Coltivazione Catha edulis

Rispondi
Avatar utente
Arcano
Messaggi: 621
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Coltivazione Catha edulis

Messaggio da Arcano » lun feb 10, 2020 6:23 pm

A puro scopo informativo e di ricerca, riporto dal vecchio forum la guida alla coltivazione:

I semi freschi germogliano in 15-20 giorni.
La maggior parte dei semi ha bisogno dell'ossigeno per germogliare, se sono sepolti troppo in profondità nel loro mezzo di crescita o se il mezzo è troppo bagnato, potrebbero non ottenere l'ossigeno di cui hanno bisogno.
I semi di Catha edulis germineranno normalmente in 7 giorni, se le condizioni sono favorevoli, normalmente germinano al buio. Seminare i semi di Catha edulis a circa 5 mm di profondità in una miscela di semi a circa 35 ° C.





Una tecnica di germinazione: non pre-ammollo, non spruzzare i semi! Usa un substrato molto drenante che ti mescolerai (50% terriccio orticolo / 50% perlite.

In alternativa dopo aver posto in ammollo i semi per qualche ora, si possono appoggiare leggermente al terriccio umido (ma non troppo!) o sul cotone e coprire con sacchetto di plastica per mantenere l'umidità, avendo cura ogni 2 giorni di toglierlo e far circolare l'aria per 10 minuti.

Mantieni il substrato umido (ma non immergerlo, se inzuppi troppo i semi marciranno...) fino alla germinazione, quindi lascialo asciugare tra le innaffiature.
La temperatura dovrebbe essere di circa 26,5 ° C, (in appartamento va bene vicino ad un davanzale o termosifone...




IMPORTANTE: Chat ama il terreno drenante (ottimo dunque quello per le cactaceee, sabbioso e minerale), la sua crescita è lenta nei primi mesi, per poi accelerare più velocemente. I piccoli arbusti necessitano di sostegno quando crescono in quanto tendono ad allungarsi e cadere (non potare!) Lascia che il primo ramo sviluppi da se altri nuovi rami prima di potare, questo richiederà diversi mesi.

Chat ama vasi profondi, ma solo quando le sue radici sono ben sviluppate, parti dunque da un piccolo vaso e procedi al rinvaso solo quando è necessario.

Nello Yemen, in Etiopia e in Kenya, il khat viene coltivato sugli altopiani a 1500–2500 m di altitudine *, dove le temperature medie giornaliere sono in media tra 16 e 22 ° C (deviazioni da 6 a 32 ° C). Il fabbisogno annuo di precipitazione è di 800-1000 mm per un periodo di 4-6 mesi. Il congelamento e l'umidità elevata limitano i fattori di crescita.

Temperatura minima 5 ° c, non tollererà il gelo.
Preferisce essere coltivato in pieno sole.







PREPARAZIONE TRADIZIONALE:

-Le foglie fresche di khat vengono semplicemente masticate, il più presto possibile dopo il raccolto e non più di due giorni dopo essere state raccolte. Le foglie non richiedono alcun trattamento o miscelazione con altre sostanze, sebbene l'acqua potabile durante la masticazione aiuti gli alcaloidi della saliva ad entrare nello stomaco più rapidamente e quindi nel flusso sanguigno. Prendiamo quante più foglie possibile in bocca e mastichiamo per dieci minuti prima di sputare. Più a lungo il succo rimane in bocca, più forti sono gli effetti (Getahun e Krikorian 1971)





Curiosità:

-In Yemen, è comune fumare foglie secche di khat, da solo o cannabis.
Il tabacco viene spesso fumato con khat perché migliora gli effetti stimolanti dei due farmaci.

-Le foglie di khat terra sono mescolati con miele o zucchero per fare dolci. In Somalia le foglie vengono essiccate al sole e frantumate, quindi mescolate con cardamomo, chiodi di garofano e acqua per formare una pasta che si forma in chewballs.

-Le foglie fresche e le punte dei rami possono anche essere preparate sotto forma di tè.






Conclusione :


In generale, Khat è una pianta d'appartamento eccellente. Preferisce il pieno sole, ma crescerà felicemente in ombra parziale (ombra parziale). Gli piacciono le condizioni calde e secche, che le nostre case riscaldate centralmente forniscono in abbondanza. potrebbe quindi essere conservato per diversi anni come un piccolo arbusto interno.
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace


Avatar utente
Arcano
Messaggi: 621
Iscritto il: sab set 26, 2015 2:11 pm

Re: Coltivazione Catha edulis

Messaggio da Arcano » mar set 08, 2020 11:28 pm

Nel mese di Giugno 2020 è stata inserita da un utente su Erowid, una nota importante riguardo Catha edulis:


Riporto di seguito la traduzione:

"Coltivo da 10 anni una pianta di Catha edulis.
Una volta che la pianta venne abbastanza grande, ho iniziato a sperimentare con le foglie da masticare.
Nota: le piante di Catha edulis possono variare notevolmente in potenza.
Le mie esperienze sono basate su una singola pianta cresciuta da seme proveniente da una pianta etiope.



