OCCHIO ALL'ACQUA DEMINERALIZZATA COLTIVATORI!

Rispondi
YoungPozzolino
Messaggi: 45
Iscritto il: gio mag 24, 2018 1:59 pm

OCCHIO ALL'ACQUA DEMINERALIZZATA COLTIVATORI!

Messaggio da YoungPozzolino » ven apr 22, 2022 12:55 am

una famosa guida la consiglia per la Salvia divinorum, e immagino ci siano altre piante per cui si utilizza.
beh... non fatelo! recentemente ho scoperto che contiene piccole quantità di sostanze chimiche come anticorroboranti e altro, che permettono di non rovinare ferri da stiro radiatori e altri aggeggini in cui si usa l'acquadem. ma direi che non fa benone alle piante e soprattutto potrebbe fare malissimo ad eventuali consumatori della pianta così cresciuta.

L'informazione arriva da un forum sulle cactacee, qualcuno ha spiegato il fatto e un utente che lavorava come tecnico di laboratorio ha confermato che avevano notato una conducibilità elettrica troppo alta nelle demineralizzate che utilizzavano per analisi e altro (ah ecco, magari bisognerá fare un post simile in qualche sezione sulle estrazioni e altre diavolerie da chimico).


Resh
Messaggi: 163
Iscritto il: mar gen 12, 2021 6:25 pm

Re: OCCHIO ALL'ACQUA DEMINERALIZZATA COLTIVATORI!

Messaggio da Resh » lun apr 25, 2022 12:05 am

Non sono un esperto, mi sovviene solo una curiositá...
...nella guida é spiegato perché sarebbe sconsigliata l'acqua "normale"?

Avatar utente
asklepios
Messaggi: 2783
Iscritto il: mer gen 01, 2020 7:56 pm

Re: OCCHIO ALL'ACQUA DEMINERALIZZATA COLTIVATORI!

Messaggio da asklepios » lun apr 25, 2022 10:54 am

Anche io ho constatato che l'acqua demineralizzata che si compra al supermercato ha effettivamente una conducibilità elettrica un po' più alta di quanto ci si possa aspettare. Dire che però contenga altre sostanze aggiunte volontariamente mi sembra un'affermazione senza basi fattuali. Dovrebbe esserci scritto sull'etichetta se ci fossero ingredienti aggiunti credo, e poi cosa sarebbero questi "anticorroboranti" e quale sarebbe il loro utilizzo? In che modo esattamente l'acqua demineralizzata dovrebbe "rovinare" ferri da stiro e radiatori? Probabilmente la conducibilità elettrica è dovuta al fatto che si parla di acqua demineralizzata e non distillata. L'acqua demineralizzata viene praticamente filtrata attraverso resine che rimuovono tutti gli ioni e quindi i sali disciolti. Queste resine non rimuovono però resti organici (e.g. eventuali microorganismi), l'acqua non è quindi "microbiologicamente pura", come anche non rimuovono i gas disciolti (e.g. CO2). Probabilmente sono queste impurezze a dare quel minimo di conducibilità elettrica in più all'acqua deionizzata.

A prescindere da questo discorso, dire che questi "anticorroboranti" rendano la pianta tossica per chi la ingerisce fa quasi ridere. Innanzitutto ricordiamoci che è la dose che fa il veleno. Nel terreno in cui coltiviamo ci sono metalli pesanti e anche un livello minimo di radiazioni, ma non per questo ci avveleniamo, dato che sono presenti in quantità molto basse. Secondariamente, se anche questi "anticorroboranti" fossero tossici (che è tutto da vedere), e se effettivamente fossero presenti in dosi sufficienti da intossicare, non è detto che la pianta li assorba e li ridistribuisca tal quali nelle sue foglie. Insomma dal fatto che l'acqua demineralizzata possa avere un minimo di conducibilità elettrica a dire che è tossica ce ne passa.

Resh
Messaggi: 163
Iscritto il: mar gen 12, 2021 6:25 pm

Re: OCCHIO ALL'ACQUA DEMINERALIZZATA COLTIVATORI!

Messaggio da Resh » lun apr 25, 2022 11:24 am

Non sono un agronomo o altro del genere.

