Il Paraguayo, l'avete provato?

Tutto ciò che riguarda la cannabis eccetto la coltivazione
Rispondi
Avatar utente
Shopganja
Messaggi: 8
Iscritto il: mer apr 13, 2022 2:08 pm

Il Paraguayo, l'avete provato?

Messaggio da Shopganja » ven apr 29, 2022 6:21 pm

Salve a tutti! Ho letto che esiste il paraguayo, definita la peggior erba del Mondo, sebbene sia prodotta in Paraguay, lo Stato con maggior produzione di cannabis nel Sud America.
Voi l'avete mai provata?

Edit by AstralDream
(Ho eliminato il link, non si fa pubblicità)


Avatar utente
Sonoio
Messaggi: 1438
Iscritto il: gio lug 27, 2017 1:35 pm

Re: Il Paraguayo, l'avete provato?

Messaggio da Sonoio » dom mag 01, 2022 1:46 pm

Mi sembra che fai un pò di pubblicità per la tua hp ...
Che domanda è ? Chi ha fumato la peggior erba del mondo ? La abbiamo fumati tutti quanti - a volte non si sa che scifo si fuma.

Il metodo in cui è fatto la roba sulla foto è uno degli migliori per fermentare l'erba. Si prende un ramo/ramino e lo involge bene in un foglio di una pannocchia. Poi lo lascio perdere per almeno un mese, magari anche un' anno se non lo fumo prima. Non è successo finora, ma non si sa mai.
Attento a due cose - involto bene, saldo (per evitare spazio vuoto -> muffa) ed un posto ventilato e secco. Non rischiare muffa !
Il risultato è la stessa cosa come l'erba di origine, non è più forte. Ma si fuma meglio, anzi a volte molto meglio dell' erba "normale".
Questa tradizione Mexicana (sarà traditione un pò in tutto il continente, mi sembra) la uso da molti anni per una parte di un raccolto.
Un' altra cosa tradizionale - dimentica cartine ! Prendi foglie di pannocchie invece. Le foglie più dentro, quelli teneri. Bisogna pressarli/seccarli però. Da un purino con un foglio del genere senti il gusto vero della roba. Lo stesso con tabacco.
Saluti
Sheriff John Brown always hated me; for what I don't know; anytime I plant a seed, he said kill it before it grows; I shot the sherriff ... - Bob Marley
Tutto quello che vi racconto è già passato da almeno dieci anni.

Rispondi