedi ricreativi serali rilassanti e, perché no?, moderatamente euforizzanti.
Memore di saltuarie giovanili esperienze con la cannabis, ho trovato un sacco di materiale in rete in merito alla variante light, allo svapo, al CBD, scoprendo che da fine anni '80 sono cambiate un sacco di cose!

Da buon ex bevitore, non sono nuovo allo sballo, talvolta devastante, causato dall'eccessivo introito etilico.

Di questo nuovo mondo di 3o millennio non comprendo alcune cose:
la cannabis light funziona?
online si può trovare qualcosa di più strong della light? Cioé, non dico le varianti che ti stendono, ma qualcosa un pò sopra lo 0.5% di THC della light, che mi sembra proprio pochino...sono disposto a spendere, non amo spacciatori, piazze, stazioni &coco, mi piacciono i materiali e le esperienze di qualitá, co.e il buon scotch)

Bye
Ciao Rabarbaro, e Benvenuto.
Le benzodiazepine agiscono sugli stessi recettori dell'alcool (su alcuni perlomeno), dunque è più che comprensibile che tu sia caduto nella dipendenza da queste, se sei un ex alcolista. E' molto comune, ed una delle insidie maggiori per tutti gli "ex", passare da una dipendenza all'altra, tanto più se le sostanze hanno lo stesso target recettoriale. Ti parlo da (ex) dipendente da oppiacei.
Vista la situazione ti consiglio di non prenderla assolutamente alla leggera, pensando quindi di poter risolvere il problema da solo e con un po' di cannabis, light o strong che sia, ma di affidarti a personale medico esperto nel trattare le dipendenze.
Non necessariamente un SerT, basta anche solo un bravo psichiatra che si intenda della materia, se casomai gravitassi su Torino avrei un paio di nomi da consigliarti.
In bocca al lupo per tutto, e facci sapere come va!
Un saluto
Non amavo quello che mostravi di essere, ma quello che pensavo tu fossi...

Rispondi