Note sulla pianta:

facile da coltivare, predilige terreni ben drenati, predilige il pieno sole, predilige le annaffiature frequenti ma è molto resistente alla siccità. Emette un forte profumo unico simile al bosso, in particolare nella stagione calda.



Esperienze:

Generalmente mastico 2-5 foglie alla volta.
È un'esperienza piacevole ed edificante senza nervosismo non dissimile da una tazza di tè, un caffè debole o un tè di coca.
La chiarezza mentale e la motivazione i sono migliorate. Sembra anche promuovere una calma mentale e un umore edificante. Occasionalmente si nota un aumento del battito cardiaco, ma non è mai preoccupante e non è accompagnato da ansia.
Il sapore è acre e simile all'odore.

In alcune occasioni ho provato dosi più elevate per vedere se riuscivo a ottenere un effetto stimolante più evidente.
Gli effetti desiderati sono leggermente aumentati, ma gli effetti collaterali indesiderati aumentano.
Occasionalmente si verificano vampate di calore / sudore e il battito cardiaco aumenta.
Preferisco dosi basse e casuali.


Medicinale:

L'uso più apprezzato e inaspettato che ho trovato per questa pianta è il decongestionante.
Poiché la pseudoefedrina è diventata sempre più fastidiosa da acquistare (ed è estremamente costosa), ho deciso di provare a utilizzare questa pianta come fonte naturale di questa sostanza chimica e ho pensato che le altre sostanze chimiche correlate potrebbero anche agire come decongestionanti. I miei risultati possono essere un po 'placebi, ma un boccone di khat sembra efficace per aprire il mio passaggio nasale quando ho un problema del genere. (Luogo: sconosciuto)




Un altro personaggio invece approfondisce la sua esperienza riguardo la masticazione:

La sperimentazione iniziò masticando grandi quantità di foglie mature e non è stata piacevole.
Le foglie più vecchie sono amare con molti tannini e non sono divertenti da masticare.

A dosi maggiori ho trovato il farmaco spaventoso - ha un chiaro effetto stimolante di tipo anfetamina con secchezza delle fauci, aumento della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna e ipervigilanza - quello che non mi piaceva era un tipo di nervosismo grintoso e aggressivo per il farmaco, che mi faceva desiderare sempre più foglie amare.
Anche l'insonnia che seguì non fu divertente.
Il calo è stato tangibile e ci sono voluti altri 2 giorni per superare completamente le cose.

Successivamente ho imparato che il catinone è magia assoluta in dosi minori e come tale è un'erba molto utile.
Per prima cosa dovrebbero essere raccolte e utilizzate solo le nuove foglie tenere: sono morbide e hanno un tipico sapore dolce di tipo chetone (si pensi all'acetone) e sono buone da masticare, i gambi rosa sono più amari ma comunque piacevoli.

Quello che faccio di solito è arrotolare un tappo di foglie morbide delle dimensioni del mio pollice fino alla prima articolazione e inserirle in una guancia e succhiare delicatamente le foglie dolci per un'ora o due mentre i succhi vengono estratti lentamente - come le foglie si ammorbidiscono alla fine vengono masticati e ingeriti piccoli pezzi alla volta.

A questo ritmo una scatola di piccole dimensioni di un pacchetto di sigarette con foglie sciolte dura più di un giorno e l'effetto stimolante del farmaco è lieve e piacevole, senza la voglia grintosa e facile da smettere dopo uno o due giorni di utilizzo.

Masticando foglie di khat in questo modo ho riscontrato una sorprendente mancanza di desiderio di nicotina e ho usato il farmaco per un periodo continuo di tre giorni per smettere di fumare seguito da una graduale riduzione per altri 10 giorni dispari usando un piccolo tappo di foglie ogni volta che pensavo di fumare. Ho smesso di fumare prima e questa volta non è stato un problema, non è mai stato così facile!


catinone a basso dosaggio è migliori degli stimolanti legali come la caffeina.
Ogni volta che ho bisogno di guidare per lunghe distanze o rimanere sveglio e concentrato per qualsiasi motivo, un paio di tappi di foglie fresche e dolci fanno il trucco e se ottengo la dose giusta, addormentarsi dopo non è un problema fintanto che la dose è attentamente gestito. (Luogo: Sud Africa)
Le informazioni da me riportate sono esclusivamente a scopo informativo.
Non intendo incitare nessuno all'uso di sostanze stupefacenti. Peace

Rispondi