Mi viene solo un'osservazione: tutte le piante che io riesco ad immaginare, in qualsiasi parte del globo (salvo forse quelle che crescono in prossimitá del mare, o in prossimitá dei ghiacci, ammesso che in questa ultima condizione non ci siano eccezioni di sorta e che sia effettivamente possibile) la maggiore quantitá di acqua, le piante, la prendono dalla pioggia, o dai prossimi corsi d'acqua.
In entrambi i casi, é acqua tutt'altro che demineralizzata.
Nel caso della pioggia, anzi, in alcuni casi, contiene anche cloro, che per alcune piante é considerato tossico.
E, pare, le piante se la cavino benissimo.

Poi arriva il tizio...e dice nella sua guida di usare/preferire la demineralizzata, sulla S.Divinorum, originaria del Messico, dove il clima cambia come qui un essere umano cambia le mutande.

E Sally é esposta a piogge sabbiose, piogge sulfuree, e di qualsiasi altro tipo.

O ci sono delle giustificazioni serie al suo "intelligentissimo consiglio", che io ignoro e mi piacerebbe conoscerle, oppure ha semplicemente detto una cosa che é campata per aria.

Qualcuno mi illuminerebbe, cortesemente?

Avatar utente
era
Messaggi: 1842
Iscritto il: gio feb 15, 2018 7:51 pm

Re: OCCHIO ALL'ACQUA DEMINERALIZZATA COLTIVATORI!

Messaggio da era » lun apr 25, 2022 9:08 pm

Resh ha scritto:
lun apr 25, 2022 11:24 am
...le piante, la prendono dalla pioggia, o dai prossimi corsi d'acqua.
In entrambi i casi, é acqua tutt'altro che demineralizzata.
Ci sarebbe l'acqua che evapora durante il giorno. Dalla terra verso il cielo. Quella è demineralizzata o perfino denaturata.
Non ho tempo.

Resh
Messaggi: 163
Iscritto il: mar gen 12, 2021 6:25 pm

Re: OCCHIO ALL'ACQUA DEMINERALIZZATA COLTIVATORI!

Messaggio da Resh » mar apr 26, 2022 12:32 pm

era ha scritto:
lun apr 25, 2022 9:08 pm
Resh ha scritto:
lun apr 25, 2022 11:24 am
...le piante, la prendono dalla pioggia, o dai prossimi corsi d'acqua.
In entrambi i casi, é acqua tutt'altro che demineralizzata.
Ci sarebbe l'acqua che evapora durante il giorno. Dalla terra verso il cielo. Quella è demineralizzata o perfino denaturata.
Giusto.
Grazie @era :pidu: :lode:

YoungPozzolino
Messaggi: 45
Iscritto il: gio mag 24, 2018 1:59 pm

Re: OCCHIO ALL'ACQUA DEMINERALIZZATA COLTIVATORI!

Messaggio da YoungPozzolino » gio apr 28, 2022 4:35 am

dunques

per @Resh

viene consigliata in particolare per evitare calcare e ph alcalino - la stessa guida consiglia anche di diluire occasionalmente un po' di aceto o succo di limone nell'acqua per l'innaffiatura.

per @asklepios

t.00 Utente A ha affermato che l'acqua demineralizzata a uso domestico viene addizionata con questo genere di sostanze e con lo scopo di proteggere, senza ulteriori specificazioni

t.00+x Utente B ha detto che nella sua esperienza di tecnico di laboratorio hanno notato questa eccessiva conducibilità, avvalorando l'affermazione di A.

t.00+x+y Utente Young Pozzolino legge, e ritiene importante riferire ai suoi amici shballoni, visto che molte volte sono anche dei super-salutisti vegan bio etc. e usa il condizionale sull'eventuale tossicità, non capendo una cippa di queste cose.

Resh
Messaggi: 163
Iscritto il: mar gen 12, 2021 6:25 pm

Re: OCCHIO ALL'ACQUA DEMINERALIZZATA COLTIVATORI!

Messaggio da Resh » ven apr 29, 2022 10:50 am

YoungPozzolino ha scritto:
gio apr 28, 2022 4:35 am
dunques

per @Resh

viene consigliata in particolare per evitare calcare e ph alcalino - la stessa guida consiglia anche di diluire occasionalmente un po' di aceto o succo di limone nell'acqua per l'innaffiatura.
Ok, ora é piú chiaro. Grazie!

Rispondi